Estela Soami a Alessandro Nani Marcucci Pinoli

155)

Dal libro:
"IL VI ANGELO"
"Vademecum del bravo occidentale"
Del Conte "Alessandro F. Marcucci Pinoli di Valfesina"
Ecco . . un mio pensiero !

Direttamente dal libro:

"TERZA APPENDICE" "
"Altri esercizi per trovare, cercando la pace con se stessi,
la serenità, la gioia di vivere e . . . perché no, la felicità."
"Nani"

41ª Parte

“8º) Si fa un gran parlare di democrazia, di eguaglianza. Nel diritto: “Tutti uguali di fronte alla legge”. In politica, soprattutto dalla rivoluzione francese o, ancor prima, nel periodo dei lumi, quando gli illuministi parlavano di libertà, fraternità e uguaglianza. E oggi giorno, sempre più, si sente nominare, s’invoca, si pretende. Ma allora - penso io - se veramente crediamo nell’uguaglianza, se desideriamo, sinceramente, che tutti siamo uguali o che, quanto meno, lo diventino il prima possibile, se pensiamo che non sia giusto che alcuni stiano meglio, abbiano dei privilegi, e via dicendo, beh ! . . .se crediamo fermamente in tutto questo, allora perché poi noi dovremmo essere migliori degli altri? Perché mai io dovrei sentirmi diverso, superiore, migliore di un altro?”
"Nani"

  1. . . come è stolto l’uomo che non sa guardare oltre se stesso e che quando finalmente apre gli occhi . . . e finalmente si sveglia dal torpore che lo accompagna da sempre . . . sa vedere solo quello che vuole sia la realtà . . . con una caparbia e assurda convinzione che solo lui è una vittima delle circostante e . . . che gli altri sono sempre più fortunati di lui. . . Beato chi si pone domande e va oltre il suo piccolo o grande ‘orticello’. . . che va oltre alle varie credenze . . . che sa guardare se stesso veramente.
    - Estela -

“Per quale strana, assurda e contraddittoria ragione qualcuno, che crede nell’uguaglianza, che chiede uguaglianza, pretenderebbe poi di essere migliore di un altro? Eppure, quante volte, nella mia vita, ho sentito persone che si lamentavano per le ingiustizie dovute ad assurdi privilegi goduti da alcuni, ma poi non pensavano assolutamente ai privilegi che essi stessi avevano e che spesso, magari, facevano valere con tanta arroganza ! L’uguaglianza, quella vera, incomincia da ciascuno di noi. Deve essere insita in tutti noi. Innanzi tutto, prima di tutto, deve essere un sentimento, un sentimento profondo e diffuso.”
"Nani"

E . . . meschino l’uomo che per abitudine preferisce guardare . . . la vita dell’altro piuttosto che soffermarsi a guardare la propria . . . Che ha così una visione distorta della realtà . . . dove vede solo i privilegi che secondo lui gli altri hanno . . . e li vive come ingiustizie e non vede altro . . . non sa valutare con obiettività il proprio modo di vivere . . e mai lo saprà fare. Beato chi sa vivere con la consapevolezza necessaria per vedere nella globalità . . . il suo modo di vivere . . . e perciò sa valutare con obiettività tutto ciò che vive.
- Estela -

Grazie Alessandro Nani per dare una scossa a coloro che vivono senza consapevolezza alcuna !!! Estela Soami

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Estela !!! E complimenti !!!

Estela Soami Prego Alessandro Nani carissimo !!!
E. . . grazie a te . . . per questa bella opportunità di riflettere ogni giorno sui veri valori della vita !!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli ha condiviso il post di Vincenza d'Augelli.

Vincenza d'Augelli ha aggiunto 6 nuove foto.

25 ottobre alle ore 21:06 ·

Alexander Museum Palace Hotel conferenza di filosofia del Professore Gianluca Chiocci !!!

Carole Fattah Alessandro Nani Marcucci Pinoli bonsoir J'aurais aimé être présente hélas la distance !!!

Chi ha "il coltello da parte del manico" e se ne approfitta... di certo è un povero "vigliacco"... meschino !!!

Cenzo Casavola come minimo....................

Annarita Viscido Ce ne sono tanti

Alessandro Nani Marcucci Pinoli ha condiviso il suo post.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli

Ieri alle 9:47 ·

Quando si sono dimenticate e/o soppresse le proprie TRADIZIONI si finisce per cercarne altre che non ci appartengono.

Rita Mattioli Proprio così...!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli ha condiviso il suo post.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli

Ieri alle 9:51 ·

Fa parte della "NON-CULTURA" non apprezzare ciò che si ha... e desiderare la "roba d' altri" !!!

Rita Mattioli La felicità non è avere ciò che si desidera ma.desiderare ciò che si.ha ...penso lo abbia detto.Oscar Wilde

 

Wow !!!... Eureka !!!... Caspita !!!... Hvala !!!...

Continuo a ricevere sorprese, doni, Attestati...

senza neppure aspettarmeli e/o perfino

immaginarli !!!...

Paolo Magnoni Congratulazioni!

Leonilda Fappiano Complimenti

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie 2.000 !!!

INCREDIBILE !!!... Mala tempora currunt !!!...

Povera Italia ... "QUO VADIS ???!!!...

Stefano Poderi Questa si è bevuto il cervello.

Alessandra Nencioni Premesso che trovo inadatto il ministro, c'è una sentenza della corte di cassazione che ha aperto una questione delicata rispetto al tema dell'uscita da scuola dei ragazzi delle medie. Se i genitori autorizzano, non autorizzano, le responsabilità legali passano ai dirigenti scolastici, che ben se ne guardano. Si norma tutto e si perde il buonsenso.

Luigi Ferrigno Ecco,poteva stare senza sparare minchiate?visto quelle che avevano fatto i suoi precedenti colleghi gli veniva l'invidia.

Pesaro... Italia...
"QUO VADIS" ???

Rosaria Storti Appunto: quo vadis?

Paola Bonetti Dove vai , Pesaro , , ,quo vadis si è opportuno porsi il problema Buona serata NANI

Anna Clini Si... proprio lassù

Da ieri seguito a leggere "per insegnare a sdrammatizzare le paure ai più piccoli" !!!... Ebbene io non ricordo queste "paure" nè di quando ero piccolo io... nè nei miei figli... nè nei miei 6 nipoti... Pertanto ritengo che i bimbi non abbiano queste "paure" innate e/o congenite... ma che siano i grandi che a volte, purtroppo, le procurino a Loro... in qualche modo.

Giosetta Guerra eliminate gli idioti, fanno solo del male se hanno potere decisionale

Gianni Gualdoni Chi autorizza queste feste in luoghi pubblici andrebbe arrestato

Michela Galvani ...evento esaurito in pochi minuti ??? Portate i bimbi nei parchi, lasciate a casa il cell. e giocate con loro

Annarita Viscido Trovo più pericolosi i cell per bambini...un bambino non dovrebbe mai preferire un coso alla natura

Alessandro Nani Marcucci Pinoli A mio avviso non si dovrebbe mai andare fuori tema... Anche per le giuste regole della "DIALETTICA"...

 

Alessandro Nani Marcucci Pinoli ha condiviso il suo post.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli

Ieri alle 9:53 ·

"...forse 'sta cosa di halloween ci sta sfuggendo di mano..." ( Gabriele Archivio Stroppa Nobili)...

“Questa festa americana, Halloween, che sembra far divertire tanto i nostri giovani, in realtà ha origini Sataniste e Occulte, in passato infatti questo tipo di pratica stava alla base dell’adorazione pagana degli spiriti e di Satana. La festa è stata infatti fondata da Anton Lavey, fondatore del Satanismo, secondo cui proprio nella notte del 31 ottobre gli spiriti siano liberi di tornare in terra.” (Nadia Mazzarella)...

Ketty Di Malta L'Assessore al "Turismo" Ignazio Pucci e Claudio Minardi che ne pensano !!! ??? Se dovessi scrivere un titolo sui giornali : NUOVA MODA TURISTICA DEDITA ALLO SCANDALO E ALL'ASSURDITA' !!!

 

Ciao sindaco Matteo,Pesaro è bella UN BEL PO questo per merito di molti tra cui tu..scrivo 2 righe in merito a questo tam tam di social che pubblicano un programma realizzato dal comune di Pesaro /assessorato alla bellezza. .dal titolo UNA SERATA DA BRIVIDO AL MUSEO..un programma da brivido per bambini creando bambole vodoo, vampiri,occhi perduti,con tanto di sangue offerto dal comune. che dire..messaggio sublime x aiutare i ragazzi ad essere imprigionati ad una mentalità collettiva di seguaci dell'orrido..voglio andare in contrapposizione a tutto questo festeggiare la morte che viene rappresentata da molti bambini con maschere di ogni sorta..Sono un Nonno CRISTIANO e felice di esserlo, a dire certe cose ci vuole coraggio, a dire che DIO ci ha dato la vita, non la morte anzi la vita eterna..Dovremmo festeggiare la vita è con essa l'amore non a fare bamboline vodoo, il male ha più risonanza che il bene ,se lo si inneggia che messaggio mandiamo a questi bambini che rappresentano il nostro futuro ?..Come glielo spieghi ad un bambino cos'è una bambolina vodoo? ancora è privo di pregiudizi e noi invece di alimentare l'amore l'altruismo il rispetto gli insegniamo riti vodoo..Be il signore ci vuole come bambini proprio perché sono di animo puro ..Dobbiamo rovinare anche loro?
Ma invece di fare bambole vodoo facciamo una festa che insegni a questi bambini a costruire bambole x i loro coetanei in Siria..sarebbe decisamente un bel esempio..UN BEL PO....copia incolla. (Piero Prosperi)

Franco Terenzi Nani, condivido pienamente il tuo pensiero !!!

Manuela Tausani Giustissimo

Bruna Bartolucci Condivido il tuo pensiero.

Chicca Sacco Gga

Lea Rivalta Condivido assolutamente!!!

Ketty Di Malta Ma l'Assessore al Turismo di Pesaro e cioè IL SIGNOR. IGNAZIO PUCCI che ne pensa ??? Lo scandalo è la nuova moda turistica ???

Paola Bonetti Da noi si festeggia il carnevale questa moda ,,,,,,,,condivido caro Nani ,

Massimo Del Grande Ottimo Nani

Loretta DeAngelis BRAVO , STUPENDO NANI !!! BISOGNEREBBE DIRE AL SINDACO CHE NEI CARAIBI IL VOODOO E ' UNA ORRENDA PSEUDO RELIGIONE E CHE LE BAMBOLINE A CUI VENGONO INFILATI SPILLI NEI POSTI VITALI POSSONO E SONO VEICOLI DI FATTURE LEGAMENTI MALEFICI, CHE È UN MODO PERICOLOSISSIMO PER INVOCARE I DEMONI CHE CI SONO ECCOME!!! COME DICEVA PADRE AMORTH IL PIÙ GRANDE ESORCISTA IN ITALIA E NEL MONDO !!! SI POSSONO DISTRUGGERE ESISTENZE! QUESTO INSEGNA IL KOMUNISTA SINDAKO ???E IO SONO UNA NONNA CATTOLICA FIERA DI ESSERLO PESARESE E DIO MALEDICE QUESTE USANZE DA STREGONERIA E TUTTI I MALEFICI SI RITORCERANNO COME UN BOOMERANG CHE NON PERDONA CONTRO VOI E I VOSTRI FIGLI !!! DIO CI PROTEGGERÀ!!!

