di Nani (del 31/08/2012 alle 16:26:54)

La sua "Scomposizione" mi ha ricordato il progetto di una lampada che feci nel 1970 a Roma. Grazie dell'"imput".

Nani Marcucci Pinoli Complimenti! Allora mi hai preceduto!

277) LEGGO (Resto del Carlino Fano Oggi) : "Una struttura costata 100mila euro diventera' legna da ardere. Anfiteatro : lo realizzo' la provincia. Fano ha speso altri 10mila euro per smontarlo. E ogni anno (dal 2002!) e' costato alcune migliaia di euro per la manutenzione." !!! ... Il classico esempio di "oculata" spesa del danaro pubblico!... Per forza sono sempre li' a dovere aumentare le tasse!... Eh?!

Massimo Del Grande e io pagooooooooooo........

Nani Marcucci Pinoli E non solo Tu!... Eppure, poi, tutti a "ri-votare" sempre gli stessi!... E non solo sempre i medesimi partiti, ma perfino le identiche persone!... Il colmo dei colmi!...

Nani Marcucci Pinoli Chiaro?!... Perche'... "Repetita iuvant"!...

Massimo Del Grande Siamo un popolo che ha paura del cambiamento,,,,,,, forse pecoroni???

Alessandro Pediti se applicassimo una tassa sull'incapacità di chi ci governa avremmo risolto la gran parte dei nostri problemi...altro che spread!!!

Nani Marcucci Pinoli ... Sintesi : "pecoroni" e "incapaci"!... Povera Italia !...

Silvio Picozzi Abbiamo tutti letti la notizia sul Carlino e siamo rimasti negativamente colpiti. Io forse sono un ingenuo ma ho sempre ritenuto che la cattiva gestione di denaro pubblico fosse da considerare un reato. MI sembrerebbe logico che gli stessi responsabili della provincia, in questo caso, rintracciassero i colpevoli e prendessero i dovuti provvedimenti. Caso contrario dovremmo considerare anche loro tra i responsabili del grave danno arrecato ai cittadini tutti e a questo punto forse vi potrebbero essere gli estremi per un intervento della magistratura.

Nani Marcucci Pinoli Caro Silvio, questi per me sono "reati" che dovrebbero essere perseguiti d'ufficio! Perche' sprecare danaro pubblico cosi', quando tanti cittadini si suicidano, altri falliscono, molti perdono il lavoro e comunque moltissimi non riescono ad arrivare a fine mese... e' veramente una vergogna!

Silvio Picozzi Se lo dici tu che sei avvocato. Ma perchè non sottoscriviamo una richiesta in questo senso ? potrebbe essere un primo esempio dei cittadini che si oppongono al malgoverno.

Nani Marcucci Pinoli Magari! Io ci sto!... Senza illusioni, pero'! Solo come forma di protesta!... Perche', con i tempi dei processi in Italia, i responsabili farebbero a tempo a morire tutti!...

Diego Maria Renier Perdona la battuta, Nani. Siccome la Fornero ha previsto un 'autunno caldo', sara' bene non bruciare la legna e conservarla per l'inverno, che sara' sicuramente rigido!!!

Diego Maria Renier Scherzi a parte, molte persone hanno formalmente denunciato, nelle opportuni sedi, tanti politici corrotti, perfino Napolitano e Monti! Si legga la denuncia che appare su You Tube a nome dell'Avv. Paola Musu, che ho avuto il piacere di conoscere telefonicamente. Per Sua stessa ammissione, e' certa che la denuncia da Lei presentata, cadra' nel nulla. Certe cose,

"11 settembre"!... (In ceramica)
Eh?!... A so dolcc!...

Elena Cermaria bello bello bello 

Michela Coli wow!!!

Nani Marcucci Pinoli Dai Elena!... Non esagerare!... Non e' neanche un "Gioco"!... E' proprio una 'cavolata'!... Pero'... una cavolata graziosa!... Eh?

Alleva Rossella Bello!

Mary Sperti mi piace molto

Nani Marcucci Pinoli Addirittura!... Grazie, grazie!

