di Nani (del 07/04/2014 alle 17:43:13)
Fine della Conferenza con la organizzatrice e presentatrice e il Presidente della Banca, sponsor della serata, e... con i pregiatissimi regali !!!

Vincenza d'Augelli Complimenti Nani !! Sei in splendida forma !!

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille ! Gentilissima !!!

Art Georgio Gjergj Kola Complimenti !!

Nani Marcucci Pinoli Mille grazie. .. caro Gjergj !!

Filippo Paolini Scusa chi era lo sponsor

Nani Marcucci Pinoli Una banca !!!

Nani Marcucci Pinoli 20 "Mi piace" !!!... GRAZIEEEEEEEE MILLEEEEEEE !!!

Nani Marcucci Pinoli 27 !!!

Rita Mattioli bravo, come sempre, il nostro carissimo Nani!

Nani Marcucci Pinoli 35 !!!

TRIBUNALE DEL POPOLO ...
LA DIMOSTRAZIONE LAMPANTE E INEQUIVOCABILE CHE LA GENTE E' PORTATA SEMPRE PIU' A CRITICARE CHE AD ELOGIARE... ENCOMIARE... Perfino...

Silvio Di Egidio SICCOME COLORO CHE COME RENZI POSSIEDONO UNA MARCIA IN PIU' SIAMO DI UNA INFINITESIMA MINORANZA...NULL'ALTRO MOLTI SANNO FARE CHE GETTARE FANGO SU RENZI CON L'INTENTO DI COLLOCARLO AL DI SOTTO DI LORO...SEMPLICE CARO GENTILE AMICO NANI' !!

Saranno dei fine settimana... semplicemente FANTASICI !!!...

Rita Mattioli che VULCANO!!!!! complimenti Nani!

Roberto Cassiani cerco di mandare mia moglie....quando hai dei dettagli facci sapere...

 
Marco Giombetti ha pubblicato qualcosa sulla Nani Marcucci Pinoli

Buon di di festa peil il 25 Aprile.

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille ! E... altrettanto !!!

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Lucia Torricella.

Beh... si ! Faro' una performance !... Ma non questa !... Una volta mi e' bastata !!! (Ho perso la testa e ancora la devo ritrovare !!!..)

Antonietta Andreoli Di Virgilio Ah beh, questa e' troppo bella, te la rubo!

Lilian Rita Callegari ahahah...bella -idea

Nani Marcucci Pinoli Beh... un'idea da... perdere la testa !!!...

Leone Pantaleoni Una immagine davvero ... rivoluzionaria!

Nani Marcucci Pinoli Da... ghigliottina ?!... Eh... mio caro Leone ?!

Leone Pantaleoni Già, caro Nani!

Marco Giombetti Ah, ah,ah,ah, torna in te!...Ciao

Christina Lindquist You can loose your head in many ways......

Adriano Accardo Vista.... da un' altra prospettiva

Mara Aram

Annamaria Capicchioni photoshop

Paci Giulio Grottesco Nani

Francesca Bottiglione Troppo forteeee

Alessandra Ritucci Che impressione !!!!!! una buonanotte assai macabra....

Fabiana Luceri Che impressione però'...

Nani Marcucci Pinoli Annamaria ... niente photoshop !!!... Tutto vero !!!... Mi sono tagliato la testa !!! (Porca miseria !

!!)

Fabiana Luceri Io scorrevo velocemente la home e l'ho vista con la coda dell'occhio, giuro fa impressione! Forte

Nani Marcucci Pinoli Mie care Annamaria, Alessandra e Fabiana ... non l'ho postata io !!!... Scusate !!!

Fabiana Luceri E' bella, scherzo

Rossella Alleva ahahahahahahah!

Alfonso Trillicoso e per chi?! :)))

Valentina Vivacqua me la ricordo la foto: era in mostra a Perugia

Daniela Bruni C Quattordici ahahahahahah

Nani Marcucci Pinoli Bravissima. .. mia cara Valentina !!!

Nani Marcucci Pinoli 54 "Mi piace " !!!... GRAZIEEEEEEEE MILLEEEEEEE !!!

Stefania Gennari Hai perso la testa x i troppi pensieri!

Nani Marcucci Pinoli Anke... mia cara Stefania !!!

Sabrina Belloni Inquietante!!

Giovanni Martini il primo con tale idea fu Jean Cocteau !

Roberto Recanatesi Meraviglie di photoshop!

Nani Marcucci Pinoli Io, di Jean Cocteau, ricordo i ritratti senza viso ... Opere ben diverse da questa fotografia... caro Giovanni !!!... A quanto so e mi risulta ! Ma potrei non avere mai visto qualche Suo ritratto al quale Tu Ti riferisci... In tal caso, fammi sapere !!!

Milica Lilic Ah, caro Nani, non scherzare con la tua testa

Nani Marcucci Pinoli La mia testa... mia cara Milica... per me e' tutto !!!... Quindi posso permettermi perfino di ... togliermela !!!... Eh ?! [Sono coloro che non ce l'hanno che non possono nepp6re togliersela !!! ... Ahahahahah !!! ]

Milica Lilic Non alienare mai....se puo andare, ah,, ah...un po scherzo..buona giornata

Nani Marcucci Pinoli Ma certo !!!

Milica Lilic INTERESANTE IDEA..CIAO:)

Nani Marcucci Pinoli 67 "Mi piace" !!!... GRAZIEEEEE MILLEEEEEE !!!

Milica Lilic

Nani Marcucci Pinoli 69 !!!...

Giovanni Martini ... si tratta di un fotomontaggio - se non confondo il personaggio - di Cocteau realizzato dall'amico Marais : purtroppo non riesco trovarlo (è presente in un volume fotografico) - appena lo trovo, ne accludo la scansione !

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille !!!

Cristina Barra Cardelli Cambiare punto di vista significa un'altra cosa...

Nani Marcucci Pinoli 78 !!!

Lorenzo Rubino ....la tua testa su un tavolo del ristorante.....bella immagine...!

Lucia Torricella

Il Conte Nani Marcucci Pinoli di Pesaro, partecipa al nostro Evento TAVOLOzze in EMOZIONI brûlées con alcuni suoi eccellenti Manichini...
Inoltre, mi ha comunicato stamattina che realizzerà anche delle "artistiche performances"...
Siete tutti invitati....!!!!

Nani Marcucci Pinoli Beh... si !!!... Faro' una performance !... Ma no questa !!!... Una volta mi e' bastata !!!... Ahahahahah !!! (Ho perso la testa e... ancora la devo ritrovare !!!)

