di Nani (del 10/08/2012 alle 14:22:41)
Nani Marcucci Pinoli

A TE FIGLIO MIO 
Se un giorno mi vedrai vecchio: se mi sporco quando mangio e non riesco a vestirmi … abbi pazienza, ricorda il tempo che ho trascorso ad insegnartelo.
Se quando parlo con te ripeto sempre le stesse cose …

non mi interrompere … ascoltami, 
quando eri piccolo dovevo raccontarti ogni sera la stessa storia finche’ non
ti addormentavi.
Quando non voglio lavarmi non biasimarmi

e non farmi vergognare … 
ricordati quando dovevo correrti dietro 
inventando delle scuse perche’ non volevi fare il bagno.
Quando vedi la mia ignoranza per le nuove tecnologie, 
dammi il tempo necessario
e non guardarmi con quel sorrisetto ironico 
ho avuto tutta la pazienza per insegnarti l’abc; 
quando ad un certo punto non riesco a ricordare 
o perdo il filo del discorso … 
dammi il tempo necessario per ricordare 
e se non ci riesco non ti innervosire ….. 
la cosa piu’ importante non e’ quello che dico 
ma il mio bisogno di essere con te ed averti li che mi ascolti.
Quando le mie gambe stanche non mi consentono 
di tenere il tuo passo non trattarmi come fossi un peso, 
vieni verso di me con le tue mani forti 
nello stesso modo con cui io l’ho fatto con te 
quando muovevi i tuoi primi passi.
Quando dico che vorrei essere morto … non arrabbiarti 
un giorno comprenderai che cosa mi spinge a dirlo. 
Cerca di capire che alla mia età non si vive, si sopravvive.
Un giorno scoprirai che nonostante i miei errori 
ho sempre voluto il meglio per te 
che ho tentato di spianarti la strada. 
Dammi un po’ del tuo tempo, 
dammi un po’ della tua pazienza, 
dammi una spalla su cui poggiare la testa 
allo stesso modo in cui io l’ho fatto per te.
Aiutami a camminare, 
aiutami a finire i miei giorni con amore e pazienza 
in cambio io ti darò un sorriso
e l’immenso amore che ho sempre avuto per te.
Ti amo figlio mio.

Nani Marcucci Pinoli Grazie 1000 a Voi tutti !!!

 
Nani Marcucci Pinoli

Visti i "mi piace" della versione ridotta, la ripropongo in versione integrale!... Anche su "gentile richiesta"! ... Pero' ripetendo la mia personale precisazione che "preferirei di certo morire prima di arrivare ad essere un peso per i miei figli o dovere scendere a meschini e tragici ricatti morali"!

Gabriella Marchetti Il problema della vita che si e' allungata enormemente, per cui spesso a 70 anni si hanno ancora i genitori ha risvolti tragici e per ora senza soluzioni veramente accettabili.
Non voglio essere di peso, non vorrei andare all'ospizio, non voglio ricattare moralmente nessuno tanto più che sono stata oblativa......vorrei morire in Santa pace senza l'intervento di troppa tecnologia medica che prolunghi i giorni e non la vita, senza rimpianti.

Nani Marcucci Pinoli Per ora, intanto, festeggiamoci reciprocamente alla cena del 19 !!!

Roberto Bracaloni avremmo voluto scrivere noi questi pensieri che facciamo nostri grazie a Lei .fanno riflettere a tutti e a tutte le generazioni. Grazie . Emanuela e roberto Bracaloni 
condividiamo

Nani Marcucci Pinoli Prego! E grazie 1000 a Voi! Gentilissimi!

 
Elena Coronel Gallardo

Elena voted NICE on Nani's photo

Nani Marcucci Pinoli Thanks!

 
Nani Marcucci Pinoli

A TE FIGLIO MIO Se un giorno mi vedrai vecchio: se mi sporco quando mangio e non riesco a vestirmi … abbi pazienza, ricorda il tempo che ho trascorso ad insegnartelo. Se quando parlo con te ripeto sempre le stesse cose … non mi interrompere … ascoltami, quando eri piccolo dovevo raccontarti ogni sera la stessa storia finche’ non ti addormentavi. Quando non voglio lavarmi non biasimarmi e non farmi vergogna

Nuccia Quarto e vabbe' Nani..procurati un ospizio!!! :)

Nani Marcucci Pinoli No! Mia cara Nuccia, io preferirei morire piuttosto che diventare un peso per figli, nuore e nipoti! L'ho copiato solo xke' voleva vederlo un mio amico!

