di Nani (del 30/09/2012 alle 20:12:54)

Nani Marcucci Pinoli ha condiviso un link.

Nicoletta Montesano Rechtien
SIAMO TUTTI CON TE.SIAMO TUTTI .....UNITI..CON TE.L'ONORE AI GIORNALISTI........VERI...! 
Silvio Di Egidio IO CREDO CHE SIA FACILMENTE INTUIBILE IL MOTIVO PER CUI TUTTA QUESTA GENTE SCENDE IN SUA DIFESA, E NONOS...

TANTE IRRAGIONEVOLE "DISCESA IN CAMPO"" ED IN NETTO CONTRASTO CON LE LEGGI DEMOCRATICHE DI QUESTO STATO E CHE E' FIN TROPPO EVIDENTE LA CONSEGUENTE DELEGITTIMAZIONE DELLA MAGISTRATURA, ED ANCORA PER L'ENNESIMA VOLTA PROPOTENTEMENTE PREVALE L'AZIONE DENIGRATORIA DEI POLITICI A DANNO DI UNA ISTITUZIONE IN CUI E' DEMANDATO IL COMPITO DI AMMINISTRARE IN PIENA AUTONOMIA ED IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LE LEGGI DI QUESTO STATO. 
Silvio Di Egidio BEH..SOSTENERE CHE SALLUSTI NON SIA UN SERVO E PRONTO A SBATTERE I TACCHI AL COMANDO DEL SUO PADRONE(MA PAGATO PER L'EFFETTO DELLE LEGGI SULL'EDITORIA CON I NOSTRI SOLDI) NON C'E NECESSITA DI ANDARE COSI A RITROSO E TANTO DA SCOMODARE SOCRATE..QUALORA SI DISCONOSCA QUESTO, BEH NON C'E NULL'ALTRO DA AGGIUNGERE 
Silvio Di Egidio *OVVIO CHE LA LEGGE NON L'HANNO VOLUTA CAMBIARE PERCHE' TUTTO DEVE RIMANERE SOTTO IL CONTROLLO DEL REGIME POLITICO, ED IL QUALE QUESTI NE FA USO E INDISCRIMINATO ED IN RAGIONE DEL POTENTE DI TURNO..PERO' POI NEMMENO SI VENGA A DIRE CHE LA MAGISTRATURA NON SVOLGA IL SUO COMPITO CON IMPARZIALITA' E SCEVRA DA CONDIZIONAMENTI POLITICI...POVERA NOSTRA COSTITUZIONE SEMPRE PIU' CALPESTATA!! 
Silvio Di Egidio OPPURE SI INTENDE LIBERTA' DI STAMPA AFFERMARE CHE: "" HA FATTO BENE IL CARABINIERE AD UCCIDERE CARLO GIULIANI"" ?? 
Nani Marcucci Pinoli Ho fatto l'avvocato e pichi come me credono nella Giustizia, nei Magistrati e nei Giudici ... Ma queste mie convinzioni e "necessita' " istituzionali, morali e perfino "egoistiche", non potranno MAI ledere il mio amore per le LIBERTA'... di pensiero, di parola, di stampa!... Senza le quali si' si diventa schiavi!... E non del Tuo "padrone", ma di tutti e perfino di se stessi ( Socrate : possono incatenarmi mani e piedi, ma fino a quando sara' libero il mio pensiero, non saro' MAI uno schiavo!). E in questo caso io ci trovo un'eccezione all'imparzialita' dei Giudici (naturalmente SOLO di quelli!).e perfino una "caduta di stile"!... E non credo siano necessarie le spiegazioni! 
Silvio Di Egidio MI SPIACE DISSENTIRE..MA SI PREVALICA LA LIBERTA' DI STAMPA QUALORA SIFFATTI PERSONAGGI SI MACCHIANO DEL REATO DI ISTIGAZIONE ALL'ODIO E ALLA VIOLENZA E DI QUESTO TUTTO SI PUO' DIRE FUORCHE' CHE SALLUSTI NON NE SIA UN MAESTRO INCONTRASTATO..CON ALTRETTANTA CONVINZIONE E QUALORA I FATTI ACCERTATI E CONTESTATI A SALLUSTI, ANALOGALMENTE FOSSERO STATI CONTESTATI AD QUALSIASI POVERO CRISTO E CHE PER SITUAZIONE DI ORDINE POLITICO ECONOMICA NON SAREBBE STATO IN GRADO DI PAGARE FIOR DI AVVOCATI L'EPILOGO AVREBBE ASSUNTO DEGLI ASPETTI MOLTO DIVERSI. 
Silvio Di Egidio BREVE APPUNTO AI GIUDICI DE QUO..O SULLA MAGISTRATURA CI SI CREDE, OPPURE (SEPPUR RISPETTANDONE LE SENTENZE) NELLA FASE SUCCESSIVA E SOLO PERCHE' DISCORDANTI A PARER NOSTRO RITENERLE INGIUSTE...O MI SBAGLIO?? 
Nani Marcucci Pinoli Dissenti pure, perche' cosi' siamo pari! Tu continui a farne un caso personale! A me di Sallusti non interessa un bel niente! Parlo di principi generali, fondamentali!... E ho bisogno, per cultura e convinzioni profonde, di credere in una Giustizia vera, al di sopra delle parti e dei pregiudizi ideologici e di quasivoglia genere e tipo... Non ho, in questo caso, tali certezze!... Purtroppo!... C'e' sempre un'eccezione a tutto!... E questa e' una di quelle! Mi auguro che sia l'ultima!... 
Silvio Di Egidio MA QUALE CASO PERSONALE..IO PARLO SOPRATTUTTO PER INTERPOSTA PERSONA ED ANCHE A DIFESA DI QUELLI CHE SONO ANCHE I MIEI SOLDI E CHE NONOSTANTE TUTTO VENGONO USATI STRUMENTALMENTE PER DENIGRARE ED INFANGARE COLUI O COLORO CHE SONO CONTRO IL REGIME DEL SUO PADRONE 
Nani Marcucci Pinoli Amo il dialogo... non il "trilogo"!... E poi lavoro!... Infine non voglio mai cambiare le idee altrui! Quindi... a ognuno le Sue!... E buona giornata! 
Silvio Di Egidio IO NE SONO UNO DEI FANATICI..OLTREMODO PER ME RAPPRESENTA UNA FINESTRA AFFACCIATA SUL MONDO..CIAO E FELICE GIORNATA ANCHE A TE..SPERO DI RILEGGERTI PRESTO E SCUSAMI PER IL MIO MAIUSCOLO..CIAO 