Lucia Torricella ahahahah....Non si direbbe...!!! 
Al contrario, hai ben ferma la testa sulle spalle....Evidentemente, solo quando realizzi le tue performances, la testa se ne va per conto suo...

IMPORTANTE !!!...
Vi ricordate la mia idea di fare dei CORSI DI PITTURA ALL'ALEXANDER MUSEUM PALACE HOTEL... e en plein aire nel giardino della mia villa ?!... Beh... a giugno si potrebbero fare !!!... Se i gemelli Vaccari e altri Artisti sono disponibili e naturalmente se ci sono giovani e meno giovani interessati ad imparare o a perfezionarsi !!!... Attendo adesioni !!!

Antonietta Andreoli Di Virgilio Nani, farei volentieri anch'io il corso di pittura....da ragazza mi piaceva molto disegnare, ed ero anche bravetta, tanto che alle medie si era innamorato il mio professore di disegno!

Nani Marcucci Pinoli Beh... allora fallo !!!

Antonietta Andreoli Di Virgilio Ma mi devo iscrivere ai corsi di pittura all'Alexander?.... A giugno mi piacerebbe...

Nani Marcucci Pinoli Si... certo !!!

Antonietta Andreoli Di Virgilio Bene, non sono ancora li', ma appena possibile mi iscrivero', grazie!

Nani Marcucci Pinoli Prego !!!

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso lo stato di Stefania Di Federico.

Verissimo !... E l'ho sempre fatto !!!...

Rita Mattioli certo anche io non mi sono mai adagiata anzi ho continuato per la mia strada anche se a volte controcorrente!!!

Vincenza d'Augelli ha pubblicato qualcosa sullaNani Marcucci Pinoli

Esistono gli Angeli
Io ne ho conosciuto uno,
minuto, biondo, riccioluto.
Fragile, bisognoso d'affetto,
ma pronto a darne tanto.

Leone Pantaleoni L'anagramma di 'Leone da Cagli' è ... angelica lode.

Nani Marcucci Pinoli L'angelico leone !!!... Sembra che ne esista solo un esemplare... nato a Cagli !!!

Leone Pantaleoni Ah ah ah ah ah ah, grande Nani!

Leone Pantaleoni Per fortuna che ce n'è uno solo!

Nani Marcucci Pinoli ... dal ruggito... 'anagrammatico" !!!... (E grazie mille !!!)

Marianna Micheluzzi Grazie. E' tenera.

Nani Marcucci Pinoli Prego !

Lilian Rita Callegari ancora,bravo Nani ! ( sono sicura che gli angeli non ci abbandonano mai e, pertanto,se si è 'nell'ascolto' ... essi arrivano,anche nel momento meno aspettato ed ecco 'il miracolo' : del suggerimento e della risoluzione di un evento )

Rita Mattioli bella perchè semplice!!!! come tutte!! anche io credo negli angeli in particolare so che uno mi è sempre vicino anche se non è biondo e riccioluto, ma tanto affetto me lo dà sicuramente. grazie Nani e naturalmente un grazie alla carissima Vincenza!!!!!

Nani Marcucci Pinoli Prego ... mia cara Rita !!!...

Nani Marcucci Pinoli [ Poi... mia cara Lilian... a dire il vero... questo angioletto era... la mia nipotina !!!... ]

Rita Mattioli lo immaginavo che l'angioletto era una tua nipotina

Nani Marcucci Pinoli !!!...

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

E dopo le sassifraghe... e le... violette... questa sera : la prima lucciolaaaaaa !!!...

Paolo Bernardi sono anni che non ne vedo una.....

Nani Marcucci Pinoli Ma dove abiti ?!...

Paolo Bernardi giusto...a Vignola....e qui fra l'altro non c'inquinamento o altro..https://www.facebook.com/nani.marcuccipinoli

Paolo Bernardi

Coculla Claudia Io..la prima ... l'ho vista la sera di Pasqua ....

Bianca Sallustio Anche per me: non vedo una lucciola da quando ero bambina. Son contenta che non siano estinte

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

Rita Mattioli sono contenta per te,io è da un po' che non le vedo e pensare che mi piacciono tanto, mi ricordano quando ero bambina, i campi e i giardini ne erano pieni, ma ora l'inquinamento le ha ridotte, però qualcuna ancora resiste!!!! mi fa piacere

Nani Marcucci Pinoli Nel mio giardino ce ne sono tante... per fortuna !!!... Ma ormai e' diventato quasi uno zoo naturale... visto che e' abbastanza grande, recintato e non uso ne' pesticidi... ne' faccio entrare i cacciatori !!!... E cosi'... ancora c'e' un equilibrio naturale notevole !!!

Alessandra Ritucci nel mio ho trovato perfino ricci e un grande rospo...

Nani Marcucci Pinoli Certamente ! Anke da me !!!... E scoiattoli... istrici... volpi... bargagianni... ecc. ecc.

Nani Marcucci Pinoli 30 "Mi piace" !!!... GRAZIEEEEEEEE MILLEEEEEEE !!!

Linuccio Lopa Spagnolio le lucciole....brillano nelle tenebre....

Verissimo !!!...

Nanda Rago Conservo un ottimo ricordo di Pesaro,è una gran bella città!

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille. .. mia cara Nanda !!!

Nanda Rago Prego non c'è di che...mio caro Nani!

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

Rita Mattioli mi piace Pesaro!!!!

Piace anche a me !!!... Ahahahahah !!!

Juljana Mehmeti E' bellissima..piace ogni volta che la leggi !

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Nani Marcucci Pinoli.

Venerdì 25 aprile alle ore 19:00 nella Galleria degli Specchi dell’ALEXANDER MUSEUM PALACE HOTEL Presentazione del libro di poesie di Marisa Rossini
(partecipa il poeta Davide Rondoni autore della prefazione)
“nel profilo di un fiore”
- INGRESSO LIBERO –

Rita Mattioli presente!!!!!

Vincenza d'Augelli Presente !!

E ora... e' tutto un profumo di lilla' !!!...

Antonella Velotti Meravigliosi

Vincenza d'Augelli Bellissimi Nani...e se poi ci fosse anche il sole sarebbe ancora tutto più bello !!

Marisa Rossini il profumo del lillà è una magia che ha anche i sentori dei profumi di vita antica passata con nobile profondità serena..