Mary Sperti perchè cos a vi è di strano perchè addirittura

Mary Sperti è un'opera interessante poco colore forme giuste e un bun senso

Augusto Salati Devo dire Nani che questa è troppo sontuosa, l'altra che ho visto alcuni giorni fa per il tema trattato era decisamente più drammatica.

Nani Marcucci Pinoli Come avevo scritto, ne ho fatte a decine, in tutti i materiali... Questa e' in ceramica colorata lucida... Sono prove, giochi!... Comunque qui la drammaticita' e' data dal colore nero... Boh!

Manuela Taffi Certamente il nero da' un impronta piu' drammatica a qualsiasi cosa.....

Nani Marcucci Pinoli Beh, di solito e' il colore del lutto, della morte, del buio, della notte...

Nani Marcucci Pinoli ... potrebbe sembrare anche coperta dal petrolio !...

Elena Cermaria ti devo dire che mi piace proprio tanto..

Nani Marcucci Pinoli Grazie bella! Gentilissima! ...Solo che Tu fai dei capolavori e io dei piccoli giochi!

Elena Cermaria dai che così mi fai arrossire..non so,sarà il colore (a cui sai che io son molto affezionata) sarà il tema.. quest'opera mi

Nani Marcucci Pinoli Con quello che pesa... se Ti colpisce in testa Ti fa secca!... A parte le battute, non sai che gioia mi hai dato!... Sai, detto da Te... una vera, grande Artista! Grazie di cuore! (... Pra dipingero' tutti i miei 'Giochi' di nero!...). A presto

276) Una delle tante cose ke non riesco a capire e' come tante persone si "accontentino" di sentire quello che dicono gli altri (perfino gli amici!) di Loro in faccia e non cerchino di sapere o almeno immaginare quello che poi dicono, sempre di Loro, alle spalle!.. Ho sentito, negli anni, e continuo a sentire pettegolezzi, cattiverie, "cose turpi" da parte di "amici"!.. In verita' io mi vergogno più' per chi le dice!

Valentina Vivacqua infatti... A parte che mostrano di essere poco "psicologi" e mostrano di avere scarsa perspicacia... Nel web, io mi faccio un'idea sulla persona che ho "difronte" diciamo così da quello che pensa e che scrive. Ma cosa c'è da dire: i più parlano per invidia, antico ed insano sentimento...

Katia Marionni Gli amici esistono nella misura in cui ti dimostrano affetto...e sono presenti nei momenti importanti. Le opinioni dei conoscenti lasciano il tempo che trovano...ed io Nani amico mio, ho sinceramente imparato a non dare peso alle critiche senza ritegno di sedicenti amici di circostanza. Dormo bene in ogni caso e vado avanti con le cose che per me sono importanti...un abbraccio...

Nani Marcucci Pinoli Certo! E' vero! Quasi sempre per invidia e/o gelosia! Ma quello che più' mi stupisce, di solito (e mi e' capitato poco fa') e' che non pensino a quello che potrebbe pensare l'interlocutore-confidente!... Ad esempio io, mentre fanno tanti elogi a me e poi parlano male di tutti (ma proprio di tutti!... Perfino dei Loro più' cari amici!... E "confidenze" davvero pesanti!... Magari del tutto inventate o esageratamente ingrandite!), ebbene io penso "ma questo cosa dira' di me, alle mie spalle?!"... Perche' e' impossibile che sia solo io a salvarsi da simili "carneficine" a 360 gradi!...

Valentina Vivacqua Ben detto, Nani! Per questo io affronto tutti e tutto alla luce del sole, magari rischiando, però l'interlocutore sa quello che penso. Non per fare la vittima sacrificale, ma penso di essere un "argomento" preferito da molti, qui e nella realtà.. Come dimenticare gli attacchi anche di pochi giorni fa? Addirittura mi si "sfidava a duello" Parlavano di mattonelline, mentre faccio sculture anche di grandi dimensioni. Evidente l'invidia, di chi non si congratula con te per quello che fai nel mondo della ceramica... ;)

Nani Marcucci Pinoli Giustissimo Katia! Ma io non mi riferivo a me! Figuriamoci!... Ho un "super'EGO" a prova di tutto!... Mi riferisco a quelli - tantissimi! - che non fanno altro che parlano male di tutti! E perfino dei Loro più' cari amici!... E sono questi che mi stupiscono di piu'! Perche'... se parli male perfino del Tuo amico - o comunque lo critichi aspramente! - come fai poi a sentirTi Suo amico?

