di Nani (del 12/06/2012 alle 19:04:09)

242-6) L'EDUCAZIONE (7)

GELOSIA E INVIDIA

Forse i due difetti peggiori
e le due forme di MALEDUCAZIONE piu' evidenti !!!...
Perche', prima o poi, se ne accorgono tutti!...
E poi... hanno un effetto boomerang o specchio...
in quanto fanno soffrire piu' di tutti proprio gli stessi gelosi e invidiosi !!!...

I quali tutti diventano inevitabilmente biliosi
e ben spesso facilmente riconoscibili... per il colore del viso... che puo' variare da un giallo limone ad un verde chiaro !!!...

Jackie Crapanzano quanta ragione hai!e poi quello dei colori è vero.nel mio caso sono bianco pallido perchè non prendo il sole da un bel po. acuto nelle tue osservazioni.bravo!mi hai fatto ridere.poii invidia credo significa guardare con meledicenzia o una cosa del genere.vedi in latino per conoscere la etimologia.

Nani Marcucci Pinoli Grazie Jackie!

Michela Pacassoni Grande Nani...il colore verde chiaro e lo sguardo d' aspide...la bocca storta verso sinistra...viso "senza espressione"..è il viso di certe persone invidiose che con la loro gelosia mettono in cattiva luce, denigrano, parlan male ed alle spalle. La gioia e affabilità di chi hanno difronte è per questi soggetti motivo di malessere interiore..Conosco diversi soggetti così...

Nani Marcucci Pinoli Certo! Ed e' facilmente spiegabile!... Soffrono... E soffrono molto! E invece di pensare che quelle Loro sofferenze provengono solo da Loro e a causa Loro... pensano che le abbiano per colpa dell'invidiato!... Come se Costui avesse o facesse tutto per farli diventare gelosi, invi diosi e farli soffrire!... Invece Costui non ne sa niente e fa la Sua vita!... E spesso addirittura non sa o non se ne interessa affatto di quello che pensano Loro... i gelosi e invidiosi!... I quali, cosi', se la prendono ancora di più'... si sentono perfino snobbati... diventano biliosi e pronti a tutto : cattiverie, malvagita', pettegolezzi, falsita', bugie, lettere anonime, calunnie... Poveretti !!!

Vincenza d'Augelli CHI CAMPA DE INVIDIA,MORE DE RABBIA!!!!!!!!!!!!!!!...

Nani Marcucci Pinoli E io aggiungerei che vive anche di rabbia!... Conosco tanti che non pensano a se stessi e ai Loro bisogni e desideri, ma a quello che hanno gli altri! Preferirebbero magari avere meno, purche' l'altro, il vicino, non abbia più' di Loro! E poiche' ci sara' sempre qualcuno che inevitabilmente ha di più'... Loro continueranno sempre ad essere gelosi e invidiosi sempre più' e soffriranno sempre e saranno condannati a soffrire sempre di più' !!!... La Loro giusta e meritata auto-punizione !!!

Adriana Galoppi Ma anche il protagonismo

Nani Marcucci Pinoli Il "protagonismo" e' un altro difetto!... Forse vero, grande difetto!... Ma non c'entra niente con la gelosia e l'invidia!... Tant'e' che il "protagonismo" e' uno dei miei difetti!... Mio!.. Che pero' non sono assolutamente ne' geloso, ne' invidioso!... Anzi, tutt'altro!... Anche perche' questi ultimi mi fanno una gran pena!... (D'altronde chi non ha niente da dire ovviamente sta zitto!... E Chi sa... parla!... E diventa "protagonista"!... Ale'! Scherzo!)

Adriana Galoppi Io nn ho nulla e aborro l'invidia e nn vedo chi o cosa tu possa invidiare

Nani Marcucci Pinoli Infatti io non sono assolutamente invidioso e non conosco l'invidia! Ma l'ho gia' scritto nel mio post precedente!!! ... Che, ovviamente, Ti deve essere sfuggito!...

Adriana Galoppi Cvd

Adriana Galoppi Più' so e più' so di nn sapere.Grande dote l'ascolto

Nani Marcucci Pinoli Brava! Vedo che fai passi da leone!...

Adriana Galoppi Sono Leone ,anzi Leonessa che e' meglio

Sara Balestrini Valentini ....le invio una mia nota scritta poco tempo fa sulla gelosia!!! forse un po contorta...ma rende molto bene il Mio pensiero!!! Spero la diverta leggerla!!

Sara Balestrini Valentini https://www.facebook.com/notes/sara-balestrini-valentini/gelosia/10150768567034847

GELOSIA

...è cosa sana la GELOSIA??? ...è normale essere GELOSI??? ...se Amo e non sonoGELOSO vuol dire che non Amo??? ...e se Amo e sono GELOSO vuol dire che Amo più di chi non è GELOSO??? ......

