di Nani (del 03/08/2012 alle 18:35:44)
Nani Marcucci Pinoli

254) LEGGO (Resto del Carlino - Oggi) :
"Liceo Scientifico ... su 205 diplomati 23 conquistano il 100 !" ... ( E tra questi 23 : solo 4 maschi!... E ben 19 femmine!)
Non solo: Il 100 con lode lo prendono ben 6 ragazze e un solo ragazzo!)
Ecco un'altra e ulteriore ragione per la quale sostengo che fanno male le "femministe" a chiedere la "parita' e/o l'uguaglianza" con gli uomini!.... Perche' seco

ndo me non solo gia' ce l'hanno da tempo, ma addirittura sono "MIGLIORI" praticamente in tutto! (A parte la forza fisica... magra consolazione per gli uomini!)
Mi si dira' che le dette "femministe" chiedono "pari opportunita' e quote rosa"!...
Un "insulto" al Loro valore e alla Loro superiorita' !!!...
Invece dovrebbero credere di piu' in se stesse e, visto che hanno anche la maggioranza numerica, VOTARE SEMPRE PER SE STESSE... SEMPRE E SOLO DONNE!... E tutto cambierebbe in meglio!...
Perche' non solo sono piu brave (come sopra dimostrato!), ma piu' volenterose, piu' determinate, piu' mature, piu' pronte ai sacrifici e soprattutto piu' oneste!...

Enrichetta Passeri Ben detto!!Promosso !!con il100.......

Nani Marcucci Pinoli ... Ma... senza la lode?!... Dove ho sbagliato?!... Scherzo! Anzi, grazie mille!... Poi... detto da Te!... Un esempio! Eh? Ma quanti uomini vali Tu?

Enrichetta Passeri la Lode per la prossima .i complimenti si fanno a piccole dosi ,si apprezzano di piu ,si assaporano meglio...

Adriana GaloppiJe t'adore

Nani Marcucci Pinoli Ok! Vuol dire che oggi Ti diro' che vali piu' di 2/3 uomini!... La prossima volta aumentero'!...

Adriana GaloppiEcco xche' parlavo di sorellanza e tu mi hai chiesto se sono lesbica

Adriana GaloppiMa ci sono pure uomini e uomini

Enrichetta Passeri No no !!!!!uno basta ,e completo di tutto ..

Nani Marcucci Pinoli Adriana, tutte le volte che intervieni Tu -che regolarmente vai fuori tema! - io non ci capisco più' niente!... Almeno spiegaTi!..

Francesca Tombari Scrive Sostengo la diversità fra uomo e donna da sempre, ma il giorno che non vedrò più scritte parole che ne esaltano la bravura e ci saranno solo i fatti che le considereranno al pari degli uomini avrò la certezza di non dover dimostrare più nulla se non quel che valgo al di la del mio sesso.

Adriana GaloppiMa come Allora sei smemorando davvero

Adriana GaloppiBrava Fra E tu ti ricordi ?

Adriana Galoppi cmq nn intervengo più'

Francesca Tombari Scrive Si Adri mi ricordo bene e continua ad intervenire!!!

Adriana GaloppiNo ,se poi nn si ricorda mai Baciotti

Nani Marcucci Pinoli Francesca, hai ragione! Più' che giusto! Ma leggi attentamente!... Io ho riportato proprio un "fatto"!

Francesca Tombari Scrive appunto.

Nanda Rago Grazie, Nani,a nome mio e di tutte la donne in genere!

Nani Marcucci Pinoli Prego Nanda!... Gentilissima, come sempre!

Diego Maria Renier Certamente. Chi mi conosce, Nani sa perfettamente e da tempo che vorrei vedere un mondo governato da sole donne. Proprio per le ragioni che hai sopra esposto. Grazie di averlo ricordato su facebook. Ciao.

Nani Marcucci Pinoli Prego Diego! Mi fa molto piacere di avere molto spesso le stesse idee! Tra l'altro, visto dove siamo andati a finire e come ci hanno ridotto... le donne potrebbero fare solo meglio! Ma qui siamo finiti ad essere governati sempre e solo dai "furbi"!...

Nani Marcucci Pinoli Prego Diego! Mi fa molto piacere di avere molto spesso le stesse idee! Tra l'altro, visto dove siamo andati a finire e come ci hanno ridotto... le donne potrebbero fare solo meglio! Ma qui siamo finiti ad essere governati sempre e solo dai "furbi"!...

Nani Marcucci Pinoli Adesso pero' non esagerare! Perche' altrimenti fai scattare 3 reazioni : 1) quelle che pensano che le prendi in giro! 2) quelle che ci credono e magari sono proprio le peggiori! 3) quelle che s'indignano perche' vogliono essare considerate alla stessa stregua degli uomini, anche se un po' meglio in tutto!

Adriana GaloppiManca stende e stira

Nani Marcucci Pinoli Adriana, questa battuta e' buona e l'ho capita anch'io!...

Adriana GaloppiNn ci credo e poi chissaa' se poi te la ricordi

Mary Sperti le donne hanno sicuramene un punto in più rispetto agli uomini, ma non dimentichiamo Nani che vi sono donne che sgreditano il nostro nome, donne che pur di arrivare perdono di femminilità e di eleganza. Per essere Donne anzi preferisco Femmine bisogna avere le .... ma soprattutto la classe l'eleganza, rispetto professionalità e non dimentichiamo intelligenza, senza usare mezzi poco puliti

Adriana GaloppiPure femmine...nu questo no

Adriana GaloppiQuando e' troppo e' troppo

Nani Marcucci Pinoli Dai Adriana, cosa c'e' che non va?! Perche' e' troppo?

