di Nani (del 27/09/2011 alle 20:11:00)
 
Alessandro Pediti
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 4
Altro bellissimo passo: “ E senza famiglia, senza amici, si va a finire negli ospizi, nei ricoveri
per vecchi, oppure in bellissimi quartieri “programmati” che altro non sono che “pre-cimiteri”
di nullità umane, sul tipo di quelli per elefanti. Quando va bene e si sta bene. Perché in molti
Paesi, i vecchi e anche gli anziani quando stanno male, non vengono più operati, né
sottoposti a terapie costose; non essendo più produttivi, ma solo un costo per la società!”
Sono frasi illuminanti e piene di buon senso che tutti dovremmo assorbire e tesaurizzare, altro
che il denaro o il presunto avanzamento sociale. L’amara, agghiacciante verità è che la
società attuale è un mostro che fagocita i suoi figli; sta a noi farla cambiare.
(segue
Nani Marcucci Pinoli Grazie! Sono felice e lusingato per la condivisione.
Alessandro Pediti
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 3
Il Camus prosegue poi nella sua trattazione, allontanandosi dalle Tue conclusioni, Nani,
poichè ha scelto di indagare se si possa dare ugualmente un senso alla vita rinunciando al
credo religioso. Non ostante questo, trovo nel Camus, superbo demolitore delle false certezze
moderne, la stessa foga, la stessa passione e la stessa lucidità del tuo intervento.
Ho apprezzato anche il passo a pagina 125 dove scrivi: "Perciò penso che valga la pena
fermarsi, pensare, studiare la storia dell'uomo. Ritornare sui grandi valori del passato: Dio, la
famiglia, la patria, l'onore, l'amicizia". Queste brevi frasi, secondo la mia modesta opinione,
rispondono in modo esaustivo ai problemi esistenziali moderni. Non c'è bisogno d'altro. Basta
riflettere attentamente, assimilare il concetto e armarsi di buona volontà.
(segue)
Nani Marcucci Pinoli A suo tempo ho letto con molto interesse Albert Camus... E molte Sue idee mi sono piaciute... Ma io per fortuna ho una grande Fede dalla mia parte, che Lui, ahime', non aveva!
 
Alessandro Pediti
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 2
Bellissima, la critica alla scienza, al progresso e alla continua ricerca di un affermazione
sociale che, in alcuni casi, stravolge gli equilibri familiari e lascia a se stessi i figli, in balia di
estranei e del condizionamento televisivo. La profonda incisività del testo, unita alla impietosalogica e il riferimento alla parola "assurdo" mi riportano ad un bellissimo e altrettantoimpietoso passo di Albert Camus, che voglio riportare:
"E avviene così che la scena si sfasci. La levata, il tram, le quattro ore di ufficio o officina, la
colazione, il tram, le quattro ore di lavoro, la cena, il sonno e lo svolgersi del lunedì martedì
mercoledì giovedì e sabato sullo stesso ritmo... questo cammino viene seguito senza difficoltà
la maggior parte del tempo. Soltanto, un giorno, sorge il "perchè" e tutto comincia in una
stanchezza colorata di stupore".
(segue)
 Nani Marcucci Pinoli Innanzi tutto grazie per il paragone 'impietoso' con il grande Camus... Non lo reggerei di certo se non fosse che dalla mia ho 2000 anni di Filosofi Cristiani, a parte il Vangelo! (Il V ANGELO!). Ancora grazie, poi, per la condivisione e i complimenti!
Nani Marcucci Pinoli Comunque ottima citazione! Permettimi, in proposito, di ricordare il grande Pessoa!...
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 1
Vorrei iniziare dal punto del libro che più mi ha impressionato. Ci sono, a volte, nei libri, veri e
propri gioielli che da soli valgono tutto il resto; paragrafi o soltanto frasi leggendo i quali ci si
accorge che l'autore ha dato tutto se stesso.
Ebbene, chiedo scusa all'autore se inizio il commento del suo libro non dall'inizio, come
sarebbe logico e doveroso fare, bensì dalla terza appendice; precisamente dal 7° consiglio a
pagnina 123.
Non solo, chi legge si troverà necessariamente in accordo con quanto scritto ma, quello che
più importa e ciò che mi ha impressionato è il trasporto, l'impegno, l'ardore con cui è stato
scritto. Precisamente: nelle pagine 124, 125, 126 e 127 io leggo un Nani incisivo,
appassionato che mi convince.
(segue)
Nani Marcucci Pinoli Beh, qui posso dire solo che non ho parole!... Neppure un vero e vecchio amico o un 'commentatore pagato' avrebbe scritto queste parole!... E poiche' Tu non sei ne' l'uno ne' l'altro, ne sono davvero molto lisingato! D'altronde si scrive per se stessi, ma si pubblica per essere letti e condivisi o, nel mio caso, anche un po'... utili!
Alessandro Pediti Apprezzo molto facebook perchè mi permette di conoscere, sia pur in modo virtuale, persone interessanti che stimolano la mia mente. Ho sempre dato molta importanza al confronto intellettuale e, in questa società materialista e priva di idee, mi sento un po' spaesato; quindi ben venga facebook, le amicizie virtuali e il proficuo e, spero, soddisfacente scambio di idee e stimoli intellettuali per tutti.
 
Nani Marcucci Pinoli La prigione! A questi dovrebbero metterli in prigione... Ma a Loro spese. Tutto quello che hanno rubato e fatto rubare dovrebbero spenderlo per mantenersi in prigione!
Nilde Bidolli lo stato è al loro servizio...e a quello degli amici loro...
Nani Marcucci PinoliE' vero! Tra 'questi' c'e' di certo questa convinzione! Lo dimostrano l'arroganza, la sicurezza d'impunita', la mancanza di limiti, il 'delirio d'onnipotenza'! Pensano che a Loro tutto sia concesso, tutto sia possibile, tutto sia lecito... Diventano perfino 'tuttologi'! A tal proposito un solo, semplice esempio: Negli anni piu' di un Assessore al Turismo (cioe' molti!) dopo un mese o due che erano in quella poltrona (e mai prima si erano occupati di Turismo in vita Loro!) a noi albergatori ci dicevano: 'Voi dovete sapere...' E ci davano le Loro 'ricette'!... Davvero ridicole per Chi 'lavorava' in questo campo da una vita! Incredibile!... Che tristezza!
Nilde Bidolli esatto..usano il parlamento per fare leggi ' pro domo...loro....
Nilde Bidolli e il potere che hanno pro affari loro...
Nilde Bidolli non si fa tanta strada con questi soggetti...
Nani Marcucci Pinoli Questi ci hanno rovinato. E ci fanno lavorare due o tre mesi all'anno per pagare Loro, i Loro sprechi e la Loro inefficenza! Perche' invece di lavorare e studiare per come far meglio, 'sprecano' il tempo in convegni, riunioni, comizi, feste, festival, Tv, radio... Tutte chiacchiere! Di ogni tipo! Pensano solo a cercare di mantenere la poltrona o magari arraffarne un'altra piu'... redditizia!
Nilde Bidolli la pressione fiscale viaggia verso il 45 % ...quasi metà del nostro reddito va a loro....con i risultati che abbiamo sotto gli occhi...
Nani Marcucci Pinoli Beh, ora non esagerare! Bisogna essere obiettivi. Penso che una parte delle tasse vada di certo a buon fine... Ma, al massimo, si trattera' di due terzi... Un terzo sono sprechi... Danaro che si potrebbe utilizzare per fare stare meglio tutti! E senza il bisogno di altre tasse...
Nilde Bidolli giusto...
Nilde Bidolli ma tra tasse dirette e indirette , cioè quelle che paghiamo per benzina , beni di consumo ecc. la pressione fiscale è notevole...decisamente troppa...qui è tutto un pagare...e alla fine non rimane niente...si lavora per sopravvivere...è pesante la situazione per molta gente...
Nani Marcucci PinoliLo so, purtroppo! Perche', come sempre, a stare peggio sono le categorie, di cittadini, piu' povere. Ma anche gli imprenditori poi hanno meno danaro da investire... E quindi, poi, meno posti di lavoro... Fino alla fine di giugno, piu' o meno, tutti i guadagni vanno in tasse e imposte... Di queste di
certo almeno un terzo sono necessarie a causa di: sprechi, 'furti' piu' o meno diretti, evasioni: ma sia di imposte, sia anche di lavoro (perche' Chi e' 'lavitivo' ruba ugualmente danaro a Chi lavora seriamente e paga tutte le imposte!)
 
All’Alexander Museum Palace Hotel sabato 08 ottobre, in occasione della GIORNATA AMACI sarà possibile visitare le opere d’arte del piano terra, la mostra nella Sala degli Specchi e addirittura alcune camere.
Patrizia Patrignani Bellissimo!!!!!! Da che ora e' possibile fare questa visita?????
Nani Marcucci Pinoli Anche il mattino... Ma nel pomeriggio, dalle 15 alle 20, ci saro' anch'io, come 'cicerone'!
Patrizia Patrignani Ok grazie tante!
Nani Marcucci Pinoli Allora Ti aspetto!
Paolo Ferri Se riesco vengo a fare una visita nel pomeriggio !
Alessandro Pediti Non riesco a scrivere un messaggio sulla tua bacheca!!
Nani Marcucci Pinoli Come mai?... Riprova!
Francesca Scrive Neppure io riesco a scrivere i messaggi sulla tua bacheca : - )
Nani Marcucci Pinoli Strano! Ora faccio verificare. Intanto potete scrivere qui!
 
123 bis) (Segue): E non da poco! E non saranno i Giudici di Primo Grado a pagarli, ma tutti noi Italiani, che, inoltre, agli occhi del mondo abbiamo fatto un'altra pessima figura!...
Alessandro Pediti L'unica spiegazione di questa sentenza risiede nelle forti pressioni esercitate da oltre oceano....
Nani Marcucci Pinoli Molto probabile! Altra vergogna!
Roberto Domenicucci NON E' VERGOGNA NANI MA LA VERA ITALIA PURTROPPO E NON DOBBIAMO + DIRE VERGOGNA MA CAMBIARE TUTTO SUBITO
Michela Pacassoni Processi troppo lunghi e devianti la verita'...qual è la verità!??? "La verità è che noi non abbiamo mai, verità"...è la frase di una canzone di Morandi Ruggeri Tozzi di qualche anno fa...ma è lo specchio di questi tempi e di questa Italia .....che peccato!
Silvana Ceccarelli l'Italia è diventata il paese dei balocchi, dove tutto è permesso e nessuno paga...
Alessandro Pediti purtroppo è verissimo!!!
Nani Marcucci Pinoli Se mi permetti, faccio un precisazione importante: per me non e' vero che 'nessuno paga'! Purtroppo pagano gli onesti. Ed e' proprio questo che mi fa infuriare... perche' io sono tra i tanti che pagano... E molto, anzi troppo, perche' paghiamo anche per i soliti 'furbi'!
Ilaria Baldi Ogni giorno mi convinco sempre più che l'incompetenza regna sovrana in Italia....non voglio addentrarmi nei cavilli giuridici ma mi domando come mai dopo anni di costose indagini non si riesca a trovare una prova certa che inchiodi i colpevoli....mi domando perchè si imbastiscano dei teoremi investigativi sul niente....mi domando se quattro anni fa hanno condannato due innocenti o se ieri hanno scarcerato due colpevoli....Una giustizia così mi terrorizza...
Michela Pacassoni anche a me....perchè da liberi che si è, ci si potrebbe da un momento all'altro trovare dietro le sbarre per nulla, mentre tanti ladroni impuniti continuan a magnare e rubare a nostre spese....
Alessandro Pediti Una situazione così fa paura a tutti. Uno stato senza regole certe è come la dinamite, non si sa mai cosa può accadere...
Nani Marcucci Pinoli Tutte domande e riflessioni piu' che giuste!
123) PERUGIA: Al di la' di ogni argomentazione giuridica (e ho fatto l'avvocato per tanti anni!), moralmente e civilmente non si puo' - dopo ben 4 anni di carcere! - assolvere con formula piena: 'per non aver commesso il fatto'! Avrei potuto capire, al limite, 'il dubbio', cioe' un'assoluzione 'per mancanza di prove'... Ma cosi!... Ed ora, anche giustamente, gli avvocati chiederanno ed otterranno i danni! E.. (Segue)
Deus, qui Ecclésiam tuam, beáti Francisci méritis foetu novæ prolis amplíficas:tríbue nobis; ex ejus imitatióne,terréna despícere et coeléstium donórum semper participatióne gaudére. TANTISSIMI AUGURI a tutti i 'Francesco', 'Francesca', 'Franco', Franca', 'Franci', 'Checco', ecc. !
Silvana Ceccarelli buongiornissimo, buon martedì e a tutti i Francesco o simili auguri...
Nani Marcucci Pinoli Ok! Allora buon giorno e auguri anche a Te! In fondo San Francesco e' il Patrono d'Italia, quindi di tutti gli Italiani e quindi anche... Tuo!
Michela Pacassoni Il mio Santo preferito.....davvero auguri a tutti i Francesco and co !!!!!!!
Roberto Domenicucci SONO NATI 2 MIEI AMICI OGGI E IL MIO CARO AMICO STEFANO ALBANESI EX GOCATORE DI VISPESARO ANCONA E PESACARA (SERIE B) SI E' FATTO FRATE NEL 2002 - AUGURI A TUTTI I FRANCESCANI
Michela Pacassoni auguri davverooooooooooooooo
Alessandro Pediti Se alzarsi presto alla mattina fosse una gara, sicuramente oggi vincerei io; ammesso e non concesso che svegliarsi alle 03.00 si possa considerare mattino e non notte fonda. Anyway, come direbbero i sudditi di Sua Maestà; visto che ormai sono veglio, e riallacciandomi al tuo post precedente "vorrei", ti posto la foto di un dipinto che rappresenta Mazzorbo, un isolotto che confina con Burano, situato nel bel mezzo della laguna veneta, a poca distanza da Venezia. Ebbene, Mazzorbo è un luogo esercita su di me un fascino d'altri tempi. E' un luogo che ispira poesia e fornisce al visitatore la curiosa sensazione che il tempo si sia fermato. Ti basti pensare che il dipinto che vedi in foto è stato realizzato da un pittore veneziano 90 anni fa e che Mazzorbo, da allora, non è cambiata affatto. Se si potesse dare una forma concreta, reale, al gioco "vorrei" io vorrei abitare a Mazzorbo. Buon Giorno (questa volta sono io il primo ad augurarlo!!!)
Alessandro Pediti sicuramente oggi vincerei il primo premio....(mi scuso per l'errore)
Nani Marcucci Pinoli Buon giorno! Ma... 'Svegliarsi' o 'alzarsi'?
Silvana Ceccarelli buongiorno, io mi sono svegliata ora, ma nn mi sono ancora alzata....
Silvana Ceccarelli nani, tu sei sempre mattiniero, io nn sempre a me piace poltrire a letto a volte
Silvana Ceccarelli Ale, tu stai bene oggi??? sei guarito??? buona giornata
Alessandro Pediti Ciao a tutti. Oggi sto molto meglio grazie.
Alessandro Pediti ‎@Nani: mi ero svegliato alle 3, poi alle 4 sono ripiombato in un sonno travagliato per risveglirmi circa 1 ora fa. Penso di essermi lasciato alle spalle la fase più brutta dell'influenza, per cui da domani riprenderò i miei consueti orari
 