Di: Sara Balestrini Valentini

Nani Marcucci Pinoli L'ho letta! ... Complimenti ! Pero' qui io non parlo della "gelosia per amore o d'amore"... ma della 'volgare' gelosia per il benessere o le fortune altrui !...

Nani Marcucci Pinoli

FESTIVAL DELLA FELICITA'...

Come ho gia' detto e scritto 
e' stato molto apprezzato
dai nostri Ospiti e Turisti in genere !!!

Tuttavia torno a dire che, soprattutto dati i tempi,
sarebbe bene, per il prossimo anno, chiamarlo:

FESTIVAL DELLA FELICITA' 
POSSIBILE E DELLA SOLIDARIETA'

Con anche qualche iniziativa volta ad aiuti concreti...
Un maggior coinvolgimento
dei Pesaresi e di tutti gli abitanti della Provincia.
Ed infine un'adeguata promozione molto piu' anticipata!...

Silvana Ceccarelli ma gli amici vicini???? no???

Nani Marcucci Pinoli Certo! Tutti quelli che vorranno!

Nani Marcucci Pinoli

Eh!... Boh!!!...

Alessandro Marcucci Pinoli - Notizie e Approfondimenti

www.liquida.it

La migliore raccolta di Notizie, Opinioni e Approfondimenti su Alessandro Marcucci Pinoli scelti da Liquida.

Nani Marcucci Pinoli ... Il bello e' che non so neppure Chi l'abbia scritto... quando... e dove !!!...

Diego Maria Renier Carissimo Nani, come tutte le mattine, vado a prendere il caffe' al bar, per fumarmi una sigaretta (dopo il caffe' ci sta benissimo) e per leggere i giornali. Un vizio al quale non voglio rinunciare. Bene, proprio questa mattina, sul Carlino e sul Messaggero, ho letto qualcosa che Ti riguarda. A dir la verita', non sono stato sorpreso del Tuo bel gesto in favore delle povere famiglie terremotate dell'Emilia, perche', anche se Ti conosco da poco, me lo aspettavo, proprio per come Ti conosco. Una persona sempre disponibile, a cui piace dividere la propria Felicita' con le altre. La Felicita', l'arte, lil buon senso e' giusto che contaminino il nostro percorso di Vita e ne facciano parte essenziale. Complimenti di cuore. Un abbraccio, Diego.

Nani Marcucci Pinoli Buon giorno e grazie altrettanto di cuore, caro Diego! Come sempre, sei gentilissimo!... A dire il vero... l'ho detto perche', come ho precisato anche li', avevo avuto la sensazione che fino a quel momento, durante i sei giorni del Festival, come sempre si fossero fatti solamente tanti 'bla bla'... Molti discorsi autoreferenziati - del tipo... io sono felice perche' sono bravo! - e tanti altri, per me, molto generici e semplicistici... del tipo : ora Ve lo dico io come si fa ad essere felici! E cosi'... mi sono accorto che anch'io stavo parlando solo di teorie, mentre in Emilia c'e' Chi soffre davvero... sul serio!... E cosi' mi sono ricordato di Coloro che dicono (ma magari lo dicono solo!) che bisognerebbe fare qualcosa di concreto e non solo chiacchiere... per portare davvero un po' di FELICITA' !!!

Diego Maria Renier Dopo la teoria e' seguita la pratica...

Diego Maria Renier Hai 'studiato' meglio di Bonolis...

Nani Marcucci Pinoli ... Perche' la Felicita' massima si raggiunge quando si condivide con altri!...

Diego Maria Renier Perdonami se Ti trattengo su facebook, avrai 1000 cose da fare... Volevo fare solo una piccola riflessione sulla Felicita'. E' per quello che mi sono permesso di citare Bonolis. Mi risulta che per fare questo Festival della Felicita', chi piu', chi meno, i personaggi intervenuti alla manifestazione, abbiano percepito un compenso, correggimi se sbaglio. Ora, se io sono Felice e sto bene con me stesso, non ho bisogno di denaro per dirlo agli altri. Lo faccio e basta. Riesce anche naturale perche' viene dal Cuore ed e' solo per pura, onesta condivisione.

Nani Marcucci Pinoli Questi personaggi dello spettacolo - che tra l'altro io non amo di certo! - non si muovono quasi mai gratis! E, ad essere proprio sinceri, di solito non hanno niente da dire! Pero' viviamo in un mondo 'frivolo' (per volere essere buoni!... Altrimenti si potrebbe benissimo dire 'incolto'!) e quindi 'questi' sono indispensabili per richiamare gente e poi, soprattutto, per fare... scrivere (nei quotidiani e riviste!) e parlare... alle radio e nelle Tv !... Pero' la serata di Bonolis era un vero e proprio 'spettacolo' e si pagavano i biglietti d'ingresso!... E poiche' mi risulta (io non c'ero) che ci fosse molta gente, penso che alla fine non dovrebbe essere costato nulla o ben poco!