Francesca Tombari Scrive Oh porca patata torno ora e mi trovo alle femmine e ai maschi....mmm se torno fra un po' saremo all'homo sapiens sapiens...mi raccomando agli Australopithecus è meglio fermarsi : - )

Nani Marcucci Pinoli Francesca, dai!... Spiega almeno Tu!

Adriana GaloppiMitica

Nani Marcucci Pinoli Sapete che penso di essere proprio ottuso, con Voi! Cosa c'e' che Vi scandalizza tanto?! La distinzione tra "maschi" e "femmine" e' nel gergo scolastico!... E poi e' ripreso dall'articolo! Ma penso che qui non si tratti di termini o parole, restando in superfice!... Vorrei sentire parlare di 'sostanza' e non di forme o battute varie!

Adriana Galoppi... L'uomo,anzi il maschio,e' come il sole e tutte le stelle gli fan da corona E' come il mare ,nn rimane mai fermo E' come i campi col seme fecondo L'uomo,anzi il maschio,e' la virilita' feconda... Vado avanti a dare definizioni e aprendervi in giro ?

Adriana Galoppi... L'uomo,anzi il maschio,e' come il sole e tutte le stelle gli fan da corona E' come il mare ,nn rimane mai fermo E' come i campi col seme fecondo L'uomo,anzi il maschio,e' la virilita' feconda... Vado avanti a dare definizioni e aprendervi in giro ?

Nani Marcucci Pinoli Beh, non c'e' bisogno di "prendere in giro" nessuno! L'avevo gia' scritto io che Diego aveva "un po' esagerato"!... Anzi, avevo previsto anche le Vostre 'scontate' reazioni! Se vai a leggere quello che ho scritto converrai che ci avevo "preso" pari pari! Pero' se vogilamo arricchire un dialogo e anche migliorarlo, secondo me, bisognerebbe apportare idee e motivazioni nuove, non deridere le precedenti! Non mi sembra ne' bello ne' costruttivo "prendere in giro" gli altri! O sbaglio?

Augusto Salati ( faccio sempre lo stesso erore )segue.... Io credo ancora che le differenze ci sono e ci saranno sempre, se non altro perché la donna ha un mondo suo e l'uomo altrettanto. La parità è soltanto una questione pratica, non etica o civile, donne e uomini concorrono alla stessa finalità se ci sarà quel rispetto reciprico e ognuno rimanendo nella propria specificità. Immagina un po’

Augusto Salati se mi dovessi trovare a che fare con una donna che crede di essere superiore a me, in che cosa nell'ignoranza? E poi a me ancora le donne mi piacciono come sono, con qualche difetto e qualche pregio come ce l'hanno gli uomini. ripeto la vera parità non è l'intelligenza o la forza, è il reciproco rispetto che ancora non c'è

Francesca Tombari Scrive Io sono intervenuta seriamente col mio primo commento scrivendo ciò che penso poi non ho resistito dal commentare e le vie erano due o riderci sopra o picchiare duro ma sono una dolce femminuccia e così ho preferito la via più morbida : - ). Ora vedrò di apportare un contributo più costruttivo!

Nani Marcucci Pinoli Caro Augusto! Naturalmente l'argomento e' ampio e le sfaccettature tantissime! Ora qui non si parlava delle tante differenze che evidentemente esistono e ci saranno sempre, oppure delle uguaglianze che altrettanto esistono e ci saranno sempre! Purtroppo qui in Fb si tende sempre ad andare un po' fuori tema! Io ero partito dai risultati e impegni scolastici, per poi arrivare anche a certi risultati in altri campi... Ad esempio la "Politica", dove vorrei avere una presenza femminile molto più' massiccia! Ma non volevo alargare troppo il discorso, fino anche all'uso dei termini!... Altrimenti non si finisce più' e si rischia di banalizzare il tutto!

Augusto Salati Sì va bene, ma credi che mandando più donne in parlamento o più giovani, mandando in pensione i cosidetti vecchi, credi che cambierà qualcosa se le nuove forze non sono più preparate e più coscienti delle vecchie? Io credo che non basti cambiare per cambiare, sarebbe un errore peggiore del male, si deve cambiare soltanto se c'è la certezza che le "teste nuove" (possono essere anche tutte donne o tutti uomini, non è quello che conta) siano capaci di modificare la Cultura di una società. Mah... che illusione!

Daniela Bodini 110 e lode a te....

Nani Marcucci Pinoli Gurada che peggio di cosi! Poi, certo, hai ragione... nulla e' certo! Ma io credo che ormai questi politici siano vissuti troppo in questo mondo corrotto... Ormai non c'e' più' speranza! E poi e' anche vero che forse m'illudo un po'... Anke xke' x me non ci sono altre vie d'uscita, inoltre, si credo molto nelle donne e nei giovani! Ma non parlo mica di ventenni o trentenni! Parlo di quarantenni che abbiano gia' una buona e onesta esperienza politica nei Comuni e province e che non siano ne' indagati o gia' condannati in primo grado, come lo sono ora in gran parte! Quanto alle donne, in tutta la mia ormai lunga esperienza lavorativa, Le ho sempre viste più' determinate, più' serie e più' oneste!

Nani Marcucci Pinoli Grazie Daniela! Ma io queste cose le scrivevo sui giornali negli anni '70!... Modestamente! E ho le copie (per i 'miscredenti'!)