Augusto Salati Bravo Nani, un bell'insegnamento, mi citrovo completamente!

Diego Maria Renier Comunque, caro Nani, hai scritto un gran bel pensiero, che per me e' piu' di un consiglio. Grazie.

Nani Marcucci Pinoli Prego! Mi fa piacere essere cosi' tanto spesso in sintonia o d'accordo con Voi! Grazie!

Diego Maria Renier Non sai quanto...tanto! Grazie ancora, Nani.

Nani Marcucci Pinoli Diego... i miei complimenti più' sinceri e un prego e un grazie a Te di cuore!

Nanda Rago Caro Nani,è un bell'insegnamento che dovrebbero ricevere molti figli che hanno,purtroppo,un genitore o,addirittura entrambi in quella situazione. L'esortazione è quella di avere tanta pazienza ed amore, ed identificarsi in loro ,per non dover poi pentirsene di non averlo fatto,quando non li avranno piu'!

Nani Marcucci Pinoli Certo! Nanda! Grazie!

Enrichetta Passeri Bravo Nani !!!..... bellissime parole ..mi commuovi .

Nani Marcucci Pinoli Grazie Enrica!

Nani Marcucci Pinoli Leggete, più' avanti, la versione integrale!

Nani Marcucci Pinoli Comunque grazie 1000 a Voi tutti !!!

 
Nani Marcucci Pinoli

260-2) C U R I O S I T A' (3) 7) Ma perche' molti automobilisti, motociclisti e ciclisti girano senza mettere la freccia? 8) Ma perche' tanti pedoni, quando sono sulle strisce pedonali, alzano la manina? Pensano che sia più' visibile del Loro corpo? 9) Ma perche' alcuni automobilisti Ti sorpassano e Ti guardano con la faccia feroce quando pensano di avere ragione?

Silvia de Marzani capire o capirsi, resterà sempre un mistero. buongiorno.

Nani Marcucci Pinoli Certo! Comunque queste mie sono "curiosita' e domande"... IRONICHE per criticare certi comportamenti assurdi o sbagliati!

Patrizia Caimi posso aggiungere, perchè i motociclisti sorpassano in curva ,sulla striscia continua, ti circondano ai semafori . è civiltà?

Nani Marcucci Pinoli Brava! Giustissimo!... E non solo!... Ad esempio in citta' sorpassano spessissimo a destra... perfino in prossimita' di un incrocio!... Con il pericolo che l'auto giri a destra e tagli loro la strada! Ma in questi casi : MAI una contravvenzione!... (Si fa prima a fare quelle per divieto di sosta!...)

Laura Volante Per un sorpasso a destra quasi ci ho lasciato la vita...non dico altro; un giudice di pace ha pure tolto una multa all'infame. Non aggiungo altro...!!!

Nani Marcucci Pinoli G R A Z I E !

 
Nani Marcucci Pinoli

260-1) C U R I O S I T A' ! 4) Ma perche', anni fa', quando si e' iniziato a parlare di sopprimere le Province, subito dopo, invece, ne hanno addirittura create molte nuove? 5) Ma perche', quando esiste una ciclabile, molti ciclisti continuano imperterriti a girare in mezzo alla strada? 6) E perche' i pedoni nelle ciclabili?

Fabiana Luceri perche' ormai il mondo gira al contrario... : - (((

Roberto Forni ... si chiama cultura, civiltà e senso civico ....

Nani Marcucci Pinoli Ma sai che lo penso ank'io da tempo!... E ne sono sempre piu' convinto!!!

Alberto Giovanelli ma perché? Quale è il mio karma?

Diego Maria Renier E' verissimo, Nani, molti pedoni camminano all'interno delle piste ciclabili, anche se a pochi centimetri c'e' un marciapiede, proprio riservato a loro. Per cio' che riguarda la curiosita' sulle Province, Ti rispondo che in tempo di profonda crisi, di revisione della spesa pubblica, il Presidente della Camera, in gran segreto, ha aumentato del 3,2% gli stipendi dei dipendenti di Montecitorio...Non Ti pare anche questa una curiosita'...??