Silvana Ceccarelli Per essere felici basta un niente, basta stare bene con se stessi e con gli altri... e volersi tanto bene... buongiorno Nani..

Nani Marcucci Pinoli In linea di massima sarebbe cosi', cara Silvana!... Ma, purtroppo, non e' sempre cosi' facile!... E non sempre e' cosi' facile!... Non si puo', invero, ne' generalizzare, ne' semplificare!... Perche' poi esiste "la salute"... Malattie incurabili, le morti dei propri cari... Le malvagita' di ogni genere e tipo degli altri...

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso un link.

Email redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Tel. Redazione: 0721831482 
Fonte www.fanoinforma.it 
Il conte Pinoli ospiterà sei famiglie che hanno perso i cari nel 
terremoto

04/06/12 Pesaro (PU) - Ha annunciato che ospiterà per una settimana nei suoi alberghi sei famiglie tra 

quante hanno perso i propri cari nel terremoto dell’Emilia, invitando suoi colleghi albergatori a fare altrettanto. 
Il conte Alessandro Marcucci Pinoli lo ha comunicato al termine della presentazione del libro “L’attimo in cui 
siamo felici” di Valerio Millefoglie, che lo ha visto sul palco dei relatori insieme alla psicologa Maria Rita Parsi 
e all’autore del volume. 

“Offrirò un soggiorno per una settimana a sei famiglie tra quelle colpite da questi gravi lutti, ho sei alberghi e posso ospitarle ora o quando vorranno”, ha detto Pinoli, che ha elogiato l’autore del libro per aver saputo scovare la felicità anche nei momenti più difficili della propria vita e di quella altrui. Poi ha raccontato un’esperienza vissuta in Bolivia. 

“Nei villaggi ho visto gente molto felice, nonostante fosse poverissima. La gente è serena perché ha altri 
valori, soprattutto l’amicizia. E questo lo si ritrova anche nei piccoli paesi, dove c’è un legame più stretto tra le 
persone”. Felicità come solidarietà e apertura all’altro. “Ci sono tanti modi per uscire dall’angoscia – ha detto 
Maria Rita Parsi – ma soprattutto contano il condividere con gli altri e la creatività. L’energia di vita che si 
contrappone alla morte è la capacità di cambiare progettando. Fermo restando che la felicità è un passaggio, 
un momento, ho visto persone che hanno trovato grande sollievo nel poter dialogare e gestire il dolore”. 

“Ho voluto individuare momenti di gioia nell’arco di una settimana – ha spiegato Valerio Millefoglie - invitando 
le persone a compilare un questionario sui loro personali momenti di felicità. Hanno risposto anche carcerati 
e senzatetto, ho incontrato vedove che mi hanno raccontato alcuni attimi felici del loro matrimonio. Tante le 
piccole – grandi felicità di ogni giorno. Mi ha colpito un’insegnante, che aveva provato felicità quando il 
proprio allievo autistico l’aveva abbracciata”. 

“E’ una cosa bellissima – ha commentato la Parsi – perché i bambini autistici rifiutano gli abbracci e quando 
lo fanno vuol dire che si stanno aprendo al mondo. Ecco, forse la felicità è proprio aprirsi al mondo”. 

Pagina 1 di 1 - www.FanoInforma.it

Alleva Rossella Complimenti Conte!

Nani Marcucci Pinoli Grazie !

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso un link.

Email redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Tel. Redazione: 0721831482 
Fonte www.fanoinforma.it 
Il conte Pinoli ospiterà sei famiglie che hanno perso i cari nel 
terremoto 


Nani Marcucci Pinoli

FESTIVAL DELLA FELICITA'...

...questa sera termina...
... ma poi se ne parlera'...
... continuera' il dibattito...

Comunque stasera alle 19
vedro' di... tirare le conclusioni...
Vi aspetto !

Francesco Taronna sicuramente non se ne riparlerà.....è un evento che implode e sparisce......inutile.....

Nani Marcucci Pinoli Ecco! Ne parleranno i contestatori!...

Francesco Taronna assolutamente...considerarlo inutile significa aver chiuso il discorso.....non si può parlare del nulla.......

Nani Marcucci Pinoli Appena posso, rispondo!

Francesco Taronna ci possiamo vedere da Te appena possibile per fare una chiacchierata....

Nani Marcucci Pinoli Magari! Comunque ora proprio non posso, ma dopo qualcosa diro'! Anke se a voce e' sempre meglio e Ti aspettero' con gioia!