Loretta DeAngelis Gentilissimi!

Bruna Bartolucci BRAVAA

Loretta DeAngelis Grazie!

Corrado Brancati Più chiaro di così è impossibile. Complimenti

Loretta DeAngelis Grazie!!!

Stefano Poderi Complimenti a Piero Prosperi per aver scritto il messaggio e a Alessandro Marcucci Pinoli per averlo condiviso.

Antonietta Andreoli Di Virgilio Nani, anche io trovo Pesaro una bellissima citta', e sono d'accordo con te che i bimbi non dovrebbero festeggiare questo tipo di morte "orror" ... Non é una nostra tradizione, e penso che a volte i nostri politici vogliano a tutti costi influenzare negativamente i nostri bimbi ... In questo periodo di confusione si puo' fare a meno di creare bambole vadoo! ... Bravissimo Nani, sono d'accordo con te!!

Daniela Ciavarella Hai ragione Nani seguiamo il tuo esempio!

Meris Gabucci Facciamoci venire Idee allegre invece Che perdere tempo ad organizzare sciocchezze

Consuelo Picchio Ooohhh! Finalmente!!

Georgia Cappelli Se Pesaro è bella io sono Marilyn Monroe

Adriano Pierantoni · 90 amici in comune

Che " ci azzecca"?

Georgia Cappelli Dal momento che io non sono Marilyn...così Pesaro non è bella...ci voleva poco a capire quello che ci azzecca

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Non essere modesta... Tu sei più bella di Marilyn Monroe !!!

Maria Giuseppina Tommesani Questo amore per l ' orrido è tipico delle società decadenti...di cui purtroppo facciamo ' parte. Speriamo che ci sia presto una ripresa dell ' amore per il bello

Dina Galanti Sono d'accordo anch'io

Cristina Manzini Sono pienamente in accordo ed esiste una petizione che si è fatta per sospendere la manifestazione se qualcuno fosse intenzionato a firmare mi può contattare per avere il link

Mirko Strika Perfetto!

Alberto Andreoni Con tante cose belle e utili da insegnare, proprio cose così orride?

Livia Fronza Anche perché se la sono mangiata i vermi

 

Una mia idea... solo di ieri !!!... Ma c' è

poco tempo... AIUTATEMI !!!...

(Come volete... ma facciamo

qualcosa !!!)...

Estela Soami Alessandro Nani carissimo !!!
Complimenti per questa proposta che spero abbia successo. . . vorrebbe dire che ancora c’è speranza per un futuro diverso !!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Estela !!!

Estela Soami Prego carissimo Alessandro Nani !!!
Sei come sempre un grande esempio per tutti !!!

 

Alessandro Nani Marcucci Pinoli ha condiviso il suo post.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli

Ieri alle 9:47 ·

Quando si sono dimenticate e/o soppresse le proprie TRADIZIONI si finisce per cercarne altre che non ci appartengono.

Ketty Di Malta È il programma mondiale quella di annientare usi e tradizioni italiane. Saremo indigeni . Fra poco insetti ai supemercati per la globalizzazione .Siamo il "PARCHEGGIO DEL MONDO " .

INCREDIBILE !!!... Più cose mi hanno stupito

e non mi trovano d' accordo... (Però non voglio

assolutamente avere ragione... ma desidero

potere esprimere il mio LIBERO PENSIERO) :

1) Scrivere : "SE DOVETE PRENDERVELA CON

QUALCUNO MEGLIO UN FETICCIO" !!!... È stato

scritto così (e non importa che poi ci si sia

reso conto dell' errore e quindi, ovviamente,

sia stato tolto !)... e RESTA UN MESSAGGIO

NEGATIVO E DISEDUCATIVO, come scrive qui

giustamente lo Psicologo.

2) La "PROTESTA" NON È STATA SOLO DEI

CATTOLICI. Non è e non deve sembrare una

protesta di "ordine religioso"... ma, come viene

spiegato molto bene qui, anche e soprattutto

di ORDINE EDUCATIVO E CULTURALE : come

si fa a parlare a dei bimbi tra i 5 e gli 11 anni

di "feticci".. "occhi perduti"... "perderai la

vista"... "piccoli vampiri assetati"... "il sangue

lo offriamo noi"... "costruzione della bambola

voodoo"... e addirittura "SE DOVETE

PRENDERVELA CON QUALCUMO... MEGLIO

CON UN FETICCIO." !!! ??? !!!

3) MA poi per fortuna mi consola la "RAFFICA

DI LETTERE E 2MILA SOTTOSCRIZIONI :

LE FAMIGLIE IN RIVOLTA CONTRO IL VOODOO"

(Allora non sono stato solo io ad indignarmi...

nè di certo solo i Cattolici. E poi sia ben chiaro :

SCRIVO TUTTO QUESTO NON PER RAGIONI

POLITICHE O POLEMICHE... MA SOLO PERCHÈ

MI STANNO A CUORE I MIEI 6 NIPOTINI E

TUTTI I LORO COETANEI... CHE SARANNO IL

NOSTRO FUTURO.)...

Virginia Milici Mah!

Mazzo Robi Analisi perfetta la tua Alessandro Nani Marcucci Pinoli...

Gabriele Archivio Stroppa Nobili Bravo Nani!
Qui stiamo uscendo dai binari!

Lucia Spagnuolo è diseducativo! che linguaggio è? non se ne può più...per fare che !

Loretta DeAngelis UN ORRORE DOPO L'ALTRO SEMBRA SI METTANO A TAVOLINO SOTTO LA DIRETTIVA DI satana IN PERSONA!!! DELINQUENTI LURIDI ASSASSINI DELLA PUREZZA MENTALE DEI BAMBINI ! VERGONATEVI DELINQUENTI IN PUTREFAZIONE!

Valter Martelli Il futuro dei giovani è stato e sempre sarà come le generazioni precedenti glielo hanno preparato. Come nonno sono alquanto preoccupato.A prescindere dal fatto che siano valori teologali, la fede, la speranza e la carità sono i valori che dovrebbero essere impressi nell'animo dei giovani. Purtroppo, mi sembra che la nostra cosidetta modernità non prometta niente di buono!

Marco Giombetti Ma ragazzi ma stiamo scherzando! Iniziare i bambini ai riti vodoo ed altro...la magia nera e' il Diavolo!

Aida Giuffrida · Belloni Enzo e altri 11 sono amici comuni

Sono tra i firmatari

Aida Giuffrida · Belloni Enzo e altri 11 sono amici comuni

È un’altra cosa inaudita!

Annarita Viscido Di solito questi bambini perduti se la prendono con gli animali...giocano a torturarli e a togliergli la vita piano piano...a questo punto nel frattempo che non vanno da un psicologo è meglio che se la prendano con una bambola di pezza

Annarita Viscido L'essere umano ,non capisco il perché,è attratto da queste cose i riti, fare sedute spiritiche e altre cavolate simili, io non credo a niente, la magia è una bella invenzione ...lasciamola nella fantasia... Non conosco e non mi sono informata su come si sono svolti i fatti , ma di solito i titoli dei giornali sono sempre esagerati

 

...forse 'sta cosa di halloween ci sta sfuggendo di mano... ( Gabriele Archivio Stroppa Nobili)...

Maurizio Regazzi caro amico Alessandro Nani Marcucci Pinoli, si vede che non hanno niente da fare, ci sarebbero da preoccuparsi di cose ben piu importanti che pensare se halloween e' giusto io penso che e' festaiolo e non toglie nulla al periodo dei defunti che se potessero parlare senza offendere nessuno sarebbero i primi a fare festa !!!!!!!!!!!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ho sempre rispettato la Libertà di pensiero e anche Chi la pensa diversamente da me... e perfino al contrario da me !!!

Roberta Spinola Non la sopporto!
Non capisco ma mi adeguo...
Inciviltà moderna.

Cinzia Formica purtroppo so molti non ne conoscono il significato

Massimo Del Grande Io sono arrivato alla nausea di tutte queste feste inventate solo per far spendere i soldi alla gente alla fine i ns. ragazzi sono ancora più annoiati di sempre..

Clara Schiavoni MA: "Attraverso le conquiste romane, Cristiani e Celti vennero a contatto. L’evangelizzazione delle Isole Britanniche portò con sé un nuovo concetto della vita, molto distante da quello celtico e durante tale periodo la Chiesa tentò di sradicare i culti pagani, ma non sempre vi riuscì. Halloween non fu completamente cancellata, ma fu in qualche modo cristianizzata, tramite l’istituzione del giorno di Ognissanti il 1° Novembre e, in seguito, della commemorazione dei defunti il 2 Novembre."

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Erano antiche feste... usanze... riti... pagani e del nord Europa... poi caduti "in disuso"... ma poi tornati "in uso" negli Stati Uniti per soli fini economici e commerciali...

Clara Schiavoni L'uso per soli fini economici e commerciali in effetti esiste. Comunque è una "festività" molto sentita nel nord Europa. La mia nipotina a Dublino ha una settimana (la prossima) di scuola chiusa per Halloween.

Pesaro, Halloween al museo. "Bambole voodoo per i bimbi". E' bufera

Evento tutto esaurito in pochi minuti, ma scoppia la polemica. La curatrice: "I piccoli berranno aranciata, non sangue vero"

di SOLIDEA VITALI ROSATI

Pubblicato il 26 ottobre 2017
Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2017 ore 10:43

3 Voti
E
Una bambola per i riti voodoo

5 min

Pesaro, 25 ottobre - «Arriva Halloween per i bambini a Palazzo Mosca con una serata da brivido ai musei civici... Si comincia con esperienze, racconti e quesiti tra bambole, feticci e storie di occhi perduti; alle 20, cena dei piccoli vampiri assetati con pic-nic e bevande color sangue e alle 21, laboratorio in cui si andrà a costruire niente meno che una bambola voodoo». Poche righe che hanno fatto registrare il tutto esaurito in meno di mezzora all’iniziativa organizzata per Halloween dal museo pubblico più importante della città, e, contemporaneamente, infiammato genitori e pedagogisti, contrari ad un’iniziativa più adeguata ad una festa privata che alla manifestazione educativa di un museo civico.

«Voodoo? Per i bambini? Chi è il genio che senza alcuna capacità educativa ha pensato a questa cosa? Non sapeva che cosa inventarsi?», è stata la prima nota di riprovazione lasciata sulla pagina facebook del museo,da Fabio Geminiani. Una trentina di mail, nel tardo pomeriggio di ieri, sono partite alla volta dell’assessorato alla Bellezza perché riveda i suoi programmi per la festa dei bambini al museo civico. «Voodoo? – continua Geminiani indignato –. Insegniamo ai bambini a prendersela con qualcuno, di nascosto? Il gioco è una cosa seria perché i bambini imparano giocando e questo gioco insegna a prendersela con qualcuno. Sembra un’attività propedeutica al cyber-bullismo».