Giuseppe Lucarini Senza prove non si può condannare.  Se fossero davvero innocenti ..... gli sono stati sottratti 4 anni delle loro vita. Ma di certo da sola non si è uccisa .... E non li vedo come completamente estranei. E' una mia sensazione beninteso.
Nani Marcucci Pinoli E' davvero una lunga triste storia... E la Magistratura non ci esce bene...
Enrico Galli Senza prove non si può condannare. E si, gli sono stati sottratti 4 anni della loro vita.
Poi a pelle ognuno ha una sua opinione probabilmente ma a pelle non si dovrebbe condannare nessuno.
E' giusto così per quanto la famiglia della ragazza morta possa essere scioccata.
Alfredo Bussi In questi casi solo leggendo gli atti processuali si può esprimere una opinione e alla fine si potrebbe scoprire la difficoltà del caso nel giungere ad una sentenza definitiva, certa, e giustificare quelle che sembrano incongruenze della Magistratura. Ovviamente sarebbe il classico caso nel quale è obbligatorio applicare il principio dell'epochè, della sospensione di giudizio.
Nani Marcucci PinoliAl di la' di ogni argomentazione giuridica (e ho fatto l'avvocato per tanti anni!), moralmente e civilmente non si puo' - dopo ben 4 anni di carcere! - assolvere con formula piena: 'per non aver commesso il fatto'! Avrei potuto capire, al limite, 'il dubbio', cioe' un'assoluzione 'per mancanza di prove'... Ma cosi!... Ed ora, anche giustamente, gli avvocati chiederanno ed otterranno i danni! E non da poco! E non saranno i Giudici di Primo Grado a pagarli, ma tutti noi Italiani, che, inoltre, agli occhi del mondo abbiamo fatto un'altra pessima figura!..
Roberta Ridolfi Non voglio pensare a quanti soldi prenderanno adesso...se questa e' giustizia...siamo messi davvero molto male
Paolo Torcolacci nelle aule dei tribunali si dice e c,è scritto che ; la legge è uguale per tutti .. dunque e tuttavia il conto non mi torna: Innazitutto per chi? per chi ruba l'ovetto kinder? distrutto da un giudice ...ecc .. eccc. per i mafiosi pluriom...icida?, ( in libertà ) oppure (a prescindere si intende) verso i confronti di un'americana per la quale forte di tutto il retro potere mediatico costruito a d'arte (anche del tipo politico)..e i milioni di dollari investiti nella vicenda? Un popolo che è in crisi o fa guerre, o si coinvolge in questioni emotive .. veramente mi viene tanto da pensare..... che il posto meno adatto ad amministrare la giustizia sia il tribunale...
 
122) Sono sempre stato, continuo ad essere e saro' sempre favorevole alla "liberta' di opinioni" e ho sempre fatto, faccio e continuero' sempre a fare di tutto per essere 'conseguenziale' e cercare di capire e accettare tutte le opinioni altrui... Anche le piu' astruse e 'incomprensibili'... Ma, a volte, che fatica!!!
Mary Sperti E SI EEE
Jackie Crapanzano la libertad es una revoluciòn infinita Nani .
Stefano Mercatali mai parole furono così vere e sagge anche"che fatica".. saluti da stefano che ti legge sempre con piacere
Nani Marcucci Pinoli Allora doppio grazie! A presto!
Michele Udine ‎"Dì ciò che vuoi, ma rispettami nei modi e nei contenuti"
Nani Marcucci Pinoli Giusto! Dovrebbe essere proprio cosi'!... Ma, purtrppo, non sempre capita!
Roberto Domenicucci tutto deve essere poi contestuale molti "sbarellano quando dicono cio che volgiono una volta si poteva opinare oggi no
Silvana Ceccarelli la libertà di dire e fare è dentro di noi, e la ns voglia di esporre è un sacrosanto diritto, purchè si rispetti la libertà e la dignità altrui esponendo le proprie idee...mai offendere o mancare di rispetto il prossimo.... mai..
Marco Verdiglione la libertà dovrebbe essere un mezzo,un'opportunità,ma spesso diventa un fine a se stessa.Siamo nel relativismo!
Vincenza d'Augelli La libertà è formata da tanti sentimenti,stati d'animo,concetti sensazioni,pensieri che all'unisono formano questo grande termine,il quale racchiude il tutto e il nulla..........è un'illusione,pensi di averla conquistata ma l'hai già perduta.
Nani Marcucci Pinoli Certo! Tutto vero. Ma io mi riferivo a Coloro che, purtroppo, delle Loro liberta' ne fanno abuso!
Vincenza d'Augelli Anche durante la rivoluzione francese ne hanno abusato....la storia insegna.........Dietro la libertà si nascondono molteplici interessi
(Segue) ... Oltre a divertirmi, il tutto mi ha fatto anche molto piacere!... Tre ore di 'gloria'!... Poi: 'Sic fugit gloria mundi!'... (Capirete quella di Nani!). Alla prossima, se resisto!
Alessandro Pediti Oltre al tuo divertimento, giusto, contribuisci assieme a tutti noi veri appassionati, a diffondere il concetto di arte moderna. Che i visitatori delle tue mostre vengano perchè sei famoso, per desiderio di credersi importanti o per un sincero amore verso l'arte, riveste un'importanza relativa. Non a tutti i visitatori della tua personale saranno piaciuti i tuoi manichini anzi, sono convinto, che molti li avranno considerati un gioco eccentrico al quale indulge una persona ricca. Altri, invece, li avranno apprezzati per quello che sono: arte moderna. Ed è proprio a quest'ultima categoria di persone che devi
dedicare i tuoi sforzi e dalla quale ricaverai, sempre, le maggiori e vere soddisfazioni. Tutto il resto è nulla....
Nani Marcucci Pinoli Io Ti ringrazio veramente di cuore, perche' mi riservi sempre parole e complimenti, che, anche se non proprio meritati per i risiltati, fanno sempre piacere, se non altro, nel mio caso, almeno per il tempo e l'impegno profusi! A presto
Marcella Gennari A Bologna non c'ero in compenso ieri sono stata ad Apecchio e al palazzo Ubaldini ho potuto ammirare una bella mostra itinerante dal titolo "Viaggio in Terre immaginarie"....e che piacevole sorpresa vedere esposte alcune delle tue opere...è stato un pò come incontrare un caro amico in un luogo dove non ti aspetteresti ma d'incontrarlo! Bellissime opere, molto interessanti !! Viva l'originalità!!
(Segue).. stavo per rispondere: 'no, dietro non c'e' niente, e' tutto davanti!.. Problematiche comprese. Ma poi mi sono trattenuto perche' era una Signora di una 'certa eta' (magari con meno anni di me!) e tanto per bene e non volevo che, se non avesse avuto un gran senso dell'umorismo, avesse potuto restare male. Mi hanno chiesto anche i prezzi! Roba da matti! Comunque tutto sommato e ad essere sinceri oltre (Segue)
Silvana Ceccarelli bravo Nani, nn avevo dubbi che tutto sarebbe andato bene...
Nani Marcucci Pinoli Grazie! Ma il merito non e' stato mio, che conosco pochissime persone a Bologna, ma del Gallerista che e' veramente bravo!
Silvana Ceccarelli anche...ciao e buona giornata....
 
Beh, meglio non poteva andare!... Altro che "Nani ha perso la testa!".. Ho rischiato di 'montarmela' la testa! Gia' che un po'... Eh?! Ma li', chi mi chiamava 'Maestro', chi parlava di me dicendo l'Artista, chi parlava della mia Arte, chi mi chiedeva l'autografo, chi voleva fare una foto con me, chi mi chiedeva il significato o le tecniche e perfino... le 'problematiche che erano dietro il quadro'.. Volevo (Segue)
Alessandro Pediti Bravo!!! Mi sarebbe piaciuto esserci!!! Maledetta febbre!!!
Alessandro Pediti A proposito di tue opere: sto leggendo con interesse il VI ANGELO; è un libro strano. Appena termino la lettura ti facciio sapere cosa ne penso....
Nani Marcucci PinoliMolto strano! Per questo consiglio sempre di leggere prima qualche altro mio libro... per entrare un po' nel mio modo di scrivere e pensare... L'ho scritto un po' in risposta a quanti si riempono la bocca con le filosofie orientali (che dicono le stesse cose che si trovano nella Bibbia!) e un po' per... tornare alla semplicita', all'amore... per le cose semplici ma veramente importanti, cercando di eliminare tutte le tante, troppe 'infrastrutture' che, purtroppo, si sono create intorno... Anche se, ormai, non e' impresa facile!... Buona lettura!
Nani Marcucci Pinoli Beh, in questo caso Voltaire si rivela ottimista, perche' alla fine l'ubriaco, prima o poi, la sua casa la trova, mentre purtroppo molti, troppi non riescono a trovarla mai...
Francesco Taronna la felicità è un concetto assoluto...a cui si tende per gradi....forse nella scala intermedia potrebbe trovarsi un modus vivendi degno di nota....
Nani Marcucci Pinoli Sulla felicita' ho letto e meditato tanto... Per anni! E ho cercato di capire anche dalle mie esperienze, osservando e ascoltando gli altri... Resto dell'idea di Leopardi, del quale ne condivido in pieno I'll pensiero in questo 'campo'...
Paolo Perozzi La felicita' e' un concetto astratto e la si conquista trovando e difendendo la propria identita' .
L'Aperitivo Illustrato MENO UNO. Principio divino. Ogni cosa nasce dall'uno. L'uno è il tutto, l'Eterno Infinito Essere, che non ha forma e possiede tutte le forme, che non ha nome e possiede tutti i nomi. Siamo quasi giunti al capolinea di questo count-down. Le novità saranno molteplici, tutte targate APERITIVO ILLVSTRATO, il magazine che è anche di arte, ma non solo. Restate connessi!
Roberto Cecconi Non vedo l' oraaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!
Peppe Esposito ancora poche ore e poi....
Nani Marcucci Pinoli ‎... 'Non vedo l'ora!'... Forse si riferisce ad un mio 'Gioco'?!... Scherzo.
Chiara Pegge wow! suspence...
 