Roberto Battillocchi siamo un Paese strano, ci lamentiamo che non c'è mai giustizia, ma quando viene fatta continuiamo a lamentarci; condivido che se fosse capitato ad un altro povero cristo, nessuno ne parlerebbe. Nel caso specifico ci sono state sentenze a vari livelli che hanno confermato la pena per diffamazione. Mi spiace che Sallusti debba pagare per un articolo non suo (l'estensore si è ben guardato vigliaccamente di dire "è mio, sono io che l'ho scritto") e quindi per una colpa oggettiva in quanto direttore. Credo che mai come in questo caso, il problema sia la LEGGE che dovrebbe essere più graduale e quindi consentire una condanna morale e materiale, ma sicuramente non da galera. La cambieranno? Me lo auguro oggi per Sallusti domani per altri. 
Silvio Di Egidio CARO ROBERTO, IO CREDO E PIU' NE ESCO CONVINTO DEL SEMPLICE FATTO CHE NON TANTO LA DIFFAMAZIONE VIA ETERE, MA QUANTO, NELLA MARTELLANTE DIFFAMAZIONE ATTRAVERSO STAMPA EQUIVALGA AD UNA CONDANNA ALLA MORTE CIVILE E MORALE DI UN INDIVIDUO 
Silvio Di Egidio E GIURIDICAMENTE TU BEN CONOSCI IL TERMINE DIFFAMAZIONE 
Silvio Di Egidio ANCOR PIU' SIGNIFICATIVA AGGRAVANTE.."NON POTEVA DIRE: L'ARTICOLO E' MIO""' ..IN QUANTO SOSPESO DALL'ORDINE 
Nani Marcucci Pinoli Ma scusate... Vorrei solo ricordare Roberto che scrive "ci lamentiamo che non c'e' mai giustizia, ma quando viene fatta ci lamentiamo..."... Ebbene il Tuo senso di Giustizia sembra appagarsi con la prigione di un Direttilore di giornale, quando decine, centinaia di ladri della Regione Lazio che hanno rubato decine di milioni agli Italiani e a chi fa la fame, resteranno impuniti, non faranno un solo giorno di galera e si godranno tutti i milioni rubati fino all'ultimo Euro!... E ci sono decine di Italiani che si sono suicidati e milioni che non arrivano a fine mese!... Evidentemente abbiamo differenti idee e convinzioni sulla Giustizia, purtroppo! 
Silvio Di Egidio ..E SE QUALORA AL POSTO DEL GIUDICE VI FOSSI STATO TU?? AVRESTI PERMESSO IMPUNEMENTE DI DISTRUGGERTI LA VITA?? QUINDI PER LO STESSO PRINCIPIO SONO DA TE AUTORIZZATO AD INFANGARTI?? 
Roberto Battillocchi ti prego leggere tutto lo scritto. Io divido tra il fatto e la legge in vigore che ritengo sia da cambiare. Il mio senso di giustizia ti giuro è molto alto e aperto, però non mi piace chi si atteggia a vittima, quando la vera vittima è quel magistrato diffamato ad arte. Per quei ladroni della nostra Regione, non solo li spoglierei di tutti gli averi, ma li manderei a lavorare forzatamente per ripagare il danno alla collettività. 
Roberto Battillocchi copio altro post in altro gruppo: .PER FORTUNA NON TUTTI I gIORNALISTI SONO COME sallusti!
SEMPRE CHE LO VOGLIATE, VI INVITO A SPENDERE UN PO DI TEMPO PER LEGGERE QUESTA LETTERA APERTA* DI UN GIORNALISTA DI CREMONA, INDIRIZZATA AL SINDACATO DEI GIORNALISTI....POI MAGARI E SE QUALORA VOI LO RITENIATE, SARA' PER TUTTI NOI MOTIVO DI ULTERIORE E SERENO APPROFONDIMENTO...GRAZIE 
Lettera aperta alla Fnsi: Cari colleghi, dissento fortemente dalla presa di posizione della Fnsi a commento della condanna di Alessandro Sallusti. Lo faccio dalla scrivania di un quotidiano locale dove ci districhiamo quotidianamente fra notizie "sensibili" e suscettibilità locali facendo il nostro lavoro con onestà professionale e intellettuale. Noi non pubblichiamo consapevolmente notize false e diffamatorie. E se ci capita di fare errori ne affrontiamo le conseguenze scusandoci e rettificando. Non ci poniamo al di sopra della legge e della deontologia, ma facciamo del nostro meglio per rispettarla. Mi...riempie quindi di indignazione che la pubblicazione da parte del Giornale di una notizia falsa e diffamatoria, e il successivo rifiuto del direttore Sallusti di rettificare siano difese a spada tratta dal mio sindacato. Sallusti non è mica stato condannato per aver espresso delle opinioni. E' stato condannato perchè un giornalista del foglio da lui diretto 1) ha scritto falsità; 2) sapeva di scrivere falsità; 3) tali falsità hanno diffamato delle persone 4) tali falsità diffamatorie sono state scritte in forma anonima. Ora io vedo con molta chiarezza chi è il carnefice e chi le vittime in questa vicenda. Oggi poi salta fuori che l'autore dell'articolo era Farina, uno radiato dall'Ordine perchè scriveva pezzi su dettatura dei servizi segreti deviati che volevano colpire i loro nemici. E, con il coraggio che lo contraddistingue, ha aspettato il giorno successivo alla condanna definitiva di Sallusti per ammettere la sua responsabilità. Se vogliamo fare un monumento alla libertà di stampa scegliamoci altri eroi per cortesia. 
Silvio Di Egidio GIA' L'AVEVO QUI POSTATO.. 
Silvio Di Egidio ED ANCORA A SUPPORTO HO POSTATO ANCHE LE DICHIARAZIONE RESE D 
Silvio Di Egidio A COMMENTO DELLA SENTENZA DELLA CASSAZIONE 
Silvio Di Egidio ...DALLO STESSO GIUDICE 