Vincenza d'Augelli E un 'antichissima leggenda dice che le fate solevano piantare un lillà per purificare il luogo !

Giovanna Spighi Sono fioriti anche da me e mi ricordano mia madre che li amava tanto!

Nani Marcucci Pinoli 31 "Mi piace " !!!... GRAZIEEEEE MILLEEEEEE !!!

Rita Mattioli belli!! a me piacciono tanto che ne ho raccolti tanti e messi in un vaso nel mio studiolo, il loro profumo, mi piace!!!!

Cristina Barra Cardelli LI ADORO

Fulvia Bernardi il mio arbusto preferito! E' bellissimo e profumatissimo quando fiorisce e dona ombra e freschezza ai miei gatti in estate!

Nani Marcucci Pinoli 46 !!!

Nani Marcucci Pinoli 53 !!! ... GRAZIEEEEE !

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Nani Marcucci Pinoli.

Domani sera... per chi volesse venire a San Marino !!!...

Vincenza d'Augelli Se la conferenza la farai anche a Pesaro io ci sarò !!

Nani Marcucci Pinoli A Pesaro le ho gia' tenute piu' volte... Per varie Associazioni e Club ... E l'ultima volta nella Sala della Provincia su "L'importanza della donna nelle guerre del Risorgimento e per l'Unità d'Italia"... nel 150esimo anniversario !!!

Vincenza d'Augelli Mannaggia me le sono perse !!

.....il cinguettio degli uccellini
il dolce profumo dei fiori
i tenui colori dell'alba
mi fanno sognare.
E...nei miei sogni mi appari.
Fiore...infiorare...sfiorare...
E mi sfiora un'idea.
E vorrei sfiorarti con le mie
carezze e i miei baci.
E ...infiorarti..delicatamente,
molto delicatamente.Nani

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille. .. mia cara Vincenza... per "ripescare" da un lontano passato... questi miei dolci ricordi !!!...

Marisa Rossini bella, Nani! Tenera e intensa

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille !!!

Vincenza d'Augelli Questa poesia mi fa pensare a Dante ,dove l'amore e la nobiltá d'animo appaiono in un tutt'uno !!

Juljana Mehmeti Buongiorno con questi romantici versi !!!! Grazie Vincenza !

Vincenza d'Augelli Prego Juljana e buongiorno anche a te !!

Juljana Mehmeti

Cristiano Rago bellaVisualizza traduzione

Lilian Rita Callegari delicata poesia

Rita Mattioli romantico e nobile d'animo Nani, bei versi e la foto... che suscita anche in me nobili pensieri, grazie Vincenza e grazie Nani!!!

Nani Marcucci Pinoli Prego. .. mia cara Rita !!!

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

Lilian Rita Callegari (... lui,però!!! ... con la scusa,anche delicata di un fiore...'ci prova'...ehhh ?! ... )

 
Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Vincenza d'Augelli.

Vi aspettiamo !!!...

Cristiano Rago bello

Armando Ginesi Un caro saluto ad entrambi.

Nani Marcucci Pinoli Ringraziamo e ricambiamo !!!...

Toni Bellucci Complimenti............................................!!!!!!!!!!!!!

Antonietta Andreoli Di Virgilio Bello e molto originale.... Quindi unico!

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

 
Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Vitaliano Angelini.

Da vedere !!!...

Annarita Viscido

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

 
Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Fanpage.it.

In mancanza di sole... di luce... si ha bisogno di colore !!!...

Giorgio Barassi senza, non si vive . si sta al mondo.

Nani Marcucci Pinoli 23 "Mi piace " !!!.. Grazie mille !!!

Rita Mattioli bellissima è come se ci fosse il sole a guardarla!!!

 
Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Egidio Spugnini.

TRIBUNALE DEL POPOLO ...

Daniele Casoli X quale motivo bisogna evitarlo? il prodotto lo conoscete? conoscete l'emivita del p.a.?

Silvio Di Egidio LEGGITI I PREGRESSI STUDI ED ESPERIENZE..http://www.latramontanaperugia.it/articolo.asp?id=4450

Daniele Casoli Senza leggere cose contro le Multinazionali, prova a leggerti la storia di questo prodotto, che inizialmente veniva usato in Australia per la disinfezione delle acque potabili. Comunque prima leggete le schede tecniche riportate anche al ministero dell'ìagricoltura e poi parliamo di cose che conosciamo. Personalmente mi occupo di queste cose da oltre Trenta anni, per cui.... penso di saperne qualche cosa...

Silvio Di Egidio IO LEGGO LE RISULTANZE DI STUDIOSI..E NON DI CHI E' MANIFESTAMENTE INTERESSATO E DI PARTE...A BUON INTENDITORE

Daniele Casoli Pensi pure come vuole ognuno è libero di pensarla a modo suo, ci mancherebbe altro. Solo per precisazione noon sono di parte ma solo del settore agricolo sia Bio (?) che convenzionale. comunque non ha bisogno di urlare! Grazie

Silvio Di Egidio NON E' NEL MIO COSTUME URLARE...E CHE COMUNQUE NON E' IL MIO FONT IL TEMA DEL CONTENDERE...SALUTI

Daniele Casoli Scrivere inm

Daniele Casoli scrivere in maiuscolo aquivale a urlare!!!!

Daniele Casoli Se la cosa la può fare contento le do ragione al 100%. Così anche il suo font è accontentato

Silvio Di Egidio VEDE CARO SIGNORE..IL SUO LIVELLO E' TALE CHE NEANCHE SI E' POSTO LA DOMANDA CHE, CIO' PUO' NASCERE DA UNA CONDIZIONE...

Daniele Casoli Di ciò le chiedo scusa, sinceramente, non potevo sapere.

Silvio Di Egidio GUARDI...LE MOSTRO IL FRUTTO DI ALTRI DATI SCIENTIFICI...RICORDANDOLE CHE ANCHE LA STESSA "MONSANTO" AMMETTE E RICONOSCE LA TOSSICITA' SULL'UOMO...http://pesticidinograzie.wordpress.com/.../effetti-del.../

Daniele Casoli Che il Gliphosate sia tossico per l'uomo non vi è dubbio basta vedere la DL 50. Quello che contesto di quanto pubblicato è la residualità dello stesso P.A. nel terreno, in quanto trattasi di erbicida di contatto, non residuale e neanche antigerminello. La sua emivita nel terreno è praticamente nulla, mi sembra che neanche abbia tempi residui (vado a ricordo). La sua tossicità è sia dermale che per ingestione. Solo per precisione la DL 50 è riferita alla quantità tossica per essere mortale sul 50% degli animali da esperimento (in genere cavie) con gr/kg di peso vivo, quindi per essere tossico per l'uomo lo è sicuramente, ma per avere effetti mortali occorre che se ne bevano qualche litro, ed il suo odore non è che sia dei più gradevoli. Con ossequio.