SABATO 1° OTTOBRE, ALLE ORE 18.30, ALLA GALLERIA ARTFORUM di BOLOGNA 
(Via dei Bersaglieri, 5/e) VERNISSAGE DEI “GIOCHI DI NANI” (PERSONALE DI ALESANDRO MARCUCCI PINOLI) INGRESSO LIBERO APERTO FINO AL 07/10
Nuccia Quarto perbacco..il prossimo albergo te lo farai tutto da soloo!!!
Nani Marcucci Pinoli Mia cara Nuccia, ciao! Se me lo dovessi fare tutto da solo... ammesso di riuscire a finirlo, potrei chiamarlo Alexander Monotonia!...
Nuccia Quarto ma va la'...passeresti ai posteri!!!
Nani Marcucci Pinoli Meglio restare tra noi vivi!
Considerazione personale: Di solito io accetto sempre le richieste di amicizia senza mai andare a visitare i rispettivi siti. (Salvo poi rimuovere - ma capita molto raramente per fortuna! - quelli dove si 'usano' volgarita', turpiloquio, 'parolacce'..) Ebbene noto con piacere che la grande maggioranza delle richieste provengono da Artisti, amanti dell'Arte, della Cultura e della "pesaresita' "! E questo mi fa piacere
Mauro Finetti aggiungerei, se mi permetti, amanti della vita, ogni uno nella propria forma. ognuno in base al proprio esprimersi, ma tutti con lo stesso fine una bellezza consapevole.
Nani Marcucci Pinoli Ma certo!... Aggiungiamolo pure!
SABATO 1° OTTOBRE, ALLE ORE 18.30, ALLA GALLERIA ARTFORUM di BOLOGNA 
(Via dei Bersaglieri, 5/e) VERNISSAGE DEI “GIOCHI DI NANI” (PERSONALE DI ALESANDRO MARCUCCI PINOLI) INGRESSO LIBERO APERTO FINO AL 07/10
119 ter) (Segue).. il 'vissuto .. e il 'fascino del passato'! Che ormai non tornera' piu'. Neppure se si tolgono i neon! Una battuta per dire che "l'incantesimo dell'originale" o si preserva o sparisce per sempre e non si rifa'. Speriamo che non occorra per forza un'eruzione per salvare qualcosa di originale! (Pero' attenzione: questa mia non e' assolutamente una critica, ma una semplice, obiettiva constatazione.)
Glaucomaria Martufi Qualche anno fa un amico urbinate trapiantato a Pesaro, che ha anche avuto per breve tempo un compito di amministratore, mi diceva con amarezza: "Pesaro è una città che non ha rispetto per la propria storia. Non dico di fare come in Urbino dove non si può toccare un mattone, ma non si può andar aventi come se il passato non contasse niente".
Nani Marcucci Pinoli Caro Glauco, che piacere 'leggerTi'! La mia grande stima per Te e' inversamente proporzionale alle nostre rarissime - purtroppo! - frequentazioni! Per quanto riguarda Urbino... 'Chi e' senza peccato scagli la prima pietra'! Ha avuto di certo la 'fortuna' - come Gubbio e tantissime Citta' del Centro e Sud Italia - di non avere il famoso e distruttivo 'miracolo economico', che alle Citta' ha procurato piu' danni della guerra! Ma poi, purtroppo, ha avuto De Carlo! Il quale ha si' salvato, per fortuna, gli esterni, ma poi ha completamente 'sventrato' e snaturato gli interni! Vedi ad esempio la facolta' di Giurisprudenza con la sua rampa... davvero 'originale'! Altro che il sapore dei tempi antichi! A presto
Alessandro Pediti rifletto: salviamo i centri storici, salviamo l'ambiente, salviamo la politica dal degrado morale, salviamo le foche, le balene, le tigri siberiane e chi più ne ha più ne metta....ma chi salverà noi da questa immensa valanga di buone intenzioni che, alla fine, rimangono sulla carta?
Nani Marcucci Pinoli Hai ragione! In effetti ormai sempre piu' si 'grida': 'salviamo!'... Tutto! Ma gia', questo, 2 importanti considerazioni ce le suggerisce! Una negativa: evidentemente ci sono sempre piu' 'cose' a rischio! E una positiva: si sente sempre piu' la necissita', l'esigenza di salvare, conservare, tutelare, ripristinare... E quest'ultima e' gia' qualcosa di buono! Quanto poi 'alle buone intenzioni'... per fortuna non tutte 'rimangono sulla carta'! A forza di parlarne qualcosa resta e poi qualcosa si fa. Sempre meglio che niente! (Ed e' per questo, alla fine, che siamo qui a parlarne!) Quanto invece a noi e 'a chi ci salvera'...' io, per cultura e abitudine, sono sempre stato del 'chi fa per se' fa per tre'! Puo' sembrare un'affermazione egoistica, ma non e' cosi'. E' Cristiana:" Aiutati che Dio ti aiuta!" Ma addirittura possiamo ricordare Sant'Agostino: 'Il mondo sarebbe migliore se io lo fossi!' !
Mauro Finetti aggiungerei, se mi permetti, amanti della vita, ogni uno nella propria forma. ognuno in base al proprio esprimersi, ma tutti con lo stesso fine una bellezza consapevole.
Nani Marcucci Pinoli Ma certo!... Aggiungiamolo pure!
119 bis) (Segue:) - il passato. Nonostante i famosi 'restauri conservativi', viene a mancare sempre lo 'spirito' dei tempi, l'anima, il calore. Un esempio: ieri nel Carlino c'era una bellissima foto di una sala del palazzo Bonali, di quando lo frequentavo.. Prima dei restauri.. Quando ancora c'erano i mobili, le porte, i quadri, le tende.. il 'vissuto'.. e il 'fascino del passato'! Che ormai non tornera' piu' (Segue)
Roberta Tomassini Un fratello o una sorella sono i primi amici della vita. Nessuno può capire la vostra pazza famiglia come tuo fratello o tua sorella. Anche se non ci si incontra o non si parla quanto si dovrebbe, rimangono sempre e comunque tuoi amici. Ti tengono la mano per un po' e il cuore per sempre. Copialo sulla tua bacheca se hai un fratello o una sorella che ami
Nani Marcucci Pinoli ‎... Io non ho ne' fratelli ne' sorelle, ma sono d'accordo, mi piace e condivido ben volentieri lo stesso!
119) Leggo: " Salviamo il centro storico".Giustamente e' stato scritto: "oggi e domani"! E mi fa piacere perche' meglio del degrado, dell'abbandono e dell' inutilizzo va benissimo cosi'. Pero' vorrei richiamare l'attenzione dei piu'.. "attenti" e aggiungere: "E ieri?" Per farla breve, piano piano si sta distruggendo - come d'altronde e' sempre stato fatto! (Si sono salvati Pompei e Ercolano grazie alla lava!) Segue
Nani Marcucci Pinoli Vi aspetto! Inaugurazione Mostra Walter Marin venerdì 30 settembre at 19.00, Hotel Alexander - Hotel Pesaro - Arte Contemporanea
Nani Marcucci Pinoli Venite che merita! Sia l'Artista che le Sue Opere... Oli su tela che rappresentano 'Suonatori di Jazz'! Vi aspetto!
 
Hanno aperto le porte degli edifici che i pesaresi hanno per decenni trovato chiuse: naturale che, appena si aprono, si fiondino a vedere che cosa c’è dentro. Il circolo del PD Centro ha provato a suscitare curiosità organizzando una serie di incontri (21 e 28 settembre, 5 ottobre) in cui l’assessore all’Urbanistica Luca Pieri, il dirigente Nardo Goffi e gli architetti hanno illustrato i progetti che verranno realizzati in questi edifici. E i cittadini hanno colto l’invito. Il 21 settembre sono stati visitati l’ex convento San Domenico, chiuso da anni e nel cui cortile si tiene il mercato delle Erbe, e palazzo Bonali, in via Passeri. Il 28 settembre l'ex ospedale psichiatrico San Benedetto e l'ex cinema Duse in via Petrucci.
Luca Ceriscioli Il San Domenico ha una lunga storia, anche dal punto di vista dei progetti che da tempo il Comune vorrebbe realizzare. A lavorarci saranno gli architetti Alberto Marchetti, Roberta Martufi e Guido Canali. Una parte della struttura, che risale alla seconda metà del 200 e che è anche stato sede di una scuola d’arte, è di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio, che si è fatta carico della progettazione complessiva. E’ ancora da capire che cosa verrà realizzaro in quella parte dell’edificio, ma una delle ipotesi era quella di portarci gli uffici dell’Università di Urbino e spazi culturali aperti al pubblico. Per quanto riguarda il progetto della parte di proprietà comunale, che vede la ristrutturazione dell’edificio mantenendo in parte iloggiati e la forma della vecchia struttura, verranno portate attività, negozi, verrà mantenuto il mercato delle erbe, che condividerà gli spazi con gli altri esercenti. E il progetto prevede anche un ristorante al primo piano dell’edificio.
Luca Ceriscioli La seconda parte del tour ha visto la visita di palazzo Bonali, che dopo la famiglia Gradari e Mamiani, oggi vede come proprietario il «Lara group», imprenditori che lavorano con la Russia. E’ proprio questo il primo piano di recupero approvato dal 2009, e i lavori sono quasi completati. L’intervento prevede anche 13 nuovi posti auto per i residenti, con un muro mobile che si aprirà a mo’ di cancello automatico. Il palazzo, affrescato e ristrutturato, ospiterà anche eventi culturali.
Marisa Rossini bravo Sindaco
Luca Ceriscioli La seconda giornata di visita - il 28 settembre - prevedeva la visita all'ex ospedale psichiatrico San Benedetto (con ingresso da via Belvedere) e all'ex Cinema Duse (già chiesa di San Filippo Neri) in via Petrucci. L'assessore all'Urbanistica
Luca Pieri e il dirigente Nardo Goffi affiancati dagli architetti che stanno seguendo i progetti di riqualificazione hanno spiegato gli interventi previsti su questi due edifici.
Luca Ceriscioli La seconda giornata di visita - il 28 settembre - prevedeva la visita all'ex ospedale psichiatrico San Benedetto (con ingresso da via Belvedere) e all'ex Cinema Duse (già chiesa di San Filippo Neri) in via Petrucci. L'assessore all'Urbanistica
Luca Pieri e il dirigente Nardo Goffi affiancati dagli architetti che stanno seguendo i progetti di riqualificazione hanno spiegato gli interventi previsti su questi due edifici.
Nani Marcucci PinoliGiustamente e' stato scritto: "oggi e domani"! E mi fa piacere, perche' meglio del degrado, dell'abbandono e dell' inutilizzo, va benissimo cosi'. Pero' vorrei richiamare l'attenzione dei piu'... "attenti"; e aggiungere: "E ieri?" Per farla breve, piano piano si sta distruggendo - come d'altronde e' sempre stato fatto! (Si sono salvati Pompei e Ercolano grazie alla lava!) - il passato. Nonostante i famosi 'restauri conservativi', viene a mancare, sempre, lo 'spirito' dei tempi, l'anima, il calore. Un esempio: ieri nel Carlino c'era una bellissima foto di una sala del palazzo Bonali, di quando lo frequentavo... Prima dei restauri... Quando ancora c'erano i mobili, le porte, i quadri, le tende... il 'vissuto' ... e il 'fascino del passato'! Che ormai non tornera' piu'. Neppure se si tolgono i neon! Una battuta per dire che "l'incantesimo dell'originale" o si preserva o sparisce per sempre e non si rifa'. Speriamo che non occorra per forza un'eruzione per salvare qualcosa di originale!
Paolo Pagnini Grazie al Sindaco Luca Ceriscioli per avere apprezzato... il fatto è che solo dopo la visita di ieri, mi sono reso conto solo di quanto era grande, e ho pensato che solo dall'alto (o entrandoci) si può capire appunto quanto è vasta e che incredibile potenzialità custodisce... per avere apprezzato... il fatto è che solo dopo la visita di ieri, mi sono reso conto solo di quanto era grande, e ho pensato che solo dall'alto (o entrandoci) si può capire appunto quanto è vasta e che incredibile potenzialità custodisce...
 
Nani Marcucci Pinoli ‎... Della serie: 'Speriamo che il violino sia meglio dell'astuccio!'...?
Valeria Poliseno si.....potremmo dire anche.....così......buongiorno Nani!!!!!!!
Nani Marcucci Pinoli Buon giorno a Te, Valeria!
 