Nani Marcucci Pinoli Eccomi!... Non tanto per difendere il Festival della Felicita' in se' o il Presidente della Provincia, quanto il fatto che abbia sponsorizzato questo Festival e di conseguenza... lo difenda! Premetto che non sono un politico, non amo i partiti politici... nessuno (!) e quindi non ho pregiudizi di sorta. Precisato questo e tenute presenti le due critiche piu' diffuse, divido la mia difesa in due parti : una piu' pratica e una piu' teorica! 1). Relativamente alla prima, ho sentito dire che "la Provincia non ha tra i suoi compiti quello di organizzare i Festival, ma di fare la manutenzione delle strade, delle scuole, ecc. ... Come ho 
gia' detto in altra occasione, non e' cosi'!... Le Province hanno anche un Assessorato al Turismo, Dirigenti, Funzionari e Impiegati al Turismo, Uffici e competenze relative!... E tra queste : la "promozione" del teritorio e "l'accoglienza" dei Turisti che vengono qui... Pertanto devono creare e promuovere viaggi all'estero e in Italia e organizzare " Eventi"... come appunto i... "Festival " !... Naturalmente insieme anche ai Comuni a
e alle Regioni !... Ed infatti ci sono sempre stati !... E ovunque!... Pensiamo solo, per fare qualche esempio, ai Festival di San Remo, Spoleto, Taormina, Mantova (letteratura), Modena (Filosofia), Varese (favole), a quelli musicali : Verona, Macerata e anche il nostro ROF !... A proposito di questo - che ho sponsorizzato dal primo anno! - ricordo le critiche dei primi anni!...Da parte di quasi tutti ! ... Ora neanche un matto oserebbe contestarlo !... Ma poi ci sono Festival di danza (anche Civitanova!), Saloni del libro (Torino), ecc. ecc. Praticamente ogni Citta', specialmente turistica, ha il suo Festival!...Almeno uno !... E, visto che gli interessi vanno aumentando, anche il numero dei Festival ... cresce!... A Pesaro, oltre al ROF abbiamo quello del Nuovo Cinema, il GAD (Teatro amatoriale)... il Pesaro Photo Festival... Ecc. ecc. E poiche' gli Alberghi, Ristoranti, Bar ecc. pagano imposte e tasse e non hanno agevolazioni come invece le industrie, mi sembra logico e giusto che vengano "aiutati" anche da manifestazioni che fanno conoscere il territorio e diano chance in piu' per venire qui e possibilita' in piu', d'intrattenimento, per i turisti presenti... Per questo mi sembra piu' che logico e normale che i Festival si facciano!... Anzi, a mio avviso, ben vengano!... Perche' altrimenti quei soldi finiscono "sprecati" in viaggi praticamente "di piacere"!... Ne han fatti in Nazioni, come il Canada, il Brasile, ecc. ecc. ... da dove io, pur avendo 6 alberghi, non ho mai visto un solo Cliente!... Non solo!... Con i Festival l'impegno degli Enti e' minimo, perche' il "grosso" viene dagli sponsor!... Nel nostro caso la Provincia "investe" solo 20.000 euro, mentre gli sponsor ne versano forse 8 volte di piu'!... E c'e' anche un grande ritorno pubblicitario : quotidiani, riviste, Tv, radio.... Ok?

Francesco Taronna qui si parlava dell'opportinità di celebrare un festival della felicità nel momento in cui nella regione attigua si piangono morti e macerie.......poi un ROF porta gente che risiede negli alberghi e spende.....il Festival della felicità oltre agli ospiti pagati e non..... non porta pubblico e si esaurisce convogliando un pubblico di indigeni.....a Te che ne sei sponsor e Ti conquisti uno spazio.....chiedo, oltre agli ospiti pagati dalla collettività e dagli sponsor...quanti sono i turisti affluiti negli alberghi per partecipare alle varie manifestazioni dell'evento...???? inoltre quanti sono i costi non conteggiati riguardante il personale della provincia magari distratto da altre incombenze ben più necessarie per la collettività.......delle forze di polizia etc...cvhe fra i compiti ci sia anche quello di promuovere il territorio è cosa risaputa...avendo io stesso partecipato a viaggi per il mondo insieme agli amministratori della provincia....e quando c'era il Prefetto ed il Presidente della provincia le diplomazie andavano in tilt perchè non capivano l'esigenza di due istituzioni con la stessa valenza territoriale e non riuscivano a stabilire la gerachia.....e molte volte sono stato chiamato in disparte per dipanare la matassa...questo giusto per fare un accenno alla inutilità della provincia come istituzione....ciao