L’amministratore del profilo ha risposto all’utente di non preoccuparsi. «Il cyber-bullismo si pratica online. Qui ai musei le attività sono propedeutiche alla scoperta del patrimonio culturale, ed è consuetudine che ad Halloween i titoli delle attività evochino il mondo dell’horror. Dolcetto o scherzetto?». Ma l’utente non è d’accordo, «L’idea del voodoo è negativamente educativa – ha obiettato –: esso può avere risvolti, per i bambini più “deboli” che, evidentemente, vi sfuggono. Io, personalmente, penso che il voodoo sia una superstizione e, quindi, non vada accreditata neanche per gioco».

E da cittadino vorrebbe sapere le qualifiche di chi ha avuto l’idea. Lei, la persona ad aver avuto l’idea, tra le responsabili delle attività ricreative svolte ai Musei Civici, è Michela Gaudenzi. «Sono laureata in Scienze della Formazione, con specializzazioni sia in didattica nell’arte che in attività rivolte alla disabilità. E’ chiaro – osserva Gaudenzi – che i bambini non berranno sangue, ma spremuta d’arancia».

Gaudenzi, proprio non comprende l’indignazione di chi ha protestato contro il programma legato alla festa di Halloween per il 31 ottobre. «Il testo è scritto per essere accattivante: non faremo riti voodoo. E’ ovvio. Costruiremo una bambola di pezza, ispirata alla storia di Coraline e la porta magica scritto da Neil Gaiman. La bambola servirà da alterego, per un gioco d’abilità fatto di enigmi in un contesto ambientato a riferimenti di cui la letteratura gotica è piena. Mi scuso con quelli che si sentono offesi, ma in tanti non si sono scandalizzati. Tanto che in mezzora abbiamo avuto 40 iscritti. Dove è il problema?».

Il problema è nella sensibilità che è stata urtata. La sensibilità di chi si è interrogato sulla necessità di promuovere, tra bambini sotto gli 11 anni, valori deteriori come la magia nera o immagini macabre e un linguaggio che minaccia la perdita della vista se vengono sbagliati i quesiti. Oppure che il prendersela con un feticcio sia la soluzione al prendersela con qualcuno.

Il cittadino Carlo Agostini, sul profilo del museo infatti protesta contro l’iniziativa osservando: «Feticci, bevande color sangue, bambole voodoo... cosa c’entra tutto questo all’interno dei musei cittadini? – osserva Agostini –. È un’iniziativa sulla bellezza dell’arte, come dovrebbe essere in luoghi del genere o piuttosto è cedere tristemente uno spazio pubblico ad una festa che non ci appartiene? E poi sono questi i valori che vogliamo insegnare ai nostri figli? Spero in una levata di scudi collettiva contro questa aberrazione». Per un altro cittadino, Roberto Donna si tratta di un evento di pessimo gustoprivo di una logica, considerando soprattutto il fatto che è rivolto a dei bambini. «Invito quanti abbiano dubbi sulla validità dei percorsi a prendervi parte» obietta Gaudenzi.

Ricevi le news della tua città

ISCRIVITI

di SOLIDEA VITALI ROSATI

RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Pesaro, Halloween al museo. "Bambole voodoo per i bimbi". E' bufera

Evento tutto esaurito in pochi minuti, ma scoppia la polemica. La curatrice: "I piccoli berranno aranciata, non sangue vero"
di SOLIDEA VITALI ROSATIPubblicato il 26 ottobre 2017
Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2017 ore 10:43 3 Voti
Una bambola per i riti voodoo
Una bambola per i riti voodoo
5 min

Pesaro, 25 ottobre - «Arriva Halloween per i bambini a Palazzo Mosca con una serata da brivido ai musei civici... Si comincia con esperienze, racconti e quesiti tra bambole, feticci e storie di occhi perduti; alle 20, cena dei piccoli vampiri assetati con pic-nic e bevande color sangue e alle 21, laboratorio in cui si andrà a costruire niente meno che una bambola voodoo». Poche righe che hanno fatto registrare il tutto esaurito in meno di mezzora all’iniziativa organizzata per Halloween dal museo pubblico più importante della città, e, contemporaneamente, infiammato genitori e pedagogisti, contrari ad un’iniziativa più adeguata ad una festa privata che alla manifestazione educativa di un museo civico.

«Voodoo? Per i bambini? Chi è il genio che senza alcuna capacità educativa ha pensato a questa cosa? Non sapeva che cosa inventarsi?», è stata la prima nota di riprovazione lasciata sulla pagina facebook del museo,da Fabio Geminiani. Una trentina di mail, nel tardo pomeriggio di ieri, sono partite alla volta dell’assessorato alla Bellezza perché riveda i suoi programmi per la festa dei bambini al museo civico. «Voodoo? – continua Geminiani indignato –. Insegniamo ai bambini a prendersela con qualcuno, di nascosto? Il gioco è una cosa seria perché i bambini imparano giocando e questo gioco insegna a prendersela con qualcuno. Sembra un’attività propedeutica al cyber-bullismo».

L’amministratore del profilo ha risposto all’utente di non preoccuparsi. «Il cyber-bullismo si pratica online. Qui ai musei le attività sono propedeutiche alla scoperta del patrimonio culturale, ed è consuetudine che ad Halloween i titoli delle attività evochino il mondo dell’horror. Dolcetto o scherzetto?». Ma l’utente non è d’accordo, «L’idea del voodoo è negativamente educativa – ha obiettato –: esso può avere risvolti, per i bambini più “deboli” che, evidentemente, vi sfuggono. Io, personalmente, penso che il voodoo sia una superstizione e, quindi, non vada accreditata neanche per gioco».

E da cittadino vorrebbe sapere le qualifiche di chi ha avuto l’idea. Lei, la persona ad aver avuto l’idea, tra le responsabili delle attività ricreative svolte ai Musei Civici, è Michela Gaudenzi. «Sono laureata in Scienze della Formazione, con specializzazioni sia in didattica nell’arte che in attività rivolte alla disabilità. E’ chiaro – osserva Gaudenzi – che i bambini non berranno sangue, ma spremuta d’arancia».

Gaudenzi, proprio non comprende l’indignazione di chi ha protestato contro il programma legato alla festa di Halloween per il 31 ottobre. «Il testo è scritto per essere accattivante: non faremo riti voodoo. E’ ovvio. Costruiremo una bambola di pezza, ispirata alla storia di Coraline e la porta magica scritto da Neil Gaiman. La bambola servirà da alterego, per un gioco d’abilità fatto di enigmi in un contesto ambientato a riferimenti di cui la letteratura gotica è piena. Mi scuso con quelli che si sentono offesi, ma in tanti non si sono scandalizzati. Tanto che in mezzora abbiamo avuto 40 iscritti. Dove è il problema?».

Il problema è nella sensibilità che è stata urtata. La sensibilità di chi si è interrogato sulla necessità di promuovere, tra bambini sotto gli 11 anni, valori deteriori come la magia nera o immagini macabre e un linguaggio che minaccia la perdita della vista se vengono sbagliati i quesiti. Oppure che il prendersela con un feticcio sia la soluzione al prendersela con qualcuno.

Il cittadino Carlo Agostini, sul profilo del museo infatti protesta contro l’iniziativa osservando: «Feticci, bevande color sangue, bambole voodoo... cosa c’entra tutto questo all’interno dei musei cittadini? – osserva Agostini –. È un’iniziativa sulla bellezza dell’arte, come dovrebbe essere in luoghi del genere o piuttosto è cedere tristemente uno spazio pubblico ad una festa che non ci appartiene? E poi sono questi i valori che vogliamo insegnare ai nostri figli? Spero in una levata di scudi collettiva contro questa aberrazione». Per un altro cittadino, Roberto Donna si tratta di un evento di pessimo gusto privo di una logica, considerando soprattutto il fatto che è rivolto a dei bambini. «Invito quanti abbiano dubbi sulla validità dei percorsi a prendervi parte» obietta Gaudenzi.

Ricevi le news della tua città

Inserisci la tua email
ISCRIVITI
di SOLIDEA VITALI ROSATI
RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI SU FACEBOOKPesaro, Halloween al museo. "Bambole voodoo per i bimbi". E' bufera

Evento tutto esaurito in pochi minuti, ma scoppia la polemica. La curatrice: "I piccoli berranno aranciata, non sangue vero"
di SOLIDEA VITALI ROSATIPubblicato il 26 ottobre 2017
Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2017 ore 10:43 3 Voti
Una bambola per i riti voodoo
Una bambola per i riti voodoo
5 min

Pesaro, 25 ottobre - «Arriva Halloween per i bambini a Palazzo Mosca con una serata da brivido ai musei civici... Si comincia con esperienze, racconti e quesiti tra bambole, feticci e storie di occhi perduti; alle 20, cena dei piccoli vampiri assetati con pic-nic e bevande color sangue e alle 21, laboratorio in cui si andrà a costruire niente meno che una bambola voodoo». Poche righe che hanno fatto registrare il tutto esaurito in meno di mezzora all’iniziativa organizzata per Halloween dal museo pubblico più importante della città, e, contemporaneamente, infiammato genitori e pedagogisti, contrari ad un’iniziativa più adeguata ad una festa privata che alla manifestazione educativa di un museo civico.

«Voodoo? Per i bambini? Chi è il genio che senza alcuna capacità educativa ha pensato a questa cosa? Non sapeva che cosa inventarsi?», è stata la prima nota di riprovazione lasciata sulla pagina facebook del museo,da Fabio Geminiani. Una trentina di mail, nel tardo pomeriggio di ieri, sono partite alla volta dell’assessorato alla Bellezza perché riveda i suoi programmi per la festa dei bambini al museo civico. «Voodoo? – continua Geminiani indignato –. Insegniamo ai bambini a prendersela con qualcuno, di nascosto? Il gioco è una cosa seria perché i bambini imparano giocando e questo gioco insegna a prendersela con qualcuno. Sembra un’attività propedeutica al cyber-bullismo».

L’amministratore del profilo ha risposto all’utente di non preoccuparsi. «Il cyber-bullismo si pratica online. Qui ai musei le attività sono propedeutiche alla scoperta del patrimonio culturale, ed è consuetudine che ad Halloween i titoli delle attività evochino il mondo dell’horror. Dolcetto o scherzetto?». Ma l’utente non è d’accordo, «L’idea del voodoo è negativamente educativa – ha obiettato –: esso può avere risvolti, per i bambini più “deboli” che, evidentemente, vi sfuggono. Io, personalmente, penso che il voodoo sia una superstizione e, quindi, non vada accreditata neanche per gioco».

E da cittadino vorrebbe sapere le qualifiche di chi ha avuto l’idea. Lei, la persona ad aver avuto l’idea, tra le responsabili delle attività ricreative svolte ai Musei Civici, è Michela Gaudenzi. «Sono laureata in Scienze della Formazione, con specializzazioni sia in didattica nell’arte che in attività rivolte alla disabilità. E’ chiaro – osserva Gaudenzi – che i bambini non berranno sangue, ma spremuta d’arancia».