Nani Marcucci Pinoli Valentina, coraggio! Almeno quelli l'hanno dimostrata - con commenti diretti e pubblici! - la Loro 'acredine', se non propria invidia, nei Tuoi confronti! Ma io parlo di quelli più' subdoli, i quali invece davanti Ti lodano e dietro Ti tagliano le gambe!... In fondo, in fondo... fanno pieta'!...

Katia Marionni Nessuno si salva dalle malignità...questo penso, ma il punto è quanta importanza diamo noi a quei tranelli verbali...io onestamente non ritengo che meritino alcun tipo di energia ed importanza...

Nani Marcucci Pinoli Si, certo, Katia! Ma a me fanno pensare : ma ora, oggi giorno, esiste più' l'amicizia!... Ricordo mio nonno, mio padre che dicevano : " un amico!... Mai una parola sbagliata o di troppo in 50 anni!..."... Beh, mi auguro ke ce ne siano ancora di "amici veri" cosi'!... Ora mi capita spesso di dubitarne!... Come, ad esempio, poco fa'!...

Katia Marionni Sai, io mi ritengo fortunata, ho amici che conosco da venti anni con cui...mai una parola, ed altri che anche se non li vedo spesso, sono "amici"...non sono molti ma me li tengo stretti...

Nani Marcucci Pinoli E fai bene! Ank'io ne ho! Ma io non mi riferisco mai a me o a casi personali!... Parlo in generale! Altrimenti i discorsi si fanno troppo "specifici" e diventano "insignificanti"! E perfino poco simpatici! Il caso al quale mi riferivo prima io, non mi riguarda personalmente, e quella persona non e' mia amica! (Solo conoscente!) E parlava (male) di "uno" che e' Suo amico! (E che non e' mio amico, ma solo conoscente!) Tutto qui. Pero' mi ha fatto pensare quanto poi ho scritto qui!

Augusto Salati mi chiamano per il pranzo, ma dirò la mia più tardi, ciao.

Nani Marcucci Pinoli Ank'io sto per pranzare!... Aspetto!... A "stomaco pieno" tutto e' più' bello!

Augusto Salati Buongiorno a tutti, non è che debba dire tanto su questo argomento ma una cosa, credo la più importante è sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono capire. Se leggi attentamente quello che si scrive, Nani, ti accorgerai subito che anche nei tuoi riguardi ci sono decine di persone (poi chiamali amici o come ti pare) che non sono affatto sincere, mi spiace dirlo, ma sono soltanto opportuniste, e così per la stragrande maggioranza dei casi che si leggono su fb. E' chiaro che cercheranno di salvarsi accusando me per avere detto, perchè vista e letta,una realtà semplicissima: l'ipocrisia che impera su fb figlia dell'ipocrisia che c'è nella vita reale. Questa è una società del parlare bene e razzolare male e più si riesce a fare lo sgambetto e più si è felici. é una amara constatazione? sì è un'amarissima constatazione che nessuno o pochissimi ammetteranno, e molti se lo ammetteranno è per non farsi scoprire. Vedi Nani, l'amicizia dovrebbe essere senza interessi ma non è così se non ci fossero, e di qualsiasi natura, anche quella di farsi credere importanti per cui si sminuisce quelli che potrebbero essere i concorrenti e tutti quelli, amici carissimi che non lo sono affatto. Ho detto prima ipocriti, e lo confermo. Questo è un mondo di mediocri che vivono per passare il tempo fingendo di essere i migliori della società. Per quello che mi riguarda, ho trovato fra le centinaia di amici virtuali, tre o quattro amici veri perché avendone sondato la sensibilità e la capacità di mettersi nei panni degli altri, cosa difficilissima e quasi inesistente, mi hanno dimostrato quanto sia bello essere amici sinceri. Potrei aggiungere molte altre cose, ma su fb sarebbero superflue. Buon pomeriggio a tutti anche agli ipocriti che a volte non si accorgono di esserlo. Ora mi divertirò seppure amaramente.