Nani Marcucci Pinoli ... (Continua) ... 2) A questo punto pero' mi si pitrebbe dire : " E va bene!... Pero' e' sbagliato questo Festival... o, meglio, l'argimento... Qui si entra in argomentazioni soggettive. E poi bisogna anche dire che essendo partiti tardi, restava anche ben poco ... L'Umbria ad esempio ha avuto la felice intuizione dell' Umbria Jazz Festival... Ma, a questo punto Vi diro' una mia opinione del tutto personale : cioe' che per me tutti andrebbero bene!... La differenza la fanno le persone... le capacita'... l'impegno... CREDERCI !... Per esempio : perche' "Il Salone della parola" e' "imploso"... "sparito"... come dici Tu ?!... Non perche' fosse "inutile", come sempre dici Tu!... Ma perche' non c'era Chi ci credeva veramente!... Devo dire che di solito, al 99%!, perche' 'riesca', funzioni, abbia successo, occorre, anzi e' indispensabile che ci sia un "ideatore" che ci creda veramente e sia disposto a "lottare" contro il disfattismo degli eserciti di Chi sa solo criticare e mai fa o da' una mano !... Perche' "chi non fa non sbaglia mai"!... Ed io lo so bene e lo posso ben dire, perche' ho 'inventato', creato e presieduto come Soprintendente il "Festival Rinascimentale di Corte" di Urbino, per 4 anni, con grandissimi successi!... Ma poi io sono andato a fare l'Ambasciatore in Bolivia e purtropo l'hanno chiuso!... Insomma, servono i Mariotti del ROF o i Menotti del Festival dei due Mondi !... Ma anche che "durino" a lungo !... E vengo, infine, al merito... Festival della felicita' !... L'idea (dell'anno scorso!) non e' cosi' sbagliata... Tanto che e' nella Costituzione degli Stati Uniti. Ma qui si sono verificati, obiettivamente, due "handicap"!... La grande crisi economica, particolarmente degli ultimi mesi: e poi i due terremoti!... Infatti io - tanto per fare l'esempio piu' cretino! - ho cambiato tre volte l'idea di quello che avrei voluto dire!... Inizialmente, subito dopo il Festival dell'anno scorso - quando non pensava nessuno ad una crisi cosi'! - pensavo di esaltare i grandi VALORI di sempre, in contrappoisizione a quelli consumistici... Poi, vista la recessione, mi ero orientato a non puntare tutto e solo sul danaro, la carriera... ne' ormai piu' sui grandi e vecchi valori, ma sulla ricerca di altri e nuovi valori... Ma poi la crisi e' aumentata e sta diventando sempre piu' seria... anzi, drammatica... E non solo : qui da noi, in Italia, due terremoti, morti, feriti, case e fabbriche distrutte e operai senza lavoro e imprenditori senza piu' le Loro fabbriche... E allora???!... Ecco : questa domanda mi piace farla ai "contestatori"... ai "denigratori" !...
Perche', a mio avviso, a Loro va fatta, piu' che a noi che "difendiamo", nonostante tutto, la "felicita' "... la possibilita', il diritto alla FELICITA' !!!... Perche', nonostante tutto... e proprio nonostante tutte queste tragedie, i bambini continuano a nascere ed hanno il diritto di crescere... E, possibilmente, in ambienti il piu' possibile sereni... e addirittura anche FELICI ! Questo e' il nostro dovere... Di farli crescere, anche ora, il piu' felicemente possibile!... E questo deve essere il nostro impegno!... L'impegno di tutti noi!... Disfattisti e "contrari" compresi!... E questi propositi, questi compiti, questo goals, questi impegni deve portare avanti il Festival della Felicita'!... PERCHE', NONOSTANTE TUTTO, IL MONDO VA AVANTI, DEVE ANDARE AVANTI E DOVRA' ANDARE AVANTI ! ... E NEL MIGLIORE DEI MODI !... CERCANDO E SPERANDO DI AVERE PERFINO LA FELICITA'!... ALMENO PER I NOSTRI FIGLI E NIPOTI !!!
(Ed anche per tutto questo io l'avrei chiamato : " FESTIVAL DELLA FELICITA' POSSIBILE" oppure " FESTIVAL DELLA RICERCA DELLA FELICITA' !" !!!)