Alessandro Guercio non c'è vergogna!!pur troppo loro di cono che c'è l'abbiamo messi noi!!sia di destra che di centro che di sinistra!!!nn si deve andare più a votare!!!!!!!!
Nani Marcucci Pinoli Ma veramente da non credere! Una vera vergogna! E invece no, non si vergognano! Ma, anzi, hanno I'll coraggio di aumentare in continuazione le imposte e le tasse ai contrbuenti, gia' tartassati!
Luca Veneziano
“W l’Italia ed i 150 anni di vita italiana” - Hotel Alexander Museum Palace - Pesaro Un grande
successo!!! GRAZIE A:
Nani Marcucci Pinoli - Alessandro Tonti - Angelo Marini - Anna Rosa Basile - Anna Vichi -
Caterina Maggia - Claudio Benoffi - Davide Leoni - Erika Calepini - Erika Ulusow - Floriano
Ippoliti - Franco Barbieri - Gabriella Cataldo - Giovanni Gennai - Giuliano Felici - Giuliano
Garratoni - Giulio Serafini - Grace Canotto - Laura Baccaro - Lilian Rita Callegari - Lina Russo
Luciano Baldacci - Marta Casagrande - Mary Sperti - Mauro Brattini - Muzio Piccioni - Nani
Marcucci Pinoli - Paola Lucia Marcucci Pinoli - Paolo Del Signore - Renato Arzeni - Renzo
Tebaidi - Rossella De Stefani - Salucci Sergio - Simone Simoncelli - Virginio Rossi - Walter
Bajocchi— con Mary Sperti Nani Marcucci Pinoli.
Alessandro Guercio non c'è vergogna!!pur troppo loro di cono che c'è l'abbiamo messi noi!!sia di destra che di centro che di sinistra!!!nn si deve andare più a votare!!!!!!!!
Nani Marcucci Pinoli Ma veramente da non credere! Una vera vergogna! E invece no, non si vergognano! Ma, anzi, hanno I'll coraggio di aumentare in continuazione le imposte e le tasse ai contrbuenti, gia' tartassati!
Leonardo Petrilli Ho riportato sul mio blog un articolo che può far riflettereMILANO - Matteo Alvaro di professione fa il ricercatore è alla sua prima domenica da tassista, lo si capisce subito. Una svolta a destra di troppo e si dirige nella direzione opposta a quella richiesta. «Mi scusi, sono un po’ confuso», si giustifica. E inizia a raccontare. «Sono salito sul taxi ...
Nani Marcucci PinoliCaro Leo, ciao! Posso essere d'accordo con Te, ma ormai solo in parte. D'altronde c'e' sempre I'll rovescio della medaglia! Una volta sarei stato d'accordo al 100%. Ma ora: 1) viviamo in una grande e seria crisi globale; 2) si e' fatto in modo (forse giustamente) di far studiare tutti e laureare... il piu' possibile. Lo spazio mi consente al massimo un piccolo esempio (esagerato), che mi permettera' di farTi capire il mio pensiero: ma se tutti quelli che si laureano (e per il mercato del lavoro sono gia' troppi) decidessero di fare i ricercatori e la carriera universitaria?... Quando invece mancano i tassisti? (Semplifico.) Avverrebbe quello che profetizzo' il mio Prof. di Economia Samuelson 50 anni fa: ovviamente i tassisti guadagneranno ventivolte di piu' di un professore universitario!
Nani Marcucci PinoliCaro Leo, ciao! Posso essere d'accordo con Te, ma ormai solo in parte. D'altronde c'e' sempre I'll rovescio della medaglia! Una volta sarei stato d'accordo al 100%. Ma ora: 1) viviamo in una grande e seria crisi globale; 2) si e' fatto in modo (forse giustamente) di far studiare tutti e laureare... il piu' possibile. Lo spazio mi consente al massimo un piccolo esempio (esagerato), che mi permettera' di farTi capire il mio pensiero: ma se tutti quelli che si laureano (e per il mercato del lavoro sono gia' troppi) decidessero di fare i ricercatori e la carriera universitaria?... Quando invece mancano i tassisti? (Semplifico.) Avverrebbe quello che profetizzo' il mio Prof. di Economia Samuelson 50 anni fa: ovviamente i tassisti guadagneranno venti volte di piu' di un professore universitario!
Leonardo Petrilli Nani grazie del tuo commento. io scrivo ogni tanto queste cose più per provocare qualche discussione che per il contenuto in sè. Non frequento molto Facebook ma mi piace l'idea di interagire con opinioni intelligenti.A presto
Nani Marcucci PinoliBuno giorno e grazie! Avevo letto quell'articolo sul Corriere della Sera e gia' volevo rispondere; poi ho letto il Tuo commento qui su Facebook, che mi piace molto perche' da' la possibilita' di sfogarsi e, come dici Tu, a volte di dialogare con amici intelligenti. Infatti ho anche il mio Blog: nani-faivivere.it . Per tornare all'argomento, penso che non si possa sempre colpevolizzare la Societa' (o tutti i Governi) perche' si pretende l'assurdo. Anch'io ho fatto il 'borsista' universitario e ho abbandonato la carriera universitaria perche' gia' 45 anni fa mi ero reso conto che eravamo 6 assistenti in attesa che andasse in pensione il prof. Cosi' al secondo anno ho lasciato e quello che e' diventato prof. ha atteso 15 anni, mentre gli altri sono rimasti praticamente in mezzo a una strda. Ma lo sapevano dal primo giorno che avrebbero corso quel rischio. Buona giornata!
Nani Marcucci PinoliE poi vorrei rompere un'altra lancia contro i luoghi comuni. Anche perche' avendo vissuto all'estero, come Console e Ambasciatore, ho veduto da vicino queste esperienze. Ebbene in alcuni Paesi (e non in tutti) i ricercatori italiani guadagnano un po' di piu' (nessuno regala niente!)che in Italia per 2 ragioni: 1) perche' tutti gli stipendi sono piu' alti che da noi (ma poi spesso la vita e' piu' costosa. Ma quelli fanno sacrifici, studiano solo e non si accorgono!) 2) Quasi sempre la' trovano meno concorrenza perche' la maggior parte dei giovani vogliono guadagare bene e non si 'intestardiscono' nel volere avere a tutti i costi un lavoro fisso, pubblico, sicuro (come solo la mentalita' italiana, specialmente del meridione, predilige), ma amano le sfide, il rischio, la meritocrazia vera e la possibilita' di emergere, guadagnare bene, 'diventare qualcuno'. I vari Bill Gate non provengono mai dalle Universita', ma dal privato, dal famoso 'libero mercato'. (Continua)
Nani Marcucci Pinoli (Continua) Tutte cose che si sanno o si dovrebbero sapere fin da prima d'iniziare una carriera! E quella universitaria e' riservata a Chi ha ben altre ambizioni, molto piu' nobili, non la sete di guadagno...
Simona Clementoni Eccolo qui! L'URLO 16. All'interno pittura, scultura, architettura, design, mostre e tutte le ultime novità dal mondo dell'Arte Contemporanea. Contiene inoltre le mie recensioni su ALFONSO BORGHI e ANDREA GIORGI.
Raffaella Rosa Lorenzo FANTASTICO!!!!
Rossella Faraone Ciao Simo, vedo con gran piacere che in copertina c'è Nascita della fenice del carissimo amico Gigino!!
Rossella Faraone Il mio preferito!
Rossella Faraone Meraviglioso e mistico...
Andrea Giorgi evviva finalmente ci siamo... stupenda questa copertina!
Simona Clementoni Bravissimo l'artista che è stato capace di creare una "visione" tanto suggestiva. Bravo Gigino Falconi!
Nani Marcucci Pinoli Complimenti a Voi tutti!
Bruno Di Pietro domani di certo andrò in edicola! un caro saluto a te Simona e a Livio, a presto e... grazie!
Simona Clementoni Grazie Bruno, ma l'abbiamo mandato in stampa oggi... Bisognerà attendere ancora un po' per poterlo trovare in edicola.... Intanto puoi prenotarlo ; - )
Alessandra Angelucci Per scoprire i paesaggi metafisici e fascinosi di Gigino Falconi potrete leggere la mia recensione sul numero 16 de L'Urlo. "La nascita della Fenice", in copertina, è solo un anticipo del magico percorso che questo artista sa regalare. Vi aspetto.:)
Nani Marcucci Pinoli Leggeremo, leggeremo con piacere!
Simona Clementoni Anche in questo numero troverete le argute riflessioni di Nani Marcucci Pinoli sull'Arte Contemporanea ... oggi!!!
Paolo Antonini complimenti per la rivista,un abbraccio grandissimo a te e a nani,maestro paolo antonini
Nani Marcucci Pinoli Grazie Paolo! E buona notte!
Pelillo Roberto Veramente una copertina attraente...e la copertina è, come si sa, il primo passo per stimolare la curiosità...parola di pubblicitario, sarà un numero di sicuro successo, chi parte bene...complimenti a tutto lo staff, ciao
Nani Marcucci Pinoli E dire che ero sicuro che il valore di questo numero fosse il mio articolo! ...'Un capolavoro del Megalomane'! Scherzo. Anche se... Rido! Buona giornata a tutti!
Rossella Faraone Troppo forte!!
Pelillo Roberto Caro Nani...io ho visto solo la copertina, quando avrò la copia tra le mani leggerò attentamente tutto quanto...ciao
Nani Marcucci Pinoli Ma scherzavo! Io ho fatto un semplice articoletto.
Pelillo Roberto il tuo contributo e le tue riflessioni sono sempre interessanti e puntuali, appena trovo una copia ti riscrivo..ciao Nani e continua anche ironicamente a promuovere l'arte...ce ne fossero altri...
Simona Clementoni In questo numero anche:
Simona Clementoni NELLO ARIONTE: I fasti della Reggia e l’esuberanza del contemporaneo
Simona Clementoni PIERA SCOGNAMIGLIO: Doppio appuntamento di arte contemporanea a Roma:
“Indian Highway” e “Three Amigos”
Simona Clementoni GERMANA RICCIOLI: Ciro Palladino e l’Eclissi dell’Anima
Alfonso E Nicola Vaccari Simo, sta foto quando ce la mandano? : - )
Simona Clementoni MARIANO MORONI: ANSELM KIEFER - “Salt of the Earth” - La nuova dimensione spirituale
Simona Clementoni ‎@ Alf & Nic: Bella domanda... non faccio che sollecitare! Ma certa gente se la prende davvero comoda...
Alfonso E Nicola Vaccari Grazie. Un po' troppo comoda! Cosa ci vuole a spedire una foto?! Bhà, credo che non ne hanno poi tutto questo interesse. Ok, baci
Simona Clementoni SANDRO PETRONGOLO: COVER FACTORY - Franco Battiato e l’avanguardia figurativa di Sassi ed
Albergoni
Simona Clementoni BARBARA AIMAR: Arte Povera International
Simona Clementoni ILARIA BIGNOTTI: 11° Festival Internazionale “A.F. LAVAGNINO”
Simona Clementoni ‎.... e molto altro!!!
 
118) Leggo:"Praticamente dagli anni del 'boom' (del nostro miracolo economico) in Italia abbiamo avuto solo pessimi governi." Ma se ricordiamo la giusta considerazione che 'Tutti i Popoli hanno i Governi che si meritano', ne consegue inevitabilmente (anche per completare il Sillogismo) che noi Italiani non valiamo proprio niente! Almeno da oltre 40 anni! Non ci fa una piega. O no?
Alessandro Pediti Beh, se volessimo parlare del fascismo?
Nani Marcucci Pinoli Beh, non andrei cosi' indietro! Io, di solito, vivo un po' - molto poco! - il presente e molto il futuro! E, dati i presupposti, mi preoccupo molto per i figli e moltissimo per i nipoti... Tra l'altro ne ho 5! Perche' non solo non vedo buone prospettive nell'Economia e nella Politica, ma anche nel vivere civile e quindi nella Societa' tutta. Per questo ho scritto che Chi ci governa evidentemente non ci rappresenta solo politicamente e democraticamente, ma anche nei valori... E' uno specchio, una rappresentazione di una realta' tragica... di un'Italia... deludente.
Alessandro Pediti Sono d'accordo, soprattutto con l'ultima parte del tuo intervento: è un'immagine dell'Italia pessima che proiettiamo anche all'estero; è un'immagine che non rende giustizia al popolo italiano, quello che tutti i giorni lavora e lotta per garantire un futuro migliore ai suoi figli e, come nel tuo caso, ai suoi nipoti. Che dire di più se non che tutto ciò è sconsolante?
Nani Marcucci Pinoli E' proprio cosi'. Sono molto preoccupato e dispiaciuto, ma soprattutto indignato, perche' la stragrande parte di noi Italiani lavora sodo e onestamente, paga le tasse e fa il proprio dovere. Ma siamo 'penalizzati' per un terzo dagli evasori fiscali (compresi quelli chr fanno un secondo o terzo lavoro), per un terzo dai 'furbi' (che non lavora, pur potendo, o fa finta di lavorare) e per un terzo dai politici che continuano a 'sprecare' e far 'sperperare': ogni volta che parlano di 'tagli', in genere o specifici, poi inevitabilmente li rimandano, mentre gli aumenti delle imposte e tasse li applicano 
subito o addirittura retroattivamente.
Vincenza d'Augelli condivido pienamente quello che dici................e ritengo che quando sarà sconfitta l'evasione fiscale,o perlomeno ridotta,le tasse potranno essere ridimensionate per tutti .........e soprattutto per noi comuni comuni mortali che lavoriamo sodo
Nani Marcucci Pinoli Brava, anzi bravissima!
 