Nani Marcucci Pinoli Caro Augusto, eccomi! Innanzi tutto vorrei precisare che, a mio avviso, bisognerebbe prima stabilire il significato che si da' alla parola "amico"! Perche' di solito questo sostantivo lo si usa nei significati e valori più' diversi, che vanno dal semplce "conoscente", al "compagno" di scuola... e giu' giu' fino al nostro "amico ib Facebook", il quale, ad esempio, molte volte neppure lo si conosce! Quindi, da tutti questi - tranne i pochissimi "amici" veri, del cuore! - non si puo' di certo pretendere la "sincerita' "!... E quindi anke "l'ipocrisia" fa parte del gioco! Sempre a mio avviso! Quanto invece alla Tua riflessione (o accusa?) sugli "opportunisti" e sull'amicizia "senza interessi", devo dirTi che la mia risposta e' più' articolata e magari un po' più' difficile da capire e/o digerire! (Segue)

Nani Marcucci Pinoli (Segue) Innanzi tutto Ti ringrazio, perche' mi dai modo di chiarire un argomento che tante volte e'... "venuto a galla" nel corso degli anni! Ti devo fare 3 premesse: 1) che, come sempre, saro' del tutto sincero (perche' mi piace esserlo, anke se so gia' ke per molti potrei passare da presuntuoso o antipatico!); 2) che dal 1973 ho sempre invitato, tutti i venerdì ( o quasi!) "amici" e "Artisti" a cena (prima a casa mia, poi al Vittoria, ora all'Alexander)! 3) In tutta la mia vita non ho mai chiesto niente a nessuno, ma anzi ho sponsorizzato (Provincia, Comune, ROF, Biblioteche, Festival, ecc.) e aiutato gli altri, quando mi e' stato richiesto e ho potuto! Lo affermo pubblicamente senza timore di smentite! (Continua)

Nani Marcucci Pinoli (Continua) Quindi la Tua "accusa" di tutti "opportunisti" non mi riguarda! E penso, in verita', che Tu stesso non volessi "accusare" me di "opportunismo" (sarebbe davvero assurdo!), quanto invece Coloro che accettono i miei inviti (di cuore!) o magari, a volte o spesso, mi danno ragione! E qui non sei certo il solo! In questi 39 anni me lo hanno detto e ripetuto decine di volte! Anke poche settimane fa'! E io cosa dovrei fare, secondo Te? Non invitare più' nessuno? Fare dei test di selezione?!... Intanto Va detto che spesso "chi male fa, male pensa!"... Anke perche' dimostra di conoscermi ben poco! In quanto io invito perche' mi piace trascorrere qualche ora insieme a quelli che io scelgo e invito (indipendentemente dai motivi per i quali Loro accettano!) perche' a me sono simpatici! E inoltre forse non sanno ke a me sono e restano simpatici anke quelli che mi criticano anke aspramente! Se poi lo fanno dietro le spalle - poveretti! - e' un problema Loro, non mio! Anke xke' (Segue)

Nani Marcucci Pinoli (Segue 2)... Anke xke' io non posso e non voglio lasciarmi condizionare dai peggiori!... Che poi sono una piccolissima minoranza! Poiche' sono tanti (i più') quelli sinceri e che non hanno bisogno di niente! E poi, per concludere, Ti riporto quello che scrisse Modigliani, come dedica su un ritratto che fece a una Sua modella: " La vita e' un dono, dei pochi ai molti, di coloro che sanno e che hanno a coloro che non sanno e che non hanno"! Non e' presunzione, ma una 'bella" verita'!... E Tu, di certo, mi capisci e ne convieni!