Nani Marcucci Pinoli Francesco, ora rispondo alla Tua cortese risposta! ... 1) Naturalmente quando si e' deciso di fare la seconda edizione e si sono presi i relativi impegni, non si sapeva certo del terremoto... 2) Certo, " il ROF porta gente che spende..."!... Ora!... Dopo 32 anni!... Ma 32, 31, 30 anni fa' no!... Ma... il primo anno nessuno, il secondo 4 gatti, il terzo 8 ... Sempre si nasce piccoli!... E vulnerabili... indifesi"!... E' inevitabiile!!! 3) NON ESISTONO OSPITI PAGATI DALLA COLLETTIVITA' (e mi dispiace che Tu dia false e tendenziose informazioni) perche' TUTTI I RELATORI, ORGANIZZATORI E OSPITI IN GENERE, DICO TUTTI, ERANO OSPITI (sia quest'anno che l'hanno scorso) DEGLI SPONSOR... (a 99% miei!... Percio' lo so bene e senza tema di smentita!). 4) Certo, quest'anno erano molto pochi gli Ospiti paganti venuti proprio per il Fesrival!... Anche se ce ne erano!... Ma quasi tutti i nostri Clienti - e di certo non solo dei miei 6 alberghi! - sono andati ad ascoltare le Conferenze, che sono piaciute... Hanno molto gradito e in tanti ci hanno detto di far Loro avere per tempo il programma per il prossimo anno. 5) Non c'e' personale 'distratto' da niente, perche' ho gia' detto che esiste un Assessorato con Uffici, direttore, funzionari e impiegati proprio addetti a questi compiti. 6) Quanto ai "Viaggi per il mondo"... scusami, ma era molto meglio non citarli !!!... Io ne ho fatti a decine... forse centinaia!.. E SEMPRE A MIE SPESE!... E NON HO MAI CAPITO NE' ACCETTATO CHE LE NOSTRE "DELEGAZIONI" FOSSERO FORMATE DA 15/20 PERSONE (di solito in rappresentanza non solo di tutte le Istituzioni locali, ma anche di TUTTI I PARTITI!) ... E TUTTI QUESTI SI' A SPESE DELLA COMUNITA'... DI TUTTI NOI PESARESI !!!... QUANDO NE SAREBBERO BASTATE SOLO 3 PERSONE : UN SOLO RAPPRESENTANTE PUBBLICO DEL TURISMO LOCALE, IL DIRETTORE DEGLI UFFICI TURISTICI LOCALI E UN RAPPRESENTANTE DEGLI ALBERGATORI. BASTA!... Come fanno tutte le delegazioni dei Paesi seri!...E non solo : dovrebbero partecipare SOLO COLORO CHE SANNO LA LINGUA DELLA NAZIONE DOVE SI VA!... Perche' io ho sempre visto tanti "pappagalli" che sapevano dire solo "good morning" e tanti "yes"... perfino quando dovevano rispondere a domana del tipo "Voi da dove venite?" !!!... Quindi non si tratta solo e tanto dell' assurdo del Prefetto e del Presidente della Provincia... ma anche di tutti gli altri che non c'entrano niente, non servono e anzi sono inutili, dannosi quanto costosi !!!... E anche in questo non parlo per sentito dire o senza un minimo di competenza, ma per aver visto e sentito sempre con i miei occhi e orecchie !... E, se permetti, con l'esperienza di 45 anni... davvero in tutti i campi del Turismo!...

Nani Marcucci Pinoli

FESTIVAL DELLA FELICITA'...

... ora ?!... Con tutto quello che e' successo?!... Che sta succedendo ?!...

"Il silenzio non esiste...
il silenzio si puo' ascoltare..."

... Invece gli ossimori
esistono... 

Quando tramonta il sole
da un'altra parte sorge...

E perfino durante le stragi 
... le calamita'... le atrocita'...

ci sono bambini che nascono
e altri che ridono !...

Nani Marcucci Pinoli Ah, mi sono scordato di dire che stasera alle 19 ci sara' un mio intervento 'conclusivo'... Boh!...

Francesca Tombari Scrive Io credo che si debba cercare il buono delle cose, la critica è estremamente positiva ma se è costruttiva. Dobbiamo riprenderci il nostro tempo quello per le piccole cose, quello che da la possibilità di condividere un sorriso che è poi la prima espressione della felicità. C'è tanta sofferenza, tanti amici che ora lottano soffrendo per un volere ben più grande di quello dell'uomo, la natura che tutto puo', ma credo fermamente che non ci si debba crogiolare nella sconfitta e nel dolore. In ogni perdita si deve ritrovare la spinta per andare avanti e migliorare è questo che rende l'uomo migliore.

Nani Marcucci Pinoli Cara Francesca, grazie!... In questi giorni di Festival ho ascoltato varie Conferenze, parecchi dibatti e letto tanti articoli in proposito!... Non solo!... Ho ascoltato - senza parlare ! - molte discussioni... diciamo 'private'... qui all'Alexander !... Dove hanno alloggiato anche questi "grossi nomi"... 
Ad esempio ieri pomeriggio c'erano Oliviero Toscani, Mimmo De Masi, Rocco Papaleo, ecc. ecc. Argomenti interessanti anche se non proprio nuovi!... E tanto autoreferenzialismo !... ((Ma non ironico o meglio 'autoironico' come piace a me !...). Ebbene, ho sempre ascoltato senza mai intervenire!... Tra l'altro erano anche miei Ospiti !... E poi io sono un pragmatico, un pratico... c'era poco da dire!.. (Mentre ci sarebbe tanto da fare!...). Cosi', mentre parlavano... mi e' venuta in mente l'ultima risposta che diede Socrate proprio prima di morire... (quando ormai la cicuta Gli aveva fatto perdere la mobilita' e la sensibilita' agli arti...) alla domanda seria, intelligentissima, 'impegnata' e 'impegnativa' che Gli avevano rivolto Fedone, Critone e gli altri Suoi discepoli !... Stupenda risposta!... ( Se non la ricordate, andate a rileggerla !...). !!!