Silvio Di Egidio http://www.corriere.it/politica/12_settembre_27/intervista-giudice-sallusti_ff183326-087f-11e2-b109-0c446f94a4e2.shtml 
/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.corriere.it%2Fpolitica%2F12_settembre_27%2Fintervista-giudice-sallusti_ff183326-087f-11e2b1090c446f94a4e2.shtml&h=PAQEdwdiAQESSGbtJ4wDhnwwETNBJSgjioDiUy96QqatJw&s=1/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.corriere.it%2Fpolitica%2F12_settembre_27%2Fintervista-giudice-sallusti_ff183326-087f-11e2-b109-0c446f94a4e2.shtml&h=PAQE-dwdiAQESSGbtJ4wDhnwwETNBJSgjioDiUy96QqatJw&s=1 Il giudice che ha fatto condannare il giornalista: «Sallusti vuole montare un caso politico» www.corriere.it 
Parla Giuseppe Cocilovo: «Ha rifiutato un accordo per montare un caso politico» 
Nani Marcucci Pinoli Noto prese di posizione di parte, piu' politiche, anzi partitiche che obiettive!.. Il continuo ricorrere al nome e a fatti personali allontana il problema dalle questioni giuridiche e morali... E allora perche' non ve la prendete con il Giudice di primo grado e con il 99% dei giornalisti, dei politici di tutte le parti e ideologie e con tutte le legislazioni europee?!... 
Silvio Di Egidio NOTO ANCH'IO CHE TU NON TI ATTIENI AI FATTI MA PALESEMENTE SCHIERATO..TI INVITO SEMPRE CHE TU LO VOGLIA..DI RISPONDERE A QUESTA MIA SEMPLICISSIMA DOMANDINA E CHE TI RIPROPONGO: ..E SE QUALORA AL POSTO DEL GIUDICE COCILOVO, VI FOSSI STATO TU?? AVRESTI PERMESSO IMPUNEMENTE DI DISTRUGGERTI LA VITA?? QUINDI PER LO STESSO PRINCIPIO SONO DA TE AUTORIZZATO AD INFANGARTI?? 
Roberto Battillocchi Nani, credo che chi la stia buttando in politica sei tu e non io che Cerco solo di discernere i fatti, da cittadino. A me non piace vedere gente che va in galera, penso che tutti siamo chiamati a lavorare perchè i fatti non accadano. Le leggi possono e devono essere riviste qualora non chiare o sbagliate, ma chi sbaglia (e in questo caso coscientemente e con protervia) deve pure essere chiamato a risponderne, o sbaglio? 
Nani Marcucci Pinoli Non sbagli! ... Ma io non vorrei fare casi personali!... Ne' voglio mettermi nei panni di nessuno, neppure in quelli di un Direttore di giornale che dovra' andare in prigione perche' vive e lavora in Italia... perche' in qualsiasi altro Paese civile si risponde civilmente e non penalmente, ne' andando in prigione per fatti del genere!... Infine, solo chi non mi conosce, puo' dire che io sia di parte!... (Incredibile!... E poi... di che parte mai?!... Rido) 
Roberto Battillocchi scusami se ho frainteso. Abbiamo quindi appurato che la legge va cambiata, come nel resto del mondo civile. Però stiamo parlando del caso specifico. Penso che nessuno di noi era dietro le spalle del direttore quando ha letto e deciso di pubblicare l'articolo e quindi siamo costretti, come cittadini, a prendere atto delle sentenze emesse. Credo che il direttore si sia difeso con tutte le sue argomentazioni. Credo anche che stia cercando di montare il caso politico. Se alla fine avremo una modifica della legge in senso più attuale e liberale, malgrado io non lo abbia mai condiviso come persona, lo ringrazierò. Buona giornata a tutti. 
Silvio Di Egidio CERT'E' CARO NANI', CHE INVECE DI DILEGGIARE MI AVRESTI DEGNATO DI UNA TUA PRECISA RISPOSTA FORSE NE AVREMMO TRATTO UN PIU' PROFICUO CONFRONTO 
Silvio Di Egidio Silvio Di Egidio ..E SE QUALORA AL POSTO DEL GIUDICE VI FOSSI STATO TU?? AVRESTI PERMESSO IMPUNEMENTE DI DISTRUGGERTI LA VITA?? QUINDI PER LO STESSO PRINCIPIO SONO DA TE AUTORIZZATO AD INFANGARTI??...INIZIO DA ADESSO E SOLO PERCHE' MI SEI AVVERSO??
Silvio Di Egidio ..TANTO PER ME COSA IMPORTA..IMMAGINANDO DI ESSERE UN NULLATENENTE O CARICO DI TANTI DI QUEI SOLDI E PER CUI COSA MI COSTA DISTRUGGERE UNA O PIU' VITE UMANE E CONTARE SUL FATTO CHE CIO' MI CONSENTITO DALLA LIBERTA' DI OPINIONE 
Silvio Di Egidio ATTENTO ROBERTO!! NON CADERE NEL TRANELLO..L'ECCESSO E QUALORA LA DIFFAMAZIONE E DELIBERATAMENTE REITERATA C'E' SOLO IL CARCERE. 
Roberto Battillocchi Silvio sono convinto che la legge vada modificata e graduata nelle pene. Per le condanne mi attengo alle decisioni dei giudici. 
Silvio Di Egidio GIA'..MA QUALORA TU ELIMINI LA PAROLA "PENA" E RESTA LA CONDANNA SEPPUR DI NATURA PENALE(CHE POI NATURALMENTE DECADE CON IL RISARCIMENTO) SI HA COME CONSEGUENZA UN TOTALE ED ASSOLUTO POTERE ALLA STAMPA E DI FATTO IN PRATICA RENDE VANO QUALSIASI DECISIONE DEL GIUDICE IN ORDINE RIEDUCATIVO. 
Silvio Di Egidio MORALE: LA PAROLA DETENZIONE DEVE PERMANERE ED A ME PARE CHE FIN TROPPO PERMESSIVISMO CI SIA STATO IN NOME E PER CONTO DELL'USO IMPROPRIO DELLA LIBERTA' DI OPINIONE E DEL DIRITTO D'INFORMAZIONE
 