All’Alexander Museum Palace Hotel sabato 08 ottobre, in occasione della GIORNATA AMACI sarà possibile visitare le opere d’arte del piano terra, la mostra nella Sala degli Specchi e addirittura alcune camere.
Irene Grevig Purtroppo sono un pò lontana! un saluto!
Vivia Flippete posso visitare anche la mia? : - )
Nani Marcucci Pinoli Ciao! Fammi sapere quando torni! Un abbraccio a Te e figli!
Mary Sperti che bella idea
Mattia Marangoni ciao nani,ti ho mandato un mes privato già da alcuni giorni per delle informazioni...forse non lo hai visto,fammi sapere,grazie!
Nani Marcucci Pinoli Ciao! Ho gia' tutto programmato fino al 30 settembre 2012!
Mattia Marangoni potrei mettermi in lista per allora?come funziona?mandami un mess privato
Nani Marcucci Pinoli Ok! Gia' fatto! Saluti a Te e a Tuo padre! A presto
di Nani (del 27/09/2011 alle 20:11:00, in I MIEI PENSIERI 3, linkato 555 volte)
Alessandro Pediti
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 4
Altro bellissimo passo: “ E senza famiglia, senza amici, si va a finire negli ospizi, nei ricoveri
per vecchi, oppure in bellissimi quartieri “programmati” che altro non sono che “pre-cimiteri”
di nullità umane, sul tipo di quelli per elefanti. Quando va bene e si sta bene. Perché in molti
Paesi, i vecchi e anche gli anziani quando stanno male, non vengono più operati, né
sottoposti a terapie costose; non essendo più produttivi, ma solo un costo per la società!”
Sono frasi illuminanti e piene di buon senso che tutti dovremmo assorbire e tesaurizzare, altro
che il denaro o il presunto avanzamento sociale. L’amara, agghiacciante verità è che la
società attuale è un mostro che fagocita i suoi figli; sta a noi farla cambiare.
(segue
Nani Marcucci Pinoli Grazie! Sono felice e lusingato per la condivisione.
Alessandro Pediti
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 3
Il Camus prosegue poi nella sua trattazione, allontanandosi dalle Tue conclusioni, Nani,
poichè ha scelto di indagare se si possa dare ugualmente un senso alla vita rinunciando al
credo religioso. Non ostante questo, trovo nel Camus, superbo demolitore delle false certezze
moderne, la stessa foga, la stessa passione e la stessa lucidità del tuo intervento.
Ho apprezzato anche il passo a pagina 125 dove scrivi: "Perciò penso che valga la pena
fermarsi, pensare, studiare la storia dell'uomo. Ritornare sui grandi valori del passato: Dio, la
famiglia, la patria, l'onore, l'amicizia". Queste brevi frasi, secondo la mia modesta opinione,
rispondono in modo esaustivo ai problemi esistenziali moderni. Non c'è bisogno d'altro. Basta
riflettere attentamente, assimilare il concetto e armarsi di buona volontà.
(segue)
Nani Marcucci Pinoli A suo tempo ho letto con molto interesse Albert Camus... E molte Sue idee mi sono piaciute... Ma io per fortuna ho una grande Fede dalla mia parte, che Lui, ahime', non aveva!
 
Alessandro Pediti
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 2
Bellissima, la critica alla scienza, al progresso e alla continua ricerca di un affermazione
sociale che, in alcuni casi, stravolge gli equilibri familiari e lascia a se stessi i figli, in balia di
estranei e del condizionamento televisivo. La profonda incisività del testo, unita alla impietosalogica e il riferimento alla parola "assurdo" mi riportano ad un bellissimo e altrettantoimpietoso passo di Albert Camus, che voglio riportare:
"E avviene così che la scena si sfasci. La levata, il tram, le quattro ore di ufficio o officina, la
colazione, il tram, le quattro ore di lavoro, la cena, il sonno e lo svolgersi del lunedì martedì
mercoledì giovedì e sabato sullo stesso ritmo... questo cammino viene seguito senza difficoltà
la maggior parte del tempo. Soltanto, un giorno, sorge il "perchè" e tutto comincia in una
stanchezza colorata di stupore".
(segue)
 Nani Marcucci Pinoli Innanzi tutto grazie per il paragone 'impietoso' con il grande Camus... Non lo reggerei di certo se non fosse che dalla mia ho 2000 anni di Filosofi Cristiani, a parte il Vangelo! (Il V ANGELO!). Ancora grazie, poi, per la condivisione e i complimenti!
Nani Marcucci Pinoli Comunque ottima citazione! Permettimi, in proposito, di ricordare il grande Pessoa!...
Il VI ANGELO. Impressioni e commenti. Parte 1
Vorrei iniziare dal punto del libro che più mi ha impressionato. Ci sono, a volte, nei libri, veri e
propri gioielli che da soli valgono tutto il resto; paragrafi o soltanto frasi leggendo i quali ci si
accorge che l'autore ha dato tutto se stesso.
Ebbene, chiedo scusa all'autore se inizio il commento del suo libro non dall'inizio, come
sarebbe logico e doveroso fare, bensì dalla terza appendice; precisamente dal 7° consiglio a
pagnina 123.
Non solo, chi legge si troverà necessariamente in accordo con quanto scritto ma, quello che
più importa e ciò che mi ha impressionato è il trasporto, l'impegno, l'ardore con cui è stato
scritto. Precisamente: nelle pagine 124, 125, 126 e 127 io leggo un Nani incisivo,
appassionato che mi convince.
(segue)
Nani Marcucci Pinoli Beh, qui posso dire solo che non ho parole!... Neppure un vero e vecchio amico o un 'commentatore pagato' avrebbe scritto queste parole!... E poiche' Tu non sei ne' l'uno ne' l'altro, ne sono davvero molto lisingato! D'altronde si scrive per se stessi, ma si pubblica per essere letti e condivisi o, nel mio caso, anche un po'... utili!
Alessandro Pediti Apprezzo molto facebook perchè mi permette di conoscere, sia pur in modo virtuale, persone interessanti che stimolano la mia mente. Ho sempre dato molta importanza al confronto intellettuale e, in questa società materialista e priva di idee, mi sento un po' spaesato; quindi ben venga facebook, le amicizie virtuali e il proficuo e, spero, soddisfacente scambio di idee e stimoli intellettuali per tutti.
Nani Marcucci Pinoli La prigione! A questi dovrebbero metterli in prigione... Ma a Loro spese. Tutto quello che hanno rubato e fatto rubare dovrebbero spenderlo per mantenersi in prigione!
Nilde Bidolli lo stato è al loro servizio...e a quello degli amici loro...
Nani Marcucci PinoliE' vero! Tra 'questi' c'e' di certo questa convinzione! Lo dimostrano l'arroganza, la sicurezza d'impunita', la mancanza di limiti, il 'delirio d'onnipotenza'! Pensano che a Loro tutto sia concesso, tutto sia possibile, tutto sia lecito... Diventano perfino 'tuttologi'! A tal proposito un solo, semplice esempio: Negli anni piu' di un Assessore al Turismo (cioe' molti!) dopo un mese o due che erano in quella poltrona (e mai prima si erano occupati di Turismo in vita Loro!) a noi albergatori ci dicevano: 'Voi dovete sapere...' E ci davano le Loro 'ricette'!... Davvero ridicole per Chi 'lavorava' in questo campo da una vita! Incredibile!... Che tristezza!
Nilde Bidolli esatto..usano il parlamento per fare leggi ' pro domo...loro....
Nilde Bidolli e il potere che hanno pro affari loro...
Nilde Bidolli non si fa tanta strada con questi soggetti...
Nani Marcucci Pinoli Questi ci hanno rovinato. E ci fanno lavorare due o tre mesi all'anno per pagare Loro, i Loro sprechi e la Loro inefficenza! Perche' invece di lavorare e studiare per come far meglio, 'sprecano' il tempo in convegni, riunioni, comizi, feste, festival, Tv, radio... Tutte chiacchiere! Di ogni tipo! Pensano solo a cercare di mantenere la poltrona o magari arraffarne un'altra piu'... redditizia!
Nilde Bidolli la pressione fiscale viaggia verso il 45 % ...quasi metà del nostro reddito va a loro....con i risultati che abbiamo sotto gli occhi...
Nani Marcucci Pinoli Beh, ora non esagerare! Bisogna essere obiettivi. Penso che una parte delle tasse vada di certo a buon fine... Ma, al massimo, si trattera' di due terzi... Un terzo sono sprechi... Danaro che si potrebbe utilizzare per fare stare meglio tutti! E senza il bisogno di altre tasse...
Nilde Bidolli giusto...
Nilde Bidolli ma tra tasse dirette e indirette , cioè quelle che paghiamo per benzina , beni di consumo ecc. la pressione fiscale è notevole...decisamente troppa...qui è tutto un pagare...e alla fine non rimane niente...si lavora per sopravvivere...è pesante la situazione per molta gente...
Nani Marcucci PinoliLo so, purtroppo! Perche', come sempre, a stare peggio sono le categorie, di cittadini, piu' povere. Ma anche gli imprenditori poi hanno meno danaro da investire... E quindi, poi, meno posti di lavoro... Fino alla fine di giugno, piu' o meno, tutti i guadagni vanno in tasse e imposte... Di queste di
certo almeno un terzo sono necessarie a causa di: sprechi, 'furti' piu' o meno diretti, evasioni: ma sia di imposte, sia anche di lavoro (perche' Chi e' 'lavitivo' ruba ugualmente danaro a Chi lavora seriamente e paga tutte le imposte!)
All’Alexander Museum Palace Hotel sabato 08 ottobre, in occasione della GIORNATA AMACI sarà possibile visitare le opere d’arte del piano terra, la mostra nella Sala degli Specchi e addirittura alcune camere.
Patrizia Patrignani Bellissimo!!!!!! Da che ora e' possibile fare questa visita?????
Nani Marcucci Pinoli Anche il mattino... Ma nel pomeriggio, dalle 15 alle 20, ci saro' anch'io, come 'cicerone'!
Patrizia Patrignani Ok grazie tante!
Nani Marcucci Pinoli Allora Ti aspetto!
Paolo Ferri Se riesco vengo a fare una visita nel pomeriggio !
Alessandro Pediti Non riesco a scrivere un messaggio sulla tua bacheca!!
Nani Marcucci Pinoli Come mai?... Riprova!
Francesca Scrive Neppure io riesco a scrivere i messaggi sulla tua bacheca : - )
Nani Marcucci Pinoli Strano! Ora faccio verificare. Intanto potete scrivere qui!
123 bis) (Segue): E non da poco! E non saranno i Giudici di Primo Grado a pagarli, ma tutti noi Italiani, che, inoltre, agli occhi del mondo abbiamo fatto un'altra pessima figura!...
Alessandro Pediti L'unica spiegazione di questa sentenza risiede nelle forti pressioni esercitate da oltre oceano....
Nani Marcucci Pinoli Molto probabile! Altra vergogna!
Roberto Domenicucci NON E' VERGOGNA NANI MA LA VERA ITALIA PURTROPPO E NON DOBBIAMO + DIRE VERGOGNA MA CAMBIARE TUTTO SUBITO
Michela Pacassoni Processi troppo lunghi e devianti la verita'...qual è la verità!??? "La verità è che noi non abbiamo mai, verità"...è la frase di una canzone di Morandi Ruggeri Tozzi di qualche anno fa...ma è lo specchio di questi tempi e di questa Italia .....che peccato!
Silvana Ceccarelli l'Italia è diventata il paese dei balocchi, dove tutto è permesso e nessuno paga...
Alessandro Pediti purtroppo è verissimo!!!
Nani Marcucci Pinoli Se mi permetti, faccio un precisazione importante: per me non e' vero che 'nessuno paga'! Purtroppo pagano gli onesti. Ed e' proprio questo che mi fa infuriare... perche' io sono tra i tanti che pagano... E molto, anzi troppo, perche' paghiamo anche per i soliti 'furbi'!
Ilaria Baldi Ogni giorno mi convinco sempre più che l'incompetenza regna sovrana in Italia....non voglio addentrarmi nei cavilli giuridici ma mi domando come mai dopo anni di costose indagini non si riesca a trovare una prova certa che inchiodi i colpevoli....mi domando perchè si imbastiscano dei teoremi investigativi sul niente....mi domando se quattro anni fa hanno condannato due innocenti o se ieri hanno scarcerato due colpevoli....Una giustizia così mi terrorizza...
Michela Pacassoni anche a me....perchè da liberi che si è, ci si potrebbe da un momento all'altro trovare dietro le sbarre per nulla, mentre tanti ladroni impuniti continuan a magnare e rubare a nostre spese....
Alessandro Pediti Una situazione così fa paura a tutti. Uno stato senza regole certe è come la dinamite, non si sa mai cosa può accadere...
Nani Marcucci Pinoli Tutte domande e riflessioni piu' che giuste!
123) PERUGIA: Al di la' di ogni argomentazione giuridica (e ho fatto l'avvocato per tanti anni!), moralmente e civilmente non si puo' - dopo ben 4 anni di carcere! - assolvere con formula piena: 'per non aver commesso il fatto'! Avrei potuto capire, al limite, 'il dubbio', cioe' un'assoluzione 'per mancanza di prove'... Ma cosi!... Ed ora, anche giustamente, gli avvocati chiederanno ed otterranno i danni! E.. (Segue)
Deus, qui Ecclésiam tuam, beáti Francisci méritis foetu novæ prolis amplíficas:tríbue nobis; ex ejus imitatióne,terréna despícere et coeléstium donórum semper participatióne gaudére. TANTISSIMI AUGURI a tutti i 'Francesco', 'Francesca', 'Franco', Franca', 'Franci', 'Checco', ecc. !
Silvana Ceccarelli buongiornissimo, buon martedì e a tutti i Francesco o simili auguri...
Nani Marcucci Pinoli Ok! Allora buon giorno e auguri anche a Te! In fondo San Francesco e' il Patrono d'Italia, quindi di tutti gli Italiani e quindi anche... Tuo!
Michela Pacassoni Il mio Santo preferito.....davvero auguri a tutti i Francesco and co !!!!!!!
Roberto Domenicucci SONO NATI 2 MIEI AMICI OGGI E IL MIO CARO AMICO STEFANO ALBANESI EX GOCATORE DI VISPESARO ANCONA E PESACARA (SERIE B) SI E' FATTO FRATE NEL 2002 - AUGURI A TUTTI I FRANCESCANI
Michela Pacassoni auguri davverooooooooooooooo
Alessandro Pediti Se alzarsi presto alla mattina fosse una gara, sicuramente oggi vincerei io; ammesso e non concesso che svegliarsi alle 03.00 si possa considerare mattino e non notte fonda. Anyway, come direbbero i sudditi di Sua Maestà; visto che ormai sono veglio, e riallacciandomi al tuo post precedente "vorrei", ti posto la foto di un dipinto che rappresenta Mazzorbo, un isolotto che confina con Burano, situato nel bel mezzo della laguna veneta, a poca distanza da Venezia. Ebbene, Mazzorbo è un luogo esercita su di me un fascino d'altri tempi. E' un luogo che ispira poesia e fornisce al visitatore la curiosa sensazione che il tempo si sia fermato. Ti basti pensare che il dipinto che vedi in foto è stato realizzato da un pittore veneziano 90 anni fa e che Mazzorbo, da allora, non è cambiata affatto. Se si potesse dare una forma concreta, reale, al gioco "vorrei" io vorrei abitare a Mazzorbo. Buon Giorno (questa volta sono io il primo ad augurarlo!!!)
Alessandro Pediti sicuramente oggi vincerei il primo premio....(mi scuso per l'errore)
Nani Marcucci Pinoli Buon giorno! Ma... 'Svegliarsi' o 'alzarsi'?
Silvana Ceccarelli buongiorno, io mi sono svegliata ora, ma nn mi sono ancora alzata....
Silvana Ceccarelli nani, tu sei sempre mattiniero, io nn sempre a me piace poltrire a letto a volte
Silvana Ceccarelli Ale, tu stai bene oggi??? sei guarito??? buona giornata
Alessandro Pediti Ciao a tutti. Oggi sto molto meglio grazie.
Alessandro Pediti ‎@Nani: mi ero svegliato alle 3, poi alle 4 sono ripiombato in un sonno travagliato per risveglirmi circa 1 ora fa. Penso di essermi lasciato alle spalle la fase più brutta dell'influenza, per cui da domani riprenderò i miei consueti orari
 