Nani Marcucci Pinoli Caro Diego, più' che curiosita' e' una vergogna!

Diego Maria Renier ...la vergogna, e' una cosa che non appartiene all'essere politico...purtroppo. Tra l'altro, questi della casta e delle cricche, li abbiamo votati noi...

Nani Marcucci Pinoli ... Non "noi" e comunque non "io", perche' non ho mai votato! In quanto faccio parte della maggioranza relativa (fra poco assoluta!) che non va proprio a votare o vota scheda bianca o scheda nulla! Purtroppo il grande "guaio" e' che pur essendo la maggioranza, non contiamo nulla! Perche' non riusciamo neppure a far pensare, capire... Ma forse, o quasi sicuramente, alle prossime elezioni riisciremo a farci sentitre... magari con un voto di protesta a favore di chi e' fuori dal coro!... Ci stiamo dando da fare in tal senso!...

Diego Maria Renier Ovviamente, i presenti esclusi. Conosco perfettamente il Tuo pensiero in merito e Ti stimo anche per questo. Spero veramente che quelli che non andranno a votare alle prossime elezioni, siano la maggioranza assoluta. Vigliaccamente, molti affermano che alla prossima tornata elettorale, non andranno a votare, ma poi...si materializzano voti e preferenze ai soliti volti o figure politiche. Mi auguro che ci sia un fortissimo assenteismo perche' penso che il 'non voto' stia diventando una delle poche armi in nostro possesso ed e' giustamente, il modo piu' civile per farci sentire.

Nani Marcucci Pinoli Invece io spero ... nel miracolo!... Che i tantissimi "scontenti" riescano a trovare, per le prossime elezioni, "Chi" sia cosi' serio e credibile da potere raccogliere tutti i Loro voti!... Cambierebbero davvero le cose! E in meglio!..

Diego Maria Renier C'e' un certo Magdi Cristiano Allam in giro...e' da poco uscito dall'ospedale ed ora, mi pare sia piu' carico e motivato di prima...

Nani Marcucci Pinoli Lo spero! Ancora so troppo poco, ma Lo seguo e ci spero! Altrimenti ne verra' pure un altro capace, ma soprattutto serio! Non e' difficile! Tanto meglio di cosi' non e' difficile! E soprattutto e' l'ultima speranza! Perche'... sui "soliti" (eletti e elettori!), ormai tutti "compromessi" con interessi, "giochi di potere", ecc. ecc., non ci faccio più' nessun conto!

Diego Maria Renier Come Ti dicevo, mi sono documentato. Cio' che afferma e' semplicemente alla portata di tutti e veramente da Grande Uomo. Un coraggioso dei nostri tempi.

Nani Marcucci Pinoli Meglio cosi'! Spero che sia la persona giusta e che trovi la condivisione e il consenso necessari! Oppure che venga fuori una persona seria, carismatica, credibile dal Movimento di Grillo, ma che sia più' concreto e meno "capopopolo"! Insomma, in un modo o nell'altro, ci vogliono persone nuove, serie, oneste e concrete! Non sara' facile, ma di certo auspicabile!

 
Nani Marcucci Pinoli

261) LEGGO (Corriere della Sera - Oggi - Titolo principale. In caratteri cubitali) : "POSSIAMO FARCELA DA SOLI" !!! ... Cosa?!... Ma cosa?!... Questo e' diventato il Paese del "Fai da te"!... E poi chi l'ha detto?!... Il solito politico (Ministro o Sottosegretario) che fa "SOLO" chiacchiere e da "SOLO" non sa fare e non fa un bel niente!...

Giorgio Barassi di sicuro neppure si masturba... con quelle facce da sagrestia !

Annarita Viscido ORMAI SONO ANNI CHE SIAMO ABBANDONATI.....NON RICORDO NEMMENO QUANTI

Alessandro Pediti Caro Nani, poenso che il titolo del Corriere sia errato; in realtà dovrebbe recitare : "DOBBIAMO farcela da soli" per vari motivi. I principali sono:1- l'ostinata avversione della Germania per il rigore che, non favorisce la ripresa economica e 2- l'assoluta incapacità o cattiva volontà dei nostri governanti di legiferare nell'interesse del paese e non solamente del proprio (tecnici o politici non fa alcuna differenza) e 3- l'assoluta mancanza di uomini politici credibili, che siano alternativi alla massa informe di opportunisti e incapaci che attualmente scaldano le poltrone del parlamento italiano.