Nani Marcucci Pinoli Beh, scusa, ma a mio avviso, caro Sivio, bisogna avere un animo feroce per metterci tutta questa acredine ed augurarsi che un nostro simile vada in prigione!... Se ha sbagliato deve pagare, ma, come dice la parola, una giusta e congrua somma di danaro, dopo una causa civile. E non penalmente e addirittura con.la prigione!... Quando qui in Italia non ci vanno neppure i ladri e gli assassini!... E poi Ti ho risposto gia' per ben 3 volte!... Ma se Tu vuoi farmi dire quello che non penso o quello che vuoi Tu... di certo non Ti bastera' mai o non capirai quello che sto dicendo e continuo a ripetere! 
Silvio Di Egidio ECCO UN'ALTRO LADRO CHE A SEGUIRE SI E' APPELLATO AL DIRITTO DI CRONACA...LI MORTACCI SUA.. http://milano.virgilio.it/primopiano/formigoni-radicali-pm-chiede-condanna.html(SCUSATE IL FRANCESISMO)/l.php?u=http%3A%2F%2Fmilano.virgilio.it%2Fprimopiano%2Fformigoni-radicalipmchiedecondanna.html&h=AQHcoEgGAQGX9wqD9phzqymNqdP5pjkE9JFzyffN6XB_w&s=1/l.php?u=http%3A%2F%2Fmilano.virgilio.it%2Fprimopiano%2Fformigoni-radicali-pm-chiede-condanna.html&h=-AQHcoEgGAQGX9wqD9phzqy-mNqdP5pjkE9JFzyffN6XB_w&s=1
Formigoni e Radicali: il pm avanza richiesta di condanna - Virgilio milano.virgilio.it 
Silvio Di Egidio NANI!! HO IPOTIZZATO ANCHE QUALORA IO SIA UN NULLATENTENTE..A QUALE GIUSTA E CONGRUA SOMMA TU INTENDI RIFERIRTI E DOPO CHE LA MIA DIFFAMAZIONE TI HA PRESSOCHE' DISTRUTTO MORALMENTE E CIVILMENTE?? 
Silvio Di Egidio EH EH..QUANDO SI DICE USARE LA TESTA DI CASCO DI SALLUSTI A MO DI ARIETE: """ Ora quelle accuse rischiano di costare care al presidente della Regione, visto che il pubblico ministero Mauro Clerici, chiamato in causa dai Radicali che hanno presentato una denuncia per diffamazione aggravata, ha chiesto una pena pari a un anno di carcere più 500 euro di multa. Richiesta cui Formigoni ha risposto dicendo che si appella alla libertà di cronaca. Lui è infatti un giornalista iscritto all’albo dal 1985 che avrebbe semplicemente detto la verità, come ogni cronista deve fare.""" 
Roberto Battillocchi Silvio, le galere sono strapiene e non c'è posto. Dovrebbero mettere quei congegni alla caviglia, e far fare loro "assistenza sociale"a qualche vecchietto, come una badante, per un annetto. Tornerebbero con i piedi in terra e la condanna avrebbe svolto l'opera di recupero.... almeno spero. Oltre ovviamente a pagare di tasca loro il danno, pubblicazione su tutti i quotidiani.... magari con la dichiarazione obbligatoria sotto la foto del condannato: sono un diffamatore! Il sistema dei Dazibao ha funzionato egregiamente a suo tempo in Singapore.... 
Silvio Di Egidio C'E' LI INVIASSERO QUI A LADISPOLI....NON MANCA OVE POTERLI IMPIEGARE FINO ALL'ESPIAZIONE DELLA PENA 
Silvio Di Egidio MA QUALE DI TASCA LORO..SIAMO NOI CHE LI FINANZIAMO..ALTROCHE' PAGANO DI TASCA PROPRIA 
Silvio Di Egidio ASCOLTA IL SERVIZIO DI REPORT SUL FINANZIAMENTO PUBBLICO ALLE TESTATE GIORNALISTICHE 
Silvio Di Egidio Nani Marcucci Pinoli 28 settembre 12.22.27 
Beh, scusa, ma a mio avviso, caro Sivio, bisogna avere un animo feroce per metterci tutta questa acredine ed augurarsi che un nostro simile vada in prigione!... ..TUTT'ALTRO E' SOLO PRETENDERE DA UNO STATO CIVILE CHE SIA ASSICURATO ALLE PATRIE GALERE COLUI CHE CON SPREZZANTE ODIO E PER VIA DELLE SUE REITERATE DIFFAMAZIONI E NON AVENDONE MAI PROVVEDUTO ALLA ADEGUATA E COSCIENZIOSA RETTIFICA, FINISCA ALL'ESSER PRESO A CALCI NEL SEDERE E SCHIAFFATO AL GABBIO 
Elena Palumbo uao vi siete dati da fare oggi su questo post, è un'ora che leggo! : - ) allora diciamo che mi si chiariscono sempre meglio le idee ma solo nel senso che ritengo il caro sallustri un essere ancor più abominevole! concordo sul fatto che le sue dichiarazioni nulla hanno a che vedere con la libertà di stampa, di cronaca, di opinione e ancor meno di informazione ma allora non capisco perchè mai tutti i suoi colleghi lo difendano e per questi motivi e non perchè è stato condannato alla galera! infatti, a parte, la lettera del giornalista che hai postato tu Silvio, non ho sentito altri dello stesso parere e mi chiedo il perchè!!! se parliamo di istigazione alla violenza allora in galera ci starebbero bene i leghisti, era calderoli che invitava i suoi amici a scendere armati contro il sud? e non hanno commesso vilipendio alla nostra bandira con tutto ciò che ne consegue con quel gesto? e perchè mai quella gente non viene condannata dal momento che rappresenta gli italiani? ecco, ripeto, sallustri è un essere repellente ma, come dice Roberto, le nostre carceri sono fin troppo piene, mandiamoci chi commette altro tipo di reato mentre a gente come sallustri facciamogli pagare fior di quattrini di risarcimento e mandiamoli ai lavori ... umili o forzati! anche a chi froda farei lo stesso, ad un tanzi, ad esempio, sai che bello mandarlo a vivere col braccialetto alla caviglia in un bel appartamentino di 40 mq in un quartierino malfamato e degradato con € 500 al mese! altro che galera, quella sì che sarebbe una bella condanna! ecco, la legge va cambiata, ogni reato dovrebbe esser punito in modo adeguato, adeguato al crimine commesso, uno stupratore dovrebbe andar in cella con dei bei maschioni e dovrebbe esser sodomizzato più volte al giorno, un pedofilo peggio, un assassino..usato per la vivisezione insieme anche ai pedofili ed agi stupratori, almeno farebbero qualcosa di veramente utile e la smetterebbero di usare dei poveri essere innocenti per testare medinali e prodotti vari! ecco, cambiamo 'ste benedette leggi, rendiamo giustizia! 
Silvio Di Egidio PERCHE' LA CASTA DEL 5 POTERE IL PIU' DELLE VOLTE NECESSITA LORO DIFFONDERE QUELLO CHE PIU' TORNACONTO AL PADRONE(POLITICO) 
Silvio Di Egidio SE LI FACCIAMO PAGARE NON C'E' EQUITA' DI TRATTAMENTO..VINCE SEMPRE CHI HA SOLDI O CHI E' NULLATENENTE..CARA ELENA CONCEDIMI QUESTO VECCHIO DETTO: "" I POTENTI SON TRE, IL PAPA, IL RE, E CHI COME ME NON POSSIEDE UN CAZZO""
 