Vincenza d'Augelli Chi parla alle spalle altrui traccia un solco che prima o poi andrà riempirsi di vergogna,generata dalla propria meschinità,perchè parlare male è un gioco che prima o poi arriva al capolinea presentando un conto pesante.........buona sera Nani!

Augusto Salati Caro Nani è molto difficile spiegarsi su fb specialmente per me che non sono uno scrittore. Io non ho mai accusato te di essere opportunista, non ti sarei amico e non risponderei ai tuoi post. E il problema non è nemmeno che tu inviti chi vuoi, se è per questo inviti anche me. Quindi questi problemi non si pongono. Si pone il problema invece quando su queste pagine leggo troppi consensi, ma non soltanto nel tuo caso ma un pò dappertutto allora ho l'impressione che ci sia qualcosa di distorto di non sincero. Certo queste cose dovrei tenermele per me, ma proprio perché agli amici voglio bene... Se mi sono espresso male, non ci posso fare niente, quel che è detto è detto, mi dispiace invece e molto di queste incomprensioni, spero che ritorni tutto come prima, buonanotte.

Augusto Salati Mi è sfuggita una frase che mi ha fatto molto male: "Chi male fa, male pensa" non sono proprio io tra quelli e se tu lo pensi, allora qualcosa già si è incrinato.

Vincenza d'Augelli Non esiste un solo essere umano che possa parlare male di un altro senza esserne attratto a qualche livello e poi comunque rimane pur sempre una questione di educazione ,magari c'è chi è più riflessivo che prima di parlar male fa attivare il proprio cervello pensando prima ai suoi di errori e poi c è la persona che d'impulso butta fuori quello che pensa senza curarsi delle conseguenze......se si riflettesse un pò di più su quello che può uscire dalla nastra bocca,si potrebbero evitare tanti problemi........ma come si dice? L 'uomo ama complicarsi la vita..........anche io ci rifletto su!

Nani Marcucci Pinoli Augusto, ma non era riferita a Te! Almeno credo! A meno che Tu da solo non Ti voglia mettere tra gli "opportunisti" e "non sinceri"! ... Ma poiche' sei proprio Tu a criticarLi, non ne fai parte di certo! O no?

Nanda Rago Vorrei dire brevemente ,che l'essere umano non sempre ascolta la voce della sua coscienza; sa benissimo quando si comporta male, ma non gli importa, a meno che non diventi un vero cristiano, che metta in pratica gli insegnamenti di Gesu'. Solo allora amerà Dio e il suo prossimo come se stesso, si immedesimerà ( non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te, sopratutto quando non sono presenti) e sarà coinvolto sinceramente nelle gioie e nei dolori altrui!

Nani Marcucci Pinoli Cara Nanda, fossero tutti come Te! Ottant'anni di saggezza e bonta'! Si, lo so che Tu sei una vera Cristiana! Anche se io, essendo Cattolico, avrei preferito che lo fossi anke Tu! Ma come Cristiani siamo uguali! Ank'io cerco di comportarmi come Te e come dovrebbe un buon Cristiano! Anke se, ovviamente, a volte ank'io sbaglio! Anke xke' non e' facile con "certa" gente! Hai letto! C'e' chi viene alla Tua tavole e non Ti e' amico (pochissimi, lo so chi sono e li perdono!) e chi non solo li critica, ma... Beh, pensiamo positivo, cerchiamo di capire, perdonare e fare meglio, come diresti e vorresti Tu! Grazie Nanda! (Il Tuo commento e' stato quasi miracoloso!)

Annarita Viscido cara Nanda ho letto le tue parole e sembra che le abbia scritte io stessa,hai citato la mia filosofia di vita,e questo mi da una grande gioia....buona vita a tutti

Nani Marcucci Pinoli Quella, Annarita, non e' solo una "filosofia di vita", ma molto, molto di più'... e' "Fede Cristiana"!