Giuseppe Lucarini Senza prove non si può condannare.  Se fossero davvero innocenti ..... gli sono stati sottratti 4 anni delle loro vita. Ma di certo da sola non si è uccisa .... E non li vedo come completamente estranei. E' una mia sensazione beninteso.
Nani Marcucci Pinoli E' davvero una lunga triste storia... E la Magistratura non ci esce bene...
Enrico Galli Senza prove non si può condannare. E si, gli sono stati sottratti 4 anni della loro vita.
Poi a pelle ognuno ha una sua opinione probabilmente ma a pelle non si dovrebbe condannare nessuno.
E' giusto così per quanto la famiglia della ragazza morta possa essere scioccata.
Alfredo Bussi In questi casi solo leggendo gli atti processuali si può esprimere una opinione e alla fine si potrebbe scoprire la difficoltà del caso nel giungere ad una sentenza definitiva, certa, e giustificare quelle che sembrano incongruenze della Magistratura. Ovviamente sarebbe il classico caso nel quale è obbligatorio applicare il principio dell'epochè, della sospensione di giudizio.
Nani Marcucci PinoliAl di la' di ogni argomentazione giuridica (e ho fatto l'avvocato per tanti anni!), moralmente e civilmente non si puo' - dopo ben 4 anni di carcere! - assolvere con formula piena: 'per non aver commesso il fatto'! Avrei potuto capire, al limite, 'il dubbio', cioe' un'assoluzione 'per mancanza di prove'... Ma cosi!... Ed ora, anche giustamente, gli avvocati chiederanno ed otterranno i danni! E non da poco! E non saranno i Giudici di Primo Grado a pagarli, ma tutti noi Italiani, che, inoltre, agli occhi del mondo abbiamo fatto un'altra pessima figura!..
Roberta Ridolfi Non voglio pensare a quanti soldi prenderanno adesso...se questa e' giustizia...siamo messi davvero molto male
Paolo Torcolacci nelle aule dei tribunali si dice e c,è scritto che ; la legge è uguale per tutti .. dunque e tuttavia il conto non mi torna: Innazitutto per chi? per chi ruba l'ovetto kinder? distrutto da un giudice ...ecc .. eccc. per i mafiosi pluriom...icida?, ( in libertà ) oppure (a prescindere si intende) verso i confronti di un'americana per la quale forte di tutto il retro potere mediatico costruito a d'arte (anche del tipo politico)..e i milioni di dollari investiti nella vicenda? Un popolo che è in crisi o fa guerre, o si coinvolge in questioni emotive .. veramente mi viene tanto da pensare..... che il posto meno adatto ad amministrare la giustizia sia il tribunale...
122) Sono sempre stato, continuo ad essere e saro' sempre favorevole alla "liberta' di opinioni" e ho sempre fatto, faccio e continuero' sempre a fare di tutto per essere 'conseguenziale' e cercare di capire e accettare tutte le opinioni altrui... Anche le piu' astruse e 'incomprensibili'... Ma, a volte, che fatica!!!
Mary Sperti E SI EEE
Jackie Crapanzano la libertad es una revoluciòn infinita Nani .
Stefano Mercatali mai parole furono così vere e sagge anche"che fatica".. saluti da stefano che ti legge sempre con piacere
Nani Marcucci Pinoli Allora doppio grazie! A presto!
Michele Udine ‎"Dì ciò che vuoi, ma rispettami nei modi e nei contenuti"
Nani Marcucci Pinoli Giusto! Dovrebbe essere proprio cosi'!... Ma, purtrppo, non sempre capita!
Roberto Domenicucci tutto deve essere poi contestuale molti "sbarellano quando dicono cio che volgiono una volta si poteva opinare oggi no
Silvana Ceccarelli la libertà di dire e fare è dentro di noi, e la ns voglia di esporre è un sacrosanto diritto, purchè si rispetti la libertà e la dignità altrui esponendo le proprie idee...mai offendere o mancare di rispetto il prossimo.... mai..
Marco Verdiglione la libertà dovrebbe essere un mezzo,un'opportunità,ma spesso diventa un fine a se stessa.Siamo nel relativismo!
Vincenza d'Augelli La libertà è formata da tanti sentimenti,stati d'animo,concetti sensazioni,pensieri che all'unisono formano questo grande termine,il quale racchiude il tutto e il nulla..........è un'illusione,pensi di averla conquistata ma l'hai già perduta.
Nani Marcucci Pinoli Certo! Tutto vero. Ma io mi riferivo a Coloro che, purtroppo, delle Loro liberta' ne fanno abuso!
Vincenza d'Augelli Anche durante la rivoluzione francese ne hanno abusato....la storia insegna.........Dietro la libertà si nascondono molteplici interessi
(Segue) ... Oltre a divertirmi, il tutto mi ha fatto anche molto piacere!... Tre ore di 'gloria'!... Poi: 'Sic fugit gloria mundi!'... (Capirete quella di Nani!). Alla prossima, se resisto!
Alessandro Pediti Oltre al tuo divertimento, giusto, contribuisci assieme a tutti noi veri appassionati, a diffondere il concetto di arte moderna. Che i visitatori delle tue mostre vengano perchè sei famoso, per desiderio di credersi importanti o per un sincero amore verso l'arte, riveste un'importanza relativa. Non a tutti i visitatori della tua personale saranno piaciuti i tuoi manichini anzi, sono convinto, che molti li avranno considerati un gioco eccentrico al quale indulge una persona ricca. Altri, invece, li avranno apprezzati per quello che sono: arte moderna. Ed è proprio a quest'ultima categoria di persone che devi
dedicare i tuoi sforzi e dalla quale ricaverai, sempre, le maggiori e vere soddisfazioni. Tutto il resto è nulla....
Nani Marcucci Pinoli Io Ti ringrazio veramente di cuore, perche' mi riservi sempre parole e complimenti, che, anche se non proprio meritati per i risiltati, fanno sempre piacere, se non altro, nel mio caso, almeno per il tempo e l'impegno profusi! A presto
Marcella Gennari A Bologna non c'ero in compenso ieri sono stata ad Apecchio e al palazzo Ubaldini ho potuto ammirare una bella mostra itinerante dal titolo "Viaggio in Terre immaginarie"....e che piacevole sorpresa vedere esposte alcune delle tue opere...è stato un pò come incontrare un caro amico in un luogo dove non ti aspetteresti ma d'incontrarlo! Bellissime opere, molto interessanti !! Viva l'originalità!!
(Segue).. stavo per rispondere: 'no, dietro non c'e' niente, e' tutto davanti!.. Problematiche comprese. Ma poi mi sono trattenuto perche' era una Signora di una 'certa eta' (magari con meno anni di me!) e tanto per bene e non volevo che, se non avesse avuto un gran senso dell'umorismo, avesse potuto restare male. Mi hanno chiesto anche i prezzi! Roba da matti! Comunque tutto sommato e ad essere sinceri oltre (Segue)
Silvana Ceccarelli bravo Nani, nn avevo dubbi che tutto sarebbe andato bene...
Nani Marcucci Pinoli Grazie! Ma il merito non e' stato mio, che conosco pochissime persone a Bologna, ma del Gallerista che e' veramente bravo!
Silvana Ceccarelli anche...ciao e buona giornata....
Beh, meglio non poteva andare!... Altro che "Nani ha perso la testa!".. Ho rischiato di 'montarmela' la testa! Gia' che un po'... Eh?! Ma li', chi mi chiamava 'Maestro', chi parlava di me dicendo l'Artista, chi parlava della mia Arte, chi mi chiedeva l'autografo, chi voleva fare una foto con me, chi mi chiedeva il significato o le tecniche e perfino... le 'problematiche che erano dietro il quadro'.. Volevo (Segue)
Alessandro Pediti Bravo!!! Mi sarebbe piaciuto esserci!!! Maledetta febbre!!!
Alessandro Pediti A proposito di tue opere: sto leggendo con interesse il VI ANGELO; è un libro strano. Appena termino la lettura ti facciio sapere cosa ne penso....
Nani Marcucci PinoliMolto strano! Per questo consiglio sempre di leggere prima qualche altro mio libro... per entrare un po' nel mio modo di scrivere e pensare... L'ho scritto un po' in risposta a quanti si riempono la bocca con le filosofie orientali (che dicono le stesse cose che si trovano nella Bibbia!) e un po' per... tornare alla semplicita', all'amore... per le cose semplici ma veramente importanti, cercando di eliminare tutte le tante, troppe 'infrastrutture' che, purtroppo, si sono create intorno... Anche se, ormai, non e' impresa facile!... Buona lettura!
Nani Marcucci Pinoli Beh, in questo caso Voltaire si rivela ottimista, perche' alla fine l'ubriaco, prima o poi, la sua casa la trova, mentre purtroppo molti, troppi non riescono a trovarla mai...
Francesco Taronna la felicità è un concetto assoluto...a cui si tende per gradi....forse nella scala intermedia potrebbe trovarsi un modus vivendi degno di nota....
Nani Marcucci Pinoli Sulla felicita' ho letto e meditato tanto... Per anni! E ho cercato di capire anche dalle mie esperienze, osservando e ascoltando gli altri... Resto dell'idea di Leopardi, del quale ne condivido in pieno I'll pensiero in questo 'campo'...
Paolo Perozzi La felicita' e' un concetto astratto e la si conquista trovando e difendendo la propria identita' .
L'Aperitivo Illustrato MENO UNO. Principio divino. Ogni cosa nasce dall'uno. L'uno è il tutto, l'Eterno Infinito Essere, che non ha forma e possiede tutte le forme, che non ha nome e possiede tutti i nomi. Siamo quasi giunti al capolinea di questo count-down. Le novità saranno molteplici, tutte targate APERITIVO ILLVSTRATO, il magazine che è anche di arte, ma non solo. Restate connessi!
Roberto Cecconi Non vedo l' oraaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!
Peppe Esposito ancora poche ore e poi....
Nani Marcucci Pinoli ‎... 'Non vedo l'ora!'... Forse si riferisce ad un mio 'Gioco'?!... Scherzo.
Chiara Pegge wow! suspence...
SABATO 1° OTTOBRE, ALLE ORE 18.30, ALLA GALLERIA ARTFORUM di BOLOGNA 
(Via dei Bersaglieri, 5/e) VERNISSAGE DEI “GIOCHI DI NANI” (PERSONALE DI ALESANDRO MARCUCCI PINOLI) INGRESSO LIBERO APERTO FINO AL 07/10
Nuccia Quarto perbacco..il prossimo albergo te lo farai tutto da soloo!!!
Nani Marcucci Pinoli Mia cara Nuccia, ciao! Se me lo dovessi fare tutto da solo... ammesso di riuscire a finirlo, potrei chiamarlo Alexander Monotonia!...
Nuccia Quarto ma va la'...passeresti ai posteri!!!
Nani Marcucci Pinoli Meglio restare tra noi vivi!
Considerazione personale: Di solito io accetto sempre le richieste di amicizia senza mai andare a visitare i rispettivi siti. (Salvo poi rimuovere - ma capita molto raramente per fortuna! - quelli dove si 'usano' volgarita', turpiloquio, 'parolacce'..) Ebbene noto con piacere che la grande maggioranza delle richieste provengono da Artisti, amanti dell'Arte, della Cultura e della "pesaresita' "! E questo mi fa piacere
Mauro Finetti aggiungerei, se mi permetti, amanti della vita, ogni uno nella propria forma. ognuno in base al proprio esprimersi, ma tutti con lo stesso fine una bellezza consapevole.
Nani Marcucci Pinoli Ma certo!... Aggiungiamolo pure!
SABATO 1° OTTOBRE, ALLE ORE 18.30, ALLA GALLERIA ARTFORUM di BOLOGNA 
(Via dei Bersaglieri, 5/e) VERNISSAGE DEI “GIOCHI DI NANI” (PERSONALE DI ALESANDRO MARCUCCI PINOLI) INGRESSO LIBERO APERTO FINO AL 07/10
119 ter) (Segue).. il 'vissuto .. e il 'fascino del passato'! Che ormai non tornera' piu'. Neppure se si tolgono i neon! Una battuta per dire che "l'incantesimo dell'originale" o si preserva o sparisce per sempre e non si rifa'. Speriamo che non occorra per forza un'eruzione per salvare qualcosa di originale! (Pero' attenzione: questa mia non e' assolutamente una critica, ma una semplice, obiettiva constatazione.)
Glaucomaria Martufi Qualche anno fa un amico urbinate trapiantato a Pesaro, che ha anche avuto per breve tempo un compito di amministratore, mi diceva con amarezza: "Pesaro è una città che non ha rispetto per la propria storia. Non dico di fare come in Urbino dove non si può toccare un mattone, ma non si può andar aventi come se il passato non contasse niente".
Nani Marcucci Pinoli Caro Glauco, che piacere 'leggerTi'! La mia grande stima per Te e' inversamente proporzionale alle nostre rarissime - purtroppo! - frequentazioni! Per quanto riguarda Urbino... 'Chi e' senza peccato scagli la prima pietra'! Ha avuto di certo la 'fortuna' - come Gubbio e tantissime Citta' del Centro e Sud Italia - di non avere il famoso e distruttivo 'miracolo economico', che alle Citta' ha procurato piu' danni della guerra! Ma poi, purtroppo, ha avuto De Carlo! Il quale ha si' salvato, per fortuna, gli esterni, ma poi ha completamente 'sventrato' e snaturato gli interni! Vedi ad esempio la facolta' di Giurisprudenza con la sua rampa... davvero 'originale'! Altro che il sapore dei tempi antichi! A presto
Alessandro Pediti rifletto: salviamo i centri storici, salviamo l'ambiente, salviamo la politica dal degrado morale, salviamo le foche, le balene, le tigri siberiane e chi più ne ha più ne metta....ma chi salverà noi da questa immensa valanga di buone intenzioni che, alla fine, rimangono sulla carta?
Nani Marcucci Pinoli Hai ragione! In effetti ormai sempre piu' si 'grida': 'salviamo!'... Tutto! Ma gia', questo, 2 importanti considerazioni ce le suggerisce! Una negativa: evidentemente ci sono sempre piu' 'cose' a rischio! E una positiva: si sente sempre piu' la necissita', l'esigenza di salvare, conservare, tutelare, ripristinare... E quest'ultima e' gia' qualcosa di buono! Quanto poi 'alle buone intenzioni'... per fortuna non tutte 'rimangono sulla carta'! A forza di parlarne qualcosa resta e poi qualcosa si fa. Sempre meglio che niente! (Ed e' per questo, alla fine, che siamo qui a parlarne!) Quanto invece a noi e 'a chi ci salvera'...' io, per cultura e abitudine, sono sempre stato del 'chi fa per se' fa per tre'! Puo' sembrare un'affermazione egoistica, ma non e' cosi'. E' Cristiana:" Aiutati che Dio ti aiuta!" Ma addirittura possiamo ricordare Sant'Agostino: 'Il mondo sarebbe migliore se io lo fossi!' !
Mauro Finetti aggiungerei, se mi permetti, amanti della vita, ogni uno nella propria forma. ognuno in base al proprio esprimersi, ma tutti con lo stesso fine una bellezza consapevole.
Nani Marcucci Pinoli Ma certo!... Aggiungiamolo pure!