Nani Marcucci Pinoli Sono desolato e dispiaciuto, in tutta sincerita', a leggere e percepire questo vero e proprio odio!... Sembra essere tornati indietro di 200 anni a prima di studiosi "umani" come Beccaria... che sosteneva che le pene non devono essere "punitive"!... ( Ma educative!) . Comunque preferisco uscire da questo Vostro "coro unanime", dove ci sono rientrato solo per rispondere ad una domanda che ha posto Elena : "... allora non capisco perche' mai TUTTI i suoi colleghi lo difendano..." E' proprio qui il nocciolo del discorso!... Hai sctitto proprio bene : TUTTI !... Ebbene, non saranno TUTTI dtupidi o ignoranti o corrotti e, visto che sono proprio TUTTI, neppure di parte!... Sono d'accordo anche e perfino quelli con le Vostre idee politiche e "condannaiole"!... E allora pervhe'?... Semplice... per la ragione che cerco di ricordare e difendere dal mio primo intervento qui : per la LIBERTA' DI STAMPA! La quale deve permettere LA LIBERTA' E il DIRITTO DI REPLICA (e anke, in alcuni casi, il risarcimento) MA MAI LA CENSURA, IL BAVAGLIO E LA PRIGIONE... ALTRIMENTI SI DA' UN POTERE ENORME ED ESAGERATO AD UN GIUDICE QUALSIASI E SOPRATTUTTO SI OTTIENE UNA PERICOLOSA, TRAGICA AUTOCENSURA DEI GIORNALISTI PER P A U R A !!!... Cioe' : la fine della liberta' di opinione, di giudizio, di stampa... ma anche la FINE DELLA DEMOCRAZIA !... Altro che fascismo! ... In ben poco, senza un STAMPA LIBERA, si avrebbe una DITTATURA e vivremmo nell'ignoranza di tutto quel che accade!... E io amo talmente la LIBERTA' che arrivo a dire : meglio un errore, perfino in mala fede (perche' si pui' sbagliare e tutti possono dbagliare, in buona o cattiva fede), che il SILENZIO... che 100, 1000 NOTIZIE NON DATE!... Ma ci pensate a tutti gli scandali dal dopo guerra ad oggi?!... Quanti sarebbero passati sotto silenzio se i giornalisti avessero avuto la PAURA DI FINIRE IN GALERA PER DIFFAMAZIONE?!...Eh?! 
Silvio Di Egidio TRALASCIANDO IL REATO DI ISTIGAZIONE ALL'ODIO ED ALLA VIOLENZA...CONSTATO CHE PUR DI DIFENDERE L'INDIFENDIBLE, NON SI E' ANCORA COMPRESO CHE, MEDIANTE LA DIFFAMAZIONE SI PUO' DECRETARNE LA MORTE MORALE E SOCIALE DI UN QUALSIASI INDIVIDUO E SPECIALMENTE SE REITERATA..PERTANTO SI!! TROVO GIUSTIFICATO MOTIVO QUALORA VI SIANO (COME IL CASO DI SPECIE) FONDATI MOTIVI SI FINISCA IN CARCERE..QUESTO NON E' ODIO..L'ODIO E DI COLUI CHE CONSAPEVOLE DI CROCIFIGGERE UN INNOCENTE, L'HA FATTO SOLO PER TRARNE PERSONALE PROFITTO IN SPREGIO A TUTTE LE LEGGI E SOLO PERCHE' CON IL SUO GIORNALE HA IL POTERE DI ATTUARLO CREDENDO DI RIMANERE IMPUNITO. 
Silvio Di Egidio IL CARCERE HA, E SVOLGE UNA AZIONE RIEDUCATIVA!! 
Nani Marcucci Pinoli Ma dai Tuoi commenti non emerge un desiderio "rieducativo"!... Forse mi sbaglio - e potrei sbagliarmi, perche' no! - ma, come ho gia' scritto ci vedo "acredine" e accanimento quasi "personale"!... (Ma non e' che ne sei in qualche modo coinvolto direttamente?!). Anche perche' continui a ripetere "cose" inesistenti!... Questa Tua personale idea di "istigazione all'odio e alla violenza" l'ho sentita/letta solo da Te!... E se fosse vera, dovrebbe trovarsi nei capi d'imputazione!... E visto che assolutamente non c'e', le cose sono solo due : o i Giudici, in tutti e tre i gradi di giudizio hanno commesso il grave reato di "omissione in atti d'ufficio (o anke peggio!), il ke non e' vero, anzi impossibile e assurdo; oppure Tu T'inventi le "cose"!... 