Silvio Di Egidio QUI NESSUNO, E MENCHE' IO HA MAI PENSATO ALLA SUA CAUSA DI MORTALITA' IN QUANTO EFFETTO PRIMARIO....QUELLI CHE SONO POSTI IN SERIA DISCUSSIONE SONO GLI EFFETTI SULLA SALUTE E CHE SONO CONCAUSA DELLA LENTA E QUOTIDIANA INGESTIONE DEL SEPPUR, ED INEVITABILE QUOTIDIANO ASSORBIMENTO DEL PRINCIPIO ATTIVO...SE E' PER QUESTO LEI MI INSEGNA CHE, PER MOLTI ASPETTI UNA MOLTITUDINE DI VELENI SOMMINISTRATI UNA TANTUM, ED ENTRO UN RANGE HA L'EFFETTO CURATIVO PER LA SPECIE UMANA, ED E' A VOLTE INSOSTITUIBILE TERAPEUTICAMENTE PARLANDO.

Silvio Di Egidio AL RIGUARDO ""L'EMIVITA"" OSSERVATO SUL TERRENO, A ME PARE CHE L'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE NON SIA IN ARMONIA CON QUANTO DA LEI POCANZI SOSTENUTO.: """Camera dei Deputati - 4-00227 - Interrogazione a risposta scritta presentata dall'On. Zaccagnini (M5S) ed altri il 16 aprile 2013 e risposta del 17 dicembre 2013.
— Al Ministro della salute, al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. — Per sapere – premesso che: 
negli ultimi anni gli enti pubblici responsabili della gestione della viabilità, come ANAS e province, tendono ad utilizzare per la pulizia delle strade erbicidi in modo massiccio e spesso incontrollato, piuttosto che metodi più tradizionali di falciatura manuale o meccanica; 
la motivazione di questa diffusa tendenza risiede, con tutta probabilità, sia in un risparmio economico sia in un'ottimizzazione del tempo da parte degli enti, tuttavia i rischi, derivanti dall'uso di diserbanti, per l'ambiente e per la salute umana non vengono, a parere dell'interrogante, adeguatamente tenuti in considerazione; 
diversi sono stati i casi segnalati dalle regioni italiane per l'uso e l'abuso di diserbanti utilizzati nella pulizia dei bordi delle strade; 
solo qualche giorno fa, ad esempio, la regione Sardegna, per voce dell'assessore all'ambiente Andrea Biancareddu ha chiesto all'ANAS di sospendere immediatamente il trattamento a base di diserbanti e di ritornare ai metodi più tradizionali per la pulizia dei bordi delle strade e delle cunette; 
l'utilizzo dei diserbanti, secondo quanto si legge nella nota della giunta sarda, produce conseguenze che appaiono lesive e mette in pericolo diritti fondamentali e costituzionalmente garantiti ovvero quelli alla «salute» e alla necessità di dover vivere in un ambiente sano; 
in particolare, sempre secondo quanto riferito da Biancareddu, il prodotto usato sembra essere un erbicida disseccante a base di glyphosate, che è la materia prima di numerose sostanze usate anche in agricoltura; 
il più diffuso erbicida a base di glyphosate è il Roundup, prodotto dalla multinazionale americana Monsanto e sul quale pesano molti dubbi circa la biodegradabilità e la capacità di non lasciare residui tossici dopo la sua applicazione. Proprio su questo prodotto, da alcune autorità sanitarie regionali è stato più volte disapprovato; 
Biancareddu afferma inoltre che l'uso di simili prodotti in aree che ricadono all'interno delle zone Siti di Importanza Comunitaria (Sic) e Zone Speciali di Conservazione (Zps) può produrre effetti nocivi a specie animali e vegetali poste sotto tutela specifica e, più in generale, possa arrecare danni gravi a insetti come le api, con il rischio di alterare la biodiversità e la funzionalità degli ecosistemi; 
pericoli vengono riscontrati anche per ciò che riguarda la salubrità delle acque e la sopravvivenza degli organismi acquatici, considerando che il diserbante rilasciato ai bordi delle strade va a mischiarsi con le acque che defluiscono dall'asfalto verso le cunette e attraverso queste può arrivare alle falde acquifere. L'irrorazione del glyphosate, infatti, è, secondo quanto affermato dal professor Fabio Taffetani, ordinario di botanica sistematica dell'università politecnica delle Marche «altamente vietata nei pressi dei corsi d'acqua e delle zone umide a causa della sua accertata tossicità, anche a basse concentrazioni, sugli organismi acquatici»; 
non possiamo dimenticare, inoltre, che distruggere completamente le piante ai bordi delle strade comprometterebbe anche la sicurezza del territorio, in quanto le radici, che con una falciatura tradizionale resterebbero intatte nel terreno vengono completamente distrutte dall'uso del diserbante, alzando il rischio di frane o smottamenti; 
diversi studi negli ultimi anni hanno dimostrato la nocività a tutto tondo degli erbicidi a base di glyphosate. In particolare, i prodotti a base di glyphosate sono biodegradabili solo in piccole percentuali – come si legge nella scheda informativa in materia di sicurezza del glyphosate; la sostanza non è prontamente biodegradabile e nell'ambiente e negli impianti di trattamento dei reflui viene degradato lentamente; 
secondo il rapporto ISPRA del 2013, glyphosate e il suo metabolita AMP sono tra gli inquinanti più abbondanti nelle acque superficiali; il glyphosate è devastante per la vegetazione in quanto tossico per tutte le piante verdi; 
infine, il glyphosate è riconosciuto da diversi studi come possibile causa di malformazioni fetali e fortemente sospettato di correlazione con l'insorgenza di tumori del tipo linfoma non-Hodgkin's (vedi rivista Cancer, 15 marzo 1999, studio svedese di Hardell e Eriksonn sulla connessione tra glifosate e linfoma non-Hodgkin); 
l'uso che viene fatto dall'ANAS e da numerose province del diserbante è spesso sistematico e copre superfici contigue lungo numerose strade nazionali e regionali, anche in aree protette o di elevato interesse paesaggistico, naturalistico e ambientale–: 
se, in base a quanto esposto in premessa il Ministro interrogato non intenda, nell'ambito delle proprie competenze e a tutela della salute e del nostro ecosistema, chiedere ai responsabili della gestione della viabilità, come ANAS e province, di attivarsi al fine di limitare il ricorso ad erbicidi altamente tossici, come il glyphosate per la manutenzione della viabilità; 
se non intenda, in ogni caso, escludere dalle aree protette o di particolare interesse naturalistico l'uso dei diserbanti, in modo da evitare danni alla salute per le popolazioni, nonché alla biodiversità animale e vegetale. (4-00227)
RISPOSTA. — In merito all'utilizzo della sostanza attiva glifosate (N-fosfonometil glicina) in prodotti destinati all'uso non agricolo ma civile, e pertanto impiegati nel diserbo di strade, canali di scolo, traversine ferroviarie ed aree non agricole, si fa presente che la sostanza attiva diserbante glifosate è inclusa nella lista comunitaria di sostanze ammesse all'impiego per l'utilizzo sia agricolo che civile. 
Esistono in commercio oltre 60 prodotti contenenti glifosate. Del prodotto «Roundup» esistono varie formulazioni basate su sali di glifosate diversi.
I dati disponibili indicano che il glifosate è moderatamente persistente nel suolo, con un tempo di dimezzamento variabile fra 4 e 180 giorni. Il suo metabolita Ampa (acido aminometilfosfonico) è dotato di un'attività biologica di potenza paragonabile a quella del prodotto fitosanitario di provenienza. Pertanto, gli effetti tossici su organismi bersaglio si protraggono nel tempo e l'AMPA è più persistente del glifosate, in quanto ha un tempo di dimezzamento compreso tra 76 e 240 giorni. 
Con una media di oltre 1.500 tonnellate all'anno nel periodo 2004-2008, il glifosate è una delle sostanze più vendute a livello nazionale e la sua presenza nelle acque è confermata dai dati di monitoraggio nazionali e internazionali.
In Francia, dove il monitoraggio viene effettuato da più lungo tempo e in tutta la rete nazionale, glifosate e AMPA sono tra le sostanze più rinvenute nelle acque superficiali. Le sostanze sono presenti anche nelle acque sotterranee, sebbene con frequenze più basse. ....""