Gaudenzi, proprio non comprende l’indignazione di chi ha protestato contro il programma legato alla festa di Halloween per il 31 ottobre. «Il testo è scritto per essere accattivante: non faremo riti voodoo. E’ ovvio. Costruiremo una bambola di pezza, ispirata alla storia di Coraline e la porta magica scritto da Neil Gaiman. La bambola servirà da alterego, per un gioco d’abilità fatto di enigmi in un contesto ambientato a riferimenti di cui la letteratura gotica è piena. Mi scuso con quelli che si sentono offesi, ma in tanti non si sono scandalizzati. Tanto che in mezzora abbiamo avuto 40 iscritti. Dove è il problema?».

Il problema è nella sensibilità che è stata urtata. La sensibilità di chi si è interrogato sulla necessità di promuovere, tra bambini sotto gli 11 anni, valori deteriori come la magia nera o immagini macabre e un linguaggio che minaccia la perdita della vista se vengono sbagliati i quesiti. Oppure che il prendersela con un feticcio sia la soluzione al prendersela con qualcuno.

Il cittadino Carlo Agostini, sul profilo del museo infatti protesta contro l’iniziativa osservando: «Feticci, bevande color sangue, bambole voodoo... cosa c’entra tutto questo all’interno dei musei cittadini? – osserva Agostini –. È un’iniziativa sulla bellezza dell’arte, come dovrebbe essere in luoghi del genere o piuttosto è cedere tristemente uno spazio pubblico ad una festa che non ci appartiene? E poi sono questi i valori che vogliamo insegnare ai nostri figli? Spero in una levata di scudi collettiva contro questa aberrazione». Per un altro cittadino, Roberto Donna si tratta di un evento di pessimo gusto privo di una logica, considerando soprattutto il fatto che è rivolto a dei bambini. «Invito quanti abbiano dubbi sulla validità dei percorsi a prendervi parte» obietta Gaudenzi.

Ricevi le news della tua città

Inserisci la tua email
ISCRIVITI
di SOLIDEA VITALI ROSATI
RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI SU FACEBOOK

Maurizio Regazzi io non capisco una cosa che si e' moderna ma fa allegria e allontana la paura infantile che c'e' in ognuno di noi, a me pare invece che si continua con quel bigottismo religioso che e' tanto caro alle e ai bigotti che un po di magia e qualche cosa di diverso in mezzora era gia tutto esaurito !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Stefano Baiocchi Su questo invece concordo che è una buffonata totale...anche perchè il voodoo non c'entra...soprattutto il gesto di trafiggere una bambola insegnato a un bambino è agghiacciante

Anna Rita Guerra Sono contro

Michelangelo Liberti La curatrice è un vero genio!!! Ci rassicura che i bimbi non berranno sangue vero: che lungimiranza e delicata sensibilità! ! Mi ricorda le esternazioni di tante altre personalità politiche femminili:c'è per caso qualche nesso?

Clara Schiavoni Gli estremi non vanno mai bene.

Ketty Di Malta Ma l'Assessore al Turismo di Pesaro e cioè IL SIGNOR. PUCCI che ne pensa ??? Lo scandalo è la nuova moda turistica ???

Marco Giombetti Magia nera = Diavolo.

Stefano Poderi Era aranciata, ma il messaggio è sbagliato.

Loretta DeAngelis FA PIÙ ORRORE CHE MAI ! E UNA DISONOREVOLE IDIOZIA DI STOLTE E ABERRANTE SQUALLORE INAUDITI !! QUESTO NON È EDUCATIVO MA AL CONTRARIO PORTA AD UN ULTERIORE SEGNALE DISEDUCATIVO , DEGRADANTE IN UNO SCEMPIO AMORALE COLLETTIVO !!! UNO SCHIFO DA INFERNO!

Daniele Lazzari È indubbiamente sbagliato utilizzare le strategie della peggiore comunicazione, che si avvale di messaggi shock per la sua diffusione, quando i destinatari sono i bambini. Decisamente censurabile.

Loretta DeAngelis SE È IDEA DI MICHELA GUDENZI UNA BAMBOLINA CON AGHI VOODOO INFILZATI ANDRÀ DIRETTA A LEI DA QUEL MOMENTO NON TROVERÀ PACE PERCHÉ È INA USANZA PSEUDO RELIGIOSA IMPORTATA DAGLI SCHIAVI NEGRI NEI CARAIBI DOVE SI INVOCANO I DEMONI E QUESTI ENTRANO NEGLI UOMINI!!! SI IMPOSSESSANO DI LORO !!!

Commemorazione dei defunti - Wikipedia

La commemorazione di tutti i fedeli defunti (in latino: Commemoratio Omnium Fidelium Defunctorum), è una…

it.wikipedia.org

Nicola Vaccari Festa pagana, anticattolica... che non è parte della nostra tradizione.

Ross Deste La storia di Halloween risale a tempi remoti.

Lo storico Nicholas Rogers, ricercando le origini di Halloween, nota che mentre alcuni studiosi hanno rintracciato le sue origini nella festa romana dedicata aPomona - dea dei frutti e dei semi - o nella festa dei morti chiamataParentalia, Halloween viene più tipicamente collegata alla festa celticadi Samhain (pronunciato [ˈs
ɑːwɪn] o[ˈsaʊɪn] (pronunciato [ˈsaɨnʲ] ingaelico). Il nome della festività, mantenuto storicamente dai Gaeli e dai Celti nell'arcipelago britannico, deriva dall'antico irlandese e significa approssimativamente "fine dell'estate".

Ross Deste Poi trasformata nella festa di Ognissanti dal papa Gregorio sesto. ..

Laudy GeorgeAngy Non mi è mai piaciuta!!!

Angiola Italiano Per niente. ..

Salvatore Giannella Bravo Nani ad avere
Sollevato il problema . Noi italiani dobbiamo illuminare la nostra identità profonda, lontana da Halloween

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille... caro Salvatore !!! Gentilissimo !!! E... conto sui Tuoi autorevoli interventi... visto che hai "ascolti nazionali" e "AUDIENCE" enormi !!!

Biagiotti Davide Laura Lontana da halloween dite... ma se accettiamo la diversità dei popoli questo non e' parte di esso? Ovvio non bisogna mai insegnare il male ai bambini, ma lasciarli nella loro purezza e ingenuità ,però trovo sbagliato anche fare tutta sta caccia alle streghe! Sono carini i bimbi vestiti da fantasmino certo ma magari senza sfociare nel macabro più nero...

Biagiotti Davide Laura Per me halloween e' una festa e non l'ho mai associata al satanismo....
Il satanismo e' tutt' altro.e a me il satanismo non piace affatto.

Raffaelli Monica Dolcetto o scherzetto è una tradizione che affonda le radici nel cristianesimo medioevale quando i bambini più poveri andavano di casa in casa e offrivano le loro preghiere in cambio di offerte

Ross Deste Vero!!
Con tradizioni diverse in diverse regioni italiane... ma la gente parla a vanvera invece di documentarsi...

Raffaelli Monica Dalla tradizione celtica legata al ciclo delle stagioni viene l'idea che una notte all'anno si squarcia il velo che divide il mondo dei vivi da quello dei morti che possono incontrarsi

Biagiotti Davide Laura Neh tutto questo può essere vero... ma e' necessario dirlo ai bambini?
E' necessario che sappiano tutto? O e' meglio farli divertire serenamente?

A quanti di voi piace la tarantella? Stupenda vero?
Sapete le origini? Una persona morsa dalla tarantola in preda a malessere disagio fisico e convulsioni che si dimenava.. questo e' altrettanto macabro non trovate? E siamo in italia...

Raffaelli Monica All hallow eve: papa non mi ricordo quale, per cercare di sradicare tale festeggiamento (collegato anche alla festa latina per Pomerania), spostò la festa di Ognissanti in tale data. Nelle culture precristiane le festività seguivano il ciclo della natura: bisognava ingraziarsi la natura che si addormentava nei mesi più bui e freddi per poi risvegliarsi a primavera con i nuovi raccolti

Ross Deste Gregorio sesto...

Raffaelli Monica Grazie

Ross Deste Mi sa che era Gregorio quarto.....

Raffaelli Monica Greg per gli amici ...

Maria Maddalena Cicciù In sicilia da decenni si usa sdrammatizzare la morte con dei dolci particolari "ossa i mortu" che si trovano pure nella mia città calabrese. Sdrammatizzare e divertirsi é una cosa, ma cadere nell occulto di sette sataniche é altro. Purtroppo i riti esistono, importante che aiutiamo i ragazzi a fare un sano discernimento. Ben venga la festa dolcetto i scherzetto, sottlineando che in queste due ingenue paroline c é un ricatto da nn imitare. Che molti se ne approfittano dovrebbe essere punibile dalla legge italiana, ma nn é reato fno a quando nn ci scappa il morto.

Raffaelli Monica La zucca è praticamente l'unica aggiunta americana perché è un ortaggio del 'Nuovo Mondo'

Biagiotti Davide Laura Intagliare una zucca NON È una cosa satanica

Raffaelli Monica Il satanismo è un'aberrazione che interessa le religioni (fondamentalmente cristiane) quando il loro messaggio viene distorto

Maria Maddalena Cicciù Le prime celebrazioni risalgono al IV secolo ma è solo nel VII secolo che Papa Gregorio II stabilì la data del 1° novembre soddisfacendo le richieste del mondo monastico irlandese per far coincidere Ognissanti con Halloween, antica festa celtica del nuovo anno, il Samhain, che si celebrava il 31 ottobre, notte in cui, secondo credenze gallesi, scozzesi e irlandesi, avvengono incontri sovrannaturali. Di qui la tradizione di travestirsi da mostri per confondersi con gli spiriti.

Maria Maddalena Cicciù Cit sul web

Raffaelli Monica Per concludere Halloween è un momento piacevole nel quale insegnare a sdramatizzare le paure ai più piccoli (se mi maschero da mostro non ho più paura del mostro) e per i più grandi un'occasione per fare storia delle tradizioni popolari

Biagiotti Davide Laura Portachiavi voodoo presente a pesaro da anni...in ogni periodo dell'anno

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Da ieri seguito a leggere "per insegnare a sdrammatizzare le paure ai più piccoli" !!!... Ebbene io non ricordo queste "paure" nè di quando ero piccolo io... nè nei miei figli... nè nei miei 6 nipoti... Pertanto ritengo che i bimbi non abbiano queste "paure" innate e/o congenite... ma che siano i grandi che a volte, purtroppo, le procurino a Loro... in qualche modo.

Maria Maddalena Cicciù Befana di solito i bimbi hanno paura...è una strega che una volta l anno é buona. Anche nelle parrocchie festeggiano mischiando il vero senso cristiano dell epifania

Maria Maddalena Cicciù Ma i bambini si divertono o con una zucca o con la maschera della strega ...io butterei tutto nel cesso

 

"...forse 'sta cosa di halloween ci sta sfuggendo di mano..." ( Gabriele Archivio Stroppa Nobili)...