Adriana GaloppiAppunto Smettete di prenderci in giro

Adriana Galoppigrazie per il :vai regolarmente fuori tema

Nani Marcucci Pinoli Io cara Adriana faccio davvero fatica a capirTi! Guarda che io non prendo in giro nessuno! Ci mancherebbe altro! Non lo farei mai e nemmeno ci penso! Grazie a tante battaglie, anke di molti uomini, le donne hanno fatto dei bei passi avanti! Se pensi che alla fine dell'ultima guerra (non secoli fa'! Pensa che io ero gia' nato!) le donne ancora non avevano diritto al voto!... Ed io, nelle mie aziende - come ormai in quasi tutte del resto! - nei lavori e nei meriti non faccio certo distinzioni tra uomini e donne, ma solo tra piu' bravi e meno bravi!... E non solo! Personalmente non mi dispiace, ne' mi disturba minimamente se una donna e' piu' brava di me!... E Te ne do' subito le prove e gli esempi! Reputo e so che mia moglie per tutti i lavori amministrativi, d'ufficio e' molto migliore di me! Riconosco che l'Elena Cermaria dipinge molto meglio di me! (E infatti io ho anke smesso da un pezzo!). Sono convinto che la Francesca Tombari scriva in prosa molto meglio di me!... So che la mia collaboratrice Andreea conosce le lingue straniere mille volte meglio di me! (E infatti chiedo in continuazione e mi faccio correggere tutto quello che scrivo!). Tutto qui! Anzi, potrei andare avanti per un pezzo!...

Nani Marcucci Pinoli Adriana, se mi sono sbagliato, mi scuso!

Francesca Tombari Scrive Vedi Nani il post in se è apprezzabile, poi un seguito di belle parole lodi alle donne ecc ecc ma questo tuo ultimo commento "lo lo scrivevo già negli anni '70" dimostra come poi nella resa dei conti poco sia cambiato se nel 2012 fa nostizia ancora la diversità fra uomo e donna a scuola. E' questo che vorrei sottolineare. Siamo diversi ed è giusto esserlo e dovrebbe essere giusto non dover dimostrare di essere uguali per avere gli stessi diritti, ci sono donne in gamba così come uomini, donne che sarebbe meglio non incontrare e così vale per gli uomini non si tratta di sesso ma di testa! Se poi il mondo sarebbe migliore se ci fossero più donne a governarlo nonl o so, io credo che ci vorrebbe, indipendentemente dal sesso o dall'età, l'intenzione di cambiare qualche cosa e credo che sarebbe possibile solo con la collaborazione non con il creare altra diversità o esaltando un sesso o l'altro. Si lo so sogno ecc ecc...

Nani Marcucci Pinoli Adriana, ecco... mi riferivo a quando hai tirato fuori la parola "lesbica" e frase relativa!... Non l'ho capita e non credo che fosse proprio in tema! O sbaglio?

Adriana GaloppiSbagli

Nani Marcucci Pinoli Sbaglio? Allora mi scuso, come promesso! Ora pero' sono dispiaciuto perche' non mi e' partita e si e' pure cancellata una lunga risposta che avevo scritta per Francesca! Pazienza! Appena possibile la riscrevero'! A dopo

Adriana Galoppi avendo tu scritto che le DONNE DOVREBBERO VOTARE SEMPRE PER SE STESSE ti ho ricordato un pomeriggio con Francesca e Vincenza quando ho parlato della SORELLANZA e tu mi hai chiesto se fossi lesbica Ecco xchè nn sono andata fuori tema

Adriana Galoppima poi pensa pure come vuoi

Nani Marcucci Pinoli Ma non Te la prendere! Per carita'! Solo che mi permetto di farTi presente cge qui intervengono tante persone e tantisime leggono senza intervenire! Allora si dovrebbero fare, a mio avviso, interventi pertinenti e che tutti possano capire! Non riferirsi ad una "battuta" tra noi, di molto tempo fa', tanto che infatti neppure io ricordo! Ma comunque nessun problema! Chiarito tutto!

Nani Marcucci Pinoli Eccomi! No, non sono d'accordo con Te, Francesca! Intanto, anche dagli anni '70, quando Tu non eri ancora nata o lo eri da ben poco e io ero gia' avvocato e 'borsista' all' Universita', le donne hanno veramente fatto, anke grazie a molti uomini, tante conquiste in tutti i campi! E non sto qui a fare esempi, che forse tutti conosciamo e che sarebbero scontati e inutili! Ma poi (Continua)

Nani Marcucci Pinoli (Continua)... Ma poi dissento completamente quando scrivi che "nel 2012 fa notizia ancora la diversita' tra uomo e donna a scuola"!... Ma certo che la fa! E la fara' sempre, anke fra mille anni! Sia perche' qui e' macroscopica! Epocale! E poi, principalmente, perche' esiste una SCIENZA in tutto il mondo, che si chiama STATISTICA, che e' importantissima, fondamentale per tantissimi usi e fini e che naturalmente prende in esame tutte le differenze... Ora io ho dato un solo esame, complementare, a Giurisprudenza, ma Ti assicuro che e' basilare per ogni tipo di studio e problematica! Figuriamoci se non vengano presi in esame le differenze attudinali, comportamentali e dei risultati... tra gli studenti e le studentesse! Io penso che e' talmente ovvia la cosa, che dovrebbero bastare queste mie brevi e insignificanti semplici battute! Ma, se vuoi, posso approfondire e trattare meglio l'argomento!