Silvio Di Egidio ""....Pertanto, i dati di monitoraggio disponibili dimostrano che glifosate e Ampa sono contaminanti accertati delle acque superficiali e sotterranee. 
Trattandosi di sostanze pericolose per l'ambiente acquatico, è necessaria una particolare cautela nell'utilizzo. 
Secondo quanto previsto nel documento di orientamento «Misure di mitigazione del rischio per la riduzione della contaminazione dei corpi idrici superficiali da deriva e ruscellamento», elaborato nel 2009 dal gruppo di lavoro ad hoc della commissione consultiva per i prodotti fitosanitari del Ministero della salute, per proteggere i corpi idrici superficiali si dovrebbero interporre opportune aree di rispetto non trattate. 
I rischi per l'ambiente e per la salute umana derivanti dall'uso del glifosate sono stati attentamente valutati in fase di inclusione della sostanze attiva in allegato I alla direttiva 91/414/CEE del 15 luglio 1991, relativa all'immissione in commercio dei prodotti fitosanitari, che ne prevede anche l'utilizzo per il diserbo in ambito non agricolo. 
Tale valutazione è stata condotta secondo quanto previsto dai criteri comunitari, riportati nel decreto legislativo 17 marzo 1995, n.194, che ha recepito la citata direttiva. In particolare, la valutazione ha identificato diversi scenari di esposizione accettabili per operatori, astanti e lavoratori. 
La sostanza attiva glifosate si trova attualmente nella fase di nuova registrazione, essendo scaduti i termini di dieci anni dalla prima autorizzazione e la sua rivalutazione è a carico di una task force composta da n.27 aziende. Gli Stati membri che hanno in carico la valutazione sono Germania e Slovacchia. 
A livello nazionale, il Ministero della salute ha autorizzato l'immissione in commercio di diversi prodotti fitosanitari a base di glifosate, per ciascuno dei quali è stato valutato l'impatto sulla salute umana in base ai princìpi uniformi per la valutazione e l'autorizzazione dei prodotti secondo i criteri comunitari citati e, successivamente, in applicazione a quanto richiesto dal nuovo regolamento (CE) n.1107/2009. 
Le valutazioni hanno preso in esame l'impiego del glifosate come diserbante su diverse colture agricole (frutticole, orticole, ornamentali), ma anche per l'utilizzo in aree non destinate alle colture agrarie (aree rurali ed industriali, aree ed opere civili, sedi ferroviarie). 
Sulla base di tali valutazioni, sviluppate attraverso procedure armonizzate che applicano principi uniformi, il rischio per la salute umana di operatori ed astanti alle condizioni di uso ed impiego indicate in etichetta è stato considerato accettabile.
Inoltre, sulla base del regolamento (CE) n.1272/2008 in materia di classificazione ed etichettatura delle sostanze e miscele, la sostanza attiva glifosate risulta classificata esclusivamente per eventuali effetti acuti (gravemente irritante per gli occhi – eye damage H318) e per eventuali effetti a lungo termine sull'ambiente acquatico in categoria 2 (aquatic chronic 2, H411). 
In merito ad eventuali insorgenze tumorali, l'istituto superiore di sanità (ISS) fa presente che una pubblicazione di Séralini et al., del 2012, descrive uno studio di 2 anni nel ratto, prendendo in esame l'indagine sui possibili effetti sulla salute del mais NK603 geneticamente modificato con e senza l'aggiunta dei prodotti fitosanitari WeatherMAX Roundup® e Roundup® GT (entrambi contenenti glifosate). 
Come richiesto dalla Commissione europea, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha recentemente valutato questa pubblicazione, prendendo in considerazione anche le precedenti valutazioni effettuate dagli Stati membri. Le valutazioni degli Stati membri e dell'EFSA, che sono giunti ad identiche conclusioni, hanno dimostrato che lo studio in questione ha fornito esclusivamente una quantità limitata di informazioni supplementari a quanto già noto. 
Secondo Efsa, lo studio descritto da Séralini et al. non permette di trarre conclusioni certe sulla differenza di incidenza di tumori tra i gruppi di trattamento ed i controlli, ritenendo lo studio di scarsa qualità scientifica e concludendo che le prove attualmente disponibili non influiscono sulla rivalutazione in corso della sostanza. 
La direttiva 2009/128/CE del 21 ottobre 2009 sull'uso sostenibile dei pesticidi ed il decreto legislativo attuativo del 14 agosto 2012, n.150, hanno istituito un quadro per l'azione comunitaria ai fini dell'utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari, che prevede la redazione di piani di azione nazionali (Pan) per la sensibilizzazione degli Stati membri sulla tutela dell'ambiente, attraverso la riduzione dell'utilizzo di prodotti a possibile impatto ambientale. 
L'Istituto superiore di sanità, ritiene che le problematiche segnalate possano essere ampiamente garantite attraverso l'applicazione di adeguati piani di attuazione nazionale, che prevedano adeguate restrizioni, in maniera da soddisfare quanto richiesto dalla direttiva 2009/128/CE. 
A tale proposito, in applicazione dell'articolo 6 del decreto legislativo n.150 del 2012 di recepimento, è stata predisposta una prima bozza del piano di azione nazionale (PAN) per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e, per la sua elaborazione, è stato istituito un apposito tavolo tecnico, di cui hanno fatto parte rappresentanti del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, del Ministero della salute, delle Regioni e Province autonome, nonché di altri enti, tra cui il Centro nazionale sostanze chimiche dell'Istituto superiore di sanità, ed istituzioni competenti per le diverse materie. 
Per gli aspetti di propria competenza, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha segnalato che la manutenzione del verde e la pulizia delle pertinenze lungo le strade statali vengono affidate dall'Anas, in base ad uno specifico capitolato tecnico nazionale, a ditte specializzate che eseguono lo sfalcio erba mediante manodopera e attrezzature idonee e, solo in alcuni casi, attraverso l'uso di diserbanti. 
Come stabilito dal suddetto capitolato d'appalto, i diserbanti non devono lasciare residui tossici dopo la loro applicazione, che deve avvenire in ottemperanza all'articolo 6 del decreto del Presidente della Repubblica n.236 del 1988. 
I prodotti citati devono, inoltre, essere usati in percentuali e con modalità tali da non risultare nocivi, né per l'uomo né per l'ambiente circostante. 
Le imprese specializzate, incaricate della manutenzione, prima di utilizzare i diserbanti, devono fornire alle Asl competenti per territorio, l'elenco dei prodotti ed il calendario degli interventi programmati: devono, altresì, ottenere, ove previsto, il nulla osta da parte delle autorità sanitarie locali. 
Inoltre, l'Anas, in qualità di stazione appaltante, provvede periodicamente a controllare il lavoro svolto dalle imprese esecutrici, allo scopo di individuare l'eventuale uso dei prodotti in violazione delle regole contenute nel capitolato d'appalto, che prevede l'impiego dei diserbanti esclusivamente lungo i bordi laterali e lo spartitraffico centrale delle strade. 
Il Sottosegretario di Stato per la salute: Paolo Fadda.""" MI PREGIO DI SALUTARLA