Francesca Tombari Scrive non voglio lasciarmi condizionare dai peggiori. Direi che questo è il succo di tutta la discussione ed il giusto riassunto del tuo post. Purtroppo quando gli uomini vedono qualche cosa di positivo di creativo, di piacevole, in sintonia con il loro pensare immediatamente cercano un'opportunità per loro stessi e qui mi soffermerei su questa parola che ora qui sembra venir denigrata e condannata "opportunità". Tu spesso attraverso i tuoi incontri dai un'opportunità a chi vi interviene, faciliti la conoscenza di persone, favorisci la realizzazione di qualche sogno e direi che questo "passaggio" da te offerto non possa che essere apprezzato. Durante i tuoi incontri ho avuto l'opportunità di conoscere tante persone interessanti, di avere stimoli e la spinta per imparare cose di cui mai mi ero interessata perchè mai sollecitata a farlo. Poi vi potranno pure essere degli opportunisti che si piegano al vento e che pur non condividendo le tue idee, pur venendo agli incontri poco hanno voglia di condividere con gli altri ma vogliono comunque trarre qualche vantaggio per un tornaconto che secondo me non fa altro che sottolinearne la meschinità, ma di individui così se ne trovano ovunque, persone prive di una loro personalità che pensano di ingannare ma che in realtà non fanno altro che mostrarsi per ciò che sono e poi penso che ognuno di noi sa chi è e la posizione che ha, ma qui torniamo alla prima frase "non voglio lasciarmi condizionare dai peggiori.

Annarita Viscido allora sono Cristiana nell'anima e non per scelta per istinto......

Nani Marcucci Pinoli Beh, a mio avviso, 2000 anni di Cristianesimo possono benissimo influire perfino nell'istinto!

Nani Marcucci Pinoli Complimenti Francesca! Come sempre hai centrato l'argomento e il problema!... "Purtroppo" molti, troppi nel cercare delle "opportunita' legittime e comprensibili" sono e/o diventano degli "opportunisti", che, pur non condividendo, si sentono in obbligo (o pensano di riuscire a fare ancor di più' i propri interessi!) di "condividere", dare ragione, magari perfino arruffianarsi!... E spesso, per non sentirsi vermi del tutto, pensano che anke gli altri, tutti siano come Loro e la pensino allo stesso modo! Insomma, fanno tutto da soli! Squallide e povere persone, le quali, come Tu scrivi giustamente, sono le "peggiori" e "pensano d'ingannare, ma che in realta' mostrano quello che sono..." "Meschini"! Giustissimo! Bravissima

Stefano Muzi capita talvolta di "vergognarsi" per le parole che si ascoltano, che non si condividono, che spesso sono trasformazioni della verità, ma purtroppo dobbiamo prendere atto che certe situazioni personali, frustrazioni e tanto altro, fanno sfogare all'esterno disagi interiori. Da cercare di comprendere ma poco accettabili.

Stefano Muzi naturalmente è un umile pensiero libero

Nani Marcucci Pinoli I pensieri, soprattutto se liberi, non sono mai umili! Quanto alle 'parole' che sentiamo e che fanno vergognare più' chi le ascolta (per pietas!), e che di certo "non fanno male" - come i ragli degli asini! - va detto che si possono "sopportare", cristianamente, proprio perche' ci si rende conto da chi provengono e perche' vengono dette (disagi, "situazioni personali e frustrazioni"!), ma poi non e' detto che si debbano per forza sempre "subire"!... Perche' buoni si', ma Santi (o "fessi") no! E cosi', a volte, ci si stanca e si cancella chi proprio esagera!...

Nanda Rago Caro Nani, ti ringrazio molto per il tuo bel Commento e ringrazio pure te,cara Annarita!Il vantaggio degli anni che passano è anche quello di acquisire esperienze di vita! Se non si hanno illusioni, non si ottengono delusioni! Ho imparato che, se amo Dio e il mio Prossimo,tutto quello di buono che faccio,lo faccio per Amore Suo e so che solo da Lui avrò la migliore ricompensa! Che il Signore benedica tutti noi!

Nani Marcucci Pinoli Prego e, anzi, grazie a Te, Nanda!

275) LEGGO (Messagero Pesaro oggi) : "Installazioni e video, il genio di Nobili"!... Leonardo Nobili! Grande Leo! Complimenti e auguri!