Mary Sperti Mi permetto di riscrivere, perchè sul serio non compreno la direzione che ha presto questo dialogo. Sembra quasi che tutto quello che si dica debba essere contradetto. La differenza tra uomini e donne ( che volotamente e in senso positivo ho chiamato femmine) c'è e ci sarà sempre, quindi cosa c'è di male se si sottolinea. Come dice Nani è statistica e non vedo cosa ci sia di male nell'evidenziare queste differenze. Se poi parliamo di passi avanti fatti dalle donne nei secoli, dobbiamo sottilineare che questo è stato possibile anche grazie a uomini intelligenti che hanno permesso ciò.

Mary Sperti uomoni del passato come i nostri bis nonni forse non avrebbero permesso tali passa avanti.

Adriana Galoppi Ma va

Nani Marcucci Pinoli Posso fare una battuta?!... Attenta Adriana, perche' l'amica Mary Sperty che secondo Te dovrebbe "andarsene"... e' proprio l'Organizzatrice e "Dea ex machina" del Premio FACE'ARTS MARCHE che si terra' in dicembre all'Alexander Museum!... Scherzo!... Perche' Mary non potra' tarne che un'idea di liberta' di opinione che apprezzera' in Te!...

Adriana Galoppi che è una minaccia^??

Adriana Galoppimica devo partecipare

Nani Marcucci Pinoli Ah! ... Allora, perche' avevi chiesto il Regolamento?!... Ma forse mi sbaglio anche questa volta, visto che sono "smemorato"!!!...

Nani Marcucci Pinoli No, non minaccio mai nessuno! Era solo una "battuta" per sdrammatizzare e riderci un po' su!... L'ho anche scritto all'inizio del mio post : "Posso fare una battuta?"... E cosi' poi l'ho fatta! Tutto qui! E non c'e' assolutamente alcun problema!

Mary Sperti l'artista con A maiuscola sarà valutata in base alla sua Arte, ma penso anche che Artista è colui che crea Arte sulla tela e nella vita

Mary Sperti mai giudicherà un artista per il suo pensiero diverso dal mio

Mary Sperti ma un pò di elasticità mentale serve sempre e essere sinceri nei pensieri senza esprimere frasi fatte o concetti da femministe

Adriana Galoppi Non ti parlo più'

Nani Marcucci Pinoli Ma dai!... Ragazze!... (Attente!...) Non fate le "femminucce"!... (Eh! Ma sono certo che, conoscendomi, sapete che per una 'battuta' sarei capace di tutto!). Scherzi a parte, Vi prego di "soprassedere" - entrambe! - e di scusarmi, perche' in caso contrario sarebbe tutta colpa mia!

Adriana Galoppi E pensare he avevo scritto je t'adore Mah

Adriana Galoppimaschi

Adriana Galoppi sempre a innescare guerre

Nani Marcucci Pinoli Mia cara Adriana, ma io continuo a scriverTi proprio perche' "mi adori"! E poi... dai!... Queste non sono "guerre", ma piacevolissimi scambi di opinioni!

Adriana Galoppiadoro

Adriana Galoppinn ti aoro più

Mary Sperti tranquilli si parla è ancora concesso , figurati se faccciamo guerra per questi pensieri e poi Adriana mi ha anche invitato nel suo studio, spero non abbia cambiato idea

Adriana Galoppino certo

Cristiano Rago Buonasera a tutti anzi buona notte a tutti vista l'ora!IO odio la politica e non ne voglio parlare;detto questo vorrei esprimere il mio pensiero a riguardo di questo argomento.

Mary Sperti non si tratta di politica qui

Nani Marcucci Pinoli Oh! Tutto bene quello che finisce bene!... Ma sei mi adori, perche' inviti tutti nel Tuo studio, tranne me?! Visto poi che mi hanno detto ke e' bellissimo!

Cristiano Rago Continuo/ L'uomo ha sempre prepotentemente, scritto il libro del mondo, ed oggi pretende dalla donna che la colpa della sua attuale condizione ( cioè non sono presenti in molti settori)ricada sulla donna stessa, facendole credere di non avere fiducia in se stessa ,e questo per me è una cosa orrenda.(segue)

Adriana Galoppitu sai benissimo dov'è O hai scordto pure questo

Cristiano Rago mentre per me le donne sono sicure delle proprie capacità e non servo io a ricordarlo,ma solo a sottolinearlo come un amico,ma purtroppo ci vuole ancora tempo per rimediare agli errori dell'uomo.

Adriana Galoppibravo Cri

Adriana Galoppinn ti adoro piùùùùùùùùùùùùùùùùùùù

Nani Marcucci Pinoli No! Questo ora me lo ricordo! Ma di solito non vado nelle case, anche se so di chi sono, se non sono invitato!

Cristiano Rago io personalmente non voglio essere uguale alla donna,perchè mi sento uomo e penso che anche per una donna sia la stessa cosa,siamo diversi ,l'uguaglianza è nei diritti e nel rispetto reciproco

Adriana Galoppilo sapevo che nn ricordi mai nulla

Adriana Galoppisi vede che nn ti intaressa

Cristiano Rago ascoltare ,capire e metterlo in pratica ,avendo maggior rapporto umano e qualcuno che ti ascolta questa per me è una regola universale

Nani Marcucci Pinoli Va bene! Domani vengo! Ok?

Adriana Galoppitanto nn sai dov'è

Nani Marcucci Pinoli Ti sbagli! Palazzo Montevecchio! Sopra a dove aveva il Magazzino Donini! Visto!