Daniele Casoli Egregio Sig. Silvio, quello che lei riporta è una interrogazione di un parlamentare ecologista (con rispetto parlando) e riporta una richiesta sull'uso del gliphosate su arre domestiche e nella fattispecie sui bordi dellle strade, di cui anche io sono contrario all'uso. Sul discorso emivita e residualità vi sono altri studi che dicono l'esatto contrario a quanto scritto. Quindi potremmo stare a discuterne per giorni senza trovarne la quadratura del cerchio. Certo che concordo che l'uso di queste sostanze deve essere aftta con moderazione e sopratutto da personale specializzato e sotto ricettazione di personale comsapevole, perchè il problema sta anche nel fatto che fai da te, in questi casi provoca danni e non benefici. Con rispetto la saluto cordialmente.

Silvio Di Egidio QUINDI A ME PARE CHE SOLO LEI SIA IN ASSOLUTO IL DETENTORE DELLA VERITA', E NONOSTANTE NON ABBIA PRODOTTO SIN D'ORA UNA STRACCIO DI DOCUMENTO CHE COMPROVA LO STUDIO SUL TERRITORIO, E CONTRARIO AI DATI RACCOLTI E DOCUMENTATI CAPILLARMENTE DA ALTRI NON AVENTI INTERESSI DI PARTE..SALUTI

Daniele Casoli Sig. Silvio si sbaglia nel dire che io sono il detentore della verità, ho una mia opinione e penso di essere libero di esprimerla senza se e senza ma... io rispetto le idee altrui senza dubitare di quello che dicono, mentre lei mi sembra dubitare di me. Se così fosse e non rispetta il mio pensiero, ho avuto il piacere di dialogare con lei ma la finisco qui. Grazie.

Silvio Di Egidio MI SCUSI..MA LEI HA DELLE ANALISI DA PORTARMI SU QUELLE CHE SONO RELATIVI ALL'INQUINAMENTO DELL.E MEDESIME PIANTAGIONI, DEL TERRENO, E DELLE FALDE ACQUIFERE...GLI ALTRI QUESTI RISULTATI OSSERVATI LI HANNO PRODOTTI E SOTTOSCRITTI...LEI OLTRE ALL'ESTERNARE IL SUO PERSONALE PARERE NON E' ANDATO...QUINDI QUI NON SI TRATTA PIU' DI RISPETTARE IL PARERE ALTRUI...CHE CI PUO' ANCHE STARE FINTANTO NON SI PARLA DELLA SALUTE DEGLI ALTRI....MI SCUSI SA MA PER QUESTO MOTIVO NON TRANSIGGO

Daniele Casoli Ha ragione lei, sono un fanfarone, un imbecille ed una persona sgradevole. Così la finiamo, tanto chi non conosce di persona l'argomento non può mettersi a discutere su documentazioni o altro, o io ho portato documenti e lei no. Le ripeto è un argomento troppo lungo da discutere, ma le lascio un quesito.... ATRAZINA...... trovi tutta la documentazione poi forse le dirò la verità non scritta da nessuna parte.