Gabriella Marchetti Ma non sarebbe meglio che la scrivessi per noi poverini che non ricordiamo Socrate ed abbiamo poco tempo....

Nani Marcucci Pinoli

N.B. : IMPORTANTISSIMO !...

FESTIVAL DELLA FELICITA'
di Pesaro...

Domani, domenica 3 giugno
alle ore 19 nel Cortile di Palazzo Gradari ...

praticamente a CONCLUSIONE delle CONFERENZE, dopo Valerio Millefoglie e Maria Rita Parsi, moderatore Edoardo Camurri, ci sara' il ...
MIO INTERVENTO!...

Beh, spero di dare un mio piccolo CONTRIBUTO
POSITIVO, PRATICO e FATTIVO...

Vi aspetto !!!...

Gabriella Marchetti Auguri

Nani Marcucci Pinoli Grazie Gabriella!... Ho pensato di non dire piu' quello che avevo pensato di dire... Non posso accodarmi ad uno sciame di bla bla bla...

Martina Chlubnovà Nani.....ho 15 pezzi...quadri per la mostra....adesso devo organizzare trasporto...Ti facio sappere 1mese prima....sarra difficile....previsioni fine anno...comunque i quadri celho...ciao Tua Martina Chlubnovà

Nani Marcucci Pinoli Ciao! Ma perche' non vieni a luglio?!...

Martina Chlubnovà va bene... vengo a luglio...m.

Nani Marcucci Pinoli Potresti fare la Tua Mostra o dal 29 giugno al 13 luglio; oppure dal 13 al 27 luglio !... Decidi Tu! Pero' mi devi assicurare che almeno 16 quadri (ma meglio 20) saranno qui entro giovedì sera 28 giugno o entro giovedì sera del 12 luglio. Questo in quanto tutte le Mostre qui iniziano il venerdì sera (alle ore 19 l'Inaugurazione !) e durano 2 settimane... fino a 2 settimane dopo, quando bisogna portare via tutte le Opere entro le ore 10 di venerdì ! Ok? Fammi sapere! Grazie. Un forte abbraccio. Nani

Martina Chlubnovà questo non posso assicurare...comunque procedo....ho difficolta per il trasporto...riservami per favore una data dopo agosto ...m.

Annarita Viscido da quello che ho potuto capire .....sarà sicuramente un intervento positivo.....per migliorare ......notte Nani

Nani Marcucci Pinoli Va bene! Ti faro' sapere! Ma Tu quale mese preferitesti? Buona notte a entrambe!

Nani Marcucci Pinoli Stasera!... Vi aspetto!

Martina Chlubnovà NANI...GRAZIE....TI FARO SAPERE....MARTINA

Nani Marcucci Pinoli Prego! Buona domenica!

Martina Chlubnovà GRAZIE...ALTRETANTO...M.

Vincenza d'Augelli Bravissimo Nani hai dimostrato con il tuo intervento che quello che conta sono i fatti e non le chiacchiere o le parole al vento............e tu operi coi fatti ospitando per una settimana le famiglie terremotate che hanno perso tutto..............che possano godere di un pò di felicità grazie alla tua generosità.............ancora tantissimi complimenti

Vincenza d'Augelli Bravissimo Nani hai dimostrato con il tuo intervento che quello che conta sono i fatti e non le chiacchiere o le parole al vento............e tu operi coi fatti ospitando per una settimana le famiglie terremotate che hanno perso tutto..............che possano godere di un pò di felicità grazie alla tua generosità.............ancora tantissimi complimenti

Nani Marcucci Pinoli

... 2 GIUGNO...

FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA !...

Benissimo!

E il Presidente Napolitano
ha detto che bisogna festeggiarla con la PARATA
MILITARE perche' ci deve essere "SPIRITO DI SOLIDARIETA' E UNITA' NAZIONALE" !...

... Certo: SPIRITO giustissimo!

Ma... cosa c'entra 'LA SOLIDARIETA' E UNITA' NAZIONALE' con una 
PARATA MILITARE ?!...

Boh!

Silvia de Marzani solidarietà una porola che pochi sanno veramente come usarla.Buon giorno.

Franca Franceschi lo sai nani. la democrazia vive di libertà e la libertà va tutelata con un esercito efficiente. i partigiani si erano costituiti in esercito con tanto di gerarchie. la mia città carrara è decorata di medaglia d'oro al valor militare per la resistenza. l'esercito è roba nostra non è bau-bau. non è bello dover prendere atto di questa ostilità, perchè?

Nani Marcucci Pinoli Hai proprio ragione ! Per me, cosi'... e' come se, per dimostrare ai miei nipotini quanto voglio Loro bene, mostrassi Loro i miei muscoli!.... (Muscoletti... nel mio caso!... Cosi', tanto per sdrammatizzare!!!...)