“Questa festa americana, Halloween, che sembra far divertire tanto i nostri giovani, in realtà ha origini Sataniste e Occulte, in passato infatti questo tipo di pratica stava alla base dell’adorazione pagana degli spiriti e di Satana. La festa è stata infatti fondata da Anton Lavey, fondatore del Satanismo, secondo cui proprio nella notte del 31 ottobre gli spiriti siano liberi di tornare in terra.” (Nadia Mazzarella)...

Paola Bonetti Non solo i ragazzi , pure i bambini , i genitori vedo che sono contenti ,ho il dubbio che siano più piccoli loro , dei figli , purtroppo

Stefano Baiocchi ...veramente gli americani l'hanno importata dall'Europa, Italia compresa, e ce l'hanno rivenduta. Le zucche le usavano dalla Romagna alla Sicilia a ovunque, ben prima degli americani. Siamo noi ad averlo dimenticato. (controllate su wikipedia e / o dove volete...)

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Una cosa sono ed erano le "zucche"... altra cosa è questa festa... Celtica... quindi del Nord Europa e non c' entra niente l' Italia !!!

Stefano Baiocchi Ma anche in Sicilia e nel sud hanno tradizioni simili... purtroppo oggi facebook non mi fa linkare cose non so perchè... In romagna mettevano le zucche fuori dalla porta ben prima della seconda guerra mondiale...nel montefeltro lo stesso, si lasciava del cibo per il morto...che poi di queste "atmosfere" se ne siano appropriati satanisti e altri buffoni simili è ben altro discorso

Angiola Italiano Io festeggio giorno 1 novembre ...il 2 silenzio ....nn di certo il 31 ottobre. ...il diavolo entra nelle nostre vie in pompa magna.....per cortesia siamo reali....i bambini hanno Natale ferragosto e tutto il resto. ..adulti non inculcate ai vostri figli abitudini errate!!!!

Rosaria Storti Non mi riguarda, non la ritengo una festa, mentre dimentichiamo una visita ai nostri morti al cimitero e non venitemi a chiedere, bimbi, scherzetti o dolcetti, ne do solo a chi non ne ha.

Consuelo Picchio Non mi permetto neanche di pensare a questa festa..che porta male ...!!!Sono cattolica e le sue immagini orrende abbruttiscono e non evocano buone intenzioni .....

Daniela Ciavarella Infatti bisogna sempre andare all'origine per capire da cosa derivano certe feste pagane!

Georgia Cappelli Io sapevo di origini Celtiche

Georgia Cappelli Io amo come festeggiano con Catrina in México.

Biagiotti Davide Laura Io penso che tutto si possa fare ma in giusta misura...ok mascherare i bambini ok chiedere caramelle... ma al posto di insegnare a fare bambole wudu avrei preferito l'insegnare a intagliare zucche ad esempio.....
Per il resto,se la cosa rimane "leggera" come un giorno di carnevale ben venga il divertimento... di giornate seriose ce ne sono tante e una giornata di allegria non guasta mai!

Rosaria Storti Abbiamo già’ il carnevale per questo!
A voler essere sinceri la vita ormai è tutto un carnevale!!!

Biagiotti Davide Laura Beh e' un' altra occasione in più per far sorridere i bambini

Angiola Italiano Ma fatemi il piacere...ai bambini va insegnata la realtà delle cose ...e non Zucche vuote manipolate dal diavolo

Biagiotti Davide Laura Ma che diavolo e diavolo.... non occorre dire ai bambini che in alcune parti del mondo tutto ciò e' fatto per quello scopo... i bambini intagliano una zucca ,per loro e' gioco e finisce li' ! Non esagerate! O vogliamo ricominciare a bruciare le streghe in piazza? Penso che quell'epoca sia ora di chiuderla no? Non parliamo di riti satanici qui si parla di vestire un bambino e intagliare una zucca!

Biagiotti Davide Laura Poi invece sfociare nel wudu quello lo trovo sbagliato a prescindere si sa..... ma d'altronde si trovano da tanti anni portachiavi con bamboline wudu in italia e anche a pesaro.... quindi...

Christina Lindquist Huh....

Stefano Baiocchi Ecco: "In Sicilia durante la notte di Ognissanti la credenza vuole che i defunti della famiglia lascino dei regali per i bambini insieme alla frutta di Martorana e ad altri dolci caratteristici detti ossa dei morti." da: https://it.wikipedia.org/wiki/Commemorazione_dei_defunti poi leggetevi: https://it.wikipedia.org/wiki/Halloween

 

Quando si sono dimenticate e/o soppresse le proprie TRADIZIONI si finisce per cercarne altre che non ci appartengono.

Luigi Baruffi Vero....e che sostengono di voler stare con i tempi moderni

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ahahah !!!... Ma poi... caro Luigi... dicono anche che sono feste e riti antichissimi... precedenti a quelli Cristiani (che tra l' altro è vero !!!)

 

...forse 'sta cosa di halloween ci sta sfuggendo di mano... ( Gabriele Archivio Stroppa Nobili)...

Maurizio Regazzi caro amico Nani ci verrei anch'io a tornare bambino e specialmente di sera con luci e ombre fai un sereno venerdi !!!!!!!!!!

Maurizio Regazzi ok caro amico !!!!!!!1

Gabriele Archivio Stroppa Nobili Qui purtroppo non si tratta solo di luci ed ombre...

Alessandro Nani Marcucci Pinoli è con Romano Fracassini.

Lilian Rita Callegari ... che belli !!

 

1) PESARO : Piazzale della Libertà... è sempre

stata la seconda piazza più bella della Città !!!...

 

Massimo Del Grande La seconda più bella della città fino a quando non ci sono i gazebo con le mercanzie di ogni tipo e peggio ancora wuando co sono le bncarelle del mangiare con tutti l'unto e bisunto in terra.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Infatti !!!... Verissimo... caro Massimo !!!

Haydee Quadraccia MAGNÍFICAS IMÁGENES!!!!!Visualizza traduzione

Georgia Cappelli .....la prima qual'è?

  • PESARO : Piazzale della Libertà...
    la seconda piazza più bella della Città !!!...

Estela Soami Stupenda visione !!!
Pesaro rimane nel cuore con le sue bellezze di Arte e natura !!!

Loretta DeAngelis SI VERAMENTE BELLA LA TENGO NEL MIO CUORE..... TUTTA PESARO

Chicca Sacco Beh non esageriamo...

Alessandro Nani Marcucci Pinoli ha condiviso il post di Estela Soami.

Estela Soami

26 ottobre alle ore 16:55 ·

23)

"INCONTRI"
-Il cammino verso la libertà-

(Per creare un dialogo tra "Belle Persone!")

Il vuoto è la vera
essenza del tuo essere
un vuoto che contiene
il Tutto !!!

Estela Soami © 26.10.2017

  1. . . quando ti senti vuota . . . chiudi gli occhi e osserva dentro di te . . . e. . . potrai trovare che quel vuoto è . . . pieno di mille sentimenti . . . che si sono.accumulati nel tempo e che fanno di noi piccole grandi donne. . . perle di saggezza . . . a volte di disperazione. . . o di affanni . . . ma anche di gioia . . . per quel sorriso speciale . . . per quello sguardo che non si può dimenticare . . . e sarà meraviglioso !!! Estela

Foto:
"LA GABBIA"
(l'umanità prima della favola)
Del Conte Alessandro Nani Marcucci Pinoli

Estela Soami Alessandro Nani carissimo !!!
Grazie di cuore per la condivisione !!!

Laura Volante Complimenti Nani. È stupendo e di grande significato umano

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Prego e grazie mille a Voi !!!

Estela Soami a Alessandro Nani Marcucci Pinoli

154)

Dal libro: 
"IL VI ANGELO"
"Vademecum del bravo occidentale" 
Del Conte "Alessandro F. Marcucci Pinoli di Valfesina"
Ecco . . un mio pensiero !

Direttamente dal libro:

"TERZA APPENDICE" "
"Altri esercizi per trovare, cercando la pace con se stessi, 
la serenità, la gioia di vivere e . . . perché no, la felicità."
"Nani"

40ª Parte

“(Trucchetto): Quando siete giù, tristi, un po’ depressi, non accettate questo stato neppure per un minuto, reagite subito: distraetevi. Ma subito, subito. Appena ve ne accorgete. Fate qualcosa che vi piace, che vi fa pensare ad altro; esempio: scrivete tutti i proverbi che conoscete. Oppure rileggeteli, cercando di ricordarne altri e aggiungeteli. E quando non ne saprete più, riscriveteli, magari anche senza andare a leggerli. E poi, se questo l’avete già fatto varie volte, allora, accanto ad ognuno, scriveteci un esempio. Oppure cercate di ricordare degli episodi della vostra vita che confermino quei proverbi che prendete in esame e narrateli, come se fosse un tema in classe, ai tempi della scuola, oppure una vera e propria novella o più semplicemente un breve pensierino.”
“Nani”

  1. . . alcuni proverbi nella loro semplicità hanno la capacità di far sorridere e di insegnare sempre qualcosa . . . farne buon uso è un saggio consiglio per allontanare la tristezza ed è un mezzo per osservare il proprio modo di vivere e . . . magari migliorare la propria situazione. Basta poco a volte . . . solo un po’ di buona volontà.
    - Estela -

“L’importante è riscoprire la saggezza dei proverbi e tenere occupata la mente, distraendola dai cattivi pensieri. E se proprio non ci riuscite, se nonostante tutto, continuate ad essere a terra , beh! allora pensate a chi soffre veramente, a chi ha dolori atroci o chi sa di avere pochi giorni di vita e deve lasciare i suoi cari, magari bambini piccoli; e pregate, pregate per loro, intensamente, il più a lungo possibile. Offrite la vostra tristezza, le vostre piccole sofferenze a Dio e continuate a pregare per chi soffre, veramente più di voi. Chiedete e vi sarà dato.”
“Nani”

E . . . a volte ci si crogiola in una piccola sofferenza . . . dove tutto sembra buio e nero . .a volte sembra che tutta la luce sia sparita chissà dove e chissà perché . . . e . . non si riesce a pensare che a se stessi . . . e quel piccolo dispiacere. . . quella piccola sofferenza . . . diventa enorme . . . insormontabile. 
Beato . . . chi sa guardare oltre il proprio malessere . . . chi fa un passo verso gli altri e le loro sofferenze . . . chi sa pregare per chi soffre veramente. 
- Estela -

Grazie Alessandro Nani per questa preziosa lezione di vita !!! 
Estela Soami

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille... mia cara Estela !!! Ecomplimenti !!!

Estela Soami Prego Alessandro Nani carissimo !!!
E grazie a Te . . . per condividere la Tua saggezza in tanti modi !!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Gentilissima !!!


Vincenza d'Augelli
 ha aggiunto una nuova foto sul diario diAlessandro Nani Marcucci Pinoli.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie milleee !!!

Cenzo Casavola lo faccio anche mio,, questa volta ti copio.ok ? se sei d'accordo..