Silvio Di Egidio NO GUARDI !! LA PREGO, NON MI RICONOSCA LA PATERNITA' SU DEGLI EPITETI CHE IO NON L'HO MAI PENSATI....LEI COM'E' GIUSTO CHE SIA, SI TENGA LE SUE CONVINZIONI, E SICCOME IO NON SONO UN MEDICO. E MENCHE' UN ADDETTO SETTORIALMENTE AI LAVORI...NULL'ALTRO HO FATTO CHE MATURARE IL MIO CONVINCIMENTO MEDIANTE UN SUPPORTO PLURIMO DI ADDETTI AI LAVORI, E MI PARE DI AVER PRODOTTO ANCHE IN MINIMA PARTE IL FRUTTO DEL LORO SERIO STUDIO..QUI TERMINO E CHIEDO SCUSA ALL'AMICO NANI, PER L'AVER APPROFITTATO DELLA SUA BACHECA...E RINGRAZIO ANCHE LEI, SEPPUR LE NOSTRE IDEE NON SONO IN ISOFREQUENZA..

 
Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Italiani alla Frutta.

TRIBUNALE DEL POPOLO ..

Rita Mattioli lo so purtroppo!!!!

 
Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Francesco Mantegna Venerando.

TRIBUNALE DEL POPOLO ...
"INCONCEPIBILISMO" !!!...
SONO PREOCCUPATO...

Barbara Bini ....è una vergogna senza fine! Altro che mare nostrum, questa si chiama INVASIONE, perchè questo stanno facendo! A cosa servono i confini, gli ordinamenti, le leggi?

Giuseppe Giacomi Mettiamo in conto anche tutti i casi, denunciati dal Ministero della salute, di tubercolosi infantile e scabbia, perchè non si può fare screening, perchè dicono che razzista, però i 50 bambini Italiani infettati nelle scuole elemntari nella sola Milano, questo cos'è, il popolo Italiano non può essere protetto? Perchè questa vero razzismo e discriminazione verso il popolo Italiano. Perchè le TV non parlano delle innumerevoli malattie portate dai clandestini, se ci aggiungiamo stupri, furti, deturpazione di tutti i luoghi dove passano, vedi gli incendi provocati e tutte le assurdità che a loro sono permesse

Barbara Bini la soluzione ci sarebbe e sarebbe semplice e logica, i nostri marinai pattugliano, fermano le navi, forniscono acqua e cibo ai naviganti e poi via, si scortano fino al porto da dove sono partiti....

Nani Marcucci Pinoli Ma... non e' cosi semplice...

Barbara Bini abbiamo radar, satelliti e tecnologia a volontà. Vedono da dove partono e devono riportarceli, senza se e senza ma!

Riccardo Semprucci Tutti gli altri paesi lo fanno e l'Italia no ... un vigliacco voto di scambio

Club Delle Idee E' così difficile dare soluzioni quando non ci si trova in simili situazioni... Io credo che la solidarietà, la scolarizzazione, la sensibilità e l'informazione a 360° siano un valido aiuto ai Popoli che migrano e a quelli "chiamati" ad ospitare...

Maurizio Fiorentini Nel 1976 ero ufficiale di complemento nell'Arma del Genio. Una sera, durante il quotidiano rapporto ufficiali, il capitano (Enrico Vadacca, persona colta e profondamente "umana") ci disse queste testuali parole, che ancora mi risuonano nella mente: "voi siete convinti che non ci sarà mai una terza guerra mondiale ed invece io vi dico che ci sarà per questo motivo: nel futuro vivremo una crescente pressione del Terzo Mondo verso l'Occidente opulento ... sarà una forza inarrestabile, una legge fisica applicata alla Società mondiale, come il principio dei vasi comunicanti. Chi non ha nulla andrà a prendersi di che vivere laddove esiste ricchezza. L'Occidente non vorrà cedere alcuno dei suoi privilegi e, avendo le armi, si opporrà con la forza a questa invasione, scatenando la guerra contro un popolo di disperati che, sebbene poco e male armati, avrà dalla sua un numero di disperati tali che non avrà alcun timore di combattere e morire". Mi sono sempre chiesto se tale affermazione fosse solo il frutto di un suo pensiero, invero molto lungimirante per l'epoca, o se invece gli Stati Maggiori della Difesa non pensassero in questi termini già 40 anni fa ... rassegnamoci all'invasione o ... alla guerra! Ma non si abbia la certezza della vittoria ... SONO MILIARDI!

Luciano Vedovi i nostri STUPIDI GOVERNANTI ..NON HANNO MAI VOLUTO AFFRONTARE IL PROBLEMA ..seriamente....questa è FALSA accoglienza SEMPRE EBOLA PERMETTENDO.... con sperpero di forze UMANE i di SOLDI NOSTRI ...300.000 euro al giorno......

Giuseppe Stallone Una volta gli Arabi ci conquistarono con la "forza". Ora ci conquistano con la "debolezza"!

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso un link tramite Letizia Scalera.

TRIBUNALE DEL POPOLO ...

Caroline Black Agnes Magoha Ho sempre detto che quest'uomo e' un fake!

Giorgio Lugli Gioventu' dalla faccia di una persona si capiscono molte cose ....ocio anche a grillo...ha un occhio diverso dall'altro PUZZA

Mauro Finetti l articolo è povero di argomentazione, il movimento è stato spesso accusato di contatti con massoni, gli ho sempre guardati / letti con attenzione ma nn ho mai trovato elementi dominanti. come invece il contrario, la lotta contro lobby (che finanziano partiti) e massoneria.

Mauro Finetti https://www.youtube.com/watch?v=is7nhjyj5r0 - mi smbra un video/denuncia preciso

Riccardo Semprucci Di articoli ce ne sono di tutti i gusti ... poi naturalmente, come sempre, ognuno pubblica quelli ... che gli piacciono di più

Nani Marcucci Pinoli Ma Tu pubbllica... pubblica... caro Riccardo !!!... Che' io non censuro niente !!!... Poi i nostri lettori capiscono... sanno valutare... benissimo !!!

Caroline Black Agnes Magoha Fare lo struzzo e' sport nazionale.

Nani Marcucci Pinoli Non tutti... my dear Caroline !!!..

Caroline Black Agnes Magoha Lo so Nani! Ma se la gente continua a credere a Mago Merlino l'Italia finisce male. Io me ne sono andata e a vederla da fuori e inguaiata molto piu' di come la vedete. Pensa che Westminster ha messo l'Italia nella lista di grande migrazione interna insieme a Romania e Bulgaria e vuole fare di tutto per uscire da Schengen? Questo la RAI non lo dice. Grillo non ha soluzioni ha solo una grande voce pieno di parolacce e proclami.

Riccardo Semprucci Incredibile ... da non credere

Nani Marcucci Pinoli Lo so benissimo, purtroppo. .. mia cara Carpline... quello che pensano e dicono gli stranieri di noi e di Grillo. .. visto che nei miei alberghi sono spesso a parlare con Loro...