Adriana Galoppiallora lo fai apposta

Adriana Galoppima nn sopra

Adriana Galoppie menno sotto

Adriana Galoppia destra o a manca

Francesca Tombari Scrive Mi sa che qui toccherà rispolverare qualche vecchio slogan “tremate tremate …ecc…” non avrò vissuto quel tempo e non so cosa significa essere femminista perché io mi sento semplicemente donna con i miei pregi e difetti ma non posso neppure rinnegare tutto ciò che le donne hanno dovuto patire e continuano a patire e quel “uomini intelligenti che lo hanno PERMESSO” è avvilente…. permesso!!!!
Saremo pure “migliori” nelle statistiche ma poi quel che conta è la cruda realtà di tutti i giorni.
Forse qualcuno qui dimentica che noi donne siamo qui anche grazie a quelle femministe che ora diventano “ingombranti” e ripeto io non mi sento femminista ma semplicemente donna, solo che sputare nel piatto dove si mangia grazie alle battaglie passate no questo no! Rispolveriamo un po’ di storia.
Mia nonna mi raccontava che durante la guerra non vi erano più uomini per mandare avanti il lavoro e allora le donne divennero indispensabili per l’economia e lavorarono al loro pari ma con salari dimezzati e lavorarono il doppio visto che dovevano anche mandare avanti la famiglia e curare i figli sole, poi finita la guerra divennero “quelle che rubavano il lavoro agli uomini” e così dovendo ricreare la popolazione dovevano rimanere a casa a far figli a creare l’armonia famigliare come se già durante il fascismo non avessero dato la loro quota di “amore per la patria”…in figli per la guerra!
Negli anni ’40 eravamo considerate ben poco eravamo escluse da ogni impiego nel lavoro pubblico, divieto alle donne di insegnare lettere e filosofia, divieto di migliorare nei livelli scolastici e la tassa per la scuola delle studentesse venne raddoppiata! La donna deve ritornare sotto al sudditanza assoluta dell’uomo, padre o marito; sudditanza e, quindi, inferiorità spirituale, culturale ed economica" la donna deve essere "un’eccellente madre di famiglia e padrona di casa". 
Questa era il permesso dato alle donne e si parla di settanta anni fa non di secoli!
Nel 1951 viene nominata la prima donna in un governo (la democristiana Angela Cingolani, sottosegretaria all’Industria e al Commercio). Nel 1958 viene approvata la legge Merlin, che abolisce lo sfruttamento statale della prostituzione e la minorazione dei diritti delle prostitute e qui avrei da scrivere fiumi di parole ma ora mi trattengo aprirò un altro post dedicato!
Nel 1959 nasce il Corpo di polizia femminile, con compiti sulle donne e i minori.
Nel 1961 sono aperte alle donne la carriera nel corpo diplomatico e in magistratura. All’inizio del 1970, nell’ambito di una seminario organizzato dal Partito Radicale, nasce il Movimento di liberazione della donna (MDL), il quale, contrariamente ai suoi omologhi all’estero, ammette fra i suoi aderenti anche uomini.
Solo nel 1996 con la riforma della legge in materia di abusi sessuali vi è l’introduzione del concetto reato sessuale uguale reato alla persona così da tutelare la donna nei luoghi di lavoro e nella famiglia.
Ma ci rendiamo conto di quante siano le donne che ad oggi continuano ad essere uccise dai mariti dai compagni, dai fidanzati,, con la futile sciocca motivazione “l’amavo troppo non potevo sopportare il suo abbandono”.
Ora sarò forse andata un po’ fuori tema, mi sarò fatta prendere la mano, ma non posso sopportare che ad oggi ci si debba “difendere” dal volersi semplicemente considerare donna e non simile, uguale, diversa, meglio o peggio di un uomo ma donna come essere umano!
Grazie a tutti quelli che hanno combattuto per questo ma se fin dall’inizio non ci fossero stati uomini che pregni del loro sentirsi superiori avessero costretto la donna ai margini della società condizionando così generazioni di figlie a sentirsi inferiori perché condizionati fin da piccole in questo, non ci sarebbe bisogno ancora oggi di parlarne.

Nani Marcucci Pinoli Va beh! Non Ti preoccupare, che lo trovo!

Adriana Galoppibabaiaga

Francesca Tombari Scrive ps: si ho fatto i compiti : - )

Vincenza d'Augelli A me è sembrato che Nani apprezzasse tanto le donne,non capisco tutti questi discorsi!!!

Adriana GaloppiVince poi ti fo ripetizione

Adriana GaloppiCri la babaiaga è una strega Al grido di tremate tremate le streghe son tornate Quante battaglie E mo mi devo subire sta Messa

Vincenza d'Augelli Posso confermarti cara Adriana che anche nel mio lavoro ci sono differenze ..statisticamente le donne riescono a cavarsela meglio degli uomini nel superare meglio le infezioni ,le tachipnee o distress respiratorii,insomma la donna è più forte,ma non per questo siamo streghe,abbiamo una fibra più resistente.......
Nani Marcucci Pinoli Francesca, grazie! Non hai fatto altro che confermare quello che avevo detto io!... E cioe' che anche dalla fine della guerra le donne hanno fatto un lungo e proficuo cammino verso le famose "pari opportunita' ". E hai portato parecchi esempi, giustissimi, che avevo detto di non voler scrivere per non farla troppo lunga! Poi tutti sappiamo che ancora la strada e' lunga e tante ineguaglianze e ingiustizie ci sono! Pero' Ti vorrei anche un attimo più' obbiettiva!... Parlando di parita' poi pero' non si puo' dire che "le donne durante la guerra lavoravano il doppio con mezzo salario, quando negli stessi tempi gli uomini morivano in guerra, venivano feriti e comunque affrontavano pericoli, privazioni, malattie e disagi di tutti i tipi e praticamente gratis! E questo non solo in Italia, ma in tutto il mondo!
Nani Marcucci Pinoli (Segue)... Quindi non si tratta di "tremare", ma di sapere e avere una visione un po' più' globale e obiettiva! Le stesse cose valgano per le bravissime, e utili alla causa, femministe di una volta; e le tante di oggi, sulle quali ci sarebbe molto da dire! Giusto?