Annarita Viscido MI TROVO D'ACCORDO COL SIG.ALESSANDRO

Alessandro Pediti ostinata propensione della Germania per il rigore. Mi scuso per l'errore

Giorgio Barassi Gli abbiamo fatto 2 gol ... e senza rigori...ma che vogliono ? La rivincita ?

Nani Marcucci Pinoli Più' che giusto, Alessandro! L'unica chance che abbiamo e' proprio quella di rimboccarci le maniche e FARE ! Ma FARE non dire!... Come fanno Loro! E sono d'accordo con Te anche per tutto il resto!

 
Monica Panizza
Monica voted NICE on Nani's photo

Nani Marcucci Pinoli Tks & rgs !

 
Nani Marcucci Pinoli

259-5) LEGGO (Carlino oggi) A proposito dell'Assessore".. rifarsi del torto subito"!.. Troppo bello! Penso agli stranieri che mi dicono sempre che la cosa più' difficile dell'Italiano sono gli accenti! Specialmente quando non ci sono, ma le stesse parole hanno due significati del tutto diversi! pensate a "pesca" ! (Frutto o termine marinaro?)... E cosi' qui!... "SU'BITO" o "SUBI'TO"?! ... Cioe' : avverbio o verbo ?!

 
Nani Marcucci Pinoli

259 quater) (Segue. A proposito della smentita del Sindaco!) ... sarebbe davvero gravissimo, in quanto un Sindaco e anche tutti gli Assessori, in una Democrazia che si rispetti, dal momento che accettono l'incarico, non rappresentano più' i Loro partiti e tesserati, ma TUTTI i CITTADINI ! quindi, qui, tutti noi Pesaresi, di qualsiasi partito! Ovviamente! E ci mancherebbe altro!

 
Nani Marcucci Pinoli

259 tris) LEGGO (Carlino oggi) "Il Sindaco : Ma quale cricca?) Ecc. Per fortuna! Ma ne ero certo e comunque lo speravo fortemente! Perche' sarebbe stato e sarebbe "vergognoso e pericolosissimo" per la Democrazia stessa se a prendere delle decisioni per la Citta' non fossero gli Amministratori eletti, ma dei politici di partito! Anche perche' - come ho avuto modo di dire de visu ma pubblicamente al Sindaco - (Segue)

 
Nani Marcucci Pinoli

260) C U R I O S I T A' !!!...
Non certo per spirito polemico, ma proprio per CURIOSITA' ...
1) Ma perche' scriveranno "AZNALUBMA", anziche' al dritto, come sarebbe normale?!... Forse per farla leggere al dritto a quel 1% che la vede nello specchietto retrovisore?!... Anche se sentono di certo la sirena e vedono i fari lampeggianti!
E tutti gli altri?!... 
2) Ma perche' in Italia e solo in Italia (o quasi!) il "Poliziotto di quartiere"... sono in due?!... Ora ne vedo girare perfino 3 !!!
Non sarebbe un bel risparmio fare come in tutto il mondo?!... (O quasi!)
3) Ma perche' a Pesaro nell'Ufficio Informazioni Turistiche c'e' un "negozio alimentare", con prodotti agroalimentari (delle nostre terre, per carita'!), anziche' il materiale promozionale delle bellezze ed eccellenze della nostra "Provincia Bella"?!...

Alessandro Olivero 1) perchè c'è sempre la possibilità che la sirena non sia funzionante o anche impropria per l'infortunato e si spera che sia più di 1% ad usare lo specchietto retrovisore alla guida |: in minor misura ci sono anche i sordi come me alla guida. il campo di uno specchietto retrovisore è stretto e se l'ambulanza è particolarmente vicina alla tua auto, c'è la remota possibilità che la potresti scambiare per un mezzo con sponsor che inizia con "azna". mettere per dritto, serve a poco: chi è a piedi o ai fianchi dell'ambulanza, la riconosce sicuramente.

Nani Marcucci Pinoli Capisco, Alessandro! Allora scrivono cosi' per i sordi, i ciechi e gli analfabeti!... Scherzo! Perche' ai sordi e ciechi non danno la patente!... Quanto agli analfabeti... devono chiudere un occhio!... E anche due... da quanti ce ne sono!... Tra totali e "quasi"! Eh?!