 

 

 

Cerco di chiarire : 1) io non sono triste... (perchè personalmente e egoisticamente sto benissimo !!!) ma sono preoccupato... per quello che vedo, leggo, sento e percepisco !!! 2) Dire di "andarsene" all' estero... a mio avviso è una resa... una sconfitta !!! 3) Nei secoli c' è sempre stato un progresso costante e senza soluzione di causa... dai tempi degli schiavi... a quando anche le donne hanno avuto diritto al voto... E solo da 10 anni a questa parte le nuove generazioni saranno più povere delle precedenti. E senza Valori. 4) Non "sono" (gli altri) "riusciti a salvaguardare quel mondo migliore"... perchè hanno comandato i peggiori : egoisti, opportunisti, ladri, ecc. 5) Un mondo migliore potrebbe e dovrebbe esistere : con più Cultura, Educazione, Bontà e Valori (Onore, Dignità, Onestà, ecc.) altruismo... e senza droghe, violenze, stupri, ecc. 6) Nel dopo guerra non c' è mai stato nessun "Regime"... ma abbiamo avuto Politici come De Gasperi, Enaudi, Pertini, Berlinguer, ecc... neppure minimamente paragonabili a nessuno degli attuali.

Rita Mattioli Nobili intenti, Nani caro, a cui tutti miriamo e ci adoperiamo. 
Tu in primis...!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Mille grazieee !!!

Daniela Ciavarella Hai ragione condivido e ti ho trovato!

 

L' ultima "pazzia" ?!... Spero di no !!!...

(Oh... neanche un cane... per farmi fare una

foto !!!)...

Manuela Tausani Temerario

Roberta Verri Coraggioso!!

Carole Fattah Alessandro c'est aujourd'hui ?Visualizza traduzione

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Oui !!!

Carole Fattah Quel courage 

Ivana Acciaioli Bravo!!! Uomini veri!!!

Mick Paca Mamma mia Nani. Che fisico....

Rita Mattioli Temerario...!!

Estela Soami E. . . sarà stato bellissimo avere . . il mare tutto per Te !!!

Laura Matta · Tra gli amici di Estela Soami

Buon pomeriggio carissimo 

Rosangela Bertini costretto all'autoscatto!!!

Elena Montanari brrr...che freddo!!!

Lorenzo Dilo Uccellini Grandissimo !!! Alessandro il condottiero, di pace e bellezza però!

Fabiana Gabellini Complimenti

Gaetano Visconti Hai fatto il testamento?

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ahahahah !!!

Anna Rita Guerra Fa freddo,!! Non è più tempo di stare nudi al Sole!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Non sono stato al sole... ma ho fatto il bagno !!!

Anna Rita Guerra Addirittura!! Allora sei un po' incosciente!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ahahahahah !!!

Giancarla Boschi Grande!

Francesco Mauro Grande!!

Paola Bonetti Che ,coraggio , !!,

Elisabetta Marchionni Marchionni Grande 

Silvia Paolinelli Che coraggio!°!!! Brrrrr che freddo!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli 105 "Mi piace" !!!... Grazieee milleee !!!

Cenzo Casavola la prossima volta chiamami e ti tengo compagnia....sei forte Nani

Daniela Agostini Bravissimo!,,

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ma certo !!! E... grazie mille !!!

Paolo Ercolani Mitico! L’anno prossimo lo facciamo insieme!!!

Cenzo Casavola ma l'ho detto per primo ma essere in tre è meglio e più divertente,,,non sono svedese ma tarantino

Loretta DeAngelis Ma sei fantastico meraviglioso, sei coraggioso impagabile e temerario!!!COMPLIMENTIIII!!!

Alessandra Laurenzi Che fisico

Davide Angelini le fred.

Beatrice Borghi Un tuffo l'ho fatto anch'io oggi!

Paola Cinti Non posso neanche pensare a tuffarmi in mare.....non ho il fisico

Annarita Viscido Eccolo in prima linea...devo dire che mi mancava non vederti al bagno autunnale

Alessandro Nani Marcucci Pinoli 145 !!!

Loretta DeAngelis UN VERO CAMPIONE DI CORAGGIO!!! CI LASCI A BOCC APERTA!!!AHHHAHHH SIIIII!!!

Christina Lindquist Lovely beach!Visualizza traduzione

Alessandro Nani Marcucci Pinoli I wait for you... ALWAYS !!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Addirittura !!!

Luigi Nicolini Quando c'è il fisico......

 

AIUTATEMI a lasciare ai miei figli, nipoti e Loro coetanei.. un mondo migliore di quello che ho trovato io e che ora non c' e più.

Fabiana Luceri Già

Ada Massignani Trussardo ...senza puntini...

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Tu non li mettere... per carità !!!... (E vedrai che io rispetterò sempre le Tue "libere" scelte !!!)

Ketty Di Malta Devono vendere lo sbiancante per il deretano ! I signori del capitalismo privo di storia.

Anna Rita Guerra Lo vorremmo tutti, ma purtroppo con la sottomissione ai massoni e con la perdita dell'autonomia monetaria quello che chiedi è un miracolo.

Nicola Vaccari Pensa noi che abbiamo a carico i nostri figli Matisse e Mirò.

Orazio Tringali Caro Nani, il tuo é un progetto utopico e finché tutto girerà attorno al denaro sarà irrealizzabile.

Paola Bonetti Va bene questo , detto per il mondo in cui viviamo , ( se tu avessi ogni tesoro DI RICHEZZE, ARGENTO ED ORO ,ALLA MORTE CHE SARÀ ?OGNI COSA È VANITÀ !CARO NANI È COSÌ ILE PERSONE DI OGGI , SONO QUESTE ,

Grazia Francavilla Chiedi poco!

Daniela Agostini Deve cambiare,tutto cambia...dovremmo gestire noi,il cambiamento!!!proviamoci!!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli La rassegnazione non mi appartiene... perchè mi sembra la comoda via di chi non vuole mai impegnarsi... Per me il risultato è secondario... ma quello che conta veramente è l' impegno e non la vigliaccheria del tirarsi indietro... Ho sempre amato Ettore ... che andò ad affrontare Achille... pur sapendo che avrebbe perso... ma solo per DIGNITÀ, ONORE e CORAGGIO.

Domenika Szecsanova Ma se noi non siamo riusciti a salvaguardare quel mondo migliore che comunque anche in parte per un tot anni abbiamo conosciuto, e nonostante ciò non ci sembra tale ma anzi un mondo sconosciuto, quale è quel mondo migliore ???!!! Che pensiamo che li dobbiamo lasciare???Questo e in può come i buoni e i cattivi , la Luce e la tenebra, il bianco e il nero , e così via , ci sono sempre stati nei secoli le cose brutte buone cattive meravigliosi e così via , l'evoluzione e difficile e l'uomo la deve supportare trasformandola . Dipende solo da come uno conosce il mondo.E in quanto in più lo vuole conoscere e nella conoscenza c'è l'incontro di tutte le cose sopra elencate , e mentre conosce si evolve un può lui e un può il circostante mondo a lui. Così forse qualcosa trapasserà a quei figli e nipoti e altre future generazioni .

Maria Maddalena Cicciù Nn dipende solo da te....purtroppo siamo in un paese di ipocriti egoisti e soprattutto ladri. Di ai tuoi nipoti di andarsene....io lo farò e spero di andarmene anch'io

Silvio Picozzi Io non posso sottoscrivere il tuo appello perché essendo nato nel 1939 verrei accusato di apologia del regime di allora

Bruno Fulvi ma no! sei triste in questo post, i tempi cambiano soffrano di più quelli che avevano bisogno delle banche e riuscivano a mascherarsi al benessere. oggi i figli non accettano questa sittuazione e soffrono, ma i nipoti avranno in altro stile di vita nuovo anche se è pegggio per loro sarà bello perchè non sapranno mai ii nostro sapere della ex bellezza.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Cerco di chiarire : 1) io non sono triste... (perchè personalmente e egoisticamente sto benissimo !!!) ma sono preoccupato... per quello che vedo, leggo, sento e percepisco !!! 2) Dire di "andarsene" all' estero... a mio avviso è una resa... una sconfitta !!! 3) Nei secoli c' è sempre stato un progresso costante e senza soluzione di causa... dai tempi degli schiavi... a quando anche le donne hanno avuto diritto al voto... E solo da 10 anni a questa parte le nuove generazioni saranno più povere delle precedenti. E senza Valori. 4) Non "sono" (gli altri) "riusciti a salvaguardare quel mondo migliore"... perchè hanno comandato i peggiori : egoisti, opportunisti, ladri, ecc. 5) Un mondo migliore potrebbe e dovrebbe esistere : con più Cultura, Educazione, Bontà e Valori (Onore, Dignità, Onestà, ecc.) altruismo... e senza droghe, violenze, stupri, ecc. 6) Nel dopo guerra non c' è mai stato nessun "Regime"... ma abbiamo avuto Politici come De Gasperi, Einaudi, Pertini, Berlinguer, ecc... neppure minimamente paragonabili a nessuno degli attuali.

Maria Maddalena Cicciù Già..

Bruno Fulvi cristallino eccetto che non sei triste come me.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Meglio essere "combattivi"... piuttosto che "tristi" !!!

Maria Maddalena Cicciù ..ho tanta voglia di menare a sti politici
Loretta DeAngelis
 NO NON È UTOPICO, MA LE FORZE SOVVERSIVE MALEFICHE CHE SONO DILAGATE, E SI SONO PROPAGATE , MATERIALIZZATE, IN ILLUMINATI MASSONI, GENTE SENZA SCRUPOLI SENZA CUORE!!! IO CI PERDO IL SONNO A VOLTE, PERCHÉ CONTA MOLTO CIÒ CHE LA CLASSE DIRIGENTE, CHE HA INQUINATO TUTTO IL
PAESE DA ' COME ESEMPIO DELETERIO, E CHE HA AVVELENATO IL PAESE TUTTO ED A SCAPITO DEI PIÙ DEBOLI , ANZIANI ABBANDONATI LASCIATI MORIRE IN STRUTTURE FATISCENTI , SPORCHE CON GENTE IMPIETOSA , MALVAGIA , CHE LI MALTRATTANO PICCHIANDOLI , LEGANDOLI AI LETTI , E GLI INDIFESI GLI HANDICAPPATI CHE NON HANNO AIUTI DALLO STATO ! FAMIGLIE SENZA AIUTI , BISOGNOSE ABBANDONATE DA UN GOVERNO FRADICIO ,IN DECOMPOSIZIONE MA CHE NON DEMORDE! E DA UNA SOCIETÀ SCETTICA INDIFFERENTE SENZA PIÙ VALORI ED IO COME TE CI STO MALISSIMO !!!PERSINO IN VATICANO CARDINALI MASSONI GAY !!! MA CHISSÀ DA IN SASSOLINO PUÒ FORMARSI UNA VALANGA SOL CHE TUTTI LO VOLESSIMO!!! CONDIVIDO LE TUE PREOCCUPAZIONI COMPLETAMENTE!!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille... mia cara Lori !!!