Adriana Galoppie le paghe inferiori

Adriana Galoppiparole parole parole

Adriana Galoppiparole soltanto parole parole da teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Nani Marcucci Pinoli Gia' detto! Sono comprese nella mia frase " ancora c'e' molta strada da fare"!

Adriana Galoppia piedi?

Nani Marcucci Pinoli Ma sai... "Aiutati che Dio Ti aiuta"! Sono la maggioranza in Italia... se tutte votassero solo per le donne, quando e' possibile, senza votare gli uomini, sempre se e quando e' possibile, molte cose potrebbero cambiare!

Adriana GaloppiE poi,siccome sono fumina,sono capace di sparire Nn mi faccio sentire o vedere...

Nani Marcucci Pinoli Adriana... spiritosa quanto non conseguenziale battuta!... Per cui mi astengo da commenti! Ma solo una curiosita' : cosa avrebbe risposto una "fumina babaiaga" ad una frase cosi'... proprio come l'ultima che hai scritto Tu stessa ?!!

Francesca Tombari Scrive Talvolta è meglio ripetere in modo più diretto per chi legge ma non capisce, per chi pensa di capire senza leggere e per tutti quelli che riferiscono senza proprio aver capito nulla.
Il post di Nani riferito alla statistica scolastica è corretto e trova sicuramente il mio consenso così come il suo apprezzamento verso le donne, seppur ci siano uomini e uomini. Sono intervenuta nel mio primo commento con la semplicità del mio considerarmi donna e su ciò che per me significa esserlo. Poi continuando a leggere i commenti mi ha fatto sorridere l'affermazione in uno dove si diceva di considerarsi "femmina" vedendolo come una regressione nell'evoluzione dell'uomo ed ho quindi postato il commento sull'homo sapiens seguito da una foto sulla mia bachecha inerente al tema, commento che era riferito a Mary.
Ho voluto poi intervenire seriamente perchè Nani ripeteva di non andar fuori tema anche se quando si parla di "uomini e donne" le vie sono tante ed ho così riportato i progressi fatti dalle donne nella storia e volendomi sempre riferire al commento di Mery circa la "bontà d'animo di alcuni uomini del passato" e all'aver usato il termine femminista che a me e ripeto a me è sembrato in tono dispregiativo. Scusami Mary non ho nulla contro di te mi hai dato solo motivo per dire la mia. Ed ora mi scuso se chi ha letto mi ha pensata una sciocca maestrina salita sulla cattedra, non lo sono affatto, conosco molto bene i miei limiti che tento di colmarli ogni giorno, vorrei però che quando si leggessero i pensieri altrui non lo si facesse con l'intenzione di trovarci cattiveria o arroganza, perchè così il rischio di cadere in gravi errori è molto alto e le incomprensioni sono sempre dietro l'angolo. Gradirei infine che le critiche fossero espresse in modo diretto. Grazie.
Adriana Galoppici sono commenti che ,ripetuti,feriscono profondamente e mi fanno dubitare della stima e considerazione che mi necessitano in ogni rapporto

Annarita Viscido proprio oggi ho visto un programma che mi ha fatto tornare a cento anni fà......c'era un uomo Belga che parlava del suo matrimonio e del suo modo di vedere sua moglie......tipo uomo della pietra......tutto incentrato sulla supremazia e qui comando io......e parlo del Belgio ....non voglio nemmeno pensare cosa succede nel resto del mondo.....anche se ce l'ho ben chiaro nella mente.....il fatto che le donne abbiano buoni voti lo trovo relativo......capisco che sono le menti che vanno cambiate e ne passerà di acqua sotto i ponti.....per principio non partecipo a questo tipo di discussioni ....perchè il solo ancora parlarne indica che la questione è ben lontana dal risolversi, e non credo che votare donne sia la soluzione....io voto per la persona non noto il suo sesso ed è proprio solo questo il centro della discussione....le quote rosa uno sgradito regalo, un modo per darci un contentino,se lo potevano tenere, è ben altro che io desidero, siamo in una società difficile per tutti e due i sessi, e la differenza è solo nelle menti plagiata nei secoli, non trovo niente di vergognoso in una donna angelo del focolare,ma solo se è il suo vero desiderio, e non trovo niente di vergognoso in un uomo casalingo se è il suo desiderio, il vero problema è nella mente e si è veramente liberi solo quando non abbiamo più vergogna.Non penso che le donne non sono sicure delle loro capacità, è solo che vengono prese meno in considerazione e devono fare il doppio della fatica per emergere, non neghiamolo la società è maschilista,dalla chiesa alla politica, per non parlare se una donna è un tantino appariscente,apriti cielo è considerata una gallina senza cervello, anche dalle donne stesse, ma questo perchè c'è stato un plagio delle menti di secoli, capisco Adriana ,questa parità è solo sulla carta, e quando dico parità non intendo uguaglianza perchè non credo che ci sia nel mondo qualcuno che ride nel momento che io rido,o pianga quando lo faccio io, e che si esprima con l'arte come me, questo perchè abbiamo cervelli diversi.