 

119 bis) (Segue:) - il passato. Nonostante i famosi 'restauri conservativi', viene a mancare sempre lo 'spirito' dei tempi, l'anima, il calore. Un esempio: ieri nel Carlino c'era una bellissima foto di una sala del palazzo Bonali, di quando lo frequentavo.. Prima dei restauri.. Quando ancora c'erano i mobili, le porte, i quadri, le tende.. il 'vissuto'.. e il 'fascino del passato'! Che ormai non tornera' piu' (Segue)
Roberta Tomassini Un fratello o una sorella sono i primi amici della vita. Nessuno può capire la vostra pazza famiglia come tuo fratello o tua sorella. Anche se non ci si incontra o non si parla quanto si dovrebbe, rimangono sempre e comunque tuoi amici. Ti tengono la mano per un po' e il cuore per sempre. Copialo sulla tua bacheca se hai un fratello o una sorella che ami
Nani Marcucci Pinoli ‎... Io non ho ne' fratelli ne' sorelle, ma sono d'accordo, mi piace e condivido ben volentieri lo stesso!
119) Leggo: " Salviamo il centro storico".Giustamente e' stato scritto: "oggi e domani"! E mi fa piacere perche' meglio del degrado, dell'abbandono e dell' inutilizzo va benissimo cosi'. Pero' vorrei richiamare l'attenzione dei piu'.. "attenti" e aggiungere: "E ieri?" Per farla breve, piano piano si sta distruggendo - come d'altronde e' sempre stato fatto! (Si sono salvati Pompei e Ercolano grazie alla lava!) Segue
Nani Marcucci Pinoli Vi aspetto! Inaugurazione Mostra Walter Marin venerdì 30 settembre at 19.00, Hotel Alexander - Hotel Pesaro - Arte Contemporanea
Nani Marcucci Pinoli Venite che merita! Sia l'Artista che le Sue Opere... Oli su tela che rappresentano 'Suonatori di Jazz'! Vi aspetto!
Hanno aperto le porte degli edifici che i pesaresi hanno per decenni trovato chiuse: naturale che, appena si aprono, si fiondino a vedere che cosa c’è dentro. Il circolo del PD Centro ha provato a suscitare curiosità organizzando una serie di incontri (21 e 28 settembre, 5 ottobre) in cui l’assessore all’Urbanistica Luca Pieri, il dirigente Nardo Goffi e gli architetti hanno illustrato i progetti che verranno realizzati in questi edifici. E i cittadini hanno colto l’invito. Il 21 settembre sono stati visitati l’ex convento San Domenico, chiuso da anni e nel cui cortile si tiene il mercato delle Erbe, e palazzo Bonali, in via Passeri. Il 28 settembre l'ex ospedale psichiatrico San Benedetto e l'ex cinema Duse in via Petrucci.
Luca Ceriscioli Il San Domenico ha una lunga storia, anche dal punto di vista dei progetti che da tempo il Comune vorrebbe realizzare. A lavorarci saranno gli architetti Alberto Marchetti, Roberta Martufi e Guido Canali. Una parte della struttura, che risale alla seconda metà del 200 e che è anche stato sede di una scuola d’arte, è di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio, che si è fatta carico della progettazione complessiva. E’ ancora da capire che cosa verrà realizzaro in quella parte dell’edificio, ma una delle ipotesi era quella di portarci gli uffici dell’Università di Urbino e spazi culturali aperti al pubblico. Per quanto riguarda il progetto della parte di proprietà comunale, che vede la ristrutturazione dell’edificio mantenendo in parte iloggiati e la forma della vecchia struttura, verranno portate attività, negozi, verrà mantenuto il mercato delle erbe, che condividerà gli spazi con gli altri esercenti. E il progetto prevede anche un ristorante al primo piano dell’edificio.
Luca Ceriscioli La seconda parte del tour ha visto la visita di palazzo Bonali, che dopo la famiglia Gradari e Mamiani, oggi vede come proprietario il «Lara group», imprenditori che lavorano con la Russia. E’ proprio questo il primo piano di recupero approvato dal 2009, e i lavori sono quasi completati. L’intervento prevede anche 13 nuovi posti auto per i residenti, con un muro mobile che si aprirà a mo’ di cancello automatico. Il palazzo, affrescato e ristrutturato, ospiterà anche eventi culturali.
Marisa Rossini bravo Sindaco
Luca Ceriscioli La seconda giornata di visita - il 28 settembre - prevedeva la visita all'ex ospedale psichiatrico San Benedetto (con ingresso da via Belvedere) e all'ex Cinema Duse (già chiesa di San Filippo Neri) in via Petrucci. L'assessore all'Urbanistica
Luca Pieri e il dirigente Nardo Goffi affiancati dagli architetti che stanno seguendo i progetti di riqualificazione hanno spiegato gli interventi previsti su questi due edifici.
Luca Ceriscioli La seconda giornata di visita - il 28 settembre - prevedeva la visita all'ex ospedale psichiatrico San Benedetto (con ingresso da via Belvedere) e all'ex Cinema Duse (già chiesa di San Filippo Neri) in via Petrucci. L'assessore all'Urbanistica
Luca Pieri e il dirigente Nardo Goffi affiancati dagli architetti che stanno seguendo i progetti di riqualificazione hanno spiegato gli interventi previsti su questi due edifici.
Nani Marcucci PinoliGiustamente e' stato scritto: "oggi e domani"! E mi fa piacere, perche' meglio del degrado, dell'abbandono e dell' inutilizzo, va benissimo cosi'. Pero' vorrei richiamare l'attenzione dei piu'... "attenti"; e aggiungere: "E ieri?" Per farla breve, piano piano si sta distruggendo - come d'altronde e' sempre stato fatto! (Si sono salvati Pompei e Ercolano grazie alla lava!) - il passato. Nonostante i famosi 'restauri conservativi', viene a mancare, sempre, lo 'spirito' dei tempi, l'anima, il calore. Un esempio: ieri nel Carlino c'era una bellissima foto di una sala del palazzo Bonali, di quando lo frequentavo... Prima dei restauri... Quando ancora c'erano i mobili, le porte, i quadri, le tende... il 'vissuto' ... e il 'fascino del passato'! Che ormai non tornera' piu'. Neppure se si tolgono i neon! Una battuta per dire che "l'incantesimo dell'originale" o si preserva o sparisce per sempre e non si rifa'. Speriamo che non occorra per forza un'eruzione per salvare qualcosa di originale!
Paolo Pagnini Grazie al Sindaco Luca Ceriscioli per avere apprezzato... il fatto è che solo dopo la visita di ieri, mi sono reso conto solo di quanto era grande, e ho pensato che solo dall'alto (o entrandoci) si può capire appunto quanto è vasta e che incredibile potenzialità custodisce... per avere apprezzato... il fatto è che solo dopo la visita di ieri, mi sono reso conto solo di quanto era grande, e ho pensato che solo dall'alto (o entrandoci) si può capire appunto quanto è vasta e che incredibile potenzialità custodisce...
Nani Marcucci Pinoli ‎... Della serie: 'Speriamo che il violino sia meglio dell'astuccio!'...?
Valeria Poliseno si.....potremmo dire anche.....così......buongiorno Nani!!!!!!!
Nani Marcucci Pinoli Buon giorno a Te, Valeria!
 