Loretta DeAngelis Sai quanto io ti seguo con vero affetto , ed immenso piacere , poiché tutto ciò che proponi e ' sempre meravigliosamente saggio !!! Grazie caro NANI! 

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Gentilissima !!!

Loretta DeAngelis SI MENAMO STI ZOZZI POLITICI VILI E LADRI DELLE NOSTRE VITE!!!

Loretta DeAngelis SEI UNA VERA POTENZA TRAINANTE , HAI UNA GRANDE FORZA SEI COINVOLGENTE ED AMABILE , E PER QUESTO MERITI TANTO MA TANTO AFFETTO E STIMA!!! 


Alessandro Nani Marcucci Pinoli
 ha condiviso il suo post.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli

20 agosto · 

Biblioteca san Giovanni PESARO PITTURE MURALI DI ENZO BONETTI ARTISTA ,,,,CHI SI È MAI SOFFERMATO HA GUARDARE QUESTE PITTURE? CI SONO PERSONE CHE SPIEGANO ,,,,,,,,!!!!!È ,,,STORIA ,,,ANTICA (Paola Bonetti)...

Gianfranco Battistoni Lo conoscevo bene!

Non amando le polemiche... propongo, invece

che le sole e semplici critiche - che dovrei fare,

visto il mio amore per le tante nostre antiche

tradizioni Italiane ! - di organizzare una serata

alternativa... "TUTTA NOSTRA" !!!... Pertanto

invito da me, all' Alexander Museum Palace,

quanti non sono d' accordo con questa festa

di Halloween... per una "NOSTRA FESTA"...

martedi 31 p.v. dalle ore 18 alle 22... dove

cercheremo di fare divertire i nostri bambini

con letture di Fiabe, Poesie, Scenette (anche

in Dialetto Pesarese !)... Monologhi, Sketch,

Giochi, Scherzi, ecc. E poi, verso le ore

20-20,30, pensavo di organizzare una cena

con quanto ogni genitore vorrà portare !!!...

(Io metterò a disposizione 2 sale e

naturalmemte i "coperti" e il servizio.)

E invito tutti, fin d' ora, a dare la propria

disponibilita... anche per recitare e/o

intrattenere in qualsiasi modo i bambini...

e a volere prenotare - fino ad esaurimento

dei posti - al n. O721.34441.

[Tutto questo non per stare a fare sempre

le solite critiche e polemiche con Chi non

la pensa come noi, ma per proporre qualcosa

di alternativo... che a noi piaccia.

CONFIDO IN QUANTI LA PENSANO COME

ME... SULLA LORO PRESENZA... E SUL

VOSTRO TAM TAM !!! Grazie mille !!!]...

Estela Soami C O M P L I M E N T I !!! 
Alessandro Nani carissimo a Te e a tutti i genitori che verranno !!!

Bruna Bartolucci Nooooo siamo diventati tutti pazzi.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli No... mia cara Bruna... Non sino "pazzi"... ma hanno solo modi diversi di pensare... e non hanno i nostri Valori... Sta in noi farli conoscere... Altrimenti soccomberemo.

Vincenza d'Augelli É bellissimooooo

Vincenza d'Augelli Grazie Nani, che bella idea !!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Prego !!! E grazie mille a Te !!!

Rita Mattioli Complimenti Nani carissimo per le sempre Tue originali iniziative !!

Paola Cinti Idea grandiosa! Sei sempre unico nelle idee e disponibile nei fatti, in questo caso particolare, poi, nel riuscire a trovare il giusto bandolo di una matassa da poter riprendere per ritrovare il percorso che ci appartiene

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Paola !!!

Anna Rita Guerra Bella idea!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille !!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Anna Rita !!!

Non amando le polemiche... propongo, invece

che le sole e semplici critiche - che dovrei fare,

visto il mio amore per le tante nostre antiche

tradizioni Italiane ! - di organizzare una serata

alternativa... "TUTTA NOSTRA" !!!... Pertanto

invito da me, all' Alexander Museum Palace,

quanti non sono d' accordo con questa festa

di Halloween... per una "NOSTRA FESTA"...

martedi 31 p.v. dalle ore 18 alle 22... dove

cercheremo di fare divertire i nostri bambini

con letture di Fiabe, Poesie, Scenette (anche

in Dialetto Pesarese !)... Monologhi, Sketch,

Giochi, Scherzi, ecc. E poi, verso le ore

20-20,30, pensavo di organizzare una cena

con quanto ogni genitore vorrà portare !!!...

(Io metterò a disposizione 2 sale e

naturalmemte i "coperti" e il servizio.)

E invito tutti, fin d' ora, a dare la propria

disponibilita... anche per recitare e/o

intrattenere in qualsiasi modo i bambini...

e a volere prenotare - fino ad esaurimento

dei posti - al n. O721.34441.

[Tutto questo non per stare a fare sempre

le solite critiche e polemiche con Chi non

la pensa come noi, ma per proporre qualcosa

di alternativo... che a noi piaccia.

CONFIDO IN QUANTI LA PENSANO COME

ME... SULLA LORO PRESENZA... E SUL

VOSTRO TAM TAM !!! Grazie mille !!!]...

Nicola Vaccari Ce l'abbiamo già un comitato pro-alberi Nani.

Anna Rita Guerra 44 pini, ma sono tanti!!!

Nicola Vaccari Marco Colonna

Nicola Vaccari Alf, Nani sottolineava il mio commento che era rivolto a lui! Svegliaaa

Massimo Del Grande Ci stanno riempendo la testa tutti che i pini sono perocolosi per la loro maestosa chioma e per le radici che sono in superfice, speriamo slmeno che vengano sostituiti da altri alberi più idonei.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Sono sveglio... ma svegliateVi Voi... perchè su Fb... Alf non appare... ma ci sei solo Tu ... Nicola Vaccari !!!

Nicola Vaccari Scusa Nani, avevo capito male. Tu hai linkato ciò che Nic ha consigliato. Chiedo venia. Alfonso.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli No problem !!!

Cenzo Casavola ma sono degli assassini.ma cosa bevono acino nitrico?

Saverio Simoncelli Pesaro città verde
... di rabbbbia!!!

Claudia Costantin Condivido

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Claudia !!!

 

Costituite un comitato pro alberi e date battaglia ! (Nicola Vaccari)...

Nicola Vaccari Ce l'abbiamo già un comitato pro-alberi Nani.

Anna Rita Guerra 44 pini, ma sono tanti!!!

Nicola Vaccari Marco Colonna

Nicola Vaccari Alf, Nani sottolineava il mio commento che era rivolto a lui! Svegliaaa

Massimo Del Grande Ci stanno riempendo la testa tutti che i pini sono perocolosi per la loro maestosa chioma e per le radici che sono in superfice, speriamo slmeno che vengano sostituiti da altri alberi più idonei.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Sono sveglio... ma svegliateVi Voi... perchè su Fb... Alf non appare... ma ci sei solo Tu ... Nicola Vaccari !!!

Nicola Vaccari Scusa Nani, avevo capito male. Tu hai linkato ciò che Nic ha consigliato. Chiedo venia. Alfonso.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli No problem !!!

Cenzo Casavola ma sono degli assassini.ma cosa bevono acino nitrico?

Saverio Simoncelli Pesaro città verde
... di rabbbbia!!!

Claudia Costantin Condivido

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Claudia !!!

INCREDIBILE !!!... Mi viene da piangere...

Ma... non per dire... Proprio davvero...


Michela Bratu
 Che tristezza !!!

Maria Grazia Virio Davvero da piangere. ..!

Anna Rita Guerra Il mondo cambia... In peggio!!!

Estela Soami Dove andremo a finire ?

Nicola Vaccari Costutuite un comitato pro alberi e date battaglia!

Nicola Vaccari Costituite... ops... scusate errore

Anna Clini Mamma mia che mala tempora!

Andrea Bertuccioli ciao Nani ! mi parlavano tempo fa di una legge che per ogni nascita si dovrebbe piantare un albero ! è veramente così ? ne sai qualcosa?

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Mah !!!... Non so... Ne dico così tante... e ne fanno così poche !!!


Alessandro Nani Marcucci Pinoli
 ha condiviso un link.

https://www.morningfuture.com/it/article/2017/10/25/quasi-1-milione-di-disoccupati-la-generazione-di-mezzo-degli-over-35-h/108/

Franca Del Pozzo Piu' che formazione hanno bisogno di lavoro; sono spesso laureati, con esperienza di lavoro ma buttati fuori dai 10 anni di crisi ed ora di nuovo fregati dalla " concorrenza" dei giovani fino a 35 anni, come prevede Def del 2018!!! I politici sono proprio ciechi e non capiscono la realta'. Preciso che parlo per esperienza famigliare: mia figlia 37 anni, architetto, con esperienza nel settore della nautica e' uno di questi giovani
Hanno tradito una intera generazione, e' vergognoso

PESARO : PREMIO RAFFAELLO 2017 ...

All' ALEXANDER MUSEUM PALACE

HOTEL...

SABATO 2 DICEMBRE : DECIMA

EDIZIONE !!!...

Riceveranno il PREMIO... 3 importanti e

notissime PERSONALITÀ del mondo

dell' ARTE !!!

Inoltre, per la prima volta, verrà premiato

anche un GIOVANE !!!

[L' ANNO SCORSO :
All’Alexander il Premio Raffaello 2016 fu consegnato a Piero Guidi e Vittorio Livi.
PESARO – sabato 5 novembre –All’ Alexander Museum Palace Hotel si è tenuta la nona edizione del Premio Raffaello che ogni anno viene assegnato a Pesaro a personaggi di spicco nel campo dell’ Arte e della Cultura. Lo scorso anno il Premio fu conferito a Piero Guidi e Vittorio Livi ai quali fu consegnata una scultura rappresentante Raffaello Sanzio, a cui il premio è dedicato.

Ideato dal proprietario dell’ Alexander Museum, il conte Alessandro-F. Marcucci Pinoli di Valfesina, il Premio è stato assegnato, nelle passate edizioni, a personalità quali Valerio Massimo Manfredi, Pupi Avati, Achille Bonito Oliva, Tonino Guerra, Lisa Sottilis, Vittorio e Rosita Missoni, Elido Fazi, Sergio Zavoli, Prof. Ivano Dionigi, Magnifico Rettore dell’Università di Bologna, Prof. Stefano Pivato, Magnifico Rettore dell’Università di Urbino, Dott. Gianfranco Maraniello, Direttore del MAMBO – Musei Arte Moderna di Bologna, al Sovrintendente Gianfranco Mariotti e al Direttore d’Orchestra Alberto Zedda, Armando Ginesi.]

Cenzo Casavola MAMMA MIA CHE CAPACITà GESTIONALE E CHE BEI RISULTATI,,,sono quelle che hai elencato nomi che realmente fanno della loro vita un esempio vivo di ciò che San GIOVANNI PAOLO II disse nel giubileo degli artisti......DARE LA POSSIBILITà AI MENO CAPACI DI FAR VEDERE LA BELLEZZA DI DIO COME ARTEFICI DELLA SUA CREAZIONE( in parole striminzite )

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille caro Cenzo !!!