Silvio Di Egidio INVECE A MIO DIRE E SINCERAMENTE DAI TUOI COMMENTI EMERGE TUTT'ALTRO FUORCHE' IL SACRO RISPETTO PER L'ALTRUI MORALITA' E SIN TROPPO SI EVINCE DAL VOLER DIFENDERE UN MAIALE INDIFENDIBILE E CHE RISPONDE AL NOME DI SALLUSTI E CRICCA Silvio Di Egidio IO NON INVENTO NULLA..L'HO ANCHE AMPIAMENTE DOCUMENTATO E LA STESSA SENTENZA PRIVANDOLO DEI BENEFICI DI LEGGE NE E' CONSEGUENZA CHE, EGLI GIA' IN PRECEDENZA NE HA GIA' BENEFICIATO..IL RESTO LE TUE SONO SOLO CHIACCIERE E NON SUPPORTATE DA RISCONTRI OBIETTIVI..QUINDI A ME LE TUE CHIACCHIERE NON NECESSITANO..IN QUANTO MI ATTENGO SCRUPOLOSAMENTE AI FATTI E CHE HO DOCUMENTATO. Silvio Di Egidio PER CERTE PERSONE PRIVE DI COSCIENZA GLI CI VUOLE SOLO IL GABBIO..ED E' GIUSTO CHE LA CASSAZIONE L'ABBIA FINALMENTE SENTENZIATO E RESO PARITARIA GIUSTIZIA