Adriana GaloppiBravissima Vince hai centrato tutto Tvtb

Adriana GaloppiPenso di aver sempre dimostrato nei tuoi confronti stina ,considerazione e ,a volte,anche simpatia

Nani Marcucci Pinoli Rispondo prima all'Adriana : a mio avviso la "liberta' di opinioni" comporta, come necessaria e indispensabile conseguenza, l'accettazione delle opinioni diverse e perfino contrarie degli altri! Altrimenti si ricade nel grave errore, da me tante volte rimarcato, che in genere si parla e si pretendono sempre i "diritti', ma mai i "doveri"! Percio' nelle esporre le proprie ragioni e perfino le critiche ad altri modi di pensare (quindi alle opinioni) non vuole assolutamente dire che si attaccano le persone che le hanno dette o scritte! Pertanto, per me, vanno sempre ben distinte le opinioni da chi le ha espresse!

Nani Marcucci Pinoli (Continua) ...Di conseguenza le opinioni diverse non possono ne' "ferire", ne' far "dubitare della stima", come le opinioini uguali non dovrebbero accrescere la stima in chi la vede allo stesso modo, fino a "volergli più' bene" ! Io stimo moltissimo persone che hanno idee compleramente diverse dalle mie! Faccio l'esempio di Sgarbi, mio amico da 40 anni, che stimo moltissimo e con il quale credo di non avere una sola idea del tutto uguale! E la maggior parte completamente opposte! E la cosa e' naturalemente reciproca!

Nani Marcucci Pinoli E vengo ad Annarita! (1) Per prima cosa permettimi di replicare ad una Tua affermazione tra le righe : "per principio non partecipo mai a questo tipo di discussioni..." Perche'? A mio avviso e' un peccato! Sempre! In quanto da una parte le puoi arricchire portando le Tue idee o anche contestando - civilmente! - quelle degli altri, dall'altra Ti abitui al confronto e ad ascoltare, meditare e magari contestare le idee degli altri! Esercizi sempre molto proficui! E poi se Tu hai una Tua idea, dovrai pur farla conoscere e/o difenderla! Anche perche' io, personalmente, ritengo che se non si difende una propria idea, le ragioni sono sempre e solo due : 1) O e' troppo debole l'idea; oppure 2) e' troppo debole chi ce l'ha! ... (Segue)

Nani Marcucci Pinoli (Segue 2) Tu stessa Ti sei risposta da sola! E mi hai involontariamente ma efficacemente dato ragione! Hai raccontato di "aver visto in TV un programma che TI HA FATTO TORNARE A 100 ANNI FA'.." Ebbene innanzi tutto lo hanno dato in TV come fatto eccezionale e scandaloso (quindi un progresso c'e' stato!) poi Tu stessa ha scritto "TORNARE INDIETRO A 100 ANNI FA'." E quindi ammetti da sola che questo progresso anche nelle battaglie e vittorie per le parita' ci sia stato e anzi sia stato efficace! Poi che ancora non si siano raggiunte tutte le mete desiderate, che ancora ci sia "tantissima strada da fare", nessuno lo mette in dubbio! Anzi l'ho ribadito x 2 volte io stesso! E in questo ha ragione Francesca! Spesso "e' bene ripetere, xke' c'e' chi non capisce" ecc.! Ma non perche' "non vuol capire", quanto invece poiche' vuol dire la Sua, l'idea o convinzione alle quali tiene. E cosi' pero' va fuori tema o finisce per voler far dire all'altro quello che non ha mai detto! (Continua)

Nani Marcucci Pinoli (Continua - 3) Ed infatti qui mai nessuno ha detto che siamo arribvati all'uguaglianza! Ci mancherebbe altro! Almeno io ho detto che sono stati fatti tanti e importanti passi avanti, ma che ancora la strada davanti e' lunghissima per le ragioni che tutti ben conosciamo! Ma l'uomo nella storia e' sempre andato avanti! MAI indietro! E quindi, miei cari interlocutori-contestatori, non solo l'uomo non ha più' il pelo - se vogliamo essere seri - ma non e' neppure quello di 100 anni fa', come Tu molto giustamente, quanto indirettamente e involontariamente, hai dimostrato con le TUE STESSE PAROLE !!!... ( Grazie x l'attenzione e la pazienza!)

Maria Lenti Eh, sì.

Adriana GaloppiBuongiorno di vento e cielo nero

Nani Marcucci Pinoli Grazie mille, Maria! La Tua sintetica, cara, preziosa e prestigiosa condivisione mi onora, mi lusinga e mi fa felice!!!...

Vincenza d'Augelli Buon giorno Adriana questa conversazione venerdi la faremo a cena tra di noi guardandoci negli occhi vedrai come sarà diverso, e spero che per me sia una giornata di emozioni,nonostante il cielo nero...: - )

Adriana GaloppiBuongiorno Vince io vorrei una giornata serena e di pace

Nani Marcucci Pinoli Le giornate sono sempre serene e di pace! Poi a volte c'e' qualche nuvola o alcune persone che... le "guastano"!... Ma poi tornamo sempre il sereno e la pace!... E' inevitabile : dopo il brutto viene il bello!...

Vincenza d'Augelli Pace e serenità a tutti, oggi è già un'altro giorno......ciao Adriana cara!