Annarita Viscido ci sono vari gradi di sordità .....e poi il suono della sirena che a noi sembra assordante alcuni neanche se ne accorgono....come quello di una cicala ad esempio ha una frequenza che non viene percepita da alcuni soggetti.....il mondo è grande e vario....però hai ragione neanche io ho mai realmente capito la ragione di ciò......mistero....

Nani Marcucci Pinoli Per carita', c'e' sempre una ragione! E ci sono sempre le eccezioni!... Ma per fortuna ci sono anche le regole generali e soprattutto la logica!... E grazie a queste, in TUTTO IL MONDO (o quasi!) nelle auto c'e' scritto AL DRITTO : Vigili del Fuoco, Ambulanza, Polizia, Police, Polizei ... !!! Ma purtroppo noi ci distinguiamo sempre!... Pero' in PEGGIO !!!

 
Nani Marcucci Pinoli

Continuano a farci cadere le braccia!... Ma dopo con cosa le raccogliamo?!...

Silvia de Marzani Bella domanda. Con il nostro "cuore "....carissima Buonaserata.

Nani Marcucci Pinoli Ciao, Silvia! Buona notte e sogni d'oro!

 
Nani Marcucci Pinoli

A chi rappresenta "Artemisia",
Alla dott.ssa Jole Siena
Questa e' una lettera di vibrata protesta, e di sdegno.
Chiunque si occupi di arte contemporanea italiana per lavoro o per
diletto non può ignorare i " Manichini di Nani" di Alessandro
Marcucci Pinoli.
Chiunque crei ed esponga un manufatto appropriandosi, più o meno
elaboratamente di un linguaggio nuovo ideato e prodotto da un altro

artista senza mai citare il primo autore che ha " inventato " lo
stilema, commette uno sgarbo gratuito che offende tutta l'arte e da'
la misura della miseria di chi si appropria di idee non sue.
Io sono un medico, anatomopatologo, conosco Nani Marcucci da 60 anni,
durante i miei 47 anni di professione ho occasionalmente vissuto
sulla mia pelle il furto di idee da parte di colleghi senza scrupoli
per alcune pubblicazioni, un esercizio nazionale per il quale siamo
tristemente noti e conseguentemente vilipesi all'estero.
Scoprire che anche nell' arte, da parte di qualcuno che si fregia del
nome di Artemisia si e' verificata la stessa cosa mi ha provocato uno
sdegno che non posso tacere.
Siete indegni del nome di Artemisia che vorreste onorare, persino
autori stranieri di passaggio in Italia, che hanno rielaborato il
linguaggio di Nani lo hanno citato.( ad es. Jeff Safi )
Il grande Liebenskind si e' inchinato di fronte alla loro potenza
espressiva....voi invece siete nella peggiore tradizione italiana
dello " scopiazzamento "
Sperando in un sussulto di dignità mi attendo una spiegazione, se esiste.
Gabriella Marchetti

Nani Marcucci Pinoli Grazie 1000, Gabriella!

Alessandro Pediti Quale potenza espressiva. I miei complimenti alla scrittrice!!! Condivido i contenuti e lo sdegno per l'increscioso episodio!!

Nani Marcucci Pinoli Grazie 1000, Alessandro! Anche a nome di Gabriella!

 
Francesca Tombari Scrive ha condiviso la foto di Francesca Tombari Scrive.

L'idea di dipingere i manichini è interessante ma non se rimane a se come pittura, l'idea nasce da ciò che si vuole esprimere e credo che Nani Marcucci Pinoli lo abbia espresso in modo perfetto da tantissimi anni, poi tutto quello che viene dopo è rielaborazione ma l'idea primaria non ne viene minimamente intaccata e resta sua.