Nani Marcucci Pinoli Silvio Di Egidio
Ciao! E grazie per l'amicizia! Gentilissimo! A presto 
Silvio Di Egidio OLTRE AD ESSERE LUSINGATO PER CONTANTO INTERESSE, E' PER ME UN ONORE CARO AMICO 
Nani Marcucci Pinoli L'onore e' il mio! Ormai sono cosi' pochi gli UOMINI LIBERI che hanno le Loro idee e sono capaci di difenderle!... Preferisco Chi ha idee diverse o addirittura contrarie alle mie e le difende anche strenuamente, a chi non ha idee, o non ha idee sue, o comunque, pur avendole, non le difende! Complimenti dunque - anke se forse non ne abbiamo una uguale! - e auguri! A presto

Raffaele Bassano io ho un idea tutta mia della giustizia...... giustizia = cosa giusta un giudice che condanna un direttore di giornale per un articolo è sicuramente un giiudice che vuole farsi pubblictà... gli piace la fama vuole arrivare anche lui a fare un partito come di pietro????' il giudice poteva condannarlo a risarcire il danno e a comprare una pagina del giornale in cui si scusava per il danno.... questa era una condanna equa e giusta....... invece il querelante.... altro giudice.... dopo aver preso i 30.000 euro della prima condanna e visto che all'appello un giudice suo amico ha condannato sallusti alla galera... cosa fà??? manda gli avvocati da salusti e gli chiede altri 30.000 euro per ritirare la denuncia e quindi far cadere il tutto....... giudice querelante è lei che dovrebbe andare in galera visto che stà facendo un ricatto.... (questo modo di comportarsi è proprio da ricattatori) giudice del processo..... ma le sembra di essere un giudice terzo???' si guardi allo specchio e si dia una risposta..... e si chieda anche cosa secondo lei è la giustizia..

Raffaele Bassano Nani scusami del commento forse un pochino fuori dalle righe, ma è una cosa che sento mia..... e poi anche io ho subito una condanna per un ricatto che il querelante mi ha fatto..... questa è la giustizia in Italia

Nani Marcucci Pinoli Caro Raffaele, non dirmi di "scusarTi"!... Anzi grazie !... Se leggi con attenzione cosa ho scritto, piu' o meno, siamo d'accordo!... Se viene accertata una responsabilita', ci sono le pene pecunuiarie e il risarcimento dell'eventuale danno. Ma mai la prigione! ... Altrimenti, lo ribadisco, si nega la liberta' di pensiero e di stampa!... Perche' poi i giornalisti, per paura di "venire puniti per diffamazione", non farebbero piu' il Loro DOVERE !...