Alessandro Guercio non c'è vergogna!!pur troppo loro di cono che c'è l'abbiamo messi noi!!sia di destra che di centro che di sinistra!!!nn si deve andare più a votare!!!!!!!!
Nani Marcucci Pinoli Ma veramente da non credere! Una vera vergogna! E invece no, non si vergognano! Ma, anzi, hanno I'll coraggio di aumentare in continuazione le imposte e le tasse ai contrbuenti, gia' tartassati!
Luca Veneziano
“W l’Italia ed i 150 anni di vita italiana” - Hotel Alexander Museum Palace - Pesaro Un grande
successo!!! GRAZIE A:
Nani Marcucci Pinoli - Alessandro Tonti - Angelo Marini - Anna Rosa Basile - Anna Vichi -
Caterina Maggia - Claudio Benoffi - Davide Leoni - Erika Calepini - Erika Ulusow - Floriano
Ippoliti - Franco Barbieri - Gabriella Cataldo - Giovanni Gennai - Giuliano Felici - Giuliano
Garratoni - Giulio Serafini - Grace Canotto - Laura Baccaro - Lilian Rita Callegari - Lina Russo
Luciano Baldacci - Marta Casagrande - Mary Sperti - Mauro Brattini - Muzio Piccioni - Nani
Marcucci Pinoli - Paola Lucia Marcucci Pinoli - Paolo Del Signore - Renato Arzeni - Renzo
Tebaidi - Rossella De Stefani - Salucci Sergio - Simone Simoncelli - Virginio Rossi - Walter
Bajocchi— con Mary Sperti Nani Marcucci Pinoli.
Alessandro Guercio non c'è vergogna!!pur troppo loro di cono che c'è l'abbiamo messi noi!!sia di destra che di centro che di sinistra!!!nn si deve andare più a votare!!!!!!!!
Nani Marcucci Pinoli Ma veramente da non credere! Una vera vergogna! E invece no, non si vergognano! Ma, anzi, hanno I'll coraggio di aumentare in continuazione le imposte e le tasse ai contrbuenti, gia' tartassati!
Leonardo Petrilli Ho riportato sul mio blog un articolo che può far riflettereMILANO - Matteo Alvaro di professione fa il ricercatore è alla sua prima domenica da tassista, lo si capisce subito. Una svolta a destra di troppo e si dirige nella direzione opposta a quella richiesta. «Mi scusi, sono un po’ confuso», si giustifica. E inizia a raccontare. «Sono salito sul taxi ...
Nani Marcucci PinoliCaro Leo, ciao! Posso essere d'accordo con Te, ma ormai solo in parte. D'altronde c'e' sempre I'll rovescio della medaglia! Una volta sarei stato d'accordo al 100%. Ma ora: 1) viviamo in una grande e seria crisi globale; 2) si e' fatto in modo (forse giustamente) di far studiare tutti e laureare... il piu' possibile. Lo spazio mi consente al massimo un piccolo esempio (esagerato), che mi permettera' di farTi capire il mio pensiero: ma se tutti quelli che si laureano (e per il mercato del lavoro sono gia' troppi) decidessero di fare i ricercatori e la carriera universitaria?... Quando invece mancano i tassisti? (Semplifico.) Avverrebbe quello che profetizzo' il mio Prof. di Economia Samuelson 50 anni fa: ovviamente i tassisti guadagneranno ventivolte di piu' di un professore universitario!
Nani Marcucci PinoliCaro Leo, ciao! Posso essere d'accordo con Te, ma ormai solo in parte. D'altronde c'e' sempre I'll rovescio della medaglia! Una volta sarei stato d'accordo al 100%. Ma ora: 1) viviamo in una grande e seria crisi globale; 2) si e' fatto in modo (forse giustamente) di far studiare tutti e laureare... il piu' possibile. Lo spazio mi consente al massimo un piccolo esempio (esagerato), che mi permettera' di farTi capire il mio pensiero: ma se tutti quelli che si laureano (e per il mercato del lavoro sono gia' troppi) decidessero di fare i ricercatori e la carriera universitaria?... Quando invece mancano i tassisti? (Semplifico.) Avverrebbe quello che profetizzo' il mio Prof. di Economia Samuelson 50 anni fa: ovviamente i tassisti guadagneranno venti volte di piu' di un professore universitario!
Leonardo Petrilli Nani grazie del tuo commento. io scrivo ogni tanto queste cose più per provocare qualche discussione che per il contenuto in sè. Non frequento molto Facebook ma mi piace l'idea di interagire con opinioni intelligenti.A presto
Nani Marcucci PinoliBuno giorno e grazie! Avevo letto quell'articolo sul Corriere della Sera e gia' volevo rispondere; poi ho letto il Tuo commento qui su Facebook, che mi piace molto perche' da' la possibilita' di sfogarsi e, come dici Tu, a volte di dialogare con amici intelligenti. Infatti ho anche il mio Blog: nani-faivivere.it . Per tornare all'argomento, penso che non si possa sempre colpevolizzare la Societa' (o tutti i Governi) perche' si pretende l'assurdo. Anch'io ho fatto il 'borsista' universitario e ho abbandonato la carriera universitaria perche' gia' 45 anni fa mi ero reso conto che eravamo 6 assistenti in attesa che andasse in pensione il prof. Cosi' al secondo anno ho lasciato e quello che e' diventato prof. ha atteso 15 anni, mentre gli altri sono rimasti praticamente in mezzo a una strda. Ma lo sapevano dal primo giorno che avrebbero corso quel rischio. Buona giornata!
Nani Marcucci PinoliE poi vorrei rompere un'altra lancia contro i luoghi comuni. Anche perche' avendo vissuto all'estero, come Console e Ambasciatore, ho veduto da vicino queste esperienze. Ebbene in alcuni Paesi (e non in tutti) i ricercatori italiani guadagnano un po' di piu' (nessuno regala niente!)che in Italia per 2 ragioni: 1) perche' tutti gli stipendi sono piu' alti che da noi (ma poi spesso la vita e' piu' costosa. Ma quelli fanno sacrifici, studiano solo e non si accorgono!) 2) Quasi sempre la' trovano meno concorrenza perche' la maggior parte dei giovani vogliono guadagare bene e non si 'intestardiscono' nel volere avere a tutti i costi un lavoro fisso, pubblico, sicuro (come solo la mentalita' italiana, specialmente del meridione, predilige), ma amano le sfide, il rischio, la meritocrazia vera e la possibilita' di emergere, guadagnare bene, 'diventare qualcuno'. I vari Bill Gate non provengono mai dalle Universita', ma dal privato, dal famoso 'libero mercato'. (Continua)
Nani Marcucci Pinoli (Continua) Tutte cose che si sanno o si dovrebbero sapere fin da prima d'iniziare una carriera! E quella universitaria e' riservata a Chi ha ben altre ambizioni, molto piu' nobili, non la sete di guadagno...
Simona Clementoni Eccolo qui! L'URLO 16. All'interno pittura, scultura, architettura, design, mostre e tutte le ultime novità dal mondo dell'Arte Contemporanea. Contiene inoltre le mie recensioni su ALFONSO BORGHI e ANDREA GIORGI.
Raffaella Rosa Lorenzo FANTASTICO!!!!
Rossella Faraone Ciao Simo, vedo con gran piacere che in copertina c'è Nascita della fenice del carissimo amico Gigino!!
Rossella Faraone Il mio preferito!
Rossella Faraone Meraviglioso e mistico...
Andrea Giorgi evviva finalmente ci siamo... stupenda questa copertina!
Simona Clementoni Bravissimo l'artista che è stato capace di creare una "visione" tanto suggestiva. Bravo Gigino Falconi!
Nani Marcucci Pinoli Complimenti a Voi tutti!
Bruno Di Pietro domani di certo andrò in edicola! un caro saluto a te Simona e a Livio, a presto e... grazie!
Simona Clementoni Grazie Bruno, ma l'abbiamo mandato in stampa oggi... Bisognerà attendere ancora un po' per poterlo trovare in edicola.... Intanto puoi prenotarlo ; - )
Alessandra Angelucci Per scoprire i paesaggi metafisici e fascinosi di Gigino Falconi potrete leggere la mia recensione sul numero 16 de L'Urlo. "La nascita della Fenice", in copertina, è solo un anticipo del magico percorso che questo artista sa regalare. Vi aspetto.:)
Nani Marcucci Pinoli Leggeremo, leggeremo con piacere!
Simona Clementoni Anche in questo numero troverete le argute riflessioni di Nani Marcucci Pinoli sull'Arte Contemporanea ... oggi!!!
Paolo Antonini complimenti per la rivista,un abbraccio grandissimo a te e a nani,maestro paolo antonini
Nani Marcucci Pinoli Grazie Paolo! E buona notte!
Pelillo Roberto Veramente una copertina attraente...e la copertina è, come si sa, il primo passo per stimolare la curiosità...parola di pubblicitario, sarà un numero di sicuro successo, chi parte bene...complimenti a tutto lo staff, ciao
Nani Marcucci Pinoli E dire che ero sicuro che il valore di questo numero fosse il mio articolo! ...'Un capolavoro del Megalomane'! Scherzo. Anche se... Rido! Buona giornata a tutti!
Rossella Faraone Troppo forte!!
Pelillo Roberto Caro Nani...io ho visto solo la copertina, quando avrò la copia tra le mani leggerò attentamente tutto quanto...ciao
Nani Marcucci Pinoli Ma scherzavo! Io ho fatto un semplice articoletto.
Pelillo Roberto il tuo contributo e le tue riflessioni sono sempre interessanti e puntuali, appena trovo una copia ti riscrivo..ciao Nani e continua anche ironicamente a promuovere l'arte...ce ne fossero altri...
Simona Clementoni In questo numero anche:
Simona Clementoni NELLO ARIONTE: I fasti della Reggia e l’esuberanza del contemporaneo
Simona Clementoni PIERA SCOGNAMIGLIO: Doppio appuntamento di arte contemporanea a Roma:
“Indian Highway” e “Three Amigos”
Simona Clementoni GERMANA RICCIOLI: Ciro Palladino e l’Eclissi dell’Anima
Alfonso E Nicola Vaccari Simo, sta foto quando ce la mandano? : - )
Simona Clementoni MARIANO MORONI: ANSELM KIEFER - “Salt of the Earth” - La nuova dimensione spirituale
Simona Clementoni ‎@ Alf & Nic: Bella domanda... non faccio che sollecitare! Ma certa gente se la prende davvero comoda...
Alfonso E Nicola Vaccari Grazie. Un po' troppo comoda! Cosa ci vuole a spedire una foto?! Bhà, credo che non ne hanno poi tutto questo interesse. Ok, baci
Simona Clementoni SANDRO PETRONGOLO: COVER FACTORY - Franco Battiato e l’avanguardia figurativa di Sassi ed
Albergoni
Simona Clementoni BARBARA AIMAR: Arte Povera International
Simona Clementoni ILARIA BIGNOTTI: 11° Festival Internazionale “A.F. LAVAGNINO”
Simona Clementoni ‎.... e molto altro!!!
 
118) Leggo:"Praticamente dagli anni del 'boom' (del nostro miracolo economico) in Italia abbiamo avuto solo pessimi governi." Ma se ricordiamo la giusta considerazione che 'Tutti i Popoli hanno i Governi che si meritano', ne consegue inevitabilmente (anche per completare il Sillogismo) che noi Italiani non valiamo proprio niente! Almeno da oltre 40 anni! Non ci fa una piega. O no?
Alessandro Pediti Beh, se volessimo parlare del fascismo?
Nani Marcucci Pinoli Beh, non andrei cosi' indietro! Io, di solito, vivo un po' - molto poco! - il presente e molto il futuro! E, dati i presupposti, mi preoccupo molto per i figli e moltissimo per i nipoti... Tra l'altro ne ho 5! Perche' non solo non vedo buone prospettive nell'Economia e nella Politica, ma anche nel vivere civile e quindi nella Societa' tutta. Per questo ho scritto che Chi ci governa evidentemente non ci rappresenta solo politicamente e democraticamente, ma anche nei valori... E' uno specchio, una rappresentazione di una realta' tragica... di un'Italia... deludente.
Alessandro Pediti Sono d'accordo, soprattutto con l'ultima parte del tuo intervento: è un'immagine dell'Italia pessima che proiettiamo anche all'estero; è un'immagine che non rende giustizia al popolo italiano, quello che tutti i giorni lavora e lotta per garantire un futuro migliore ai suoi figli e, come nel tuo caso, ai suoi nipoti. Che dire di più se non che tutto ciò è sconsolante?
Nani Marcucci Pinoli E' proprio cosi'. Sono molto preoccupato e dispiaciuto, ma soprattutto indignato, perche' la stragrande parte di noi Italiani lavora sodo e onestamente, paga le tasse e fa il proprio dovere. Ma siamo 'penalizzati' per un terzo dagli evasori fiscali (compresi quelli chr fanno un secondo o terzo lavoro), per un terzo dai 'furbi' (che non lavora, pur potendo, o fa finta di lavorare) e per un terzo dai politici che continuano a 'sprecare' e far 'sperperare': ogni volta che parlano di 'tagli', in genere o specifici, poi inevitabilmente li rimandano, mentre gli aumenti delle imposte e tasse li applicano 
subito o addirittura retroattivamente.
Vincenza d'Augelli condivido pienamente quello che dici................e ritengo che quando sarà sconfitta l'evasione fiscale,o perlomeno ridotta,le tasse potranno essere ridimensionate per tutti .........e soprattutto per noi comuni comuni mortali che lavoriamo sodo
Nani Marcucci Pinoli Brava, anzi bravissima!
All’Alexander Museum Palace Hotel sabato 08 ottobre, in occasione della GIORNATA AMACI sarà possibile visitare le opere d’arte del piano terra, la mostra nella Sala degli Specchi e addirittura alcune camere.
Irene Grevig Purtroppo sono un pò lontana! un saluto!
Vivia Flippete posso visitare anche la mia? : - )
Nani Marcucci Pinoli Ciao! Fammi sapere quando torni! Un abbraccio a Te e figli!
Mary Sperti che bella idea
Mattia Marangoni ciao nani,ti ho mandato un mes privato già da alcuni giorni per delle informazioni...forse non lo hai visto,fammi sapere,grazie!
Nani Marcucci Pinoli Ciao! Ho gia' tutto programmato fino al 30 settembre 2012!
Mattia Marangoni potrei mettermi in lista per allora?come funziona?mandami un mess privato
Nani Marcucci Pinoli Ok! Gia' fatto! Saluti a Te e a Tuo padre! A presto