Franca Franceschi il paragone non regge.

Nani Marcucci Pinoli Franca, Ti assicuro che non c'e' alcuna ostilita' in me!....Tra l'altro mio nonno era Generale di CdA. e mio padre giovane capitano nell'ultima guerra!... Ma ora c'e' un'emergenza... E da quanto leggo e mi dicono, nelle zone del terremoto di militari se ne sono visti molto pochi!... E poi sai quanto costa quella PARATA ?!...

Franca Franceschi anch'io avevo optato per la sospensione, proprio per dare i soldi all'emilia. ma i soldi erano già tutti spesi dato che non è un girotondo, e sono a carico dell'esercito. inoltre abbiamo assistito alla caccia al presidente e alla repubblica, per lo più condotta da apposite agenzie - la minchia in mano, es.- fascio-naziste. fino a, con caratteri pesanti, neri e sghembi, su fondo gricio IL 2 GIUGNO ROMA DESERTA. a carrara me 44 su muri apparve un editto del comando tedesco che ordinava lo sfollamento della città. era il 7 luglio e le donne si ribellarono. sfilarono sotto le mitragliatrice e ce la fecero.

Silvio Picozzi Ho l'imressione che non ci sia accorti che i tempi sono cambiati. Il concetto dell'esercito a difesa dei nostri confini fa parte ormai della storia. Non è attualità. Oggi non ha quasi più senso parlare di esercito come forza militare tanto è vero che mandiamo i nostri soldati all'estero come "forza di pace". L'esercito così come strutturato non ha più senso e deve essere riorganizzato come elemento di sicurezza interna contro i rigurgiti delle brigate rosse o nere e deve essere l'elemento base per una valida protezione civile con strutture organizzative a cui si possono affiancare in caso di gravi calamità i volontari. Ma non parliamo di parate.

Franca Franceschi noi eravamo parte- come regalo di nozze- del ducato parma-piacenza-guastalla di pertinenza austriaca. l'ex ministro dell'interno era della lega che voleva il tricolore al cesso e l'italia divisa. credo che la sfilata palesi l'unità d'italia.

Nani Marcucci Pinoli Cose giuste e sacrosante!... Ma sono passati 65 anni! E poi non credo che gli orrori delle guerre si cancellino con le "Parate Militari"... Infine : ho letto ank'io la "giustificazione" che ormai una meta' delle spese era gia' stata fatta... Ma non mi sembra un motivo valido per RADDOPPIARLE ! ... Ah, un'ultima considerazione : non dobbiamo farci condizionare e farci distogliere dalle nostre (quindi anke Tue, in questo caso!) giuste idee da 4 imbecilli... che cercano solo triste e vergognosa visibilita'.... Perche' altrimenti cosi' facciamo il Loro gioco! Con questo : viva gli Italiani 'veri' e la Loro nota e riconosciuta solidarieta' effettiva e tangibile. (Non le solite e sole chiacchiere!).

Nani Marcucci Pinoli Cara Franca, mi dispiace, ma sono pienamente d'accordo con Silvio (o Lui con me, perche' avevo scritto praticamente le stesse cose!). In quanto Tu parli (forse un po' troppo!) del passato (il Ducato di Parma!), mentre ormai sarebbe ora di parlare del presente o del futuro! Le guerre si spera che non si facciano più', i corrazzieri a cavallo non servono. Mentre servono aiuti, anche di uomini e mezzian nelle zone terremotate! E siccome le 'guerre di pace' servono solo alle industrie di armamenti, mentre le calamita' naturali anche qui in Italia sono molto frequenti, io direi, come Silvio, che l'esercito si specializzasse a fare cio' che serve a TUTTI gli Italiani! E poi lascia stare sempre le eccezioni negative! Quelli della Lega, a forza di vivere in una 'cultura dell'egoismo' sono finiti per fare ciascuno i propri interessi! a partire, come sempre, dai Capi! I quali, dovendo dare il buon esempio, come sempre hanno rubato il più' possibile! W gli Italiani onesti!

Diego Maria Renier Buongiorno, caro Nani. Nella mia pagina di facebook, spiego con un paio di video presi da You Tube, chi e' l'integerrimo Napolitano e il suo alto profilo... Lui e persone come lui, credimi, non mi condizionano.

Vincenza d'Augelli Carissimo Nani buon giorno!...Sono sempre d'accordo con le tue idee ..Napolitano parla di unità nazionale perchè sa che è ridotta ai minimi termini grazie ai nostri politici

Nani Marcucci Pinoli Io incomincio a pensare che evidentemente la politica 'pratica' porti da un'altra parte da dove sono tutti i Cittadini 'normali', che la pensano ormai quasi tutti allo stesso modo... quello del 'buon senso' !...