Raffaele Bassano io ho un idea tutta mia della giustizia...... giustizia = cosa giusta un giudice che condanna un direttore di giornale per un articolo è sicuramente un giiudice che vuole farsi pubblictà... gli piace la fama vuole arrivare anche lui a fare un partito come di pietro????' il giudice poteva condannarlo a risarcire il danno e a comprare una pagina del giornale in cui si scusava per il danno.... questa era una condanna equa e giusta....... invece il querelante.... altro giudice.... dopo aver preso i 30.000 euro della prima condanna e visto che all'appello un giudice suo amico ha condannato sallusti alla galera... cosa fà??? manda gli avvocati da salusti e gli chiede altri 30.000 euro per ritirare la denuncia e quindi far cadere il tutto....... giudice querelante è lei che dovrebbe andare in galera visto che stà facendo un ricatto.... (questo modo di comportarsi è proprio da ricattatori) giudice del processo..... ma le sembra di essere un giudice terzo???' si guardi allo specchio e si dia una risposta..... e si chieda anche cosa secondo lei è la giustizia..

Raffaele Bassano Nani scusami del commento forse un pochino fuori dalle righe, ma è una cosa che sento mia..... e poi anche io ho subito una condanna per un ricatto che il querelante mi ha fatto..... questa è la giustizia in Italia

Nani Marcucci Pinoli Caro Raffaele, non dirmi di "scusarTi"!... Anzi grazie !... Se leggi con attenzione cosa ho scritto, piu' o meno, siamo d'accordo!... Se viene accertata una responsabilita', ci sono le pene pecunuiarie e il risarcimento dell'eventuale danno. Ma mai la prigione! ... Altrimenti, lo ribadisco, si nega la liberta' di pensiero e di stampa!... Perche' poi i giornalisti, per paura di "venire puniti per diffamazione", non farebbero piu' il Loro DOVERE !...

Enrico Nonsolocasciottaesalame Grassi "assurde farneticazioni" Sallusti e sopratutto Feltri sarebbero dei grandi giornalisti ? Penso che si stia di nuovo perdendo la misura delle parole. La diffamazione, perchè di questo si tratta, è sempre una violenza contro l'uomo, e come tale va giudicata. La Palombelli Venerdì ha ricordato Tortora, io ricordo Boffo, vittima del lecchino Feltri ecc. In Italia non esiste da tempo il giornalismo d'inchiesta (sta morendo anche negli USA), ucciso e sepolto da editori burattinai, e giornalisti fantocci (o manichini).

Nani Marcucci Pinoli Il livore, quando si unisce alla maleducazione e all'invidia... diventa patetico!... Mi auguro di sbagliarmi!...

Giorgio Barassi Purtroppo non sbagli .

Armando Ginesi Caro Nani , l'ideologia (non l'ideale) è come una droga: ottunde le menti.

Nani Marcucci Pinoli Grazie 1000 Giorgio! E anke a Te, Armando!... Mi fa piacere che 2 personalita' del Vostro calibro, abbiano seguito questa lunga e noiosa diatriba (ora "
triatriba"!). Cosi', senza che debba parlare a dei muri (o ciechi per le proprie "ideologie"), posso chiedere a Voi - chiamandoVi testimoni! - se il mio sia sempre stato un discorso generico e generale basato sui solo principi e diritti di LIBERTA' (di pensiero e di stampa) e di salvaguardia della DEMOCRAZIA... E NON SONO MAI ENTRATO, NE' VOLUTO ENTRARE NEI CASI PERSONALI! Perche' a me, in tutta sincerita' (come ho gia' detto e ripetuto!) dei vari Sallusti, Feltri, Santoro, Travaglio, ecc., proprio non m'unteressa NULLA !... NON VOLO COSI' IN BASSO!... A ME INTERESSA LA DEMICRAZIA, LA LIBERTA' E L'EDUCAZIONE ... ma quelle vere....quelle che, ormai, conisciamo in pochi... molto, toppo pochi, miei cari, veri amici!

Armando Ginesi Sallustri vale Feltri che vale Santoro che vale Travaglio: quando debbono firmare contratti principeschi sono tutti uguali. Hanno tutti ugualmente una dose da istrioni ma hanno diritto (per spregevole che sia) di esprimere la propria opinione. Senza andare in galera. Quando i banditi, i ladri e gli assassini sono fuori in nome della salvaguardia di Caino. Anch'io sono d'accordo che non lo si tocchi Cainoi (é pur sempre un uomo) ma vorrei che si pensasse anche ad Abele....

Nani Marcucci Pinoli Bravissimo Armando! Completamente d'accordo!... E poi i Valori e i principi generali e fandamentali non si possono confondere e barattare con le antipatie e/o simpatie o con i pregiudizi di parte!

Mary Sperti qui credo che tutti arrivati in quella posizione tendono ad usare i propri poteri senza pensare all'etica e alla morale. Concordo con Armando quando dice che uno vale l'altro sono tutti uguali.

Nani Marcucci Pinoli Certo! Pero' qui il tema e' la LIBERTA' DI STAMPA e la DEMOCRAZIA !

Mary Sperti certo ma io mi riferisco anche e soprattutto a quello. ma leggendo chi ha postato tutto ciò penso che anche con la stampa siamo messi malissimo come e idem alla politica Nani.