Caroline Black Agnes Magoha Pensa un po io che vivo qui con passaporto italiano

Nani Marcucci Pinoli Ahahahahah !!!...

Caroline Black Agnes Magoha Era meglio con quella keniota. Quelli non li nominano mai. Ieri titolo dei giornali .. 26 millioni di disoccupati stanno arrivando per il tuo lavoro (Nigel Farage l'eroe dei grillini).

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso la foto di Floro Bisello.

TRIBUNALE DEL POPOLO ...
Ma in che mani siamo ?!...

Silvio Di Egidio CHE VERGOGNA...AVEVANO UNA MINIERA D'ORO

Nani Marcucci Pinoli Beh... io sonon orgoglioso di essere Italiano... solo perche' l 'Italia e' il Paese piu' bello del mondo ed ha avuto grandissimi Geni ed ha grande Eccellenze... Ma "questi" non sono Italiani !!!... Questi sono "rifiuti umani" !!!

Silvio Di Egidio QUESTO E' QUANDO SI DECIDE DI RINUNCIARE AL VIVERE DI UN AGGIATEZZA TRAMANDATA DA SECOLI

Massimo Del Grande L'Italia potrebbe vivere di cultura se noi italiani fossimo più responsabili e più educati.

Rita Mattioli tranquilli!!! ci pensa Franceschini!!!!ahah!

Massimo Del Grande Io lo spero, fino ad ora chi ci ha pensato Bondi?

Club Delle Idee Siamo nelle mani di una scuola che non sensibilizza gli alunni e di famiglie dove non regna il rispetto verso gli altri e il Patrimonio... Ecco in che mani siamo!

Maurizio Fiorentini hanno pure abolito la "Storia dell'Arte" dalla Scuola Pubblica ... vergognati Gelmini assieme a tutti i tuoi (pochi) neurini e tunnel vari ...

Club Delle Idee ...e pensare che la vera ricchezza dell'Italia sta nel Patrimonio artistico che possiede; non ci sarebbe più alcuna disoccupazione se solo si muovesse la macchina del turismo culturale. Ah misera ignoranza che mieti e mieti idioti!

Riccardo Semprucci Non è importante il ministro che c'è, che c'è stato o che ci sarà (anche perché non si sà con che criteri li scelgono), è importante la cultura e l'educazione delle persone che vivono intorno; in alcune regioni e non dico dove perché altrimenti solleverei un vespaio, non vola una foglia ... in altre ... è un totale degrado ... Mettetela come volete ma è così

Maurizio Fiorentini bravo Riccardo!

Nani Marcucci Pinoli Beh...io parlerei anche e soprattutto della non-Cultura della stragrande maggioranza degli Italiani !!!... Come possiamo notare perfino qui !!!

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille per i " Mi piace " !!!

Senso civico e... pazienza !!!... Ogni volta che c'e' vento... dobbiamo raccogliere quantita' enormi di sabbia nella piscina, giardino, tra i listelli di legno delle terrazze e perfino nei marciapiedi e nella strada... Tutto grazie alle grandi dune ammucchiate per l'inutile difesa dei capanni !!!..

Martina Chlubnovà ma davvero?e un po fastidioso

Nani Marcucci Pinoli Un po' molto !!!... E per me costosissimo !!!... Pensa solo che per togliere tutta la sabbia dalla piscina devo svuotarla... toglirre tutta l'acqua !!! ... E per togliere la sabbia dal parquet galleggiante devo smontare tutte le doghe !!!...

Martina Chlubnovà o mamamia............bisogna inventare qualcosa

Juljana Mehmeti Quanta pazienza ci vuole..

Nani Marcucci Pinoli Davvero tantissima !!!...

Massimo Del Grande In inverno si potrebbe montare delle paratie in legno alte circa due metri tutto attorno il perimetro dell'hotel lato mare, forse serve a qualche cosa?

Nani Marcucci Pinoli No... non servirebbero a niente... se poi fanno questi inutili monti di sabbia !!!... Perche' quando tiramla bora... la sabbia si alza tantissimo... perche' mi arrivavfino al quarto piano !!! INFINE : scrivo "INUTILI"... PERCHE' NON FANNO QUESTI "MONTIROZZI" PORTANDO SABBIA CONMI CAMION PROVENIENTI DA ALTRE PARTI... MA STIDAMENTE SPINGENDO CON LE RUSPE LA SABBIA DAL MARE VERSO I CAPANNI... COSI' SE FA UNA GROSSA MAREGGIATA IL MARE TROVA LA SPIAGGIA PIU' BASSA E ARRIVA PRIMA AI MUCCHI DI SABBIA... INGHIOTTENDOLI DALLA BASE... DA SOTTO !!!... Quest'anno gli e' andata bene perche' non ci sononstate grosse mareggiate... altrimenti si sarebbero accorti dove finvano... i "montirozzi" !!!...

Paola Troiani Sparacca La pazienza!!! Ce ne vuole tanta!!!!

Rita Mattioli la pazienza è la virtù dei forti e a te non può davvero mancare!!!

Nani Marcucci Pinoli Dicono !!!... Ma che fatica !!!

Roberto Cassiani Nani ma questi cervelloni almeno vi interpellano mai...per chiedere dei suggerimenti....o sono così boriosi che pensano di sapere tutto di tutto...

Nani Marcucci Pinoli Mai !!!... M A I !!!

Riccardo Semprucci Si ricorda quando alle fine degli anni '60 misero quelle reti/ barriere perpendicolari alla battigia pensando ....

Nani Marcucci Pinoli Certo !

Marcello Nori Erano le uniche difese della spiaggia che funzionavano, non erano belle a vedersi ma molto, molto utili, solo chi viveva di turismo negli anni 60 le voleva, ma già da allora in pochi credevano nel turismo.

Giovanna Spighi Veramente io ho sentito il parere opposto e cioè che non funzionavano..

Riccardo Semprucci Esatto

Nani Marcucci Pinoli L'avanzamento del mare e l'erosione sono inevitabili visto che gli enormi ghiacciai dei poli si stanno sciogliendo... L'effetto serra sta dando i suoi frutti... purtroppo ! I PROBLEMI NON BISOGNA CREARLI E COMUNQUE VANNO RISOLTI A MONTE E PER TEMPO !!!... NON QUANDO E' TROPPO TARDI !

 

Non mi viene in mente il nome !!!!... Ma sono belli lo stesso !!!

Antonella Camilli Clivia