Adriana GaloppiSai che nn so + che rispondere ? Mi limitero' a dire "eh,si "

Adriana GaloppiIl brava era per Annarita Ma ieri sera ho ballato e cantato dopo tanto tempo Mi sentivo felice ed ho sbagliato (come sempre) Buona giornata

Nani Marcucci Pinoli "Il bravA era per Annarita"??? Ah, credevo per me!... Scherzo! Cosi, tanto per sdrammatizzare!... E poi, se posso, mi permetto di suggerire un consiglio (e non certo solo a Te e non solo in questo contesto!) : quando "non si sa più' che rispondere" o dire, si puo' sempre "tacere" o non scrivere! A volte e' meglio! Soprattutto quando si vorrebbe fare solo dell'ironia fuori luogo! Forse, evidentemente, non sai Chi e' Maria Lenti e quali battaglie vere, serie, costruttive ed utili ha fatto in favore delle donne!

Adriana Galoppise è così sono fiera di lei,ma ti assicuro che nn era ironico

Adriana Galoppie nn ho scritto per un giorno intero e oggi solo per salutare

Nani Marcucci Pinoli Benissimo Adriana! Meglio cosi! Mi fa davvero piacere!

Nani Marcucci Pinoli Cara Adriana, mi e' stato riferito che ci sei rimasta male per questo mio precedente e ultimo post!... Posso capire perche' a volte questi post si sovrappongono!... Questo mio - che inzia con "Benissimo Adriana! Meglio cosi!..." - si riferiva al Tuo penultimo, che inizia cin "se e' cosi' sono fiera di lei,..." e non al Tuo ultimo, che invece inizia con "e nn ho scritto per..." ! Con questa precisazione - che invero a me sembrava ovvia! - penso di avere chiarito ogni malinteso !... Un abbraccio

Adriana GaloppiCaro Nani ti ringrazio per la spigazione e io pure vorrei chiarire che i miei"je t'adore" come "tesoro " oppure "amore" sono miei intercalari di cui mi rimprovera anche mio marito.Nn ti stupire poi se chiamo qualcuno "biscottino"

Nani Marcucci Pinoli Ank'io, Adriana, Ti ringrazio per la Tua spiegazione! E Ti saro' sincero! Nonostante il mio fare gioviale - almeno credo!... Comunque questa e' l'apparenza, da quanto mi dicono! - io sono il classico "uomo di carattere" - sempre da quanto dicono! - e gli "uomini di carattere non hanno mai un bel carattere" , come e' risaputo! Inoltre per i lavori, le esperienze fatti e per l'eta' che ho, non amo particolarmente ne' essere chiamato "biscottino" (ma per fortuna con me non l'hai mai fatto! Altrimenti non sarei qui a scriverTi!), ma neppure "tesoro" e "amore", concordando in pieno con Tuo marito! Ed ora che ci siamo reciprocamente "chiariti", non avremo mai più' problemi! Almeno spero e, comunque, questo e' il mio augurio sincero! A presto

Nani Marcucci Pinoli E ora mi sia permesso uno sfogo : ma proprio non c'e' almeno un'anima misericordiosa che torni al tema?!... Mi accontenterei di una!...

Franky Borel Non saranno mica più fortunate? mi chiedevo! apparte gli scherzi io,mi meraviglio che nel 2012 c'è ancora questa disputa tra uomini è donne, non dovrebbe esistere, forse non ci conosciamo abbastanza, forse donne è uomini dovrebbero conoscersi di più capire quali sono le qualità che ci differenziano, solo così conoscendosi meglio si capirebbe meglio le loro virtù ed i loro difetti perchè anche se volessimo ne la donna ne l'uomo è perfetto. si può sbagliare, tutti possono sbagliare che sia uomo o donna non fa differenza, così , sbagliando si impara a corregere gli errori, questo non fa altro che perfezionare il rapporto che c'è tra uomini è donne. ma ripeto in questo tempo non dovrebbe esistere la differenza anzi si dovrebbe capire intelligentemente già tutto nell'istintinto è non capisco come sia possibile che ancora oggi sento parlare sempre della stessa cosa, mi chiedo quando l'uomo capirà le sue debolezze?

Vincenza d'Augelli " Gli uomini vengono da marte e le donne da Venere"...................Secondo un terapeuta della famiglia i maschi e le femmine hanno 2 diversi modi di pensiero,di parlare di amare.La natura maschile come quella femminile sono il risultato di un mix ormonale e dell'influenza della cultura nella crescita di ognuno...Gli estrogeni e l'ossitocina nella donna dovrebbero predisporre il cervello a comportamenti empatici e affettuosi.Il testosterone e la vasopressina lo condurrebbero a pensare sempre al sesso.Ma tutte queste differenze tra uomini e donne non è detto che siano negative ,dal momento che si stabilisce un dialogo con l 'altro e si riescono ad imparare ed apprezzare le differenze tra i 2 sessi,tutto diventa più facile,le incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano........questi sono dati scientifici.............Io personalmente mi sento diversa da un uomo e non sono di certo uguale.......uomini e donne hanno compiti diversi nella vita....

Nani Marcucci Pinoli Perfetto! Giustissimo, Vincenza! Sono le basi scientifiche delle Teorie di Block, che non ho voluto riportare, per brevita' e per non diventare troppo "cattedratico"! Complimenti e grazie per essere tornata al tema!

Nani Marcucci Pinoli Caro Franky, avresti ragione se in pieno 2012 non ci fossero ancora (tanto per fare un solo esempio!) tantissime violenze sulle donne da parte degli uomini!