Loretta DeAngelis ILL' CAME I WISH IF IT' S POSSIBILE!

 

L' ALEXANDER MUSEUM PALACE HOTEL !!!...

Estela Soami Un sogno tutto da vivere !!!

Franca Cagnoli Stupendo!!!

Giampaolo Colocci con la stupenda stele di cucchi

Cenzo Casavola Quando si realizza un sogno e diventa realtà viva e vivibile si entra nello stato di felicità così intima che si ha una gran voglia di condivisione con il mondo intero..ma anche , ed è importante, che più questi sogni si concretizzano in realtà visibile, più si conoscono la grandezza del proprio io, in spirito e anima nella libertà gioiosa. ..Non tutti possono intendere questo ma l'uomo sensibile e universale si!, Egli sa e ne gioisce.e condivide con amore e dedizione.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Un grande GRAZIE di cuore... caro Cenzo !!!

Clara Schiavoni Meraviglioso.

Anna Rita Guerra Tra un po' lo riempire no di migranti a 61 euro al giorno cadauno!!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Cosa vuoi dire ?!... Non si capisce !!! Cerca di spiegarTi !!!

Anna Rita Guerra Ho cambiato smart che scrive quel che vuole lui. Ho detto che tra un po' quelli del governo ti chiederanno di ospitare nei tuoi alberghi i migranti, con un compenso di 35+26 euro al giorno x ciascuno di loro.

Miguel Angel Acosta Lara UNA JOYA DE LA HOTELERIA,,MARAVILLOSO!!!!

 


Alessandro Nani Marcucci Pinoli
 ha condiviso il post diVincenza d'Augelli.


Rita Mattioli
 Questa Poesia la conosco bene ..e mi piace tanto

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Rita !!!

P E S A R O !!!...

Daniela Ciavarella Questo è un invito a tornare!!!!!! Come si potrebbe restare senza questi splendidi paesaggi!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Daniela !!!

Estela Soami E. . . tra poco tornerò ad ammirare ancora . . . Pesaro la “Bella” !!! 
In tutto il suo splendore !!!

Cenzo Casavola come amo la mia TARANTO , COSì VEDO IL TUO AMORE PER LA TUA CITTà ,,,,lo condivido pienamente

Miguel Angel Acosta Lara UN PARAISO!!!!!!Visualizza traduzione

Clara Schiavoni Nel 1400 la spiaggia era arretrata di molto (ed è là dov'era che vi passeggiarono Costanza ed Elisabetta) ma sempre incantevole...

Haydee Quadraccia QUE VISTAS!!!!!Visualizza traduzione

Loretta DeAngelis DANS MON COEUR !!!TOUJOURS!!!

Estela Soami a Alessandro Nani Marcucci Pinoli

152)

Dal libro: 
"IL VI ANGELO"
"Vademecum del bravo occidentale" 
Del Conte "Alessandro F. Marcucci Pinoli di Valfesina"
Ecco . . un mio pensiero !

Direttamente dal libro:

"TERZA APPENDICE" "
"Altri esercizi per trovare, cercando la pace con se stessi, 
la serenità, la gioia di vivere e . . . perché no, la felicità."
"Nani"

38ª Parte

“I Romani erano considerati civilissimi, ma, naturalmente, per quei tempi, paragonandoli agli altri popoli coevi, presso i quali c’erano ancora sacrifici umani. Ma non possiamo certo definirli civili, rispetto ad oggi, visto che avevano gli schiavi, i quali erano considerati, addirittura, res nullius, sic res inventae in litore maris ! Quindi, ogni evento storico va preso e studiato nel suo contesto e paragonato, semmai, a quelli dello stesso periodo. Tutto questo, forse, può spiegare, almeno in parte, alcuni comportamenti della Chiesa, ad esempio, nel periodo della Santa Inquisizione. Ora si fanno tante critiche, 
tanto che anche da parte di alcune gerarchie ecclesiastiche sono stati riconosciuti molti errori e si sono fatte, addirittura, le scuse.”
"Nani"

  1. . .sarà solo la consapevolezza di aver fatto degli errori che permetterà ad ognuno di
    migliorare il proprio modo di vivere . . . così come si può sempre imparare dal passato che è ricco di insegnamenti per tutti.
    - Estela -

“Ma io penso che se consideriamo quei tempi, con la durata della vita di pochi decenni e l’attesa di vita ancor più corta, le carestie e le epidemie che decimavano le popolazioni, l’ignoranza più totale, le guerre, le lotte di ogni tipo; ebbene, non possiamo arrivare ad assolvere, ma certo a comprendere, a capire, a giustificare, forse sì, lo possiamo fare. D’altronde in ogni epoca si sono avuti governi e i governanti più consoni ai tempi, che più si adattavano al periodo storico, che però, poi, a distanza di secoli, talvolta appaiono assurdi, incomprensibili. Ma è un po’ come ritrovare un vecchissimo vestito, fatto su misura molti anni prima, quando magari si era molto più magri. Ebbene, ci sembrerà ridicolo, perché fuori moda, e piccolo, e stretto; insomma, in una parola assurdo ! Eppure, ai suoi tempi, era perfetto, bellissimo, alla moda, e naturalmente giusto nella sua taglia, proprio perché fatto su misura.” 
"Nani"

  1. . . tutto cambia e si evolve nel tempo . . . ogni cosa è simile e diversa . . . dipende sempre da come si guarda . . . dal punto di vista individuale e collettivo . . . Se ognuno diventasse davvero responsabile delle sue idee . . . dei suoi gesti . . . delle sue parole
    e . . se ognuno fosse davvero consapevole di come vive . . . forse le cose potrebbero cambiare in meglio . . . forse.
    - Estela -

Grazie Alessandro Nani . . .per chiarire alcuni passaggi importanti del passato con la saggezza che Ti contraddistingue !!! Estela Soami

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Estela !!! Ecomplimenti !!!

Estela Soami Prego carissimo Alessandro Nani !!!
E grazie a te per queste pagine preziose e ricche di spunti per riflettere !!!

Daniela Ciavarella Bravi!!!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Gentilissime !!!

Siamo arrivati all' epoca della CENSURA !!!...

Paola Bonetti Perché è tutto coperto ? Cosa succede le locandine dei giornali non si possono leggere più ?censura veramente , ci metteranno un cerotto , in bocca , buona serata Nani

Stefano Poderi Di cosa si tratta?

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Di censura !!

Dalle "CONSIDERAZIONI" di Nani...

A prima vista portrebbe sembrare un controsenso dire che una persona è "OTTUSA" quando la consideriamo di strette vedute (mentre dovrebbe essere, a rigor di logica, di larghe vedute... cioè di apertura mentale a più di 180 gradi !!!) e "ACUTA"... quando invece l' angolo "acuto" è più stretto di quello "ottuso" e quindi dovrebbe significare di strette vedute !!!
E allora ... perchè invece è l' esatto contrario ?!... Beh, a mio avviso, perchè il concetto di "acuto" (e quindi di "acutezza" mentale) significa avere la predisposizione a centrare i problemi... ad arrivare al nocciolo delle questioni... a sapersi concentrare sul particolare più importante e a non disperdersi in una visione a tutto campo... sempre troppo generica... "divagatoria" e fuorviante !!!

Rita Mattioli Come sempre ottima considerazione!: non si può non essere d'accordo!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie mille mia cara Rita !!!

Estela Soami Perfetta e saggia descrizione !!!

Daniela Agostini ottima riflessione...

Vincenza d'Augelli Sei grande Nani !!!

Lucia Spagnuolo Ben detto !

Roberta Arte Davvero una ottima riflessione, benvenuto di cuore 

Loretta DeAngelis Concordo ! Sei come sempre davvero molto esplicativo ed anche chiaro, nell'esporre i tuoi concetti !!! 

Cenzo Casavola verissimo

Regalare un libro a un analfabeta è sciocco e inutile...
come volere "dialogare" con un
ottuso !!!

Beatrice Borghi Intanto si può provare a fare il primo passo!!!

Armando Ginesi Per ottenere che cosa? Che lo sfogli? Ma se non ci sono le immagini e lui è analfabeta. A meno che non gli si sviluppi un gusto estetico per i segni alfabetici.

Rita Mattioli Magari lo ricicla ....lo regala per un'occasione a chi sa che legge..!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ok !!! Ma perchè ?!

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Beh... hai capito bene : il mio è "un esempio"... per dire che sarebbe inutile e, a mio avviso, perfino offensivo... regalare un libro ad uno che si sa essere analfabeta... Non potrebbe leggerlo... e a Lui sarebbe inutile... Come se un Fisico volesse parlare con me di Astrofisica o del "buco nero"... perderebbe il Suo tempo e io non capirei niente.... Il che, quindi, sarebbe "sciocco e inutile".

Cenzo Casavola mi è capitato alcune volte che un quasi analfabeta ha comprato il mio libro( lo volevo regalare,ma non ha voluto),,,,,dopo un mese circa è venuto a casa e ha voluto che gli spiegassi tutte le cose che non aveva capito o inteso bene,,,,,,quasi tutto il libro 4 ore un pomeriggio intero,,, alla fine dopo un caffè mi ha detto .. DUE VOLTE E TRE CON QUESTA SEDUTA,, HO FATTO BENE A COMPRARE IL LIBRO ....I LIBRI NON SI REGALANO ALTRIMENTI NON SI LEGGONO,,,,,,,,,ECCO PRATICAMENTE un riscontro,,, ma almeno l'amico sapeva leggere un pochino......

Max Loy Già

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ok !

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Grazie !!!

Marisa Rossini un libro, potrebbe sempre invogliare un analfabeta ad imparare a leggere. Un libro è sempre utile... 

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Ma dici sul serio ???!!!... A parte che qui trattasi di paragone... di metafora... ma poi... evidentemente Tu non hai mai conosciuto un analfabeta !!!... Anche con tutta la buona volontà... determinazione e costanza... un analfabeta ci metterebbe anni... "ANNI"... prima di leggere quel libro.

Marisa Rossini ... Nani, dipende dal libro.  sono libri in grado di invogliare anche gli analfabeti. Almeno, io credo questo fortemente. È questa la mia storia, il mio impegno di una vita

Alessandro Nani Marcucci Pinoli Mia cara Marisa... finché si parla per parlare... tutto va bene... Si possono dire le battute... scherzare... fare i populisti... i buonisti. Ma Tu sei una ex Professoressa... addirittura una ex Preside !!!... Allora : 1°) Regalare un libro ad un analfabeta sarebbe offensivo e di una cafoneria inaudita... perché sarebbe come rimarcare la Sua condizione, che di certo già Gli procurerà disagio e perfino dolore. 2) Poi per imparare a leggere un "libro"... ad un analfabeta occorrerebbero ANNI !!!

Marisa Rossini Nani, non voglio polemizzare con te che sei uno stimato amico, ma sai, si regalano libri anche ai bambini piccoli, ancora analfabeti e li si invoglia a chiedere a riconoscere le parole, le lettere ... Un libro è sempre magico e svolge sempre la sua funzione. Naturalmente non puoi regalare un libro di Kant... ad un analfabeta..