Augusto Salati Francesca, se ti riferisci alla fotografia postata su queste pagine qualche giorno fa, di alcuni "personaggi" posti in quell'atrio non so di dove, a mio avviso non ha niente a che fare con i manichini di Nani ma è una installazione ben definita, è una conversazione m uta sull'arte. Così io l'intendo. Vedi il tema dei manichini è stato sempre esaltato in modi diversi. Basterebbe pensare a Sciltian, allo stesso De Chirico, mi sembra anche Carrà e Dalì ecc. La tua osservazione: "l'idea nasce da ciò che si vuole esprimere" è perfetta ed è per questo che ognuno ha la sua idea di manichino, che non necessariamente deve essere copiato. Anche io ho fatto una serie se vogliamo di manichini, basterebbe conoscere i miei "pannelli d'uomini" della fine degli anni sessanta. Quindi ad ognuno il suo manichino. Nani Marcucci ha fatto i suoi attribuendogli i significati più diversi, ma un manichino rimane sempre un manichino e chi guarda lo vede come tale, giustamente. Ciao Nani, immagino che tu convenga con me che l'importanza di un'opera non sia data da quanti hanno lavorato su quel soggetto, ma di come e per quale motivo ci ha lavorato. Ciao Nani, brava Francesca.

Nani Marcucci Pinoli Ciao Augusto! Come sempre in parte convengo con Te e in parte no! I manichini si sono sempre fatti! Giustamente Tu citi De Chirico!... Ma ci sono modi e modi di farli! Anch'io udavo i manichini 20 anni fa per fare i miei didcorsi... E li vestivo... Ecc. Ma quelli che faccio io negli ultimi anni sono fiversi...Li uso come tela.. per dipingerci soprra ... E ci scrivo le mie idee, usandoli come stilemi, come un mio linguaggio...come un alfabeto con il quale faccio composizioni... Beh, se li prendi in questo contedto... quelli sono davvero copiati!...Tanto che non solo Francesca se ne e'accorta e me lo ha cortesemente segnalato!... Ma una ventina di altri amici!... Tutti indignati per l'evidente plagio!...

Annarita Viscido dove sono ,il mio posto è sbagliato,immobile non posso parlare,ma tanti parlano di me,cosa avrò di speciale, il mio colore a volte rosso mi fa brillare, chi sono.....abbandonato il mio triste destino,vestito e svestito in una vetrina ,non protagonista ma oggetto,ora mi sento diverso,importante,utile... sono sempre in vetrina, ma cosa sarà cambiato,chi ha cambiato il mio destino ,chi ha scelto proprio me quando ero insieme ai miei fratelli, ora io mi sento vivo.

Nani Marcucci Pinoli Grazie Annarita!

Nani Marcucci Pinoli Di nuovo Augusto! Ho fatto appena a tempo a leggere il Tuo commento che gia' non c'e' piu'!... Non so il perche'!... Potresti essere cosi' ge.tile da rimetterlo! Grazie 1000!

Augusto Salati E come si fa Nani, e chi l'ha tolto, non so proprio cosa fare e tu capisci che con la memoria che non mi ritrovo!!! Tu che sei mlto più bravo di me in queste cose non puoi recuperarlo? Mi dispiace di questo fatto anche perché credo si trattasse di un proseguo del tuo lavoro che apprezzavo.

Nani Marcucci Pinoli Purtroppo non lo ritrovo, ma lo ricordo! Avevi scritto che non conoscevi alcuni miei Manichini. Anche se non avrò la Tua produzione, puoi immaginare che in circa 50 anni di "Giochi" ne ho fatti tanti e di certo non puoi conoscerli tutti. Comunque alcuni miei manichini di circa 20 anni fà li puoi vedere tutt'ora nella mia galleria in centro. Quanto ai Manichini dipinti, non c'è bisogno che Ti dica che ci sono anche Opere monocromatiche di grandi Artisti, o a due colori (vedi Rotko!). Ecc.

Augusto Salati A si ora che me lo hai ricordato, ti avevo chiesto di vedere i tuoi manichini dipinti o scritti. Perché non ne porti un paio all'Alexander, mi piacerebbe vederli, oppure quando verrò da te potresti portarmi a vede la tua galleria in centro che non cvonosco, grazie a presto.

Nani Marcucci Pinoli Va bene! Certo! Ma, portando gli esempi di Rotko e degli Artisti monocromatci volevo dirTi che sono "dipinti" anche i miei Manichini ad un o due soli colori!!!... No!!...

Augusto Salati Sognano, i Manichini/ Immobili come fratelli/ di una altro mondo./Guardano senza occhi/ i loro bulbi rovesciati/ vedono il loro dramma/ riverberato nell'Umanità/ Non possono parlare/ troppe parole nostre/ hanno chiuso la loro bocca/ Hanno contato i nostri giorni/ e uno di loro stanco/ Ha lanciato una sfida/ agli occhi di un gatto./ Vuoi vedere che i gatti hanno il loro stesso cervello?/ Ruderi di carta o di gesso/ o di plastica o legno colorati/ sognano come i gatti/ quando dormono?/ Oh! non sono più Manichini?/ Sono quello che vogliamo/ e avolte ci sorprende/ la loro espressione/ quasi Umana, o Umana/ Ne ho visto uno che piangeva/ mi ha fatto tenerezza/ teneva un'anima/ più grande della luna. Queste parole sono dedicate ai tuoi Manichini, se lo dici a Francesca, te le fa diventare Poesia. Ciao Nani.

Vincenza d'Augelli Condivido pienamente il pensiero della signora Gabriella:nell'arte non può esistere la rielaborazione di un soggetto già utilizzato da altri se non se ne fa almeno un accenno al suo ideatore.Tu Augusto parlavi dei manichini di De Chirico che sono tutt'altra cosa dei manichini di Nani.........Quando li guardo avvolte mi chiedo:Ma potevo farli anch'io?Ma basta veramente essere capaci di realizzare ciò che ha fatto un artista per essere artisti a nostra volta? Un tempo la tecnica ,il mestiere contavano più delle idee.Oggi invece è importante pensare prima degli altri ,e le idee nuove sono quelle che consentono ad una società di non invecchiare,di non marcire. L'opere d'arte non è solo fatica ,lavoro,studio,dedizione,ma anche follia,azione,vuoto,nulla,scherzo,tutte cose che come quelle faticose fanno parte della vita........come i giochi di Nani ............Nani nello spazio convenzionale del manichino riesce a trasmetterci qualcosa di profondamente vero e a nessuno prima di lui è venuto in mente di farlo..............poi chi copia è pregato almeno di nominarlo,come hanno fatto altri affermati artisti..............ma quello che manca è l'umiltà

Augusto Salati Ma qual'è il pensiero della signora Gabriella che non vedo tra queste righe!!! In quanto a te Vincenza sei una forza!

Nani Marcucci Pinoli Grazie davvero di cuore a Voi tutti! A Te, Vincenza, per la "strenua difesa" (al pari di Francesca e Gabriella!) e a Te, Augudto, per le bellissime Tue parole, che mi lusingano e onorano! (La lettera di Gabriella, inviata ad Artemisia e a me per conoscenza, e' nella mia bacheca pubblica, postata dopi qquella di Francesca.)

Francesca Tombari Scrive La mia non è una strenua difesa, credo che tu sia perfettamente in grado di difenderti da te, ho voluto sottolineare ciò che per me è un'idea ed il significato che le viene dato, considerando l'importanza che ha l'originaria idea ...

Nani Marcucci Pinoli Da noi si dice "se non e' zuppa e' pan bagnato!" !!! Perche' il succo e' quello! Se Tu "sottolinei l'importanza dell'idea originaria", oltre che "avvalorare" i miei Manichini, tramite la mia "originaria idea"... Li difendi anche dalle "imitazioni" e dai "plagi" !!!

 
Nani Marcucci Pinoli

259 bis).. si cerchi perfino di fare del male! Ed infatti qui l'accusa e' tremenda! Non posso e non voglio crederci! Sarebbe GRAVISSIMO nei confronti del Sindaco (di certo non autonomo nelle Sue decisioni!), della Giunta (x le stesse ragioni), di tutti i Loro elettori (che non hanno votato per quei 4!), di tutti gli iscritti al PD e soprattutto di TUTTI I PESARESI, i quali finora credevano nell'autonomia del Sindaco

Nani Marcucci Pinoli Se fosse vero sarebbe di una gravita' enorme, terribile! ... Mi auguro che giunga una smentita al piu' presto!

 
Nani Marcucci Pinoli

259) LEGGO (Resto del Carlino e Messaggero - Pesaro - Oggi) : "SULLA CITTA' DECIDE LA CRICCA.". "L'ex-assessore duro : 'Alla CRICCA dava fastidio ogni mia visibilita'.". "La CRICCA NELLA GROTTA : La decisione e' stata presa in un Ristorante con grotta del centro. Dove ogni lunedì partecipano i soliti 4 amici." So che spesso... per "togliersi dei sassolini dalle scarpe" (segue)